SUA SANTITA’ FRANCESCO E IL PRESIDENTE PUTIN (COLLOQUIO A ROMA) “CONTROSTORIA BERLUSCONI” ALTRE NOTIZIE: (Lehner: il taxi vuoto di Alfano, etc)


Associazione Azimut –  Monday, November 25, 2013
SUA SANTITA’ FRANCESCO E IL PRESIDENTE PUTIN (COLLOQUIO A ROMA). “CONTROSTORIA BERLUSCONI”. ALTRE NOTIZIE: (Lehner: il taxi vuoto di Alfano, etc ) –
[“Az.-News”:26.11.’13]
UNA BUONA LETTURA !
IN COPERTINA

SUA SANTITA’ FRANCESCO E IL PRESIDENTE PUTIN (COLLOQUIO A ROMA)

Italia-Russia: 35 minuti colloquio privato tra Putin e Francesco

25 Novembre 2013 – 19:16

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 25 nov – E’ durato 35 minuti, alla presenza di due interpreti, il colloquio privato tra papa Francesco e il presidente russo, Vladimir Putin. dab/mau

 Vladimir Putin 
*[ “AZIMUT”. CRONACA E NOTIZIE – TUTTO TRATTO DAL WEB. – VEDI : OLTRE ]
(“Azimut” . 25 Novembre 2013-19:16. – “Azimut” – Napoli. per una completa informazione – sull’intera giornata – vi rinviamo alla rassegna stampa di domani ( 26 ) e ai diversi servizi Tg e i molti canali di questa sera. ]
  Associazione Azimut –  November 25, 2013  [ SEGNALAZIONE ]
(RI)LEGGI ULTIMO – NOSTRO – INVIO : <<  PARLA BERLUSCONI ( << IL MATTINO >> ). – “AZIMUT” : LA DERIVA LIBERTICIDA DEL << REGIME >> E I “TRANSFUGHI DI DESTRA” CHE FAN DA SPONDA… >> . 
[ “Azimut-NewsLetter” : martedì, 26 novembre 2013 ]
 ( . . . ) “…Le ciurme della << deriva liberticida >> , composta da incartapecoriti e “culi di pietra”, brinda e inneggia a “Lor Superiori” che – diligentemente – hanno servito e servono. Delle loro ” buone democrazie”, invero, sono tutte lastricate le vie dell’inferno. Altro che lui, il  << cavaliere >> … , il novello…… << Belzebù >> ! Operano, con scrupolo, all’insegna del potere a chi ? A Noi ! ; e il restar in sella, a chi ? A Noi ! Con una resistenza che, seppure in forse, appare indomabile e determinante. Ma finiranno con ignominia. Il popolo è in preda ormai, ai morsi della fame…” ( . . . ) — [ “Azimut-archivio online” : stralcio da ultimo editoriale : nostro servizio << BUONA DOMENICA E UNA BUONA LETTURA ! RESUME’ DI BLOG : LINK – ARTICOLI RECENTI – COMMENTI – EVENTI : PAPA FRANCESCO – PUTIN, INCONTRO A ROMA – LUNEDI’, 25 P.V. [ “AZ.-NEWS” : 23.11.’13 ] ….. ]

<< GALLERIA ITALY >> – “TORMENTONE” SENZA FINE
SENZA PAROLE
Stato-mafia, Napolitano: "Non ho nulla da riferire" Convenzione Pd, Renzi: "Questo partito è libero" - Legge di Stabilità, Franceschini: governo porrà la fiducia

[ TRATTO DAL WEB ]
Giorgio Napolitano e Silvio Berlusconi

Berlusconi: voto su decadenza e’ solo un colpo Stato

Colle: Grazia Cav? Non ci sono condizioni

25 novembre, 12:00

“Io non vedo come si possa chiamare in modo diverso se non colpo di stato”. Silvio Berlusconi, intervistato stamane da Radio Uno Rai, risponde indirettamente a Giorgio Napolitano sulla questione della grazia ribadendo la valutazione fatta sabato scorso sul voto sulla sua decadenza previsto al Senato per mercoledi’. “Un colpo di Stato – continua -che parte da una sentenza politica criminale per eliminare il leader del centrodestra e spianare la strada alla sinistra.

Ieri il Colle aveva gelato Berlusconi affermando che non ci son le condizioni per la grazia, definendo di estrema gravità le sue affermazioni e invitando al rispetto della legalità. Oggi Forza Italia elegge il suo capogruppo in Senato.Il presidente della Repubblica lancia “un pacato appello a non dar luogo a comportamenti di protesta che fuoriescano dai limiti del rispetto delle istituzioni e di una normale, doverosa legalità”. E’ quanto si apprende dall’Ufficio stampa del Quirinale.

Napolitano “non intende utilizzare le prerogative che la Costituzione gli assegna al fine di sanare una grave ingiustizia” e in questo modo “si assume una grande responsabilità’ di fronte alla storia e al futuro dell’Italia” ha affermato in una nota Sandro Bondi, sostenendo che la decadenza di Berlusconi è un “colpo di Stato”.

^[ “AZIMUT” – PER ALTRE NOTIZIE – VEDI : OLTRE ]

[ TRATTO DAL WEB ]
* Putin arrivato in Vaticano. Il presidente russo incontra il Papa e poi andrà da Napolitano

Il presidente russo, Vladimir Putin (Ansa)
Il presidente russo Vladimir Putin è arrivato in Vaticano, dove viene ricevuto in udienza da papa Francesco. Giungendo da via della Conciliazione il corteo di sette auto del leader del Cremlino e del seguito, accompagnato dalla scorta italiana, ha attraversato piazza San Pietro ed è entrato dall’Arco delle Campane. Il corteo di auto è arrivato in Vaticano senza spiegamento di sirene e procedendo a una velocità contenuta. Anche questo un ulteriore segnale, per quanto riguarda la scorta delle forze di polizia italiane, di un nuovo corso in relazione al pontificato di Francesco. L’area intorno al Vaticano è stata sottoposta a misure di sicurezza accentuate con la chiusura del traffico in Via della Conciliazione. Il presidente russo, in seguito al ritardato atterraggio del volo, è arrivato in Vaticano con quasi un’ora di ritardo rispetto ai tempi previsti.
L’agenda le presidente russo è fittissima di incontri – A cominciare dal Papa appunto, per poi recarsi al Quirinale e quindi a palazzo Grazioli dall’amico Silvio Berlusconi, nella settimana più difficile per la sua carriera politica: tra 48 ore circa si voterà la sua decadenza. Poi il presidente russo si recherà a Trieste dove è in programma il vertice italo-russo e al quale parteciperanno il premier italiano Enrico Letta e una serie di ministri pronti a incontrarsi con gli omologhi russi. 
Corteo di ministri – Nell’arco della mattina e del primo pomeriggio sono arrivate le prime delegazioni che accompagnavano il Capo del Cremlino. Il primo a raggiungere la Capitale è stato nella tarda mattinata il ministro degli Esteri, Sergei Lavrov, giunto al Leonardo da Vinci a bordo di un Tupolev 204. Un altro aereo ha portato poi il ministro della Difesa, Anatoly Antonov. Per consentire gli spostamenti in città delle varie delegazioni russe, nei giorni scorsi un charter cargo operato con un Ilyushin 76 ha trasportato auto di rappresentanza con tecnici e autisti. Tutte le operazioni si stanno svolgendo in un’area decentrata del Leonardo da Vinci controllata dalla Polizia.
Putin da Berlusconi – Putin a Palazzo Grazioli da Berlusconi. Già il 5 agosto, all’indomani del verdetto della Cassazione, erano rimbalzate voci di una visita-lampo di Putin all’amico in difficoltà. L’incontro non avvenne ma, in fondo, è stato solo rimandato. E domani il Cavaliere potrebbe trovare ben più di una spalla su cui sfogarsi. Putin, secondo i retroscena più estremi emersi su alcuni quotidiani nei giorni scorsi, potrebbe addirittura consegnare a Berlusconi un passaporto diplomatico russo per fornirgli una via di fuga dalle toghe. Fantapolitica? Può darsi, ma di certo la Costituzione russa dà al presidente questa prerogativa. E in gennaio lo stesso Putin accordò con un decreto all’attore francese Gerard Depardieu – in cerca di una nuova residenza per sfuggire alla tassa sui super ricchi di Hollande – la cittadinanza russa.
Il vertice italo-russo – Martedì invece volerà a Trieste per il vertice intergovernativo italo-russo dove vedrà il premier Letta – Putin avrà altri importanti appuntamenti: l’udienza dal Papa nel pomeriggio e la cena al Quirinale con Napolitano, con in mezzo un altro “fuori programma”, l’incontro privato con Romano Prodi in un albergo della capitale. Ma i riflettori saranno tutti puntati sulla serata a Palazzo Grazioli e su un’amicizia dall’aneddotica ricchissima. Basti pensare alla foto del 2003 con i due leader sorridenti e sotto due enormi colbacchi a cena, nella foresta di Zavidovo, a 21 gradi sotto zero. O al bilaterale del 2008 a Porto Rotondo quando il Cavaliere, per difendere il suo amico incalzato da una giornalista russa su una presunta relazione con una giovane deputata, mimò con le mani un mitra, indirizzandolo alla cronista.
L’amico-Putin – A testimonianza di un reciproco aiuto – dalla politica internazionale alle vicende personali – che i due si sono sempre assicurati. E solo nel settembre scorso, parlando al forum del Club di Valdai e con Prodi che sedeva al suo fianco, Putin era tornato a difendere, a modo suo, Berlusconi. “E’ sotto processo perché vive con le donne. Se fosse omosessuale nessuno lo avrebbe toccato con un dito”, aveva detto il leader.
25 novembre 2013
Redazione Tiscali Putin arrivato in Vaticano. Il presidente russo incontra il Papa e poi andrà da Napolitano

“CONTROSTORIA BERLUSCONI”
[ TRATTO DAL WEB ]
Mediaset, Berlusconi: “Processo va rivisto. Abbiamo sette nuovi testimoni”

C’è una serie di “documenti che ci consentiranno di presentare domanda di revisione alla Corte d’Appello di Brescia”. Silvio Berlusconi in apertura di conferenza stampa nella sede di Forza Italia in piazza in Lucina conferma l’intenzione di “chiedere la revisione del processo” sui diritti tv. I nuovi documenti verranno presentati “per chiedere la revisione del processo”. Tra i documenti “12 testimonianze, di cui sette completamente nuove, e altre già proposte ai collegi di primo e secondo grado ma respinte”. La Corte d’Appello di Brescia è quella competente rispetto al Tribunale di Milano che ha emesso la sentenza. L’ex premier è tornato a lamentarsi per le “violazioni di ogni principio legale” che ha fatto sì “che sia stato fissato per mercoledì il voto in aula” sulla sua decadenza. “Quello deciso dal Senato viola il principio della non retroattività della legge, oltre all’art.25 della Costituzione e all’art.7 della Convenzione europea”.
L’ex Ad del gruppo Agrama: “Berlusconi non ha mai ridcevuto soldi” – “‘Posso affermare che mister Berlusconi non ha avuto alcun pagamento da mister Agrama e non ha partecipato o fosse consapevole” dello schema costruito da “mister Agrama, mister Gordon e mister Lorenzano per spartirsi i profitti dello schema elaborato'”. E’ il punto centrale della dichiarazione resa da Dominique Appliby, “formalizzata in data 20 novembre 2013 a Los Angeles”, e letta integralmente dal Cav durante la conferenza stampa per presentare i nuovi documenti sulla base dei quali chiederà la revisione del processo sui diritti tv Mediaset che si è concluso con la sua condanna. Per Berlusconi “questa e altre 11 dichiarazioni assolutamente conformi smentiscono completamente la base su cui la Corte di Cassazione mi ha condannato”, visto che “il collegio ha dichiarato che Agrama era stato fittiziamente interposto da me tra la Paramount e Mediaset, e che quei profitti fossero spartiti tra di noi in quanto io sarei stato socio occulto di Agrama”.
Appello del Cav a Pd e M5S: “Siamo avversari, ma resti il rispetto” – Berlusconi ha letto il testo di una lettera-appello inviata ai senatori del Pd e del m5S. “Noi siamo avversari politici – è l’incipit – ma non deve venire meno il rispetto reciproco”. “Vi chiedo di riflettere nell’intimo della vostra coscienza a maggior ragione visto che il voto è palese. Non tanto per la mia persona, ma per la nostra democrazia. Valutate le nuove prove e i documenti che stanno arrivando”. E poi la richiesta al M5S. ”La vostra opposizione è chiara, determinata e trasparente e la vostra indignazione è fondata. Non sacrificate mai le vostre ragioni politiche e riflettete prima di prendere una decisione”. “Lasciate che si esprima la magistratura in Italia e in Europa prima di assumere una decisione, in caso contrario vi assumerete una grave responsbilità” e sul parlamento “ricadrebbe una macchia incancellabile”. “Nella vostra coscienza non fate prevalere la convenienza del momento, non assumetevi questa responsabilità nella vostra storia personale di cui poi vi vergognerete davanti ai vostri figli, elettori e tutti gli italiani”.
Nessuna scappatoia per scappare all’estero – E’ vero che Putin le ha offerto un passaporto diplomatico? “E’ un’ipotesi che non ho mai considerato: Desidero che la mia innocenza venga fuori a tutto tondo io sono italiano al cento per cento e non prevedo scappatoie straniere. Nessuna offerta di passaporto, nemmeno per sogno né dalla Russia né da altri paesi”. Il leader di Forza Italia ha poi risposto alla domanda su un ipotetico patto per garantire l’agibilità politica del governo. “Non solo non c’è stato nessun patto rispetto ad un salvacondotto ma non c’è stata alcuna contraffazione”. “Andrò avanti fino in fondo sulla revisione del processo e sul ricorso alla Corte Europea per i Diritti dell’Uomo: devo uscire da questo attacco per quello che sono, un cittadino esemplare, che ha sempre pagato le tasse e che nella sua vita ha dato un contributo positivo ai cittadini e al Paese”. “Nessuno di noi riteneva possibile questa condanna, è stata un fulmine a ciel sereno e vi devo confessare che dal 1 agosto ad oggi ho passato i giorni più brutti della mia vita”.
“Sono costretto a restare in campo” – “Sono costretto a restare in campo nonostante la mia veneranda età e le alternative che mi piacciono molto, come seguire il Milan”, ha ribadito Berlusconi. “Ero ben felice dopo 20 anni di militanza politica” di ritirarmi – ha spiegato – ma adesso “non ho motivi urgenti per fare un passo indietro e poi con la nascita del Nuovo centrodestra è indispensabile che io rimanga per avviare Forza Italia”. Berlusconi ha aggiunto che i sondaggi danno la nuova Forza Italia al 21% e il partito di Angelino Alfano al 3,9. “Sommati fanno il 25% e superano di due punti la coalizione di sinistra, ma so che per vincere abbiamo bisogno di 5 punti in più”.
Nuovo attacco alla magistratura: “Giudici fanno carriera se c’è ok Md” – “Posso ben dire che nessun giudice può cambiare sede, ruolo e fare carriera se non c’è un accordo con Magistratura Democratica”. “La nostra magistratura non è più un ordinamento dello Stato ma è diventato un contropotere che prevale sul potere esecutivo e legislativo”. “La revisione del sistema giudiziario è una necessità per garantire la libertà dei cittadini e la democrazia, che oggi è dimezzata”.
25 novembre 2013Mediaset, Berlusconi: “Processo va rivisto. Abbiamo sette nuovi testimoni”

SEGNALAZIONE – PER (RI)LEGGERE – NOSTRO SERVIZIO :
Associazione Azimut –  Saturday, November 23, 2013

VALORI, METAPOLITICA, POLITICA, E LA RETE ( SI PARLA IN WEB ). – IMMAGINI ( DA COSENZA ) : ” i nostri giochi”, etc.
[ “Azimut-NewsLetter” : lunedì, 25 novembre 2013 ]

[ DA ROMA – L’AMICO LEHNER ]

LO << SCUDISCIO >> DI LEHNER

 Giancarlo Lehner

LEGGI IL MESSAGGIO

—– Original Message —– From: Giancarlo Lehner – To: ( . . . )  

Sent: Monday, November 25, 2013 10:48 AM
Subject: FW: Lehner: il taxi vuoto di Alfano
Come avrebbe detto Churchill, è arrivato a Palazzo Chigi un taxi vuoto e ne è disceso Alfano. Ora, Angelino il trasformista, sempre su quel taxi, se n’è ghiuto e soli ci ha lasciato. Gli faccio gli auguri, esortandolo, però, a non trattare più Berlusconi come un incapace vittima di circonvenzione da parte di presunti “estremisti”. 
Tradire il Pater, in politica si può, si fa e si è fatto (specie tra i comunisti, i nuovi sodali di Alfano), ma perché dargli dell’inabile e dell’inetto, esponendo Silvio al pubblico ludibrio?
Giancarlo Lehner

[ DA ROMA – L’AMICO GASPARRI ]
—-Messaggio originale—-
Da: 
notification+kr4mymgan4wn@facebookmail.comData: 24/11/2013 21.15
A: “Ferruccio Massimo Vuono”<
massimovuono@libero.it>
Ogg: Maurizio ti ha invitato a TUTTI CON SILVIO!! su Facebook

facebook
Maurizio Gasparri ti ha invitato all’evento di Maurizio Gasparri:
TUTTI CON SILVIO!!
27 novembre presso Palazzo Grazioli
[ DA NAPOLI – GRADIMENTI ]
—-Messaggio originale—-
Da: notification+kr4mymgan4wn@facebookmail.com
Data: 25/11/2013 3.13
A: “Ferruccio Massimo Vuono”<massimovuono@libero.it>
Ogg: A Hostess ForEvents piace Associazione Azimut

facebook
A Hostess ForEvents piace Associazione Azimut.
[ IL SERVIZIO CONTINUA ]

[ANNUNCI  AI LETTORI – VISITATORI E AI “CONTATTI” – ULTIMI 3 ANTEPRIMA DI WEB]
 webm. adm. des. Fabio Pisaniello  

Friday, November 22, 2013
BUONA DOMENICA E UNA BUONA LETTURA ! RESUME’ DI BLOG : LINK – ARTICOLI RECENTI – COMMENTI – EVENTI : PAPA FRANCESCO – PUTIN, INCONTRO A ROMA – LUNEDI’, 25 P.V.
[ “AZ.-NEWS” : 23.11.’13 ]
Associazione Azimut –  Saturday, November 23, 2013
VALORI, METAPOLITICA, POLITICA, E LA RETE ( SI PARLA IN WEB ). – IMMAGINI ( DA COSENZA ) : ” i nostri giochi”, etc.
[ “Azimut-NewsLetter” : lunedì, 25 novembre 2013 ]
PARLA BERLUSCONI ( << IL MATTINO >> ). – “AZIMUT” : LA DERIVA LIBERTICIDA DEL << REGIME >> E I “TRANSFUGHI DI DESTRA” CHE FAN DA SPONDA

[ “Azimut-NewsLetter” : lunedì, 25 novembre 2013 ]

( SERVIZI, TRA BREVE IN RETE – visita il sito https://azimutassociazione.wordpress.com )

OGGI

SUA SANTITA’ FRANCESCO E IL PRESIDENTE PUTIN (COLLOQUIO A ROMA). “CONTROSTORIA BERLUSCONI”. ALTRE NOTIZIE: (Lehner: il taxi vuoto di Alfano, etc ) –

[“Az.-News”:26.11.’13]
  
 ”AZIMUT” NAPOLI  – UFFICIO STAMPA : Ferrucco Massimo Vuono – massimovuono@libero.it – associazioneazimut@tiscali.it – November 25, 2013 – an.arenella@libero.it
[ invio E.mail – servizio, tra breve in rete ]
[ “AZ.-NEWS” : 26.11.’13 ]

 
“AZIMUT” – NAPOLI. – DA QUESTO GOVERNO, DA QUESTA EUROPA, DA QUESTO EURO, TIRIAMOCI FUORI ! PERCHE’, UNA VOLTA TANTO, NON FARE COME GIA’ FECERO GLI < ANGLI > : “EUROPEI – CON STERLINA”….. ? ( “PERFIDA ALBIONE”, DOCET )…..
M E M E N T O
Elezioni, nuovo sondaggio: è cambiato tutto. Leggi i dati
ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” – NAPOLI

[RESTITUIRE LO “SCETTRO” AL < POPOLO SOVRANO > – < PRESIDENZIALISMO > –  “EUROPA DALL’ATLANTICO AGLI URALI” – MONETA DELLA REPUBBLICA ITALIANA.]

[ DA ROMA –  CORRISPONDENZE ]
—– Original Message —– From: newsletter@mpv.org
Sent: Monday, November 25, 2013 1:06 PM
Subject: Rassegna stampa del 25 novembre 2013
torna in Home Page
CHI SIAMO PROGETTI PRIVACY LINK
Lunedì 25.11.2013 – 01:04 PM
Motore di ricerca
Home  Area Stampa

25/11/2013
Si parla di noi
Ambrogini, il premio anche alla “Zanzara” e ai gelatai milanesi
Il Giornale Milano del 23 Novembre
25/11/2013
Si parla di noi
Ambrogino, Moratti esclusa
Corriere della Sera del 23 Novembre
25/11/2013
Si parla di noi
I Leoni Rampanti. “In camper portiamo aiuto dovunque”
Il Resto del Carlino Ravenna del 23 Novembre
25/11/2013
Si parla di noi
Legnago. Trenta gruppi di volontari in piazza Garibaldi
L’Arena del 23 Novembre
25/11/2013
Si parla di noi
Perde i soldi del sussidio e si inventa un rapimento
Eco di Bergamo del 23 Novembre
25/11/2013
Si parla di noi
Arriva la reliquia di Giovanni Paolo II, celebrazioni a Varese
Avvenire Milano del 24 Novembre
25/11/2013
Si parla di noi
La benedizione del Papa per i 25 anni del Cav
La Nuova Ferrara del 24 Novembre
25/11/2013
Si parla di noi
Margiotta nuovo presidente del centro “Filèremo”
Corriere dell’Umbria Perugia del 24 Novembre
25/11/2013
Si parla di noi
Solo quattro associazioni accreditate tra le corsie
Giornale di Sicilia Caltanissetta del 24 Novembre
25/11/2013
Si parla di noi
Il cuore grande delle scuole per i bimbi del Cav
Gazzetta di Parma del 25 Novembre
25/11/2013
Si parla di noi
No alla violenza alle donne. Sciopero e drappi rossi ai palazzi
Gazzetta di Mantova del 25 Novembre
25/11/2013
Si parla di noi
Un rifugio per le donne che fuggono
Gazzetta di Mantova del 24 Novembre
25/11/2013
Varie
“Noi, sotto processo per una figlia cresciuta nell’utero di un’altra”
La Stampa del 24 Novembre
25/11/2013
Varie
Lei abbandona il figlio. E il padre per legge non può sapere dov’è
Il Giornale Milano del 25 Novembre
Movimento Per la Vita italiano – Lungotevere dei Vallati, 2 00186 Roma || C.F. 03013330489 || mpv@mpv.org – credits
copyright © 2008 – Movimento Per la Vita italiano

[ DA NAPOLI – MESSAGGI ]

[ CORRISPONDENZE E MESSAGGI. – ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE  “AZIMUT” NAPOLI.  – RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO : SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PERCHE’ LA NOTIZIA NON HA TROVATO ACCOGLIENZA, SULLA STAMPA CITTADINA,  SENZA VOLERE ENTRARE NEL MERITO, IN LINEA CON CON LA NOSTRA TRADIZIONALE RUBRICA  FISSA: << SPAZIO LIBERO, APERTO A TUTTI, SENZA FILTRI O CENSURE. ( LA PRESIDENZA ) – ]
—– Original Message —– From: Arch. Gaetano Troncone
Sent: Monday, November 25, 2013 2:54 PM
Subject: Assunzioni Comune di Napoli

Comunicato stampa non riportato dai giornali successivamente divulgato attraverso la rete al fine di informarti sulla situazione delle assunzioni bloccate al Comune di Napoli.

I consiglieri comunali IDV Gaetano Troncone e Antonio Luongo desiderano esprimere il loro dissenso in merito all’esposto fatto dal consigliere Lettieri che vuole bloccare lo scorrimento delle graduatorie impedendo al Comune di Napoli di procedere all’ assunzione di 300 unità lavorative, comprendenti 100 poliziotti municipali, 21 ingegneri, 15 architetti, 25 ragionieri, 13 funzionari categoria D, 15 funzionari economico finanziari e 60 LSU.  E’ evidente che Lettieri  tenta di esercitare il ruolo di opposizione, come è giusto che sia in ogni democrazia, ma è deplorevole che lo eserciti a discapito di tanti giovani vincitori di concorso pubblico.  Non comprendiamo il perché di questo esposto, dal momento che i suoi stessi colleghi dell’opposizione, attraverso una mozione presentata e poi votata in consiglio comunale insieme alla maggioranza, si sono espressi favorevolmente a queste assunzioni, indispensabili al funzionamento della macchina comunale, basti pensare che solo nel 2012 sono andati in pensione 780 dipendenti comunali. Ricordiamo che la polizia municipale è in una situazione difficile, sia per lo scarso numero di unità, sia per l’ età media dei vigili, superiore a tutti gli standard delle altre città italiane. Nelle municipalità la situazione è ancora più critica, perché è indispensabile la presenza di personale laureato e specializzato. Non ci risulta che Lettieri abbia mai effettuato ricognizioni per comprendere le reali necessità del personale che deve garantire il funzionamento della macchina comunale, per cui non capiamo che tipo di istruttoria abbia svolto prima di presentare questo esposto. Ci chiediamo se quest’ atto non sia semplicemente l’espressione di una opposizione inconsistente e in difficoltà, senza argomenti e sterile di proposte costruttive che trova come unico sfogo quello di colpire, in un periodo di grave crisi economica, le famiglie dei 300 giovani vincitori di concorso pubblico e, di conseguenza, la città tutta.

www.gaetanotroncone.blogspot.it

[ DA ROMA –  CORRISPONDENZE ]
—– Original Message —– From: Forum delle Associazioni Familiari
Sent: Monday, November 25, 2013 3:24 PM
Subject: FORUM FAMIGLIE – rassegna stampa del 25nov2013
   Rassegna stampa del 25 Novembre 2013

   
PRIMA PAGINA – Scrolliamoci dalle spalle la soggezione della tv

Un’importante riflessione sul sistema televisivo italiano dal titolo SE SI ROMPE LA TV CHE TIENE IL PAESE IN UNA PERENNE SOGGEZIONE arriva da Dino Boffo, direttore di Tv2000. È una riflessione che ci trova in piena sintonia, con due conseguenze:
a) intendiamo sostenere, seguire e valorizzare la programmazione di TV2000, anche solo come “telespettatori”, però “attivi”, perché è certamente una tv che sentiamo anche “nostra”
b) quando il direttore Boffo dice “la cittadinanza è influenzabile sì, ma non ci si illuda di averla spezzata. Il sentimento del popolo pretende rispetto”, ci viene subito in mente la drammatica battaglia culturale e ideologica che vuole cancellare le parole padre e madre dal vocabolario e dalle istituzioni, a favore di una ideologia di genere che non ha niente a che fare con il cuore del nostro popolo. Ed è a questo cuore che vogliamo dare voce, sempre e comunque.

22 Novembre 2013 – RedattoreSociale
Adozione E Affido
SI PARLA DI NOI :: Necessaria una riforma politica 57 KB

23 Novembre 2013 – Avvenire
Adozione E Affido
SI PARLA DI NOI :: Rilanciare l’accoglienza familiare 223 KB

24 Novembre 2013 – Avvenire (Milano)
SI PARLA DI NOI :: Il cardinale parla al Cif 62 KB

25 Novembre 2013 – GazzettaMatin
SI PARLA DI NOI :: AOSTA. Il welfare riparte dalla famiglia 101 KB

22 Novembre 2013 – AostaSera
SI PARLA DI NOI :: AOSTA. Apre il nuovo centro famiglie 737 KB

23 Novembre 2013 – Stampa
SI PARLA DI NOI :: AOSTA. Luogo a gestione diretta 88 KB

23 Novembre 2013 – Vall�e
SI PARLA DI NOI :: AOSTA. Centro affidato alle associazioni 90 KB

23 Novembre 2013 – GazzettaSondrio
Unioni Di Fatto
SI PARLA DI NOI :: SONDRIO. AL Consiglio comunale la proposta del registro 355 KB

24 Novembre 2013 – Provincia
Unioni Di Fatto
SI PARLA DI NOI :: SONDRIO. Forum pronto a protestare 292 KB

23 Novembre 2013 – CorrieredellaSera (Milano)
Solo un giovane su tre riesce a mantenersi 205 KB

23 Novembre 2013 – Sole24ore
Consumi delle famiglie ancora gi� 164 KB

25 Novembre 2013 – ItaliaOggi
Unioni Di Fatto
Coppie di fatto e di diritto 118 KB

25 Novembre 2013 – CorriereEconomia
Unioni Di Fatto
La soluzione dei notai 206 KB

25 Novembre 2013 – Stampa
FEMMINICIDIO. Un lunedi da leonesse 376 KB

24 Novembre 2013 – CorrieredellaSera
FEMMINICIDIO. Legge, un passo avanti che fa discutere 104 KB

25 Novembre 2013 – Repubblica
FEMMINICIDIO. Lettera agli uomini che odiano le donne 133 KB

23 Novembre 2013 – Libero
FEMMINICIDIO. Una moda e qualcuno vuole farci i soldi 161 KB

25 Novembre 2013 – Unit�
FEMMINICIDIO. Una donna su tre ha subito violenza 213 KB

25 Novembre 2013 – Stampa
FEMMINICIDIO. La Giornata come � nata e perch� 230 KB

23 Novembre 2013 – Repubblica
Unioni Omosessuali
Avere genitori gay � la stessa cosa 104 KB

25 Novembre 2013 – Stampa
Unioni Omosessuali
A Torino riparte lo scontro 261 KB

25 Novembre 2013 – GiornaleSicilia
Unioni Omosessuali
Stefania e Teresa coppia anche per il Comune 318 KB

23 Novembre 2013 – CorrieredellaSera
Adozione E Affido
Via il divieto sul nome della madre 305 KB

23 Novembre 2013 – Avvenire
Adozione E Affido
Madre naturale, no a segreto irreversibile 183 KB

24 Novembre 2013 – Repubblica
Adozione E Affido
Adozioni internazionali, banche in campo 173 KB

24 Novembre 2013 – Stampa
Fecondazione Artificiale
Maturit� surrogata: non siamo mostri 330 KB

23 Novembre 2013 – Sole24ore
Legge Di Stabilit� – Finanziaria
Prima casa, detrazioni fisse 164 KB

24 Novembre 2013 – Messaggero
L’educazione dei figli spetta alle famiglie non allo Stat 150 KB

25 Novembre 2013 – Repubblica
Scuola
Maturit� sprint 493 KB

24 Novembre 2013 – Repubblica
Legge Di Stabilit� – Finanziaria
GIOCO D’AZZARDO. Fallito il condono per le slot 85 KB

25 Novembre 2013 – CorrieredellaSera
GIOCO D’AZZARDO. A trieste il sindaco incentiva i bar no slot 259 KB

23 Novembre 2013 – Avvenire
DE GIROLAMO. Il decreto sulla terra dei fuochi si far� 299 KB

ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” – NAPOLI
 direzione responsabile: presidenza Associazione
 team azimut online:  Fabio Pisaniello webm. adm.
 Uff. Stampa Associaz. : Ferruccio Massimo Vuono
  
(Arturo Stenio Vuono – presidente di “Azimut” – Napoli)
“AZIMUT” – VIA P. DEL TORTO, 1 – 80131 NAPOLI
TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081.7701332
FINE SERVIZIO
Annunci

2 pensieri su “SUA SANTITA’ FRANCESCO E IL PRESIDENTE PUTIN (COLLOQUIO A ROMA) “CONTROSTORIA BERLUSCONI” ALTRE NOTIZIE: (Lehner: il taxi vuoto di Alfano, etc)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...