VENTI ANNI ORSONO IL CORTO CIRCUITO DEL POTERE – E VENNE SILVIO – SERVE UN NUOVO PREDELLINO – FUORI DA MEZZO AL GUADO NECESSE ! – ALTRO…


VENTI ANNI ORSONO IL CORTO CIRCUITO DEL POTERE – E VENNE SILVIO – SERVE UN NUOVO PREDELLINO – FUORI DA MEZZO AL GUADO NECESSE ! – ALTRO…
UNA BUONA LETTURA !

https://azimutassociazione.wordpress.com : Associazione “Azimut” – NAPOLI – Wednesday, March 26, 2014
VENTI ANNI ORSONO IL CORTO CIRCUITO DEL POTERE – E VENNE SILVIO – SERVE UN NUOVO PREDELLINO – FUORI DA MEZZO AL GUADO NECESSE ! – ALTRO…[“AZ.-NEWS”:27.03.’14]
————————————————————————-
[ “AZ.” ]   ( 27 MARZO 1994 – 27 MARZO 2014 : 20 ANNI ORSONO LA VITTORIA ELETTORALE )
( E IL PRIMA : il 26 gennaio 1994 nasce Forza Italia…<< La discesa in campo >> ) 
————————————————————————-
( . . . ) Sovvertendo le previsioni espresse dai principali quotidiani nazionali,( . . . )  le elezioni politiche del 27 marzo 1994 si concludono con la vittoria elettorale di Forza Italia in corsa con laLega Nord di Umberto Bossi nelle regioni settentrionali e l’MSI di Gianfranco Fini nel resto d’Italia. ( . . . ) .
( . . . ) Già, nell’inverno del 1993, in seguito al vuoto politico che si era formato dopo lo scandalo di Tangentopoli, Berlusconi decide di scendere direttamente in prima persona nell’arena politica italiana. Dall’esperienza dei club dell’Associazione Nazionale Forza Italia, guidati da Giuliano Urbani e dalla diretta discesa in campo di funzionari delle sue aziende ( il  1994) nasce Forza Italia , uno schieramento di centrodestra che, nelle intenzioni, deve restituire una rappresentanza agli elettori moderati e contrapporsi ai partiti di centrosinistra. E proprio il 26 gennaio 1994, giorno della sua discesa, rilascia una dichiarazione preregistrata a tutte le televisioni e in cui afferma la sua scelta con queste parole: 

« L’Italia è il Paese che amo. Qui ho le mie radici, le mie speranze, i miei orizzonti. Qui ho imparato da mio padre e dalla vita, il mio mestiere d’imprenditore. Qui ho anche appreso, la passione per la libertà. Ho scelto di scendere in campo, e di occuparmi della cosa pubblica, perché non voglio vivere in un Paese illiberale governato da forze immature, e da uomini legati a doppio filo, a un passato politicamente ed economicamente fallimentare. ( . . . ) »

 

( . .. ) Allo stesso tempo Berlusconi dà le dimissioni da alcuni incarichi di imprenditore presso il gruppo da lui fondato (affidando la gestione ai figli o a persone di fiducia e mantenendone la proprietà ) … ( . . . )

( . . . ) e ancora prima :  sempre nel novembre 1993, in occasione delle elezioni comunali diRoma, intervistato all’uscita dell’Euromercato di Casalecchio di Reno, auspicò la vittoria diGianfranco Fini, all’epoca segretario del Movimento Sociale Italiano – Destra Nazionale, che correva per la carica di sindaco contro Francesco Rutelli.(…)

—————————————————————————

[ “AZ.” ]   ( E’ BENE – SEMPRE – RICORDARE LA REAZIONE DEL << REGIME >> )

—————————————————————————

( . . . ) È stato imputato in oltre venti procedimenti giudiziari. Il 1º agosto 2013 è stato condannato a quattro anni di reclusione (con tre anni condonati dall’indulto del 2006) per frode fiscale con sentenza passata in giudicato nel cosiddetto “processo Mediaset“. Il 19 ottobre dello stesso anno gli è stata irrogata la pena accessoria dell’interdizione ai pubblici uffici per due anni a seguito dello stesso processo. ( . . . ) A causa della suddetta condanna, il 27 novembre 2013 il Senato della Repubblica ha votato a favore della sua decadenza dalla carica di senatore. Berlusconi ha quindi cessato di essere un parlamentare dopo quasi vent’anni di presenza ininterrotta nelle due camere. ( . . . )

foto di Popolo Azzurro.
[ IMMAGINE – CON DIDASCALIA – DA MESSAGGIO “POSTATO” SU FACEBOOK ]
[“AZ” ] L’UNICO – VERO – “REATO” ASCRIVIBILE A BELUSCONI : DI PERENNE OSTACOLO AI (POST?) COMUNISTI – 27 MARZO 1994 / 27 MARZO 2014 – E’  LO STOP ALLA  << GIOIOSA MACCHINA DA GUERRA >> ]
[ I VIDEO – DOCUMENTI ]

—————————————————————————

[ “AZ.” ]   (  SILVIO BERLUSCONI – IERI COME OGGI – SEMPRE IN CAMPO… )

—————————————————————————

 Giuseppe Tararella e Silvio Berlusconi

(  Associazione Azimut –  Wednesday, March 26, 2014 – [ AZ.-NEWS”:27.03.’14] – )

[ I VIDEO – DOCUMENTI [

Consiglio Nazionale … PDL – Ritorna anche l’ inno di …

16/nov/2013 – Caricato da JUDA
ISCRIVITI▻http://www.youtube.it/user/judanetwork L’inno di Forza Italia, … Ritorna anche l’ inno di …
 

Inno forza italia – 1994 – YouTube

05/feb/2012 – Caricato da Berlusconi Presidente

1994 – Discesa in campo di Berlusconiby liberalenergia89,334 views; 2:58 … forza italia inno …

4.598 visualizzazioni

 Guarda più tardi Libertà – Inno Alleanza Nazionale (Versione Integrale)di 7I6R94F17.521 visualizzazioni1:53

—————————————————————————————-

[ “AZ.” ]   (  SILVIO BERLUSCONI – IERI COME OGGI – SEMPRE LA “SOLITA STORIA”… )

—————————————————————————————-

( LE << DESTITUZIONI >> )

 

[ GOLPE SU GOLPE – DALL’INIZIO E FNO AI NOSTRI GIORNI… ]

 

( . . . ) – La prima esperienza di governo di Silvio Berlusconi, avviata il 10 maggio 1994, ha però vita dura e breve, e si conclude nel dicembre dello stesso anno, quando la Lega Nord ritira l’appoggio al Governo ( . . . ).Il 22 dicembre Berlusconi rassegna le proprie dimissioni al presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro. Al suo posto viene formato un governo tecnico guidato dal ministro del Tesoro uscente, Lamberto Dini. Berlusconi, che aveva chiesto invano le elezioni anticipate, non sosterrà il nuovo governo. Negli anni successivi, Berlusconi attribuirà la responsabilità della caduta del suo governo all’inaffidabilità di Bossi.( . . . ) In seguito, anche per il riavvicinamento con la Lega Nord in occasione delle elezioni politiche del 2001, accuserà la magistratura e Scalfaro, il quale, secondo lo stesso Berlusconi, avrebbe indotto Bossi a ritirare l’appoggio all’esecutivo, ( . . . )compiendo «un golpe» ( . . . )

 

( LE “SPECULAZIONI” )

 

[ IL COSIDDETTO << CONFLITTO DI INTERESSI >> – DALL’INIZIO E FINO AI NOSTRI GIORNI… ]

 

( . . . ) – L’eleggibilità di Berlusconi è anche oggetto di dibattito, in relazione all’articolo 10 del D.P.R. n. 361 del 1957 ( . . . ) , secondo cui « non sono eleggibili ( . . . )  coloro che ( . . . )  risultino vincolati con lo Stato ( . . . ) per concessioni o autorizzazioni amministrative di notevole entità economica. Nel luglio 1994 la Giunta per le elezioni (con la presenza di due terzi dei deputati) respinge a maggioranza tre ricorsi che lamentavano l’illegittimità dell’elezione di Berlusconi. ( . . . )  La stessa questione verrà ridiscussa nell’ottobre 1996 dalla Giunta per le elezioni che, a maggioranza, delibererà di archiviare i reclami per “manifesta infondatezza”. ( . . . )

 

—————————————————————————————-

 

[ “AZ:” ]   ( INTERVALLO DI INFORMAZIONE – MA ( ANCORA ) SU BERLUSCONI / VEDI: OLTRE )

 

—————————————————————————————-

Mer 26 Mar

ULTIMORA

——————————————————————————–

VENTI ANNI ORSONO IL CORTO CIRCUITO DEL POTERE – E VENNE SILVIO – SERVE UN NUOVO PREDELLINO – FUORI DA MEZZO AL GUADO NECESSE ! – ALTRO… [“AZ.-NEWS”:27.03.’14]

 

Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole che si sappia. Il resto è propaganda”
[ LETTO SUL WEB ]
Evidenza - Manifestazione tricolore
ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” – NAPOLI

 

——————————————————————————–

[ “AZ.” ]   ( IERI )

——————————————————————————–

 

Il divorzio tra Berlusconi e Alfano e le ripercussioni in Umbria a ‘Nero su Bianco’

VENTI ANNI ORSONO IL CORTO CIRCUITO DEL POTERE – E VENNE SILVIO…

——————————————————————————–

[ 26 GENNAIO 1994 ]

Berlusconi scende in campo – 1994 – YouTube

21/set/2006 – Caricato da arcomarco

Discorso di Berlusconi a reti unificate in cui annuncia la sua discesa in campo ( politico) nel 1994 .

[ I VIDEO – DOCUMENTI ]

———————————————————————————

[ “AZ.” ]   ( OGGI )

Berlusconi: "I miei figli non saranno candidati alle europee"

SERVE UN NUOVO PREDELLINO – FUORI DA MEZZO AL GUADO NECESSE !

———————————————————————————

[IN MASSIMA EVIDENZA – E PRECEDENZA – PARTE DELL’INTERVENTO DI SILVIO BERLUSCONI (CONSIGLIO NAZIONALE PDL-FI : 16/NOV./2013) , TOTALNENTE CENSURATO E NON RIPORTATO DAI MEDIA. CLICCA E ASCOLTALO:COMPRENDERAI-MOLTO-DELL’ACCANIMENTO CONTRO IL LEADER, IN ITALIA E ALTROVE]

 Guarda più tardi Berlusconi: Economia, Euro, Sovranità Monetaria, Deficitdi Massimo Merighi1.677 visualizzazioni23:58

 

[ I VIDEO – DOCUMENTI ]

———————————————————————————

[ “AZ.” ]   ( Arturo Stenio Vuono – Da Editoriale in “Azimut – Archivio online” )

———————————————————————————

( REPLICA PER L’OCCASIONE DEL << VENTENNALE DI SILVIO BERLUSCONI )

vuono 

 il commento *

Con tutte queste articolazioni partitiche, che muoiono e resuscitano, e movimenti che nascono e si sciolgono – e ricompaiono ( per un futuro imprevedibile ) – , che si premono l’uno all’altro, capite a mezzo come sono ( nella mente dei cittadini – che siano, poi, elettori oppure no – ), quali sono le idee di base accettabili e quali le prospettive che ne derivano ? In tal guisa lo chiediamo a noi, e agli Altri, da almeno quattro lustri, lungo il cammino – ancora  a mezza strada – fra un passato ch’è piuttosto recente e tutto quel che, ancora ci attende. Ebbene, tale problematica si è posta – sopratutto – per noi stessi. Posto che, come un giorno si potrà scrivere, il << berlusconismo >> è stato, ed è, il fulcro al quale ruota, non una sola generazione, oggi – tutti noi rinnovandoci la domanda – quale strada scegliere tra preberlusconismo, berlusconismo, antiberlusconismo e, forse, il “previsto” postberlusconismo ? Quali idee di base accettare attorno al quale far ruotare le nostre considerazioni politiche e – specificatamente, per quanto attiene al tema che ci proponiamo di trattare – le nostre esigenze di eventuale revisione o del possibile rinnovamento ?Il nostro senso della storia – dato che guardiamo sì in avanti ma a quel che, a tutt’oggi, è già scritto ( che è e non vuole essere storicismo ) – , il nostro impegno di modesti militanti politici e non di storiografi ci portano a fare due considerazioni pregiudiziali : la realtà politica italiana, realtà insopprimibile, è tuttavia la realtà del pre-berlusconismo, è la realtà dell’antiberlusconismo, è la realtà del berlusconismo, è la realtà dell’imprevedibile e del  futuro postberlusconismo (ma, come si vede, Silvio Berlusconi sempre in campo ); di tale ebollizione politica – e sociale -, debbono essere rintracciati i motivi di fondo ( il permanente ) attorno al quale risolvere i problemi del nostro tempo. Sulla base di tali premesse cercheremo di enucleare le più idee di architrave ( ma non certo con la pretesa d’una c.d. << ideologia >> ) e le prospettive di politica che, a nostro avviso, ne derivano. E per far questo, ecco il richiamo alla nostra memoria di dati che che ci interessano; e tornare a considerare – anche da altri punti di vista – tali dati : ma per giungere a conclusioni in sintonia con le necessità del tempo che viviamo. Le tematiche della << partitocrazia disunificante >> e del vuoto per il mancato approdo ad una << nazione comune >> ; il pasticcio ingannevole del binomio – antagonista di berlusconismo e dell’arcinoto antiberlusconismo; la proiezione – oltre tali schemi – di questi ultimi venti anni : ecco a che cosa riteniamo utile porre attenzione. E’ noto come per << berlusconismo >> si intenda il fatto ( un domani, storico ) di quell’originale “movimento liberale di massa” , di quel movimento tipico degli anni novanta legato all’implodere di parte del nostro << sistema >> , per effetto di colpi della cosiddetta nota << tangentopoli >> ( oggi, più che mai, in odore di chiara parzialità che, oggettivamente, risparmiò e salvaguardò i post[?]comunisti ); e dall’offrirsi – in sostituzione delle decapitate, in parte, << forme partito >> – una nuova alternativa di riferimento per gli “elettori orfani” ( e non solo ). Si incrociò, meglio in tutto il centrosud, con l’ex-Msi pulito e indenne, e con l’insorgente, tutto estraneo alla “tempesta”, il  << leghismo del nord >>.Tale movimento – che fa perno, a tutt’oggi, su Silvio Berlusconi – resta ancora, rifondato o meno, l’identico strumento ( ancora idoneo e opposto alle direttive, in essere, di “mannaie a senso unico”  : << mani pulite >> docet) ; e implica una fisiologica antitesi di interessi tra i sempre “okkupanti” lo Stato e i ceti – i più diversi – che ne volevano, da sempre, e ne vogliono una liberazione. Ovvietà, tutte ovvietà , si potrebbe dire; e tutto giusto se non fosse che, da parte dell’egemonismo culturale-politico gramsciano, il solito negazionismo – in materia – è sempre vivo, virulento, e vegeto.Nonostante ogni, e qualsiasi, evidenza.La struttura dello Stato, per “ibernazione”, produce – inevitabilmente – l’antitesi delle opzioni in campo ( altre non sono che contingenze, come meteore, destinate – checchè se ne dica – a non incidere ): solo tra la categoria politica della “dannazione immobile” e quella, nuova, per l’appunto, chiamiamola pure – per comodità – di “marca berlusconiana”,della ricerca d’una moderna<< vificazione innovativa >> . A ogni modo, come ben si vide, Forza Italia si etichettò – in brevissimo tempo – come un genuino, e autentico, movimento popolare e, pure, per reazione giusta ( cioè sui “giusti binari” ), alle corruttele – che esistevano – ma dei << potentati in ombra >> che ne avevano rovesciato, interamente, la colpa sui partiti solo subalterni; e per, poi, saldarsi, in alleanze, con la Destra e con la Lega Nord già inizialmente tentate dall’indotto, e fuorviante, generale “clima forcaiolo” – e che potevano, separatente, nelle rispettive zone d’influenza ( il bacino meridionale e quello a nord della penisola ), ergersi a << primo partito >> ma, questo il paradosso, per il subentrato e nuovo metodo elettorale, consegnando il governo centrale del paese a una sinistra minoritaria. Tutto ciò, fuori da ogni leggenda metropolitana, di altre interpretazioni che – volendo usare termini impropri e sgradevoli – fanno passare il fenomeno di F.I.( come per presunta correità con ambienti “eversivi” e “mafiosi” ) ,e in  quanto agli alleati, come sopracitati, per << sdoganamento >> e per << normalizzazione >>. E’ vero che tali forze, rispetto all’ << originario >>, si mossero – rispettivamente – in “evoluzione” e in sana “costituzionalizzazione” ma quelli  che furono detti tutti gli << strappi >> , in verità, erano considerati – dalle basi – militanti – il mezzo e non il fine; e tant’è che, nel tempo, i vertici – che se discostarono per il credere diversamente – hanno portato e alla “diaspora della destra”, e alla “padana dispersione”. Ma dalle tre direzioni, nonostante tutto, risulta – ad oggi – l’unico e vero << antagonismo >> con il “sistema di potere” che, in fin dei conti, rimane intatto e in piedi.Sono questi i presupposti politici, con  i conseguenti risvolti sociali,  delle due – uniche – teorizzazioni, ancora in campo,come principio centrale d’uno scontro-confronto che sembra non avere fine. Ma ci domandiamo.Vuote ed arbirarie elucubrazioni tali nostri e diversi convincimenti ? Nossignori Crediamo di no. Anche perchè ci troviamo, per l’argomento, in compagnia insospettabile. In compagnia, insospettabile, beninteso, per “prova del nove”. E, cioè, per i silenzi sulla nuova << piattaforma >> – di ritorno a Forza Italia – che, nel corso dell’ultima riunione romana del consiglio nazionale dell’ex PdL ( per il mancato coagulo nel “partito unico del centrodestra” ) , pubblicizzato – dai media – solo per le vicende interne e la mini scissione che ha portato al gruppuscolo di “nuovo centrdestra” ( sic ), può così sintetizzarsi : rinnovata denuncia d’uno Stato illiberale, trascinato – per autoconservarsi, così com’è, – verso una “deriva liberticida”, l’esigenza di revisione dei trattati -europei– iniqui, l’esistenza d’una economia ch’è “pesante e non competitiva” a motivo di  molte disparità derivanti dalla “concorrenza globalizzata”, una non reale funzione della Bce – titolare dell’euro ( ma non di ultima istanza  e  non proprietaria ) di autonomia e indipendenza dall’indebito cosiddetto << signoraggio >> ;  e, non per ultimo, l’acquiescenza – implicita a “governi imposti” – verso la << locomotiva tedesca >> e la crisi che ne deriva.Tutto ciò, come per atti probatori, può evincersi dall’intervento che, in quella occasione, pronunciò Berlusconi. L’apparato di regime, dunque, è anch’esso in evidente crisi. Ma perchè è in crisi ? Perchè  << va a comprimere e trattiene ogni rivendicazione ( normativa-sociale ) >> ? perchè << comprime i diritti acquisiti >> (e maturati per  il << pregresso >> ) ? perchè  << distrugge ( fiscalmente ) il ceto medio ( quale ) punto di riferimento >> ? e per la << surrettizia ( ad esempio : con la “patrimoniale-casa” – mascherata ) espropriazione del diritto alla ( e non della ) proprietà >> ? e , inoltre, per << l’esasperato processo di egualitarismo ( a livello in basso ) >> ? A nostro avviso, chi ragiona in tal senso, è stesso in crisi. Non si accorge di essere uno dei famosi polli di Renzo : nel registrare i soli . puri e semplici, effetti e non la causa, perciò, dell’inarrestabile << crisi >> . Il regime è in crisi, com’è per la crisi in atto, per ragioni, la vera causa,diremo fisiopatologiche. E’ crisi perchè o ci si trasforma o si è destinati a mordersi la coda.E’ il bivio, ormai ineludibile, difronte al quale si trova – principalmente – la nostra società. E lo stallo, perpetuo, il << mordersi la coda >>, si supera o imboccando – putroppo –  la definitiva resa ad una sorta di innaturale << statolatria >> ( ma senza più lo << stato sociale >> ), dispensatrice di “pane e acqua” in misura eguale per tutti, o imboccando – al contrario ( cosa in cui crediamo ) – la strada della << liberazione >> nella quale – nessuno lasciato solo – però a ciascuno secondo la qualità e la capacità. Queste, dunque,  sono le ragioni, e tutte le ragioni storico-politiche, dell’attuale crisi in Italia.E in tali ragioni, comuni – per ora – un poco a tutti noi,  per responsabilità diretta o indiretta,  sono da ricercarsi le reali e  uniche, vere radici dell’attuale stanchezza – e arrendovolezza – dei cittadini e del  << declinare crescendo >> nel quale si trovano -da tempo – immerse, senza una via di scampo, tutte quelle organizzazioni di regime e tutte quelle opposte che ancora tardano – definitivamente – a tirarsene fuori.Perchè il tollerare, ulteriormente, il residuo << simulacro >> d’uno Stato, delegato – esclusivamente – alla gestione di parametri monetaristici, e per “conti in ordine”, etc., significherebbe compiere un crimine, non tanto verso noi stessi, quanto in danno di chi ci segue – o seguirà – come i nostri figli, e nipoti, ai quali – già uno su due – si nega il diritto ad una dignitosa esistenza, al lavoro << faber fortunae suae >> , a una famiglia e ad una casa. Tutto ciò detto, considerando e riconsideranno, per prima lasciamo – volentieri – alla demenza collettiva il credere, dietro l’ondata mediatico – giudiziaria ( che non si sazia e che non si arresta ), che Silvio Berlusconi si sia nutrito – e si nutra –  di infamità; cui resta solo da aggiungersi : il “ladro di polli”, lo scippo e lo spaccio nonchè il “borseggio con destrezza” ( a prescindere, e irrilevante,altro e da chi sostenga – o meno –  che abbia “prestato il fianco” alle sistematiche e proditorie aggressioni ). E, importante, immediatamente dopo, per rimarcare che l’uomo – Silvio, comunque sia,  in solo otto anni di premierato, sui venti che si pubblicizzano per falsa attribuzione, ha operato come bene e meglio potuto. Ma ci attendiamo che, approssimandosi il ventennale – questo sì – della sua vittoria  sul  campo, nulla di meramente, e semplicemente, “celebrativo” – fine a sè stesso – occupi la doverosa, e pur necessaria,  la solenne << ribalta >>; il tempo della tattica del rinvio e della strategia di mediazioni ( solo al guadagnarsi il tempo, occorrente, ad affrontare l’inevitabile  << madre di tutte le battaglie >> ) non serve ; il tempo, se non scaduto, sta per scadere : porsi “fuori dal guado”, necesse ! Occorre un nuovo << predellino >> che, se con Silvio Berlusconi – come e per << unica bandiera >> – , di certo non per sua propria volontà, è – ancora e per fortuna – una risorsa fondamentale; dato che, come risulta, più di un suo  c.d. << delfino >> s’è sottratto al gravoso “passaggio del testimone”, vuoi per rinuncia o per incapacità, essendo noto che “chi il coraggio non ce l’ha, non se lo può dare”.Parliamo di un nuovo << predellino>> , stavolta non per meglio tentare di diversamente “riposizionarsi” ma per rivolgersi, senza più “filtri”, direttamente a tutti coloro che, ancora, confidano in una azione – finale – di rivincita popolare sulle << nomenklature >> . Lo si fa, in primis, con l’inverare – fuori da ogni “sospensiva” – motivata, o meno – le pronunce, ultime, e aggiornate, di Berlusconi e che riguardano Europa, euro, i governi, etc. ; inchiodando la controparte storica del << blocco innovatore >> all’accettazione della ripulsa di ogni forma di “reciproca deleggittimazione”; prosciugando l’acqua in cui nuota il pesce del neo – qualunquismo ( oggi, partorito in rete, e “sbarcato in parlamento” ) onde accorciare i “tempi dell’equivoco” ( per il passato, come per il presente, ogni – e un qualsiasi  tipico modello – del  << qualunquismo >> , seppure motivato dalla giusta protesta, viene – poi – metabolizzato dal << sistema >> , e destinato – comunque sia – a “sciogliersi come neve al sole” ). E’ maturato il tempo, infatti, dell’appello – diretto a quella buona parte di italiani che, di diversa “coloratura” e di varia << appartenenza >> , concordano per l’urgenza della  << rifondazione dello Stato >> – con l’impegno ad  ”andare oltre”  poichè da superarsi la stessa << vexata quaestio >> sul riformismo, a riguardo di proposte per la revisione costituzionale e per nuove leggi elettorali, che – giunti a questo punto – limitano, in sostanza, e senza le urne,  al “maquillage” per rendere( più ) presentabile solo l’ << esistente >> . L’appello forte  a tutti coloro che, e sono tanti,  in mancanza, non solo “stazionerebbero” nell’astensione ma verrebbero spinti – una vera iattura – in area, definitivamente, delle preziose energie che convergerebbero nell’ << appartarsi >>. * presidente Associazione Culturalsociale “Azimut” – Napolihttps://azimutassociazione.wordpress.com

    http://www.facebook.com/AssociazioneAzimut

https://twitter.com/AssAzimuthttps://azimutassociazione.wordpress.com

*NOTA : l’editoriale – a nostro avviso – non è stato, assolutamente, smentito da fatti successivi;e, anzi, è in corso, rinunciando a mere celebrazioni rievocative, tutto il lavoro che può e deve portare alle migliori soluzioni; da un lato onde conservare ( in mancanza di fatti nuovi ) la figura di Berlusconi nel simbolo delle liste, e dall’altro, la più utile soluzione per la guida del movimento in campo elettorale per le prossime << europee >>. ]——————————————————————————————[ “AZ.” ]    ( MEMENTO ) ——————————————————————————————

(ATTENTI AI DUE : << GRILLOSCOOP & RENZISPOT >> “REALTA’ DEGLI ITALIANI IGNARI”SINO A QUANDO?)

 

———————————————————————————

[ “AZ.” ]   ( ARRIVA IL << KAPO – AREA  >> E LO “SCENARIO”…)

 

( Dal Web ) – Province: il governo pone la fiducia – Napolitano: no a tagli immotivati –  Arriva Obama, Roma blindata –  “Battaglia delle Province”: i giornali ( . . . )

———————————————————————————

[ …E…AI “DISCEPOLI…” ]

[ “AZ.” ] LA TROIKA ( BANKSTER –  MUNGITORI DI VACCHE –  EUROBORSAIOLI ) FINIRA’ CON IGNOMINIA ! !

UEISTI – MERIKANISTI – MONDIALISTI : ALLA GOGNA ! ! ! [ DA “AZIMUT – ARCHIVIO ONLINE” ]

 

———————————————————————————

[ “AZ.” ]   ( LE NOSTRE “LOCANDINE” )

———————————————————————————

   LA << POSTAZIONE TELEMATICA DELLA LIBERTA’ >>

 

———————————————————————————-

[ “AZ.” ]   ( ARTICOLI RECENTI – LINK ]

———————————————————————————-

“AZIMUT” – WEBM. ADM. DES. : Fabio PisanielloVISITA IL SITO – LEGGICI !

 

Associazione Azimut ha condiviso un link.

Pubblicato da Fabio Pi ·ATTENTI A QUEI DUE – GRILLOSCOOP E RENZISPOT – LA REALTA’ DEGLI ITALIANI IGNARI E SINO A QUANDO? MARINE (E MARINA?) – ALTRO… http://wp.me/p2IJHA-JKATTENTI A QUEI DUE – GRILLOSCOOP E RENZISPOT – LA REALTA’ DEGLI ITALIANI IGNARI E SINO A QUANDO?…azimutassociazione.wordpress.comATTENTI A QUEI DUE – GRILLOSCOOP E RENZISPOT – LA REALTA’ DEGLI ITALIANI IGNARI E SINO A QUANDO? MARINE (E MARINA?) – ALTRO… [ 5091 more words. ]——————————————————————————https://azimutassociazione.wordpress.com : Ufficio Stampa ( Ferruccio Massimo Vuono )massimovuono@libero.it –  associazioneazimut@tiscali.it – an.arenella@libero.it Scritto : , March 26, 2014

Related

LA REPUBBLICA DELLE BANANE E DEL “BARATTO” – BENEDIZIONE DEL COLLE E GRADIMENTO DELLA MERKELL CON RATIFICA PEDISSEQUA DELLE CAMEREIn “Politica”

A.A.A. CERCASI CONFERME AVVISO AI NAVIGANTI: “CAPO – APRILE 18”..(SE)EVENTUALE REGIME “ROSSO-BIANCOFIORE”, NUOVA RESISTENZA SARA’!In “Politica”

NON VOGLIAMO UN’ALTRA LUNGA NOTTE DELLA REPUBBLICA TEMPI DI LUPI E DI AVVOLTOI E ALTRO…In “Politica”

« FRANCIA SCEGLIE – MA ITALIA AL BIVIO – ALLE EUROPEE PROVE GENERALI DELLA NUOVA “GIOIOSA MACCHINA DA GUERRA” DEL GIANO BIFRONTE ——————————————————————————

[ “AZ.” ]   ( ARTICOLI RECENTI – LINK ]

——————————————————————————

“AZIMUT” – WEBM. ADM. DES. : Fabio PisanielloVISITA IL SITO – LEGGICI !  

Associazione Azimut ha condiviso un link.

Pubblicato da Fabio Pi ·FRANCIA SCEGLIE – MA ITALIA AL BIVIO – ALLE EUROPEE PROVE GENERALI DELLA NUOVA “GIOIOSA MACCHINA DA GUERRA” DEL GIANO BIFRONTE http://wp.me/p2IJHA-JFFRANCIA SCEGLIE – MA ITALIA AL BIVIO – ALLE EUROPEE PROVE GENERALI DELLA NUOVA “GIOIOSA MACCHINA…azimutassociazione.wordpress.comFRANCIA SCEGLIE – MA ITALIA AL BIVIO – ALLE EUROPEE PROVE GENERALI DELLA NUOVA “GIOIOSA MACCHINA DA GUERRA” DEL GIANO BIFRONTE [ 5581 more words. ] ——————————————————————————————————————————————————————–https://azimutassociazione.wordpress.com : Ufficio Stampa ( Ferruccio Massimo Vuono )massimovuono@libero.it –  associazioneazimut@tiscali.it – an.arenella@libero.it Scritto : March 26, 2014 Related

URNE DI MAGGIO – DOMESTICI DI MAGGIORANZA – ENTRISMO DA “ANTAGONISTI” – E ALTERNATIVA POSSIBILE (E ALTRO)…In “Politica”

“L’UNIONE EUROPEA E’ UNA MACCHINA CHE FABBRICA POVERTA’ (MARINE LE PEN)”-UNA FIRMA PER BERLUSCONI – NON PASSERO’ DA ITACA (FRANCO CARDINI)In “Politica”

BUONA DOMENICA E UNA BUONA LETTURA! RESUME’ DI BLOG: LINK – ARTICOLI RECENTI – COMMENTI – EVENTI: PAPA FRANCESCO – PUTIN, INCONTRO A ROMA – LUNEDI’, 25 P.V.In “Politica”

« URNE DI MAGGIO – DOMESTICI DI MAGGIORANZA – ENTRISMO DA “ANTAGONISTI” – E ALTERNATIVA POSSIBILE (E ALTRO)…ATTENTI A QUEI DUE – GRILLOSCOOP E RENZISPOT – LA REALTA’ DEGLI ITALIANI IGNARI E SINO A QUANDO? MARINE (E MARINA?) – ALTRO… » ——————————————————————————–<< POVERA PATRIA >> ! ! ! [ “AZ.” ]  ( ………CHE CI SI SPOSTI VERSO IL PROSIEGUO NELLA CONTINUITA’ O CHE CI  SI SPOSTI VERSO  IL “CAMBIO” NELLA DISCONTINUITA’ …….. IL BARICENTRO RESTA SEMPRE NELLO STATUS QUO DELLA GRANDE SPOLIAZIONE ! ! ! )——————————————————————————–

Province, oggi il voto al Senato. Renzi: “Via 3mila indennità” – Riforme, la ‘ghigliottina’ in Costituzione –Lega: mozione di sfiducia ad Alfano

———————————————————————————————

[ “AZ” ]   ( GALLERIA ITALY E IL TORMENTONE ITALICO  / 1)

———————————————————————————————

 

( dal Web ) – economia –  Visco: “Niente manovra. Debito scenderà con la crescita” –   Crisi, Draghi: “Ue punti su politiche comuni” –   Rifiuti, Italia sotto la media europea per riciclo –politica Madia: “Via gli anziani per fare spazio ai giovani nella P. a.” – Il ministro: ‘Il pubblico impiego va ringiovanito, servono energie nuove, sindacati collaborino”. Poi aggiunge: “Penso a sana mobilità obbligatoria” –   Poletti: no al bonus in busta paga –   Moretti: ”Fatica fare l’A.d. Lascio se alternative” – VIDEONEWS Sgarbi indemoniato contro i supermanager: ” I soldi? Nel….” – 07:31  Serve coraggio e non avere paura… – 07:20  Un dono di compleanno con… – 06:41  Borghini (Eur Spa): Non darò più… ( . . . )

——————————————————————————————[ “AZ.” ]   ( L’INFORMAZIONE E – IN PRIMIS –  LE “COMBINATE” DI MR. OBAMA… ) ——————————————————————————————

( dal Web ) – esteri  – Obama avverte Putin: “Mosca si fermi, Paesi Nato pronti a reagire” –  Berlusconi: “Russia fuori da G8 è antistorico” –   Giovedì l’incontro tra Obama e Papa Francesco –interviste “Ritorsione della Russia? Potrebbe aumentare prezzo del gas” –   Sicurezza nucleare, accordo fra 35 Paesi –  Timoshenko: sparerei a Putin con un mitra – esteri Frana vicino Seattle, 24 le vittime. Disperse 150 persone –   Yemen, liberato con un blitz italiano rapito –   Aereo scomparso, l’ira dei parenti delle vittime ( . . . )

——————————————————————————–

[ “AZ” ]   ( GALLERIA ITALY E IL TORMENTONE ITALICO  / 2)

——————————————————————————–

( dal Web ) –cronaca  – Evasione fiscale, pg a sorpresa: assolvere Dolce e Gabbana – Commenta  Usura, anche direttore di banca fra gli arrestati – Commenta  Favori per appalti all’Atc di Torino: 10 arresti – Marò, De Mistura alla Camera: “Posizione dell’Italia ferma”Commenta  Evasione, il Pg: assolvere Dolce e Gabbana– Commenta  Favori per appalti all’Atc di Torino: 10 arresti – calcio Destro-Florenzi, la Roma mata il Toro al fotofinish – Classifica – Commenta  Kakà-Milan ai ferri corti: spuntano i Galaxy – Commenta  Momento no per Balo, è finita con Fanny ( … )

———————————————————————————
[ “AZ.” ]   ( LA << STORIA NEGATA >> …. ]
———————————————————————————
( DA MESSAGGIO “POSTATO” SU FACEBOOK )
Quanti di voi conoscono la vera storia dell’unità d’italia? … c’e’ di nascosto ancora oggi sulla falsa storia del Risorgimento e dell’unità d’italia. Siamo…
youtube.com|Di xspironex
———————————————————————————
[ “AZ.” ]  ( SPAZIO LIBERO, APERTO A TUTTI, SENZA FILTRI O CCENSURE )
———————————————————————————
—-Messaggio originale—-
Da: 
longolegal@libero.it
Data: 26-mar-2014 10.55
A: ( . . . )
Ogg: I VERGOGNOSI PROCESSI POLITICI DEL TRIBUNALE DI PORDENONE

http://edoardolongo.blogspot.it/2014/03/i-processi-politici-del-tribunale-di.html 

———————————————————————————
[ “AZ.” ]   ( REPORT – FOTO )
———————————————————————————
( DA NAPOLI – MESSAGGIO “POSTATO” SU FACEBOOK )

Bellissima la mia terra, il mio mare….. ( . . . )

Marina di Gioiosa Ionica - Mercoledì 26 marzo 2014. (Foto scattata stamattina sulla spiaggia verso le ore 11,45)

Marina di Gioiosa Ionica – Mercoledì 26 marzo 2014.
(Foto scattata stamattina sulla ( . . . )

———————————————————————————-
( DA COSENZA )
—– Original Message —– From: stenio vuono
Sent: Tuesday, March 25, 2014 7:47 AM
Subject: cosenza ieri
Una vecchia immagine di Cosenza, in alto a destra ci sono le case ferrovieri, da notare le vecchie poste in costruzione ed una casa davanti al ponte ora abbattuta
cosenza v_e
[ FOTO VISIONABILI  GIA’ IN RETE E CON PRESENTE E.MAIL ]
[ DA COSENZA ]

—– Original Message —– From: stenio vuono
Sent: Monday, March 24, 2014 7:23 PM
Subject: foto
Anni 50 la chiesa del Crocifisso della Riforma
Cosenza, anni '50 chiesa SS Crocifisso della Riforma_e
  

—– Original Message —– From: stenio vuono
Sent: Sunday, March 23, 2014 12:19 PM
Subject: cosenza ieri
La futura piazza Cappello
la futura Piazza Paolo Cappello
 [ FOTO VISIONABILI GIA’ IN RETE E CON SUCCESSIVA E.MAIL ]

———————————————————————————————

[ “AZ.” ]  ( IL SERVIZIO ODIERNO TERMINA )

————————————————————————-

[ “AZ.” ]  ( LA “LOCANDINA REDAZIONALE” )

 

 ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT”  NAPOLI 
 direzione responsabile: presidenza Associazione
 team azimut online:  Fabio Pisaniello webm. adm. des.
 Uff. Stampa Associaz. “Azimut”:   Ferruccio Massimo Vuono 
(Arturo Stenio Vuono – presidente di “Azimut” – Napoli)
“AZIMUT” – VIA P. DEL TORTO, 1 – 80131 NAPOLI
TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081.7701332

FINE SERVIZIO

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...