RISULTATI EUROPEE – I POPOLI HANNO REAGITO AVVERSO LA TIRANNIA DEI SATRAPI DI BRUXELLES – ITALIA: UN CASO CLINICO COLLETTIVO


RISULTATI << EUROPEE >> – I POPOLI HANNO REAGITO AVVERSO LA TIRANNIA DEI SATRAPI DI BRUXELLES – ITALIA : UN CASO CLINICO COLLETTIVO

  

L’ITALIA CHE HA “VINTO” ( ! ) – SI FA PER DIRE…..


…buongiorno Italia gli spaghetti al dente, un partigiano come presidente… Lasciatemi cantare, con la chitarra in mano, lasciatemi cantare una canzone piano piano.
Lasciatemi cantare, perché ne sono fiero: sono un italiano, un italiano vero…

    

L’ITALIA CHE HA PERSO… ( PER SEMPRE ? )

Fabio Pisaniello
foto di Fabio Pi.
  •  AVETE VOLUTO LA BICICLETTA…E ADESSO, A PARTIRE DAL 16 DI GIUGNO, PEDALATE ! ! !

Da Ufficio Stampa: Ferruccio Massimo Vuono

massimovuono@libero.it – 26/05/2014 

https://azimutassociazione.wordpress.com

associazioneazimut@tiscali.it
an.arenella@libero.it

 RISULTATI << EUROPEE >> – I POPOLI HANNO REAGITO AVVERSO LA TIRANNIA DEI SATRAPI DI BRUXELLES –

  ITALIA : UN CASO CLINICO COLLETTIVO

[ “AZIMUT-NEWSLETTER” : 27 MAGGIO 2014 ]

 

——————————————————————-

I RISULTATI

vedi : oltre ]

 

——————————————————————–

 

IL COMMENTO

[ “AZ.” ]    ( AI NOSTRI LETTORI – VISITATORI – COLLABORATORI )

276261_1002645712_5204015_n   

[ ARTURO STENIO VUONO – PRESIDENTE ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” – NAPOLI – ITALIA : UN CASO CLINICO COLLETTIVO  ]

ELEZIONI EUROPEE

Dunque, dove eravamo rimasti ? Manca la pazienza di leggere e di riflettere su tutto quello che, fino alla noia, abbiamo insistentemente scritto.Lasciamo volentieri posto agli arzigogoli sui numeri, le cifre, sulle solenni dichiarazioni, alle analisi degli ineffabili politologi; poco, pochissimo, per quanto ci riguarda, a integrazione. L’Ue, come si converrà, non piace ai popoli. Tutti quelli che, sprezzatamente, si definiscono euroscettici, populisti, nazionalisti e identitari, etc., van per la maggiore ed è lampante che abbiano acquisito una notevole forza. Il futuro dell’Europa o si costruisce come confederazione politica, comune, delle nazioni – dall’atlantico agli urali – oppure si avvierà verso una deriva di disgregazione. E non può esistere giammai un patriottismo della moneta. Il segnale è giunto puntuale, preciso, chiarissimo: con un rigetto delle urne e, in parte, con il voto avverso i satrapi di Bruxelles.

Una lezione, innanzitutto e sopratutto, per la sinistra europea che non andrà a governare il nuovo parlamento di Strasburgo e per i popolari cui spetterà il compito di svoltare oppure di avviare il proprio declino. Rinnovarsi o altrimenti perire, tutti, tertium non datur.E in quanto agli italiani-italibani, la sola peninsula Italia in controtendenza, possiamo – tranquillamente – ripetere : “So bene che non siete capaci di reagire, non lo fareste neppure ad appiccarvi fuoco, inutili vigliacchi…” , come da Paolo Barnard, e per aggiungere che hanno scelto di avviarsi verso le fila alle Mense della Caritas ; e senza gli assalti ai forni, dato e scontato il carattere tutto di ignavia che li segna, per costituire un vero e proprio caso clinico collettivo. Non a caso, da parte dei soliti commentatori, l’Italia ha salvato l’euro col suo quaranta per cento, e passa, di consensi al giovin signore della sinistra, esponente indefesso del cosiddetto partito britannico, senza chiarire ch’è stato il frutto del  gruppuscolo di venti italiani, su cento, che se la spassano bene: che gli italiani, dunque, ne facciano buon pro, questi sciagurati che già, per sbarcare il lunario, in ogni famiglia e solo una volta al giorno, ne sborsano cinquanta. In quanto al marchese del grillo, destino cinico e baro, è iniziato già il conto alla rovescia, per il buon servizio reso, che, gradatemente, lo porterà ad essere licenziato. E’ inutile che il goffo giullare, si sbracci per godere, ancora, all’infinito, del suo particolare status, etc., di agente speciale, con copertura di ambasciate e consolati, giocando a fare il capopolo-antipolitika e il mandarino amerikano rossopomodoro. Per tutto ciò, noi, ci siamo sottratti a rientrare nei conteggi dei due berlingueriani conclamati che si sono disputati la partita truccata e hanno potuto contare financo, e addirittura, sulla benevolenza e il consenso d’una non trascurabile parte dei soliti dementi, irresponsabili, che avevano stazionato nell’area del centrodestra. Ah, questi illuminati benpensanti e inveterati panciafichisti. Alcuni, c’è da scompisciarsi, usi a farsi precedere dal << A Noi ! >>. L’antiberlusconismo, nutrito a dovere, corre sul filo rosso di quella che, comunque sia, ha da essere la cosiddetta  maggioranza renziriformista e,poi, la concessa opposizione a sua maestà del grillo(s)parlante. Degli altri, chissennefrega, con la sola eccezione della Lega Nord che ha ripreso una corsa coerente, e per l’ex Sel ( Sinistra – Ecologia – Libertà ), dietro lo scudo di Tsipiras, ora sinistra extralusso, scarsa di calli alle mano, no comment. Pullupano i miserabili che hanno corso, chi con successo e chi no, onde rinnovarsi la beneamata scodella di riso, milionaria, destreggiandosi come meglio si può; e noi, semplicemente, proviamo disgusto e nausea. L’antiberlusconismo, come abbiamo più volte detto, si regalò il prode Signor Prodi, indi – a ruota – il robotico illuminato Mr. Monti, seguì il Monsieur Letta e segue il baronetto Matteo – pittibimbo – Renziscoop, Renzispot.

“So bene che non siete capaci di reagire, non lo fareste neppure ad appiccarvi fuoco, inutili vigliacchi…” , come da Paolo Barnard, ah questi italiani – italibani.  Ahinoi ! Misérere, misérere, misérere ! ! !

———————————————————

DA SILVIO BERLUSCONI

———————————————————

—– Original Message —– From: Silvio Berlusconi
Sent: Monday, May 26, 2014 5:01 PM
Subject: Grazie per il tuo affetto e per il tuo sostegno
FORZASILVIOAssociazione culturalsociale,

desidero ringraziare tutti coloro che hanno rinnovato la loro fiducia in Forza Italia e nel sottoscritto. Nonostante tutto e nonostante tutti, in una campagna elettorale per me dolorosa e sofferta a causa della mia situazione di uomo non libero, ancora una volta ho sperimentato un grande affetto e un sostegno generoso, che mi conforta e che non intendo tradire.

Forza Italia ha avuto un risultato inferiore alle mie attese ma si conferma il perno insostituibile del centrodestra, l’asse attorno al quale ricostruire una coalizione in grado di contendere con successo alla sinistra la vittoria alle elezioni politiche.

Matteo Renzi a cui invio le mie sincere congratulazioni ha ottenuto un grande successo personale, favorito da una serie di circostanze favorevoli irripetibili. Ora vedremo come lo userà. Noi non cambiamo il nostro atteggiamento: siamo opposizione intransigente ma responsabile, siamo al tempo stesso i partner decisivi, senza i quali in Parlamento non ci sono numeri per fare riforme vere, definitive e durature per il bene del Paese.

Nella mia vita e in questi venti anni in politica sono dovuto ripartire più volte dopo un risultato negativo. Garantisco che sarà così anche stavolta.
La mia stella polare resta l’unità delle forze moderate alternative alla sinistra. Ho iniziato il mio impegno in politica per unire tutti i moderati, intendo proseguirlo lavorando per ricomporre la perduta unità.

 


SILVIO BERLUSCONI

AVVISO: l’indirizzo e-mail da cui viene originata non e’ attivo per le vostre repliche.
Per annullare la tua iscrizione a Forzasilvio.it clicca qui: 
www.forzasilvio.it/utente/cancella

——————————————————————————————-

[ “AZ.” ]     ( “LO SCUDISCIO”  DI GIANCARLO LEHNER ]
 ———————————————————————
 

——————————————————————————————

—– Original Message —– Sent: Friday, May 23, 2014 
 Lehner: il peccato originale? colpa di Scajola
Stante la subcultura illiberale e poliziesca, il circo mediatico-giudiziario, quando azzanna qualcuno, gli attribuisce di tutto e di più. L’esordio di tanta feroce creatività si ebbe col povero innocentissimo Tortora; quindi, col venerabile Gelli indiziato di omicidi addirittura in Scandinavia. Con Craxi l’estro pettegolo-forcaiolo toccò l’estasi estetica, dipingendo Bettino come arraffatore di fontane storiche. Riguardo a Berlusconi è stata compilata un’intera enciclopedia, con tavole illustrate, peraltro in divenire, di colpe, trasgressioni e reati. Addirittura Torquato Tasso è stato scomodato per Nicola Cosentino, reso dall’io narrante mediatico-giudiziario protagonista di un dramma pastoral-benzinaio. Adesso tocca a Scajola, sulle cui spalle stanno caricando l’infinita segmentazione del male, a cominciare dal peccato originale. 
 
Giancarlo Lehner
—– Original Message —– From: Giancarlo Lehner
To:  ( . . . )
Sent: Thursday, May 22, 2014 12:26 PM
Subject: Lehner: l’anello mancante non è Civati e neppure Alfano
 
Finalmente una buona nuova per il Bel Paese: mentre provetti paleoantropologi si accapigliavano sull’identità dell’anello mancante (Civati o Alfano?), comunque uno stolido tipicamente nostrano, s’è registrata la scoperta scientifica del secolo: il paleostupidotto non è made in Italy.  Ingegneri ferroviari, appartenenti alla famiglia dell’homo bischerus, autori di treni più larghi delle banchine di transito, sono gli ominidi, tutti francesi, intermedi. La Francia, insomma, ci ha strappato l’infamante oscar dell’eurogrullo. Per la gloria di Giulio Cesare e della Marine Le Pen, l’anello mancante è postero di Asterix e contemporaneo di Hollande. 
Giancarlo Lehner

———————————————————————

<< EUROPEE >> – LE OPINIONI E I COMMENTI

 

——————————————————————————————–

—– Original Message —– From: Giancarlo Lehner
To: Sent: Monday, May 26, 2014 11:36 AM
Subject: Lehner: Renzi e la normalità
Con la vittoria di Renzi, il riformismo, orfano della socialdemocrazia e del liberalsocialismo, torna a casa. Dopo anni nei quali il riformismo, purtroppo quasi solo parolaio, abitò stabilmente a destra, mentre il postcomunismo si distinse come muraglia conservatrice, Matteo fa sperare nella normale dialettica tra chi, sinistra, è vocata al cambiamento e chi, destra, è l’usbergo della tradizione. Adesso, morti e sepolti i Grillo ed i Civati,  Matteo può – magistratura combattente permettendo – fare dell’Italia un Paese occidentale. Da parte mia, non essendo aduso a salire sul carro del vincitore, conservo la mia postazione critica verso chicchessia, a cominciare da Renzi. 
Giancarlo Lehner
—– Original Message —– From: Pernacchio a Beppe Grillo
Sent: Thursday, May 22, 2014 5:03 PM
Subject: Pernacchio a Beppe Grillo
 

Oggi puoi fare un bel pernacchio a Beppe Grillo

guarda il video pubblicato su YOU TUBE e se ti piace condividilo sulla tua pagina facebook

http://www.youtube.com/watch?v=j8PSWC3_tXo

—– Original Message —– From: Vincenzo Mannello
To: ( . . . )
Sent: Monday, May 26, 2014 8:58 AM
Subject: UEismo : barare non serve
 
Un dato certificato : il 57% degli europei NON HA VOTATO.
Bruxelles,Strasburgo,la Commissione,Junker,Schulz,la Merkel,Marine Le Pen,Tsipras,Farage e Grillo sono “tutti assieme” espressione di una robusta minoranza della volontà popolare. Piaccia o meno al regime mediatico UEista che ci opprime con informazioni false e manipolate,grazie alla libera informazione di internet questa verità incontrovertibile viaggia lo stesso sul web ed è sotto gli occhi di tutti.RadioTiranauno,megafono ufficiale del Renzismo trionfante,martella con dati ed interviste aventi un solo protagonista : Renzi,Renzi e Renzi…,il moderno “Cesare” dell’UEismo italiano e pure europeo.Dal suo punto di vista fa pure bene,il Putto fiorentino ha fatto strage di grillini e forzisti raccogliendo quasi il pieno dei voti e divenendo il primo partito “socialista” a Bruxelles.Peccato che tutte le analisi non tengano conto della realtà : LA METÀ DEGLI ITALIANI NON HA VOTATO !!!E,per inciso ed a dirla tutta,se sommiamo agli astensionisti pure il voto dei cosiddetti  “euroscettici” e le schede bianche e nulle risulta evidente come proprio QUESTA EUROPA,e chi la ha governata e governerà, NON RAPPRESENTA GLI EUROPEI.A Bruxelles gli UEisti si metteranno d’accordo lo stesso,continueranno a massacrare i popoli d’Europa con la politica del rigore che porta euro a banche ed affaristi premiando burocrati, politici  e media allineati.Ma una massa enorme di europei,la maggioranza assoluta astensionista,incomberà sul loro operato.Se e quando questa forza troverà rappresentanza di “piazza” per ribellarsi fisicamente alla dittatura UEista,ne vedremo delle belle. Dove e con chi lo scopriremo solo con il tempo.
Grazie per l’attenzione.
Vincenzo Mannello

http://nonvotare.it/

………………………………………………………………………………..

<< EUROPEE >> – RISULTATI

———————————————————————————————————————————————

Riepilogo affluenza alle urne Italia + Estero

Italia + Estero – Affluenza alle urne – Elezioni europee del 25 maggio 2014

  Domenica
  ore 23,00
  Comuni Consolati % Prec.
ITALIA + ESTERO definitivo definitivo 57,22 65,87

Riepilogo Italia

Scrutini Italia – Elezioni europee del 25 maggio 2014

Elettori: 49.256.169Sezioni pervenute: 61.590 su 61.592Dato aggiornato al 26/05/2014 – 10:41
  Liste Voti %
PARTITO DEMOCRATICO 11.172.096 40,81
 
MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT 5.792.487 21,16
 
FORZA ITALIA 4.605.309 16,82
 
LEGA NORD-DIE FREIHEITLICHEN-BASTA €URO 1.686.549 6,16
 
NUOVO CENTRO DESTRA – UDC 1.199.692 4,38
 
L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS 1.103.151 4,03
 
FRATELLI D’ITALIA – ALLEANZA NAZIONALE 1.003.984 3,66
 
VERDI EUROPEI-GREEN ITALIA 245.433 0,89
 
SCELTA EUROPEA 196.140 0,71
 
ITALIA DEI VALORI 179.644 0,65
 
SVP 137.448 0,50
 
IO CAMBIO – MAIE 48.441 0,17
 
  Totale

Saranno 32 gli europarlamentari del Pd che approderanno a Strasburgo, 17 quelli del Movimento 5 Stelle  e 13 quelli di Forza Italia, in base alla suddivisione dei seggi. A completare la delegazione italiana saranno 5 rappresentanti della Lega, e 3 ciascuno per Nuovo centrodestra e Lista Tsipras, in totale 73 deputati. Ecco l’elenco di tutti i candidati che andranno in Europa suddivisi per circoscrizione. 

Nord-Ovest – PD (9 seggi): Alessia Mosca, Sergio Cofferati, Mercedes Bresso, Patrizia Toia, Pierantonio Panzeri, Renata Briano, Luigi Morgano, Brando Benifei, Daniele Viotti.  M5S (4 seggi): Tiziana Beghin, Marco Valli, Eleonora Evi, Marco Zanni. FI (3 seggi): Giovanni Toti, Lara Comi, Alberto Cirio.  LEGA NORD (2 seggi): Matteo Salvini, Gianluca Buonanno. L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS (1 seggio): Moni Ovadia.
NCD-UDC (1 seggio): Maurizio Lupi.

Tutti gli eletti nella circoscrizione Nord Ovest
Guarda la gallery su liberoquotidiano.it

Nord-est  – Di seguito gli eletti di tutti i partiti nella circoscrizione Nord-Est per il Parlamento europeo. PD (6 seggi): Alessandra Moretti, Flavio Zanonato, Cécile Kyenge, Paolo De Castro, Isabella De Monte, Elena Schlein. SVP (1 seggio): Herbert Dorfmann. M5S (3 seggi): David Borrelli, Marco Affronte, Giulia Gibertoni.  FI (2 seggi): Elisabetta Gardini, Remo Sernagiotto. Per la Lega Nord: Matteo Salvini, Flavio Tosi. 

Tutti gli eletti nella circoscrizione Nord Est
Guarda la gallery su liberoquotidiano.it

Centro –  PD (7 seggi): Simona Bonafè, David Sassoli, Enrico Gasbarra, Goffredo Bettini, Nicola Danti, Silvia Costa, Roberto Gualtieri. M5S (3 seggi): Laura Agea, Fabio Castaldo, Dario Tamburrano. FI (2 seggi): Antonio Tajani, Alessandra Mussolini. L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS (1 seggio): Barbara Spinelli. LEGA NORD (1 seggio): Mario Borghezio.

Tutti gli eletti nella circoscrizione del Centro
Guarda la gallery su liberoquotidiano.it

Isole – Solo Pd, Movimento 5 stelle, Forza  Italia e Nuovo centrodestra eleggono eurodeputati nella circoscrizione dell’Italia insulare secondo i dati del Viminale.Questi gli eletti: per il Pd il sardo Renato Soru (182.753 preferenze), e i siciliani Caterina Chinnici, che era capolista (133.876), e Michela Giuffrida, indipendente (91.893); per il Movimento 5 stelle il siciliano Ignazio Corrao (70.942 voti) e  la sarda Giulia Moi (62.911); per Forza Italia il siciliano Salvo Pogliese (61.186) e il sardo Salvatore Cicu (51.214); per il Nuovo centrodestra, il siciliano Giovanni La Via, eurodeputato uscente (56.466).

Tutti gli eletti nella circoscrizione delle Isole
Guarda la gallery su liberoquotidiano.it

SUD – PD (6 seggi): Giovanni Pittella, Pina Picierno, Elena Gentile, Massimo Paolucci, Andrea Cozzolino, Nicola Caputo. M5S (5 seggi): Isabella Adinolfi, Laura Ferrara, Rosa D’Amato, Daniela Aiuto, Piernicola Pedicini. FI (4 seggi): Raffaele Fitto, Aldo Patriciello, Fulvio Martusciello, Barbara Matera. NCD-UDC (1 seggio) Lorenzo Cesa. L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS (1 seggio): Barbara Spinelli.

————————————————-

CIRCOSCRIZIONE DEL SUD – FI

LE PREFERENZE

————————————————

Forza Italia

FITTO RAFFAELE 282.254
PATRICIELLO ALDO 110.007
MARTUSCIELLO FULVIO 86.407
MATERA BARBARA 68.583
BALDASSARRE RAFFAELE 60.911
MASTELLA MARIO CLEMENTE 59.305
RIVELLINI CRESCENZIO DETTO ENZO 53.810
SILVESTRIS SERGIO PAOLO FRANCESCO 50.771
FERRAIOLI MARZIA 34.033
DE BENEDETTO FEDERICA DETTA FEDERICA 19.096
MERCURI SANTO RAFFAELE 16.537
CECCHI PAONE ALESSANDRO 15.990
TRIPODI MARIA 15.731
ARENA DOMENICO GIOVANNI 12.853
CAPASSO SIMONA 10.608
SAVASTANO IRIS 6.860
D’ANDREA JONNI 3.230

—————————

I DATI

—————————

Italia, Circ. I: ITALIA NORD-OCCIDENTALE

Scrutini I : ITALIA NORD-OCCIDENTALE – Elezioni europee del 25 maggio 2014

Elettori: 12.689.459 – Votanti: 8.372.695 (65,98 %) Sezioni pervenute: Definitivo Dato aggiornato al 26/05/2014 – 12:47
  Liste Voti %
PARTITO DEMOCRATICO 3.234.068 40,61
 
MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT 1.467.188 18,42
 
FORZA ITALIA 1.293.275 16,24
 
LEGA NORD-DIE FREIHEITLICHEN-BASTA €URO 933.135 11,71
 
L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS 303.805 3,81
 
NUOVO CENTRO DESTRA – UDC 276.143 3,46
 
FRATELLI D’ITALIA – ALLEANZA NAZIONALE 254.453 3,19
 
VERDI EUROPEI-GREEN ITALIA 80.762 1,01
 
SCELTA EUROPEA 52.995 0,66
 
ITALIA DEI VALORI 51.833 0,65
 
IO CAMBIO – MAIE 14.651 0,18
 
  Totale 7.962.308  
Schede bianche 143.777 1,71 %
Schede nulle 265.511 3,17 %
Schede contestate e non assegnate 1.099 0,01 %

Italia, Circ. II: ITALIA NORD-ORIENTALE

Scrutini II : ITALIA NORD-ORIENTALE – Elezioni europee del 25 maggio 2014

Elettori: 9.198.857 – Votanti: 5.930.508 (64,47 %) Sezioni pervenute: Definitivo Dato aggiornato al 26/05/2014 – 08:12
  Liste Voti %
PARTITO DEMOCRATICO 2.477.067 43,53
 
MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT 1.079.187 18,96
 
FORZA ITALIA 737.783 12,96
 
LEGA NORD-DIE FREIHEITLICHEN-BASTA €URO 565.378 9,93
 
L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS 208.365 3,66
 
NUOVO CENTRO DESTRA – UDC 175.000 3,07
 
FRATELLI D’ITALIA – ALLEANZA NAZIONALE 174.770 3,07
 
SVP 137.448 2,41
 
VERDI EUROPEI-GREEN ITALIA 63.665 1,11
 
SCELTA EUROPEA 37.499 0,65
 
ITALIA DEI VALORI 23.907 0,42
 
IO CAMBIO – MAIE 10.062 0,17
 
  Totale 5.690.131  
Schede bianche 85.778 1,44 %
Schede nulle 153.994 2,59 %
Schede contestate e non assegnate 605 0,01 %

Italia, Circ. III: ITALIA CENTRALE

Scrutini III : ITALIA CENTRALE – Elezioni europee del 25 maggio 2014

Elettori: 9.612.713 – Votanti: 5.941.193 (61,80 %) Sezioni pervenute: Definitivo Dato aggiornato al 26/05/2014 – 11:34
  Liste Voti %
PARTITO DEMOCRATICO 2.652.510 46,58
 
MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT 1.240.465 21,78
 
FORZA ITALIA 840.163 14,75
 
L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS 267.957 4,70
 
FRATELLI D’ITALIA – ALLEANZA NAZIONALE 260.792 4,58
 
NUOVO CENTRO DESTRA – UDC 199.701 3,50
 
LEGA NORD-DIE FREIHEITLICHEN-BASTA €URO 122.319 2,14
 
VERDI EUROPEI-GREEN ITALIA 44.066 0,77
 
ITALIA DEI VALORI 28.982 0,50
 
SCELTA EUROPEA 28.160 0,49
 
IO CAMBIO – MAIE 8.537 0,14
 
  Totale 5.693.652  
Schede bianche 87.667 1,47 %
Schede nulle 158.828 2,67 %
Schede contestate e non assegnate 1.046 0,01 %

Italia, Circ. V: ITALIA INSULARE

Scrutini V : ITALIA INSULARE – Elezioni europee del 25 maggio 2014

Elettori: 5.715.079 – Votanti: 2.438.527 (42,66 %) Sezioni pervenute: Definitivo Dato aggiornato al 26/05/2014 – 08:24
  Liste Voti %
PARTITO DEMOCRATICO 791.837 34,89
 
MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT 620.755 27,35
 
FORZA ITALIA 455.085 20,05
 
NUOVO CENTRO DESTRA – UDC 170.603 7,51
 
L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS 84.125 3,70
 
FRATELLI D’ITALIA – ALLEANZA NAZIONALE 75.029 3,30
 
LEGA NORD-DIE FREIHEITLICHEN-BASTA €URO 22.540 0,99
 
ITALIA DEI VALORI 18.279 0,80
 
SCELTA EUROPEA 14.824 0,65
 
VERDI EUROPEI-GREEN ITALIA 12.731 0,56
 
IO CAMBIO – MAIE 3.600 0,15
 
  Totale 2.269.408  
Schede bianche 51.526 2,11 %
Schede nulle 117.403 4,81 %
Schede contestate e non assegnate 190 0,00 %

Italia, Circ. IV: ITALIA MERIDIONALE

Scrutini IV : ITALIA MERIDIONALE – Elezioni europee del 25 maggio 2014

Elettori: 12.040.061 – Votanti: 6.225.081 (51,70 %) Sezioni pervenute: Definitivo Dato aggiornato al 26/05/2014 – 12:52
  Liste Voti %
PARTITO DEMOCRATICO 2.017.379 35,04
 
MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT 1.385.270 24,06
 
FORZA ITALIA 1.279.025 22,21
 
NUOVO CENTRO DESTRA – UDC 378.256 6,57
 
FRATELLI D’ITALIA – ALLEANZA NAZIONALE 238.993 4,15
 
L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS 238.951 4,15
 
SCELTA EUROPEA 62.679 1,08
 
ITALIA DEI VALORI 56.692 0,98
 
VERDI EUROPEI-GREEN ITALIA 44.219 0,76
 
LEGA NORD-DIE FREIHEITLICHEN-BASTA €URO 43.184 0,75
 
IO CAMBIO – MAIE 11.600 0,20
 
  Totale 5.756.248  
Schede bianche 209.108 3,35 %
Schede nulle 258.982 4,16 %
Schede contestate e non assegnate 743 0,01 %

 

I RISULTATI

vedi : oltre ]

 

—————————————————————————————————————————————————————
[ SU RENZI E IL VOTO INTEGRALE ]
——————————————————————–

[ DA MESSAGGIO – “POSTATO” SU FACEBOOK ] OCCORRE CHE QUALCUNO DICA A RENZI CHE…..LE ELEZIONI ERANO EUROPEE E CHE LUI NON RISULTA ANCORA ELETTO!!

Hanno votato circa la metà degli italiani. Ogni 10 persone, 2 sono PiDioti, ecco perchè i seggi sono rimasti mezzi vuoti ma il PD è primo partito. Il 50% degli Italiani non si interessa del futuro di questo Paese, non lo sente suo.

Hanno votato circa la metà degli italiani.
Ogni 10 persone, 2 sono PiDioti, ecco perchè i seggi sono rimasti mezzi vuoti ma il PD è primo partito.
Il 50% degli Italiani non si interessa del futuro di questo Paese, non lo sente suo.

——————————————————————–

[ “AZIMUT” – NAPOLI. NOTE E APPUNTI ]

 

1 – ( … ) – La tornata elettorale della scorsa domenica offre sufficienti spunti per avviare un ragionamento con i lettori e i visitatori, Cominciamo dal dato più importante: l’affluenza alle urne. I votanti sono stati il 58,61% dei 49.256.169 aventi diritto (… )

2 – ( . . . ) – Riepilogo affluenza alle urne Italia + Estero

Italia + Estero – Affluenza alle urne – Elezioni europee del 25 maggio 2014

 

  Domenica
  ore 23,00
  Comuni Consolati % Prec.
ITALIA + ESTERO definitivo definitivo 57,22 65,87

 

 

3 – ( . . . ) – I risultati delle elezioni europee 2014 per quanto riguarda l’Italia sono ora … 577.856 schede bianche (1,99%), 954.710 schede nulle (3,30%), …

 

4 – ( . . . ) – ( sulla partecipazione democratica ) – “…Quando gli italiani, in più d’una occasione, hanno valutato fosse necessario intervenire massicciamente, rigettando il ritornello sul cosiddetto partito del biscione, altro che movimento azienda e formazione di plastica, in Italia, e non a caso, si registrarono le più alte percentuali di partecipazione e maggioranze parlamentari che sono state le più ampie della storia repubblicana, mettendo fuori gioco la vetero sinistra e gli incartapecoriti repubblikanes. Con un leader, Silvio Berlusconi, per il conseguito più alto indice di gradimento degli italiani, dall’inizio e per questi venti anni dichiarato nemico pubblico numero uno dai poteri forti e dall’intero apparato del sistema di potere. E che per i soli otto anni e poco più di governo non lasciò , di certo, una Italia malata; tutti i dati statistici, e gli osservatori a registrazione, vero atto probatorio, lo dimostrano in materia di politica, economia, di linea istituzionale, sociale e di sussidarietà. Oggi, seppure non completamente soddisfatti, ma questo è altro discorso, come minimo ci siamo coerentemente imposti  di votarne il simbolo elettorale…” ( . . . ) – [ da nostro editoriale ]

 

 

– ( . . . ) – ( su Berlusconi ancora in campo ) – “…il tempo, se non scaduto, sta per scadere : porsi “fuori dal guado”, necesse ! Occorre un nuovo << predellino >> che, se con Silvio Berlusconi – come e per << unica bandiera >> – , di certo non per sua propria volontà, è – ancora e per fortuna – una risorsa fondamentale; dato che, come risulta, più di un suo  c.d. << delfino >> s’è sottratto al gravoso “passaggio del testimone”, vuoi per rinuncia o per incapacità, essendo noto che “chi il coraggio non ce l’ha, non se lo può dare”. Parliamo di un nuovo << predellino>> …” ( . . . ) – [ da nostro editoriale ]

——————————————————————–

I RISULTATI

vedi : oltre ]

 

——————————————————————-

———————————————————————————————————————————————

[ IL SERVIZIO VOLGE AL TERMINE ]

  

Sede: Via Pasquale del Torto,1 – 80131 Napoli

Municipalità V^ – Collina di Arenella – Vomero

 Azimut” – associazione   Festa della Liberazione Associazione CulturalSociale Napoli

<<  La Storia non ha i binari obbligati come le ferrovie  >>
[ Legum omnes  servi sumus ut liberi esse possimus ]
 pagine simili:

 http://digilander.libero.it/an.arenella – http://www.associazioneazimut.it/ 

—————————————————————————-

     http://www.facebook.com/AssociazioneAzimut

 https://azimutassociazione.wordpress.comhttps://twitter.com/AssAzimut

PER UNA BUONA LETTURA

—————————————————————————–

[ “AZ.” ]  ( IL SERVIZIO ODIERNO TERMINA )

——————————————————————————-

[ “AZ.” ]  ( LA “LOCANDINA REDAZIONALE” )

——————————————————————————-

 ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT”  NAPOLI 
 direzione responsabile: presidenza Associazione
 team azimut online:  Fabio Pisaniello webm. adm. des.
 Uff. Stampa Associaz. “Azimut”:   Ferruccio Massimo Vuono 
(Arturo Stenio Vuono – presidente di “Azimut” – Napoli)
“AZIMUT” – VIA P. DEL TORTO, 1 – 80131 NAPOLI
TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081.7701332
—————————————————————————-

[ Ass. “Azimut” -] –  INFORMATIVA AI SENSI DEL D.LGS. 196/2003. — Si informano i destinatari della presente email che gli indirizzi sono stati forniti direttamente dall’interessato o, in alcuni casi, reperiti direttamente in internet. Inoltre tali indirizzi vengono utilizzati  solo e unicamente per le comunicazioni di carattere politico, culturale, economico, etc., dell’Associazione e non verranno nè comunicati, ma nè ceduti a terzi. I titolari possono, ai sensi dell’articolo 7 del D.lgs. 196/2003 richiedere la cancellazione; comunicando — nei modi d’uso -agli indirizzi di posta elettronica : ogni loro decisione in merito

—————————————————————————-

FINE SERVIZIO
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...