Il calabrese utilizza il peperoncino…parimenti Mario Draghi usa…; e altre notizie… Da Giovane Europa ai Campi Hobbit – Presentazione a Teano, etc


Friday, November 08, 2013

Oggi : Il calabrese utilizza il peperoncino…parimenti Mario Draghi usa… ; e altre notizie…

Da Giovane Europa ai Campi Hobbit – Presentazione a Teano, etc

[  “Azimut-NewsLetter” : 9 / 10.11.2013 ]

IN QUESTO NUMERO – IN EVIDENZA : Da Giovane Europa ai Campi Hobbit – Presentazione a Teano, etc.

[ PER LEGGERE TUTTO – VEDI : AL TERMINE DEL SERVIZIO ]
Data: 08/11/2013 – associazioneazimut@tiscali.it –  an.arenella@libero.it>

[ “Azimut-NewsLetter” : 9 / 10.11.2013 ]

ATTUALITA’

  Giancarlo Lehner

—– Original Message —– From: Giancarlo Lehner – To: ( . . . )  Sent: Thursday, November 07, 2013 1:19 PM
Subject: Lehner: la parabola dei 30 senatori
Solo per associazione di idee tra parabole antiche e moderne, quando sento parlare di trenta senatori saliti sul carretto di Alfano mi vengono alla mente i trenta denari.
Giancarlo Lehner
—– Original Message —– From: Giancarlo Lehner – To: ( . . . )
Sent: Thursday, November 07, 2013 4:45 PM
Subject: FW: Lehner: Cicchitto non è un utile idiota
 
Un’intervista al giorno leva il medico di torno soltanto quando i poteri forti perseguono il loro tornaconto. E’ il caso di Fabrizio Cicchitto, ormai nel cast dei “Saranno famosi”. 
Prima del suo passaggio all’alfanismo reale, disutile agli italiani ma utilissimo alle banche d’affari,  ai grandi burosauri, alle corporazioni, ai berlusconofobici, non se lo filava nessuno, anzi lo insultavano e gli davano ingiustamente del piduista; ora, invece, ogni dì, come da ricetta medica,  Corriere, Repubblica e i fogli di Caltagirone ce lo propinano in bella mostra prima dei pasti. Quali i recenti meriti di Fabrizio? 
E’ che non figura come il solito “utile idiota”, essendo consapevolmente e proditoriamente partecipe del parricidio differito e delegato, avendo privato Berlusconi, in concorso con altri, loro sì utili idioti, della sua forza contrattuale nei confronti dell’Esecutivo Letta.
Giancarlo Lehner
—– Original Message —– From: Giancarlo Lehner –
To: ( . . . ) Sent: Friday, November 08, 2013 12:13 PM
Subject: FW: Lehner: Alfano assetato di potere
Spero che il Consiglio nazionale del 16 p.v. – peccato per le scintille verbali che avrei potuto esternare, io, unico e solo deferito ai probiviri del Pdl, non ne faccio più parte – faccia finalmente giustizia, sculacciando tutti i pupi di Schifani e decidendo di chiedere il reintegro di dirigenti e funzionari del Viminale, vergognosamente sacrificati per salvare il fondo schiena incollato alla poltrona di tal Angelino Alfano. 
L’attuale ministro degli Interni, infatti, pur privo di quid e di quorum è e rimane tragicamente solo un quidam della politica, con l’aggravante di un’arsura sahariana di potere, esercitata sulla pelle del prossimo suo (da Nicola Cosentino a Giuseppe Procaccini sino alla signora Shalabayeva).
Giancarlo Lehner

Associazione Culturalsociale “Azimut” – Napoli. – PER UNA BUONA LETTURA, LIETO FINE SETTIMANA E BUONA DOMENICA !

IN COPERTINA 

Il calabrese u pipi u gusa cumu u latti cu cafè…”Il calabrese utilizza il peperoncino come il latte con il caffè” [Maruzzu]
Foto: Il calabrese u pipi u gusa cumu u latti cu cafè...  "Il calabrese utilizza il peperoncino come il latte con il caffè"  [Maruzzu]
“Azimut” – Napoli. – PARIMENTI – IL << NOSTRO >> – USA IL TASSO COME IL CONIO CON IL PRESTITO… ( CAPITE ? )
Tassi al minimo storico. Draghi: "Il taglio durerà"
O H I B O’ !
La Bce taglia i tassi al minimo storico. Draghi: costo del denaro basso per lungo tempo. Letta: grande notizia
[ “Azimut” -. Napoli. – Il calabrese utilizza il peperoncino…parimenti Mario Draghi usa… LA “VERSIONE MEDIATICA” – CHE LA DICE LUNGA…LEGGI – ATTENTAMENTE – E, POI, VAI IN BANCA PER “FINANZIARTI”… PROVARE PER CREDERE. “PRODOTTO SOSPESO” CHE – ESSE BANCHE – IN TUTTE ALTRE FACCENDE…AFFACCENDATE… AD ACQUISTAR TITOLI SUL MERCATO ! ! ! UN “TORMENTONE”, SENZA FINE….. ]
Taglio dei tassi di interesse di Eurolandia, al nuovo minimo storico dello 0,25 per cento, conferma dell’intenzione di tenerli così o più bassi molto a lungo, e estensione fino a metà 2015 di vari strumenti di rifinanziamento a favore delle banche, tramite cui possono approvvigionarsi di liquidità senza limitazioni. Sono i tre punti chiave che il presidente della Bce Mario Draghi ha illustrato sulla risposta dell’istituzione alla brusca frenata dell’inflazione, che si combina ad un quadro di debolezza economica e a un rafforzamento dell’euro. Una manovra che ha anticipato le attese dominanti tra gli analisti, le cui scommesse si concentravano su un possibile taglio solo a dicembre, e con cui la Bce ha di fatto rafforzato la credibilità dei suoi obiettivi sul controllo del caro vita. Che sia nel contrastare le impennate, come avviene in tempi normali, o all’opposto nell’evitare eccessivi indebolimenti come nella fase attuale.
Ma la mossa di Francoforte ha anche colto i mercati in contropiede – La reazione è stata evidente soprattutto sui cambi, con l’euro che in precedenza fluttuava sopra 1,35 dollari caduto fino a 1,3295 dollari. Nel pomeriggio si attesta a 1,3383. Le Borse sono scattate in avanti dopo le dinamiche fiacche della mattinata, ma se nel pomeriggio Parigi e Francoforte mantengono parte dello slancio, rispettivamente con un più 0,12 per cento e un più 0,68 per cento, a Milano le incursioni in territorio positivo si sono spente e il Ftse-Mib segna un pesante meno 2 per cento. Nell’area euro “potremmo assistere ad un prolungato periodo di bassa inflazione – ha detto Draghi – che dovrebbe essere seguito da un graduale rafforzamento” a livelli vicini agli obiettivi ufficiali della Bce. L’istituzione monetaria punta ad un carovita inferiore ma prossimo al 2 per cento sulla media di 18 mesi circa. La scorsa settimana Eurostat ha riferito che a ottobre l’inflazione è finita allo 0,7 per cento su base annua. Un vero e proprio collasso con cui è tornata ai minimi dal 2009, quando si era in piena recessione globale. Intanto la disoccupazione è rimasta inchiodata al massimo storico del 12,2 per cento.
La Bce ha deluso in qualche misura sul versante delle liquidità – Su cosa sia questa “inflazione bassa saremo più chiari a dicembre”, ha puntualizzato Draghi, quando i tecnici della stessa Bce aggiorneranno le loro stime su crescita e prezzi stime. Ad ogni modo, con la decisione di oggi l’istituzione non è ancora arrivata ad esaurire i suoi possibili strumenti di ammorbidimento della politica monetaria e “potremmo tagliare ancora i tassi di interesse”. Dal 13 novembre il principale riferimento sul costo del denaro cala allo 0,25 per cento, il tasso sulle operazioni di rifinanziamento marginali cala allo 0,75 per cento mentre il tasso sui depositi custoditi per conto delle banche resta a zero. Se ha stupito in positivo sui tassi, forse la Bce ha deluso in qualche misura sul versante delle liquidità. Si è limitata a decidere che manterrà fino a luglio 2015 con le caratteristiche attuali i vari meccanismi di rifinanziamento agevolato alle banche, in particolare i prestiti a tre mesi. Tuttavia ci si attendeva che valutasse una nuova asta di rifinanziamenti ultra prolungati, a tre anni, come i due “super Ltro” effettuati in piena crisi dei debiti. Draghi ha comunque avvertito che il Consiglio è “pronto a prendere in considerazione tutte le opzioni”.
Taglio dei tassi decisa con una “maggioranza significativa” – Tornando al taglio dei tassi, è stato deciso con una “maggioranza significativa”, ma chi non era d’accordo dissentiva soprattutto sui tempi: alcuni esponenti propendevano per un intervento a dicembre. Con la decisione di oggi poi “si è rafforzata la credibilità” delle indicazioni che la Bce fornisce sulle sue intenzioni in merito al costo del danaro. Ovvero che terrà i tassi ai livelli attuali o più bassi per un protratto periodo di tempo. Indicazioni confermate oggi che si basavano su un contesto di inflazione debole che nell’ultimo mese “è cambiato”, ha rilevato Draghi.
Il capo della Bce non ha mancato di lanciare richiami ai governi – Infine, toccando un altro nodo chiave degli sviluppi che incombono sull’unione valutaria, quello dei cambi dell’euro, Draghi ha sostenuto che “non ha avuto un ruolo” nelle discussioni di oggi del Consiglio. Sarà così, ma certo i rafforzamenti della valuta avevano inquietato non pochi date le loro implicazioni sull’export ora tanto necessario a sostenere la ripresa economica. Peraltro una valuta forte indirettamente può ulteriormente contribuire a moderare l’inflazione, incidendo sui prezzi di tutti i beni importati. Come sempre fa a questi appuntamenti mensili, il capo della Bce non ha mancato di lanciare richiami ai governi sulla disciplina di bilancio e sulle riforme strutturali. L’area euro è faticosamente riuscita a ricostruire dei fondamentali che sono i più solidi del mondo, messi a confronto con i dati di bilancio delle altre maggiori economie. Ma ora “non bisogna vanificare gli sforzi già fatti”.
Letta soddisfatto: grande notizia, incoraggia la crescita – “E’ una grande notizia: una dimostrazione che la Bce ha a cuore la crescita e la competitività in Europa. Una scelta importante e positiva, che ci incoraggia e consentirà di continuare sulla strada della crescita”. Così il premier Enrico Letta commentando da Dublino la decisione della Bce.  “Il taglio dei tassi da parte della Bce – ha proseguito – consentirà il riequilibrio del rapporto euro-dollaro, mirato a contrastate il rafforzamento abnorme dell’euro, ed anche uno stimolo ad andare avanti, puntando all’uscita dalla crisi passo dopo passo come stiamo facendo con la legge di stabilità”.
07 novembre 2013
Redazione Tiscali
[ “Azimut” – Napoli : DALLA RASSEGNA STAMPA – ARTICOLO ]

È morto Liu Guandong, il prete “eroe” che si oppose al comunismo cinese

di Franco Bianchini/gio 7 novembre 2013/19:14

È morto Liu Guandong, il prete “eroe” che si oppose al comunismo cinese Esteri

Condividi su FacebookCondividi su Google+Condividi su Twitter

Un prete “eroe”, impossibile da costringere alla resa, che ha avuto il coraggio di opporsi al comunismo dilagante in Cina e a continuare la sua missione. È morto all’età di 94 anni Peter Liu Guandong, vescovo cattolico di Yixian, per anni a capo della cosiddetta “chiesa del silenzio” cinese, costretta a una vita catacombale dal regime  perché fedele al Papa e alla Santa Sede. La conferma è stata data da fonti cattoliche. Il presule, fuggito dagli arresti domiciliari e nascosto per ben sedici anni, è stato sepolto in segreto nella sua città della provincia dell’Hebei. Nato nel 1919, Liu venne ordinato nel 1945. Nel 1955 fu vittima del primo arresto, per due anni. Nel 1958 fu condannato poi al carcere a vita per essersi opposto alla Chiesa Patriottica cinese, sottomessa al regime comunista. Fu rilasciato nel 1981 e riprese la sua attività di predicazione. Dopo essere stato nominato vescovo di Yixian, nel ’94 si ritirò a causa di un infarto, ma fu rimesso agli arresti domiciliari. Tre anni dopo alcuni preti riuscirono a farlo scappare e lo hanno tenuto nascosto fino al giorno della sua morte. Il suo successore, il vescovo Cosmas Shi Enxiang, nel 2001 è stato a sua volta arrestato e da allora non si hanno sue notizie.

November 08, 2013

Oggi : Il calabrese utilizza il peperoncino…parimenti Mario Draghi usa… ; e altre notizie…

Da Giovane Europa ai Campi Hobbit – Presentazione a Teano, etc

 [“Az.-News”: 9 / 10. 11.’13]
  
 UNA BUONA LETTURA !

  https://azimutassociazione.wordpress.com

[ “Az.-News”: 9 / 10 nov. ’13 ]

SERVIZIO, TRA BREVE IN RETE – visita il sito )

 webm. adm. des. Fabio Pisaniello  

 https://azimutassociazione.wordpress.com

Uff. Stampa – Ferruccio Massimo Vuono : massimovuono@libero.it

ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” – NAPOLI
 

ULTIMI – NOSTRI – SERVIZI, IN RETE   

Associazione Azimut ha condiviso un link
“UNA REPUBBLICA SENZA PATRIA” DI FELTRI E SANGIULIANO. GIUSEPPE VERDI, IL REVISIONISMO STORICO E IL NOSTRO SUD – CONVEGNO A SCAFATI. ARTICOLO GIANNINI. DOCEDA NAPOLI…

“Una Repubblica senza patria” di Feltri e Sangiuliano. Giuseppe Verdi, il revisionismo storico e…
azimutassociazione.wordpress.com
Associazione AzimutNaples, Italy. Thursday, November 07, 2013 OGGI : “Una Repubblica senza patria” di Feltri e Sangiuliano. Giuseppe Verdi, il revisionismo storico e il Nostro Sud – Con…
IL VENTENNIO DI GIANFRANCO FINI PRESENTAZIONE, CON L’AUTORE, GIOVEDÌ – 7 NOVEMBRE: A NAPOLI – “HOTEL ROMEO” (ORE 18:00) IN VIA MARINA

https://azimutassociazione.wordpress.com/2013/11/06/il-ventenniodi-gianfranco-fini-presentazione-con-lautore-giovedi-7-novembre-a-napoli-hotel-romeo-ore-1800-in-via-marina/

Foto: IL VENTENNIO DI GIANFRANCO FINI PRESENTAZIONE, CON L’AUTORE, GIOVEDÌ – 7 NOVEMBRE: A NAPOLI – “HOTEL ROMEO” (ORE 18:00) IN VIA MARINA  https://azimutassociazione.wordpress.com/2013/11/06/il-ventennio-di-gianfranco-fini-presentazione-con-lautore-giovedi-7-novembre-a-napoli-hotel-romeo-ore-1800-in-via-marina/
[ “AZIMUT” – NAPOLI. LEGGI TUTTI I COMMENTI PUBBLICATI ]
[ “Azimut” – Napoli. –  IL QUOTIDIANO DI NAPOLI << IL MATTINO >> – PAG. 10 / “PRIMO PIANO” – VENERDI’ 8 NOVEMBRE 2013 – TITOLO : “LA RIVELAZIONE. MEDIASET, LA VERITA’ DI FINI………….. << IO BLOCCAI BERLUSCONI >> …per leggere l’articolo –  dato e considerato che il tour, per l’Italia, serve – unicamente – a rivendicare primogeniture di << antiberlusconismo >> , visita il sito online del giornale, semprechè non l’hai già letto – per averlo acquistato in edicola…Ahinoi !… ]
E PER IL NOSTRO SERVIZIO SU GIANFRANCO FINI – GIA’ IN RETE
L'angolo della poesia -  I sogni sono fatti di tanta fatica.  Forse, se cerchiamo di prendere delle scorciatoie,  perdiamo di vista la ragione  per cui abbiamo cominciato a sognare  e alla fine scopriamo  che il sogno non ci appartiene più.  Se ascoltiamo la saggezza del cuore  il tempo infallibile ci farà incontrare il  nostro destino.  Ricorda:  "Quando stai per rinunciare,  quando senti che la vita è stata  troppo dura con te,  ricordati chi sei.  Ricorda il tuo sogno".  Sergio Bambarén
*EFFETTO TEMPESTA…..
 [ DA NAPOLI ]
Tutte le opinioni che volete,  ma indubbiamente ascoltare Gianfranco Fini affascina sempre... 

Foto: Gianfranco Fini a Napoli

[ “AZIMUT” – NAPOLI. –  NELLE DUE FOTO – DA “POSTATI” SU FACEBOOK – ECCO L’UDITORIO…SENZA PAROLE…NESSUN COMMENTO…BASTA GUARDARLE… ]

*L’EFFETTO TEMPESTA. NON APPENA IN RETE, UNA VALANGA DI VISITE E NESSUN MESSAGGIO CHE INVIASSE NON CONDIVISIONE PER LA NOSTRA, CHIARA, COERENTE,  E RINNOVATA DISSOCIAZIONE…ADDIRITTURA MOLTI PER CONTRARIETA’ AL FATTO CHE CI SIAMO OCCUPATI DELLA VISITA DI FINI A NAPOLI…

[ ALCUNI DI QUESTI ULTIMI MESSAGGI ]

facebook
Patrizia Volpicella ha commentato la foto che hai condiviso.
Patrizia ha scritto: “Arturo Stenio Vuono come mai l’hai postato ??? Mi viene il freddo addosso !!!!!!! 😦 😦 😦 …….”
Rispondi a questa e-mail per commentare il link.

facebook
Marco Picardi ha commentato la foto che hai condiviso.
Marco ha scritto: “infatti. non capisco come si possa ancora parlare di Fini. bah”
Rispondi a questa e-mail per commentare il link.
facebook
Marco Picardi ha commentato la foto che hai condiviso.
Marco ha scritto: “ma non nominarlo nemmeno!”
Rispondi a questa e-mail per commentare il link.
[ PER ARGOMENTO CORRELATO ]
—-Messaggio originale—-
Da: update+acf6oy26@facebookmail.com
Data: 07/11/2013 23.41
A: “Arturo Stenio Vuono”<an.arenella@libero.it>
Ogg: Anche Giacomo Romano Edvica Ponticelli (amico di Andrea Santoro) ha commentato la foto di Cristiano…

facebook
Anche Giacomo Romano Edvica Ponticelli (amico di Andrea Santoro) ha commentato la foto di Cristiano Ciccarese.
Giacomo Romano ha scritto: “Debbo per forza essere con il mio amico Cristiano Ciccarese perché è impensabile, mortificante, alienante pensare di offendere le intelligenze di noi tutti con questo invito a recarsi a Roma per rifondare AN. È , ok e chi sarebbero i fifondatori? Coloro che l’hanno distrutta, distruggendo con essa i sogni di almeno due generazioni? Voi affidereste mai i vostri figli nelle mani di un ‘educatrice infedele che già ha dimostrato il proprio disvalore? Io sono padre di due splendidi bambini e dico No con decisione. Dico No se i maestri sono gli stessi che prima ci hanno illuso e poi ci hanno abbandonato. O cambia tutto, chi ha sbagliato si metta da parte, se in grado metta a disposizione il proprio impegno! Ma la conditio sine qua non deve essere il necessario tournover!”
Rispondi a questa e-mail per commentare la foto.
Mostra commento
Questo messaggio è stato inviato a an.arenella@libero.it. Se non vuoi più ricevere questo tipo di e-mail da Facebook,annulla l’iscrizione.
Facebook, Inc., Attention: Department 415, PO Box 10005, Palo Alto, CA 94303

[ IL SERVIZIO CONTINUA ]
I NOSTRI AFFETTI – I NOSTRI LUTTI
[ DA MESSINA ]
Annarita Vuono ( Rinaldi ) : al cugino Ferruccio Massimo Vuono
la mia mamma e zio di nuovo insieme !
  •  Ferruccio Massimo Vuono ( e altri ricordi – mia cugina Annarita Vuono – Rinaldi, all’epoca – una bambina )

Annarita Vuono ( nella foto di Stenio Vuono.- COSENZA )
Gruppo di via A. Monaco ad un matrimonio,da sinistra: Rito Vuono, Armando Giannace, Arturo Vuono, Antonietta Abate, Annamaria Angotti, Pasquale Abate, Salvatore Passarelli, Pasquale Iantorno, Renato Passarelli e la piccola Annarita Vuono.
Foto: Gruppo di via A. Monaco ad un matrimonio,da sinistra: Rito Vuono, Armando Giannace, Arturo Vuono, Antonietta Abate, Annamaria Angotti, Pasquale Abate, Salvatore Passarelli, Pasquale Iantorno, Renato Passarelli e la piccola Annarita Vuono.
IMMAGINI
[ DA COSENZA ]
Stenio Vuonoha pubblicato qualcosa sulNOI SILANI

Da Sila Web: Spezzano della Sila chiesa di S. Biagio 1950

Da Sila Web: Spezzano della Sila chiesa di S. Biagio 1950

Stenio Vuonoha pubblicato qualcosa sulCOME ERAVAMO ( NOI COSENTINI )

Un gruppo di ferrovieri di Cosenza,io conosco il primo a destra seduto, si chiama Miceli, ne conoscete altri?

Un gruppo di ferrovieri di Cosenza,io conosco il primo a destra seduto, si chiama Miceli, ne conoscete altri?
ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” – NAPOLI direzione responsabile: presidenza Associazione  team azimut online:  Fabio Pisaniello webm. adm.  Uff. Stampa Associaz. : Ferruccio Massimo Vuono    (Arturo Stenio Vuono – presidente di “Azimut” – Napoli) “AZIMUT” – VIA P. DEL TORTO, 1 – 80131 NAPOLI TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081.7701332 FINE SERVIZIO

EVENTI – APPUNTAMENTI

—-Messaggio originale—-
Da: 
redazione@controcorrentedizioni.it
Data: 07/11/2013 15.45
A: “Redazione Controcorrente”<
redazione@controcorrentedizioni.it>
Ogg: Da Giovane Europa ai Campi Hobbit – Presentazione a Teano


SALA CONFERENZE DEL LOGGIONE
Piazza Umberto I – Teano
Domenica 10 novembre 2013 – Ore 17,00
Presentazione del libro
DA GIOVANE EUROPA AI CAMPI HOBBIT
1966-1986  Vent’anni di esperienze movimentiste
al di là della destra e della sinistra

Controcorrente

Indirizzo di saluto:
NICOLA DI BENEDETTO
sindaco di Teano
ANTONIO MIGLIOZZI
Ass. Cult. “Rino Cozzarini”

Intervengono:
GIOVANNI TARANTINO
autore del libro
PIETRO GOLIA
giornalista, editore
MARINA SIMEONE
Ass. Cult. “Generoso Simeone”


FINE SERVIZIO

Un pensiero su “Il calabrese utilizza il peperoncino…parimenti Mario Draghi usa…; e altre notizie… Da Giovane Europa ai Campi Hobbit – Presentazione a Teano, etc”

  1. Ho esplorato e letto tutti gli articoli che ritengo di alta qualità del weblog. Leggervi mi fa sentire in una sorta di casa. Vi ho trovato esplorare Yahoo e quando mi sono finalmente imbattuta casualmente in questo sito ho iniziato a studiare queste informazioni, quindi sono soddisfatta e per dimostrare che ho una stessa linea di pensiero vi continuerò a seguire

    I più sinceri saluti e complimenti per il sito che fornisce un look su base impeccabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...