LA (SENZADEMOS) CRAZIA E “IL LETTA IN SELLA” N.C.D. (NUOVO CENTRODESTRA) “PARTITO SUPPOSTE” & “PUTTANI 31” A ROMA, A ROMA!


LA (SENZADEMOS) CRAZIA E “IL LETTA IN SELLA”.  N.C.D. (NUOVO CENTRODESTRA) << “PARTITO SUPPOSTE” & “PUTTANI 31” >> A ROMA, A ROMA !
[ “AZ.-NEWS” : 13.12.’13 ]

IN COPERTINA

 

 S E N Z A   P A R O L E

ROMA : giovedì, 12 dic. ’13 – all’Università…

Scontri a La Sapienza

Un momento della protesta alla Sapienza (Ansa)

[ TRATTO DAL WEB ] Pubblicato il 12/12/2013 —— Mentre fuori dall’Aula Magna dell’Uinversità La Sapienza di Roma gli studenti contestavano i ministri del governo presenti a un convegno sulla Green Economy (dove erano attesi anche Letta e Napolitano, che però non hanno partecipato-), all’interno una studentessa ha chiesto e ottenuto la parola ( . . . )  e ha denunciato le cariche e gli arresti appena avvenuti. La ragazza ha accusato il governo di essere succube delle politiche di austerity europee che distruggono la ricerca e il mercato del lavoro. — Al termine del suo intervento, la contestatrice non ha voluto ascoltare la replica del ministro dell’Ambiente Orlando – padrone di casa visto che il convegno è organizzato dal suo dicastero – e ha lasciato la sala. “Mi dispiace – ha detto Orlando – i temi che lei ha posto sono reali, ma se si cerca sempre e solo il conflitto ( . . . . ) faremo fatica a raggiungere qualche obbiettivo” (. . . ) 

Scontri a La Sapienza, la protesta di Forconi e studenti si allarga. Blocchi e tensione in tutta Italia

Non si ferma la protesta dei Forconi o del ‘9 dicembre’ che dir si voglia, arrivata al quarto giorno di manifestazioni e blocchi in tutta Italia. In mattinata qualche tensione a Ventimiglia, dove i manifestanti hanno puntato al blocco delle frontiere con la Francia, e a Torino dove la manifestazione degli studenti si è conclusa con otto ragazzi portati in Questura, tra cui anche diversi esponenti del centro sociale Askatasuna. Più tranquilla la situazione in altre città come Milano e Venezia dove continuano i presidi del Movimento dei Forconi.
Tensione a Ventimiglia – I manifestanti hanno puntato alle frontiere. In mattinata è stato bloccato il centro di Latte, impedendo così l’accesso alle due frontiere con la Francia, quella lato mare quella lato monte. Dopo qualche ora il blocco è stato rimosso dalle forze dell’ordine. Disagi alla circolazione per il corteo di studenti e commercianti, partito da Alassio e diretto ad Albenga, che ha provocato rallentamenti nel traffico.
Tensione per la manifestazione degli studenti – Ancora proteste a Torino dopo tre giorni di blocchi, 75 secondo il bilancio fornito dal sindaco Piero Fassino, che hanno paralizzato la città. Ci sono alcuni presidi del movimento dei Forconi in città e nei paesi limitrofi. Qualche tensione si è registrata per la manifestazione degli studenti. Un gruppo che manifestava al piazzale dell’interporto Sito di Orbassano ha tentato di raggiungere la tangenziale per bloccare il traffico ma è stato bloccato dalla polizia. In 38, tra cui alcuni autotrasportatori, sono stati identificati. E’ stato intanto rimosso il presidio di manifestanti in piazza Derna, nella zona nord di Torino. La polizia ha identificato 15 partecipanti.
A Milano una ventina di persone si è riunita in piazzale Loreto – Nessun blocco o intralcio al traffico nel piazzale, snodo importante per la circolazione nel capoluogo lombardo. A Venezia i protagonisti della protesta dei forconi si sono radunati davanti alla sede Equitalia di Mestre. Manifestazione anche a Firenze dove circa duecento persone hanno sfilato nelle vie centrali della città lanciando slogan, cori e fischi contro i protagonisti della vita politica nazionale. Dopo la manifestazione, poco più di 20 persone sono tornate al presidio della Fortezza, in piedi da lunedì scorso, e hanno bloccato il traffico. In Friuli Venezia Giulia i manifestanti si sono dati appuntamento nell’area di servizio di Gonars dell’A4 (Trieste-Venezia). Da qui un gruppo di automobili si è incolonnata sull’autostrada, procedendo a passo d’uomo, occupando ambo le corsie e sventolando tricolori fuori dai finestrini. Destinazione il Veneto, per riunirsi ad altri manifestanti a Portogruaro. L’incolonnamento ha provocato code chilometriche lungo l’A4. Le proteste proseguono anche a Udine, con presidi e cortei.
12 dicembre 2013
Redazione Tiscali
Scontri a La Sapienza, la protesta di Forconi e studenti si allarga. Blocchi e tensione in tutta Italia

Berlusconi contro il Colle, spunta ipotesi asse FI-M5S

Il Cav: ‘Se arrestato ci sarà una rivoluzione’

‘Al voto il 24 maggio’. Il leader di FI alla radio francese Europe 1. ‘La Merkel? Fa i suoi interessi. Putin? Un ottimo amico. E Sarkozy? Qual è la prossima domanda?’ Infine su un’eventuale fuga: ‘Amo l’Italia, non scapperò’

[ “AZIMUT” ] : IL << CONVITATO DI PIETRA >> 

L O    A R R E S T A R O N O…..

 MUSSOLNI ARRESTATO INSIEME A CORRIDONI

LO “SCUDISCIO” DI LEHNER

OGGI
[ “AZIMUT” L’AMICO GIANCARLO LEHNER PONE LA << QUESTIONE >> PER “PARADOSSO”….. ]

 

E A PROPOSITO :

—– Original Message —– From: Giancarlo Lehner – To:  (  . . . ) 
Sent: Thursday, December 12, 2013 2:49 PM
Subject: Lehner: appello a Napolitano
Un appunto a futura memoria per Giorgio Napolitano, che, sono sicuro, rimugina nella mente pensamenti affini ai miei. Delegittimazione delle istituzioni, crisi economica, confusione, piagnisteo , grillismo anche a mezzo stampa, caos, occupazioni, cortei, blocco delle città, bombe carta, sagra continua degli ultras ed altro ancora. Nessuna cultura dei doveri, nessuno pensa di doversi rimboccare le maniche, mentre tutti vantano ogni diritto, financo quello dell’erba voglio. La pazza idea di una Procura potrebbe aggiungere fascine all’incendio, facendo arrestare Berlusconi, mentre nessuna savia iniziativa sembra partire dai pm nei confronti di chi istiga le forze dell’ordine a derubricarsi a forze aggiuntive del disordine.Il Caos e teppismo come pensiero e come azione, in Italia, sono garantiti dalla Costituzione. Esecutivo e Parlamento, irretiti, inconsapevoli, inerti, attendono Godot, e, intanto, non sapendo che fare, promettono di fare.  Fortuna che non s’intravvede un novello Mussolini, altrimenti sarebbe fatta per una soluzione autoritaria, che incontrerebbe, fra l’altro, il plauso della maggioranza degli italiani, sempre più vessati dagli energumeni e dallo strapotere delle minoranze. Ma non è detto che il Godot atteso non abbia le fattezze, magari assai peggiorate, di Benito.
Giancarlo Lehner

Baciò un poliziotto, no Tav denunciata per violenza sessuale

GLI << APOSTOLI DELLA REPRESSIONE >> E I LOR << DERETANI DI PIETRA >> …..

[ STARNAZZANO COME LE OCHE IN CAMPIDOGLIO : “AL LUPO ! AL LUPO! AL LUPO!”… CHE … “ANNIBALE E’ ALLE PORTE..” – INSOMMA SE LA FANNO SOTTO ! ! ! ]

Protesta di Forconi non si arresta

Alfano: c’e’ rischio di una deriva ribellistica

Ministro: chi è nelle istituzioni non cavalchi protesta. Scontri a Ventimiglia per blocco frontiera. La polizia spara lacrimogeni. Salvini: ‘I forconi li impugneranno i nostri sindaci’

Franza o Spagna purché se magna”, siamo ancora qui

LA << PROVVIDENZA >> : “PREVEDE” & “PROVVEDE” >>

[ “…FRANZA, O SPAGNA, BASTA CHE SE MAGNA…” ]

IL CORO  DI GIUBILO : DAGLI << SCRANNI >> E DEI “PEONES”

A CHI IL POTERE ? A NOI ! ! ! — A CHI IL “RESTAR IN SELLA” ? A NOI ! ! !

FORZA ENRICO ( IL “BENEDETTO DAL COLLE”  ) , SEI TUTTI NOI ! ! !

 E A R R A N C I A T E V I ! [ LOR CONSEGNA ]

 

 

 

S E N Z A   P A R O L E

Dalle Camere fiducia a Letta

Ma nel Paese dilaga la protesta

Per ora Letta ha i numeri per andare avanti a governare. Ma il Paese lo ha già sfiduciato: la protesta dilaga ovunque

Forconi: chi c'è davanti, non chi c'è dietro -<i>di Oliviero Beha</i> 

Video: Leader Forconi:prossima settimana assedio Roma

Leader Forconi:prossima settimana assedio Roma

IL << BOLLETTINO >> DELLA “TRINCEA”…MENA VANTO…

[ “…VOGLIONO FARE I  CONTI…SENZA L’OSTE…” ]

Dalle Camere fiducia a Letta, ma nel Paese dilaga la protesta

A Montecitorio confermato il sostegno al governo con 379 voti a favore. A Palazzo Madama i voti favorevoli sono 173. Letta soddisfatto: “È un nuovo inizio!”. Al Senato è bagarre tra i banchi della Lega Nord: Davico vota sì e scoppia la rissa ( . . . )

LETTA : Ha ribadito di avere “la determinazione a lottare” per un’Italia “pronta a ripartire” e ottenuto nel pomeriggio il sostegno dei deputati, con 379 voti a favore, 212 contrari e soltanto due astenuti.

La fiducia al governo è stata confermata in un’Aula semivuota, quando molti parlamentari se n’erano già andati. Il dibattito si è poi spostato al Senato dove, in tarda serata, ha incassato 173 voti favorevoli contro i 127 contrari.

ULTIMI NOSTRI LINK

articoli recenti

//
home

Ultimo post:

L. & A. – ASSE DI LATTA BLA-BLA-BLA – LETTA “RE TRAVICELLO DEMOCRAT” & “ANGELINO & C. – UTILI IDIOTI N.C.D.”: TERRIBILE SARA’ L’IRA DEGLI ONESTI [CON BENEDIZIONE DI NAPOLITANO - "GOVERNICCHIO MONOCOLORE ROSSO" - PIU' I "TRANSFUGHI DI DESTRA" - E LA FORZOSA, BENEVOLE, ATTESA DI "RENZI IL BELLO"] – (AHINOI!)

L. & A. – ASSE DI LATTA BLA-BLA-BLA – LETTA “RE TRAVICELLO DEMOCRAT” & “ANGELINO & C. – UTILI IDIOTI N.C.D.”: TERRIBILE SARA’ L’IRA DEGLI ONESTI [CON BENEDIZIONE DI NAPOLITANO – “GOVERNICCHIO MONOCOLORE ROSSO” – PIU’ I “TRANSFUGHI DI DESTRA” – E LA FORZOSA, BENEVOLE, ATTESA DI “RENZI IL BELLO”] – (AHINOI!)

Inviato da azimutassociazione ⋅ 11 dicembre 2013
 

1 Vote

Associazione Azimut Wednesday, December 11, 2013 << L. & A. – ASSE DI LATTA BLA-BLA-BLA >> – LETTA “RE TRAVICELLO DEMOCRAT” & “ANGELINO & C. – UTILI IDIOTI N.C.D.” : << TERRIBILE SARA’ L’IRA DEGLI ONESTI >> [ CON BENEDIZIONE DI NAPOLITANO – “GOVERNICCHIO MONOCOLORE ROSSO” – PIU’ I “TRANSFUGHI DI DESTRA” – E LA … Continua a leggere »

<< MERCATO DELLE VACCHE >> – “RIBALTONI” E “CAMBIO DI CASACCHE” ….

[ IL NUOVO “RITROVATO”…PER “LA CURA DEGLI ITALIANI ” ( VERGOGNA ! ) …]

< PARTITO DELLE SUPPOSTE > –  TRENTUNO < PUTTANI >  SENATO

SENATO DELLA REPUBBLICA

Gruppi parlamentari

Gruppo Nuovo Centrodestra

XVII Legislatura (dal 15 marzo 2013)

LA << TRANSUMANZA >> ( VERSO “FASCINOSI APPRODI”… )

 

“TABELLA DEI PUTTANI” – ESITO VOTAZIONI FIDUCIA AL GOVERNO :

FAVOREVOLI N° 173 [ SENZA NUOVO CENTRODESTRA N° 142 ]

CONTRARI N° 127 [ CON IL NUOVO CENTRODESTRA N°158 ]

[“AZIMUT” – NAPOLI ] QUESTI 31 MESSERI…….., “PILOTATI” DA ANGELINO ALFANO, PRIMA O POI, DOVRANNO RENDERCI CONTO(SI’)DELLA SQUALLIDA OPERAZIONE DI POTERE,IN DISPREGIO ALLA DEMOCRAZIA E ALLA SOVRANITA’ POPOLARE, CHE CONSENTE A UN GOVERNO DI MINORANZA – NON SOLO NEL PAESE MA NELLO STESSO PARLAMENTO ( IL SOLO VOTO ALLA CAMERA NON SERVE ) – DI RESTARE IN CARICA. SARANNO CASTIGATI E DECAPITATI ( PER FINRE CON IGNOMINIA ) … ]

L’IDRA : SERPENTE A NOVE TESTE

    

   

[ ARCHIVIO IN WEB :  NELLE FOTO –  CON ALFANO ANGELINO – SACCONI MAURIZIO – BIANCONI LAURA – CHIAVAROLI FEDERICA – MANCUSO BRUNO ( AL SENATO ); CICCHITTO FABRIZIO – DE GIROLAMO NUNZIA – LORENZIN BEATRICE – LUPI MAURIZIO ( ALLA CAMERA) : “LE NOVE TESTE” …]

 [ IL CAPO “SALTAFOSSO – PUGNALATORE” E I  << P U T T A N I – “31” >> ]

 

Franza o Spagna purché se magna”, siamo ancora qui

UNO STRALCIO DAL WEB ] : “Siamo preoccupati per la rivolta. I nostri cittadini  sono in piazza a chiedere che il nostro governo se ne vada, urlano la loro voglia di autodeterminazione, e la polizia ( . . . )”. Non mollano un attimo…. Noi li ascoltiamo sconvolti : come facciamo a non saperne nulla? I giornali cominceranno a parlarne ( . . . ). Li provochiamo: “Ma questo governo lo avete votato voi!”. “ ( . . . ) domani organizzeranno qui un sit-in di protesta. ( . . . ) “E e se domani a Roma la gente scendesse in strada, ad urlare basta a corruzione, nepotismo, mafia e malaffare? Spontaneamente e non sotto l’egida di un partito/gruppo/capo ( . . . )Franza o Spagna purché se magna ( . . . ) Addio !

  1. MILLY – SI FA MA NON SI DICE – STUDIO UNO – YouTube (Anteprima)

    03/giu/2010 – Caricato da MillyMignone

    MILLY – QUARTETTO CETRA – SI FA MA NON DI DICEby MillyMignone7,790 views · 4:30. Watch …

Luce Angela- So’ bammenella ‘e coppe ‘e quartiere – YouTube (Anteprima)

15/lug/2008 – Caricato da texvinrot

ANTOLOGIA NAPOLETANA N. 9 La bella Angela Luce in un brano di Viviani negli anni … You need …

DUE INTERVENTI – TRATTI DA STAMPA LIBERA

11 dicembre 2013 | Autore Luciano Lago | Stampa articolo Stampa articolo

di Luciano Lago

Se dobbiamo analizzare le proteste verificatesi in questi giorni, possiamo affermare che questa volta sono scese in piazza quelle categorie di persone che non si sentono rappresentate né politicamente né sindacalmente.

Trasportatori, piccoli commercianti, imprenditori, artigiani, agricoltori, disoccupati, ex lavoratori con partita IVA, giovani senza lavoro, ecc.. si tratta di una massa di persone che non credono più alle promesse del tipo “la ripresa è dietro l’angolo” oppure “vediamo la luce in fondo al tunnel”, gente che vive la crisi sulla propria pelle con l’impossibilità di poter lavorare stretti nella tenaglia delle super imposizione fiscale, dei costi del gasolio, del cappio dell’usura praticata dalle banche e da Equitalia. Sono persone esasperate che non capiscono più il linguaggio della politica distante anni luce dai loro problemi, quella politica che si è baloccata ipocritamente per mesi a discutere di IMU si ed IMU no, di decadenza, di primarie e di assetti di potere.  Sono scesi in piazza questa volta ed hanno fatto i blocchi ai caselli ed occupato i binari. In una parola si sono resi “visibili” loro che dal sistema erano considerati semplicemente “invisibili” quando non inesistenti. Questo consentiva la governo, quando necessario, di aumentare la tassazione su queste categorie visto che non avevano possibilità di protestare non essendo rappresentate.

Quando c’era da trovare altri contributi INPS per pareggiare il deficit, era la soluzione più facile aumentare quelli delle Partite IVA ed artigiani, tanto non avranno modo di reclamare, pensavano. Per fargli pagare le tasse poi l’Agenzia delle Entrate aveva trovato un sistema molto efficiente quanto vessatorio: se dichiari poco fatturato (ricavi) ma mi presenti alte spese, vuole dire che non sei “congruo”, stai occultando delle fatture quindi sei un evasore, si presume ed allora  devi pagare, subito ed in anticipo, quello che io fisco  calcolo che sia il valore evaso, poi potrai fare ricorso, se hai i denari per pagare le parcelle all’avvocato ed ai commercialisti.

Leggi il resto di questo articolo »

 35 2 2 44

Imperia, 9 dicembre: prove di rivoluzione?

12 dicembre 2013 | Autore Nicoletta Forcheri | Stampa articolo Stampa articolo

Fonte: http://mercatoliberotestimonianze.blogspot.it/2013/12/imperia-prove-di-rivoluzione.html

Una manifestazione di cittadini, non dei forconi

Lunedì è stata una giornata struggente ma bellissima, quasi magica, all’improvviso sembrava possibile che gli italiani si stessero risvegliando all’amore per la nostra terra. Folle di italiani di tutti i tipi, e anche stranieri che vivono la crisi del paese, con la bandiera in mano e al grido di “Italia”, “Imperia”, o l’inno di Mameli, chiedevano dignità, democrazia, responsabilità, consapevoli che il paese è malato. Imperia è stata bloccata al traffico per due giornate di seguito, completamente bloccata. Sono nati racconti spontanei di persone che con 600 euro precari al mese devono pagare 400 euro, donne licenziate a 50 anni, pensionati con pensioni da fame, commercianti massacrati da TARES, IVA, contributi e tasse. Gruppi di manifestanti si sono presentati davanti al comune con il portone chiuso, difeso da pochi poliziotti che man mano si sono sciolti. Per un giorno sembrava fosse rinata la fratellanza di una comunità culturale e di sangue, legata dall’amore per la propria terra e la propria storia, nella sensazione che l’unione fa la forza e che il potere è nostro, ci appartiene, è di tutti, è del popolo.

Gli imperiesi hanno riscoperto la loro città, percorrendola in lungo e in largo a piedi, scorgendo scorci panoramici sul mare raramente visti.

 Leggi il resto di questo articolo »

 17 1 1 34

Pubblicato in DOMINIO E POTERE

IMMAGINI [ FOTO DA “POST-FACEBOK” ]

Cosenza di notte

COSENZA DI NOTTE [ VEDUTA PAZIALE ]

LE NOSTRE “LOCANDINE REDAZIONALI”

foto di Occidente 2.1. 09 DICEMBRE 2013...... lo farò anche per loro..

PER UNA << TERZA REPUBBLICA >> – UN MICROFONO PER IL POPOLO !
 
Arturo Stenio Vuono F I N A L M E  N T E

Vox populi, vox Dei – detto popolare ” voce di popolo =voce di dio … – Voce di popolo è ancora voce di Dio… –Voce di popolovoce di dio– Voce ‘e popolo voce ‘e DioVoce di popolovoce … L’unione fa la forza,voce di popolovoce di Dio.

CON NOI NON FUNZIONA
   webm. – adm. – des. : fabiopisaniello
 [ ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” – NAPOLI  ]
 
NON CI “IMBAVAGLIATE” !
NON RACCOGLIAMO PROVOCAZIONI !
NON ACCETTIAMO INTIMIDAZIONI !
MEMENTO
  

LEGGI – VISITA :

  https://azimutassociazione.wordpress.com

  Ufficio Stampa : Ferruccio Massimo Vuono

Associazione Azimut, Naples, Italy. 
FINE SERVIZIO
ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” – NAPOLI  
 direzione responsabile: presidenza Associazione
 team azimut online:  Fabio Pisaniello webm. adm. des.
 Uff. Stampa Associaz. “Azimut”:   Ferruccio Massimo Vuono 
(Arturo Stenio Vuono – presidente di “Azimut” – Napoli)
“AZIMUT” – VIA P. DEL TORTO, 1 – 80131 NAPOLI
TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081.7701332

F I N E    S E R V I Z I O

Annunci

2 pensieri su “LA (SENZADEMOS) CRAZIA E “IL LETTA IN SELLA” N.C.D. (NUOVO CENTRODESTRA) “PARTITO SUPPOSTE” & “PUTTANI 31” A ROMA, A ROMA!”

  1. La nuova sigla dovrebbe essere omessa della Lettera D invece di NCD in NC cosi rispecchiano la loro vera natura Non Classificabili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...