DEL “MATTEO IL BARONETTO” ( RENZIE-FONZIE) – FONDAZIONE ALLEANZA NAZIONALE SU LUIGI GORRINI – VENTENNALE RIVISTA “IL CERCHIO” – CIVG Informa N° 52 – DA LAOGAI ITALIA E ALTRO


DEL “MATTEO IL BARONETTO” ( RENZIE-FONZIE) – FONDAZIONE ALLEANZA NAZIONALE SU LUIGI GORRINI – VENTENNALE RIVISTA “IL CERCHIO” – CIVG Informa N° 52 – DA LAOGAI ITALIA E ALTRO

  
ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” NAPOLI [anteprima di web – servizio tra breve in rete]
DEL “MATTEO IL BARONETTO” ( RENZIE-FONZIE) – FONDAZIONE ALLEANZA NAZIONALE SU LUIGI GORRINI – VENTENNALE RIVISTA “IL CERCHIO” – CIVG Informa N° 52 – DA LAOGAI ITALIA E ALTRO

 ULTIME – NOSTRE – E.MAIL ANTEPRIMA DI WEB ( SERVIZI TRA BREVE IN RETE ) :

14/11/2014
 “SCIOPERO SOCIALE” –NASSIRIYA – EURASIA VLADIMIR PUTIN E LA GRANDE POLITICA PRESENTAZIONE A VARESE – ARRIVA IL PRODE SIGNOR PRODI – 
ANCORA SU BAGNOLI LA PROTESTA E ALTRE NOTIZIE…
[“AZ.”-14 NOV.’14 ]
 
17/11/2014
“…LA DESTRA O EUROPA O NON E’. E VI DICO QUALCOSA DI PIU’ : L’EUROPA O VA A DESTRA O NON SI FA…” ( GIORGIO ALMIRANTE ) – [ “AZ.” – 18 NOV. ]

[ IL SERVIZIO ODIERNO ]

azimutassociazione@libero.it
Data: 18-nov-2014
associazioneazimut@tiscali.it
Oggi: DEL “MATTEO IL BARONETTO” ( RENZIE-FONZIE) – FONDAZIONE ALLEANZA NAZIONALE SU LUIGI GORRINI – VENTENNALE RIVISTA “IL CERCHIO” – CIVG Informa N° 52 – DA LAOGAI ITALIA E ALTRO
[ “AZ.” – 19 NOV. ’14 ]

[ da messaggio – “postato” su facebook ]
foto di Claudio Milardi.
[ “AZIMUT” ] –  IL “GIOVIN SIGNORE DELLA SINISTRA” ( FONZIE – RENZIE ) – 
<< “TESTA DI TURCO” & “RE TRAVICELLO” >>  – ( MATTEO “IL BARONETTO” ) – << RENZISPOT” & “RENZISCOOP” >> – ( L’INCANTATORE DI SERPENTI E L’APPRENDISTA STREGONE – PREDESTINATO CONDUCATOR… )
KAPO- <“SODALI” & “COMPAGNI DI MERENDE” > :
LE URNE? MA NON DICIAMO SCIOCCHEZZE !
[ DA MESSAGGIO – “POSTATO” SU FACEBOOK ] –  ( “AZIMUT” : E LE MEZZE VERITA’… )
 

Il sondaggio ‘top secret’ di Silvio. La Lega ha raggiunto Forza Italia – Affaritaliani.it rivela i dati clamorosi di un sondaggio segreto arrivato sul tavolo dell’ex Cavaliere. Forza Italia (a picco) e il Carroccio (in forte crescita) sarebbero praticamente alla pari. E l’incubo del sorpasso non fa dormire Berlusconi. E c’è chi giura che Salvini sia pronto a lanciare il suo Predellino dopo le urne emiliane. Lunedì, 17 novembre 2014 – 19:15:00///

LA MIA OPINIONE
Anche il più s

Altro…

Il sondaggio 'top secret' di Silvio. La Lega ha raggiunto Forza Italia - Affaritaliani.it rivela i dati clamorosi di un sondaggio segreto arrivato sul tavolo dell'ex Cavaliere. Forza Italia (a picco) e il Carroccio (in forte crescita) sarebbero praticamente alla pari. E l'incubo del sorpasso non fa dormire Berlusconi. E c'è chi giura che Salvini sia pronto a lanciare il suo Predellino dopo le urne emiliane. Lunedì, 17 novembre 2014 - 19:15:00///

LA MIA OPINIONE
Anche il più sprovveduto degli osservatori si è reso conto della politica, ad alta redditività elettorale, portata avanti da uno scatenato Matteo Salvini. Vero e autentico rianimatore della Lega, a suo tempo agonizzante per i noti scandali. Nulla è scontato in politica. La scalata di Salvini sembra irresistibile. Le urne emiliane potrebbero essere lo spartiacque per la Lega, finalmente di interesse nazionale.  Dalle Alpi alla Sicilia. Senza soluzioni di continuità. Il momento è delicato per Berlusconi. Ma lo è altrettanto per il Matteo di centrodestra. Se i due sapranno giocare la partita con intelligenza, nulla potrebbe essere precluso alla nuova stagione del centrodestra. Altrimenti,  neanche uno sfavillante Salvini, in solitario, avrebbe possibilità di solido e durevole successo.
guglielmo donnini
 
[ “AZIMUT” – COMMENTO : QUEL CHE NON SI DICE E’ CHE SE ALL’ASSE DELLE DUE FORZE, PER UNA NUOVA ALLEANZA DI CENTRODESTRA , SI AGGIUNGONO ALTRE – MINORI…LA SINISTRA E’ NUOVAMENTE “BELLA E SPACCIATA” – TIRARSI DA MEZZO AL GUADO NECESSE !]
 DATE  SOLTANTO UNA RAGIONE ALLA META’ DEGLI ITALIANI CHE NON SI VOGLIONO SOLO PIU’ TURARE IL NASO…E NE VEDREMO DEL LE BELLE…ALLE URNE ! ! ! 
 
 [ PRONTI A RINNOVARE UNA << SCELTA DI CAMPO >> ]
————————————————————————————————
ULTIME DAL WEB
 
[“AZ.”]-DI NUOVO “…SANGUE CHIAMA SANGUE… “
 
  • Gerusalemme, terrore in Sinagoga: quattro morti. Hamas: ‘Eroica vendetta’
————————————————————————————————-

Due uomini sono entrati in una sinagoga a Gerusalemme ed hanno aperto il fuoco. I fedeli ebrei uccisi sono quattro. Lo ha detto il portavoce delle polizia Micky Rosenfeld, che parla anche di cinque feriti.

Alcuni dei fedeli ebrei feriti nell’attacco alla sinagoga sono in gravissime condizioni. Non è chiaro ancora se l’aggressione, messa in atto da due uomini, sia avvenuta con armi da fuoco oppure con asce e coltelli. Secondo il portavoce militare, testimoni sul posto parlano di ”scena terrificante”.

I due autori dell’attacco ai fedeli ebrei nella sinagoga nei sobborghi di Har Nof a Gerusalemme son stati uccisi. Lo dice la polizia.

Gli autori dell’attentato sarebbero di Jabel Mukaber, quartiere arabo di Gerusalemme est. Lo dicono i media in base alle prime investigazioni.

Hamas si è felicitato per l’attentato avvenuto oggi in una sinagoga di Gerusalemme. Secondo il portavoce di Hamas Mushir al-Masri “si è trattato di una vendetta eroica e rapida per l’esecuzione di Yusuf al-Rumani”, un conducente di autobus palestinese trovato ieri morto a Gerusalemme. L’uomo, secondo le autorità israeliane, si è suicidato. Ma la famiglia ritiene che sia stato ucciso da ultrà ebrei. “E’ nostro diritto – ha proseguito al-Masri, da Gaza – vendicare il sangue dei nostri martiri”. Al-Masri ha aggiunto che l’attentato odierno è da collegarsi anche alle recenti tensioni nella Spianata delle Moschee di Gerusalemme. Un messaggio di tono analogo è giunto anche dalla Jihad islamica. Nel frattempo sul web il braccio armato di Hamas ha pubblicato un filmato in cui minaccia in arabo e in ebraico una serie di attentati nella città di Israele. Fra l’altro preannuncia che passanti saranno investiti da automobili guidate da palestinesi o anche pugnalati per strada.

Il premier israeliano Benyamin Netanyahu accusa il presidente palestinese Abu Mazen e Hamas di essere responsabili dell’attacco nella sinagoga di Gerusalemme ”che e’ stato una conseguenza diretta del loro incitamento… un incitamento che la comunità internazionale ha irresponsabilmente ignorato”. 

————————————————————————————————-

MA QUALE EURO……ARIDATECE LA LIRA!!!

“AZIMUT” – SE TORNASSE GIORGIO ALMIRANTE LO GRIDEREBBE A SQUARCIAGOLA…ARIDATECI LA LIRA ! ! ! SENZA SE O MA…

Intervista | Giorgio Almirante – 1 Parte – YouTube

► 9:56
http://www.youtube.com/watch?v=JL0nrJf1Tw48 apr 200910 minCaricato da carlitosmilano
Intervistra di Giorgio Almirante, segretario del MSI a Mixer con Gianni Minoli

Intervista | Giorgio Almirante – 2 Parte – YouTube

► 9:51
http://www.youtube.com/watch?v=4iKlRyZsIqw8 apr 200910 minCaricato da carlitosmilano
IIntervistra di Giorgio Almirante, segretario del MSI a Mixer con Gianni Minoli

Intervista | Giorgio Almirante – 3 Parte – YouTube

► 5:51
http://www.youtube.com/watch?v=UfzlZOlI5tM8 apr 20096 minCaricato da carlitosmilano
Intervistra di Giorgio Almirante, segretario del MSI a Mixer con Gianni Minoli

Intervista a Giorgio Almirante (29 aprile 1987) – Mixer – YouTube

► 25:37
http://www.youtube.com/watch?v=mJDN7JSBtao23 apr 201426 minCaricato da Viqueria – Storia
Intervista fatta da Gianni Minoli nella puntata di Mixer del 29/4/1987. … You need

Intervista a Giorgio Almirante (Mixer Notte/Gianni Minoli) – Destra.it

http://www.destra.it/intervista-a-giorgio-almirante-1-parte/

15 feb 2011 Intervista a Giorgio Almirante (Mixer Notte/Gianni Minoli) … Sono orgoglioso, a
distanza di tanti anni, rivedendo questo video, di aver creduto in …

————————————————————————————————-
ARIDATECI LA NOSTRA VECCHIA LIRA ! ! !
————————————————————————————————

Arturo Stenio Vuono ha condiviso la foto di The Social Post.·
DIFFONDI IN RETE -- Passa il mouse su The Social Post si aprirà una finestrella, clicca sul Mi piace e seguici!

DIFFONDI IN RETE

    • Arturo Stenio Vuono
      —————————————————————————————
    • PAOLO BORSELLINO
    •  MEMENTO
    • —————————————————————————————

      [ da messaggio – “postato” su facebook ]

Medea Giò Levrano

[ “AZ.” ] – DOMANDA DELLE CENTO PISTOLE : CREDETE VOI CHE SIAMO IN GUERRA ( OPPURE NO ) ?

————————————————————————————————-
[ da messaggio – “postato” su facebook ]
Italiani, vogliamo il premio Nobel per quest'uomo, per questo ITALIANO. Un italiano che ha perso il lavoro e che non riesce più a pagare il mutuo non perché non voglia ma perché non ha nemmeno più i soldi per vivere. E la banca cosa fa? Vuole pignorargli la casa, gli vuole togliere il tetto sotto il quale poter vivere, gli vuole togliere la cosa più importante per qualsiasi essere umano: LA CASA togliendogli anche la dignità. E lui grandiosamente cosa fa? La rade al suolo pur di non farsela togliere e, all'arrivo dell'ufficiale giudiziario, gli consegna le chiavi del cancello dove all'interno c'è solo un cumulo di macerie. A questa persona va tutta la mia solidarietà e la mia vicinanza e sopratutto il mio rispetto perché il gesto che ha fatto va premiato. IO STO CON QUESTO ITALIANO IO STIMO QUESTO ITALIANO. Basta con questo stato canaglia basta con Equitalia un'azienda dello stato paragonabile ad uno  strozzino legalizzato basta con questo potere delle banche che derubano legalmente i correntisti con tassi usurai, anatocismo e altre porcherie a cui lo stato non pone fine immediatamente, perché le lobby delle banche mantengono la politica.VERGOGNA. L'Italia e gli italiani NON MERITANO TUTTO QUESTO. Condividete .————————————————————————————————-
HA CONSEGNATO LE CHIAVI DEL CANCELLO AL CUI INTERNO C’ERA IL MANUFATTO DEMOLITO [ LA PERDITA DEL LAVORO E LA TEMPORANEA SOSPENSIONE DEI VERSAMENTI IN CONTO MUTUO NON E’ STATA CONSIDERATA VALIDA PER UNO STOP ]
————————————————————————————————-
azimutassociazione.wordpress.com/

Raccolta di e-mail dell’Associazione Culturale Azimut (per Production Reserved)

GRADIMENTO – FACEBOOK
————————————————————————————————-
  • Ferruccio Massimo VuonoStenio VuonoVincenzo SavareseErcole PorcoIlia OlivieriBarbara VuonoEnrico FlautoRoberto MatragranoAndrea SantoroPaolo Cuzzola

Piace a Paolo CuzzolaIlia Olivieri e altre 21 persone.

Piace soprattutto a:
  • Città – prevale Napoli e Cosenza…
  • Gruppo di età – prevale 35-44 anni
Informazioni   Pagina  

 

 :  
Facebook © 2014

Arturo Stenio Vuono
Facebook Logo Inviti da parte degli amici
Ciao Arturo,
Ercole Porco ti ha invitato a cliccare su “Mi piace” su Andrea Funari
page_profile_picture Andrea FunariArte/svago/localiPiace a Ercole Porco.
Mi piace
Visualizza tutti gli inviti
Grazie
————————————————————————————————-
IL VENTENNALE DELLA RIVISTA << IL CERCHIO >> DI NAPOLI
————————————————————————————————-
Cultura Politica
cerchionapoli@infinito.it – << IL CERCHIO >> – direttore GIULIO ROLANDO
Giulio Rolando  

IL CERCHIO   Il Cerchio 78-79
[ “AIMUT” ] –  uno dei tanti numeri della rivista : 20 anni in difesa della << LIBERTA’ >> ]
 
———————————————————————————————————————————————————————————————-
 
——————————————————————————————————————————-
DALLA FONDAZIONE ALLEAMZA NAZIONALE ( SU LUIGI GORRINI )
Luigi Gorrini
12 luglio 1917 – 8 novembre 2014
Nato a Alseno
Morto a Alseno
Cause della morte naturali
Luogo di sepoltura Castelnuovo Fogliani
——————————————————————————————————————————-
—-Messaggio originale—-
Da: segreteria@fondazionean.it
Data: 17/11/2014 15.27
A: ( . . . )
Ogg: comunicazione 424.2014

Carissimi,

mi pare doveroso ricordare la figura di Luigi Gorrini, un eroe militare che, seppur sconosciuto a molti, è comunque meritevole di ricevere, quale servitore dell’Italia, quel giusto plauso dal popolo italiano che ha difeso, con audacia, dagli indiscriminati bombardamenti terroristici dei cosiddetti liberatori. 

Luigi Gorrini, Medaglia d’Oro al Valor militare, scomparso recentemente nel suo paese natale, Alseno, in provincia di Piacenza, era nato nel 1917 ed era quello che oggi si definirebbe un “top gun”, un pilota da caccia, che combatté con valore e coraggio inauditi nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Era un “asso” dell’aviazione, alla pari di Visconti, Townsend, Galland, Clostermann e molti altri eroi sconosciuti. Ma con una particolarità: gli italiani volavano sempre nella proporzione di cento a uno, si levavano in volo per difendere le città italiane sottoposte ai criminali “bombardamenti a tappeto” da parte delle aviazioni alleate. Non si alzavano in volo per attaccare, ma per difendere la loro Patria, il loro territorio, i loro compatrioti.

Gorrini, un po’ dimenticato per la sua grave colpa di avere aderito alla Repubblica Sociale (“non sono una banderuola”, disse in un’intervistain realtà fu un pilota coraggioso prima e dopo l’8 settembre. Il giorno del bombardamento di San Lorenzo a Roma, nel luglio del 1943, si levò in volo con pochi altri per difendere la capitale dai bombardamenti indiscriminati, e raccontò di aver a lungo cercato, senza trovarlo, l’aereo su cui era imbarcato come mitragliere il celebre divo dello schermo Clark Gable. Per la fortuna dei cinefili, non lo individuò.

Gorrini era sergente maggiore pilota, e per avere la Medaglia d’Oro al valor Militare dovette attendere sino al 1958, poiché qualcuno bloccava sempre l’iter. Ma l’eroismo e il patriottismo di Gorrini vinsero ogni resistenza ed ebbe la sua più che meritata medaglia. Alla quale si aggiungono ben due Medaglie di Bronzo al Valor militare e due Croci di Ferro tedesche, di prima e di seconda classe. E la Germania non è che le concedesse con facilità a nessuno.

Gorrini servì in Aeronautica per trent’anni, una vita. Perché anche dopo la guerra, dopo che fu incarcerato, processato, epurato, riuscì a rientrare, anche se ovviamente dovette ricominciare da capo. Ne uscì col grado Tenente Colonnello. Nella sua carriera Gorrini abbatté 24 aerei nemici, ne danneggiò una decina e salvò migliaia di vite di civili italiani con il suo coraggioso opporsi alle soverchianti formazioni alleate.

Alla Medaglia d’Oro Luigi Gorrini, patriota, italiano coraggioso, il ministero della Difesa forse dovrebbe dedicare una base dell’Aeronautica militare, magari proprio nella sua terra. Sarebbe il minimo per uno che di italiani ne ha salvati tanti.

 

Ineguagliabile esempio di ardimento e di dedizione alla Patria.

Sen. Avv. Franco Mugnai

[ “AZIMUT” ]

Luigi Gorrini (Alseno12 luglio 1917 – Alseno8 novembre 2014) è stato un militare e aviatore italiano.

Fu uno degli ultimi grandi assi dell’aviazione della Regia Aeronautica, Medaglia d’Oro al Valor Militare. Durante la seconda guerra mondiale gli sono accreditati 19 aerei abbattuti, 15 con la Regia Aeronautica e 4 con l’Aeronautica Nazionale Repubblicana,[1] (ma alcuni autori gliene attribuiscono 24) e 9 danneggiati, tra Curtiss P-40SpitfireP-38 LightningP-47 Thunderbolt e B-17 “Fortezze volanti”. Le sue vittorie sono state conseguite ai comandi del biplano Fiat C.R.42 e dei monoplani Macchi M.C.202 Folgore e M.C.205 Veltro. Gorrini è stato il principale asso sui Veltro, con i quali abbatté ben 14 aerei nemici e ne danneggiò sei.[2]……..

( PER LEGGERE TUTTO CLICCA LINK – VEDI : SOTTO )
 
 

Luigi Gorrini – Wikipedia 

it.wikipedia.org/wiki/Luigi_Gorrini

Luigi Gorrini nasce ad Alseno, vicino Piacenza, il 12 luglio del 1917. Dopo l’
infanzia sì arruolò nella Regia Aeronautica a 20 anni, nel 1937. Terminato il
corso di …

———————————————————
CORRISPONDENZE – INFORMAZIONE
———————————————————-
 

Gaetano Daniele
Gaetano Daniele 17 novembre 8.33.16


—-Messaggio originale—-
Da: notification+acf6oy26@facebookmail.com
Data: 17/11/2014 8.32
A: “Esercito di Silvio”<esercitodisilvioitalia@groups.facebook.com>
Ogg: [Esercito di Silvio] il Notiziario: Il Partito democratico crolla di 5 punti, Salvini supera il 10 p…


Visualizza post su Facebook · Modifica impostazioni e-mail · Rispondi a questa e-mail per aggiungere un commento.
————————————————————————————————-
ALTRE NEWS
———————————————————-
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
---

Le 10 verità sul Tibet

Introduzione: Sul nostro pianeta ci sono luoghi che vengono considerati sacri, dove l’energia dell’universo, incontra la coscienza dell’uomo, il suo spirito e si fondono in un tutt’uno. Ti fanno sentire profondamente partecipe di questa consapevolezza. Ci distaccano da questa nostra vita fondata più su l’apparire che l’essere.

Leggi tutto.

---
Obama: no all'indipendenza del Tibet

Obama: no all’indipendenza del Tibet

Durante il vertice APEC di quest’anno, al presidente americano Barack Obama è stato chiesto della situazione del Tibet. Poco dopo aver accettato un accordo per il cambiamento climatico, a nome degli Stati Uniti, ha detto: “riconosciamo il Tibet come parte della Repubblica Popolare Cinese. Non siamo a favore dell’indipendenza.”

Leggi tutto.

---
La Cina esentata dal “Protocollo di Kyoto” e da un nuovo trattato internazionale sul clima, in quanto considerata un paese "in via di sviluppo"

La Cina esentata dal “Protocollo di Kyoto” e da un nuovo trattato internazionale sul clima, in quanto considerata un paese “in via di sviluppo”

Nel suo ultimo rapporto, presentato a Copenaghen lo scorso weekend, l’International Panel on Climate Change – il comitato intergovernativo incaricato di studiare i cambiamenti climatici – ribadisce con forza l’allarme che la stragrande maggioranza degli scienziati di tutto il mondo lanciano ormai da decenni: dobbiamo ridurre drasticamente l’utilizzo di combustibili fossili se vogliamo proteggere il pianeta.

Leggi tutto.

---
Cambiamenti climatici: i monaci tibetani costruiscono ghiacciai artificiali per portare acqua ai villaggi

Cambiamenti climatici: i monaci tibetani costruiscono ghiacciai artificiali per portare acqua ai villaggi

Come affrontare i cambiamenti climatici in Tibet? I monaci tibetani hanno deciso di realizzare ghiacciai artificiali per portare acqua agli abitanti dei villaggi. Il progetto riguarda la regione del Ladakh, sull’altopiano tibetano. Gli agricoltori di questa zona si trovano ad affrontare una grave crisi idrica a causa del rapido scioglimento dei ghiacciai naturali.

Leggi tutto.

---
Il cielo non è blu sopra Pechino: lo smog non cala e le autorità bloccano i dati Usa

Il cielo non è blu sopra Pechino: lo smog non cala e le autorità bloccano i dati Usa

Il cielo non è blu sopra Pechino. L’altissimo inquinamento atmosferico continua a non dare tregua alla città, nonostante alcune precauzioni prese in vista del vertice Apec che si sta svolgendo nella capitale cinese, come la chiusura delle fabbriche e lo stop alla circolazione delle auto.

Leggi tutto.

---
CINA-Nagba: “Arrestati due monaci buddisti del monastero di Kirti per proteste"

CINA-Nagba: “Arrestati due monaci buddisti del monastero di Kirti per proteste”

Dharamsala, 10 novembre: iue monaci del monastero di Kirti nella provincia del Sichuan sono stati condannati fino  a tre anni di carcere con l’accusa di “attività separatiste” e “complotto contro la nazione”, accuse  che solitamente, sono rivolte ai tibetani che protestano.

Leggi tutto.

---
CINA-Jilin: uomo muore in prigione, la famiglia è stata avvisata cinque mesi dopo

CINA-Jilin: uomo muore in prigione, la famiglia è stata avvisata cinque mesi dopo

Persecuzione subita: scosse elettriche, privazione del sonno, lavoro forzato, lavaggio del cervello, condanna illegale, percosse, essere appeso, imprigionamento, tortura.

Leggi tutto.

---
TIBET: “Nomadi tibetani si rifiutano di lasciare le loro case e i pascoli, le autorità cinesi confiscano i loro documenti”

TIBET: “Nomadi tibetani si rifiutano di lasciare le loro case e i pascoli, le autorità cinesi confiscano i loro documenti”

Fonti tibetane in esilio hanno riferito a Radio Free Asia che nel mese di Ottobre, le autorità cinesi hanno confiscato i permessi di soggiorno e altri documenti personali ad un gruppo di nomadi tibetani nel nord-ovest della provincia di Qinghai, che si sono rifiutati di trasferirsi nelle città di reinsediamento cinesi, lontane dalle loro case.

Leggi tutto.

---
Il Summit dei Premi Nobel per la Pace trasferito a Roma

Il Summit dei Premi Nobel per la Pace trasferito a Roma

COMUNICATO STAMPA DEL TIBETAN NATIONAL CONGRESS

Pubblichiamo il comunicato stampa con il quale il Tibetan National Congress ha annunciato il trasferimento del Summit dei Premi Nobel per la Pace a Roma. Un importante successo, al quale l’Associazione Italia-Tibet ha dato il suo contributo in termini di promozione, diffusione capillare e raccolta di numerosissime firme per la petizione. Aspettiamo con grande gioia Sua Santità il Dalai Lama a Roma insieme a tutti gli altri Premi Nobel per la Pace.

Leggi tutto.

---
LA SPEZIA-Contrabbando e frode, denunciato operatore economico vendeva falsi prodotti " Made in Italy" importati dalla Cina.

LA SPEZIA-Contrabbando e frode, denunciato operatore economico vendeva falsi prodotti ” Made in Italy” importati dalla Cina.

I controlli operati hanno permesso di dimostrare, che, in almeno 43 occasioni, l’imprenditore ha frodato la propria clientela vendendo, quali prodotti Made in Italy, merci in precedenza semplicemente importate dalla Repubblica Popolare Cinese.

Leggi tutto.

——– Original Message ——–

Subject: Fwd: CIVG Informa N° 52
Date: Mon, 17 Nov 2014 13:04:00 +0100
From: “info@civg.it” <info@civg.it>
To: CIVG Informa <civginforma@gmail.com>


N°52
Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.

Italia e amianto

ONA
Uscito il libro “ATTUALITA’ SU AMBIENTE E SALUTE” scritto dal Prof. Giancarlo Ugazio, Co-autori Giulia Lo Pinto, Michele Michelino, Svetlana Pinta, Xenia Tkacovà, Daniela Trollio, che l’Osservatorio invita a leggere, anche alla luce del commento dell’Avv. Ezio Bonanni: Il libro scritto dal Prof. Ugazio in collaborazione con Giulia Lo Pinto, Michele Michelino, Svetlana Pinta, Xenia Tkacova, Daniela Trollio, si offre ad una lettura appassionante ed entusiasmante, fin dalla presentazione e dall’introduzione. Non solo il primo capitolo “Lo sfruttamento dell’uomo imprenditore sull’uomo lavoratore”, il secondo capitolo “Ping Pong del malato di SCM nel mondo imprenditoriale in combutta con la prestazione sanitaria”, il terzo capitolo “Endometriosi: aggiornamento biomedico, etico e sociale”, il quarto, “La sanità della Russia d’oggi, ex CCCP, ai livelli del terzo mondo”, ma soprattutto il quinto capitolo “Asbesto: silenzio e morte”, e poi ancora il sesto capitolo “Cartella Clinica di Pietro Capurro” offrono al lettore uno spaccato sulla realtà che ci circonda e purtroppo spesso ci uccide, e comunque uccide tra l’indifferenza generale alla quale si può porre rimedio con l’impegno di ognuno di noi, affianco ed insieme agli autori del libro. Un particolare ringraziamento va al Prof. Giancarlo Ugazio che ha permesso alle vittime dell’amianto e degli altri agenti patogeni e allo stesso Osservatorio Nazionale Amianto di avere una voce ed una sapienza scientifica non in vendita, ma anzi al servizio della collettività per il progresso del genere umano.

 

Leggi tutto

Qualcosa di molto, molto interessante è accaduto in Novorossija

The Vineyard of the Saker
29 ottobre 2014

Qualcosa di incredibilmente interessante è accaduto in Novorossija: due dei suoi comandanti, Igor’ Bezler e Alexej Mozgovoj, parlano per la prima volta, attraverso la mediazione di tre troupe televisive, con alcuni dei loro corrispettivi nell’esercito regolare ucraino. La parte sconvolgente di questi colloqui è l’intesa profonda, sia da parte della Novorossija sia da parte dell’esercito ucraino, su quanto la politica attuale dei nazisti e degli oligarchi abbia rovinato il paese.

I. Blezer                                                       A. Mozgovoj

Leggi tutto

Comunicato stampa: sentenza Montedison Mantova e dispositivo della sentenza

Fulvio Aurora – Alberto Alberti
ottobre 14, 2014

In data odierna si è svolta l’ultima udienza del Processo contro i 13 imputati del processo Montedison.
Alle ore 19 il Tribunale ha pronunciato la sentenza. La sentenza arriva dopo 4 anni dall’inizio del processo e 15 alle prime denunce si è giunti a questo processo per la caparbietà di alcuni cittadini, esperti, lavoratori e familiari di lavoratori. Ciò sulla scia del processo contro la Montedison di Marghera che ha segnato lo spartiacque dei procedimenti giudiziari sulla salute e sicurezza sul lavoro.
La sentenza arriva dopo 4 anni dall’inizio del processo e 15 alle prime denunce si è giunti a questo processo per la caparbietà di alcuni cittadini, esperti, lavoratori e familiari di lavoratori. Ciò sulla scia del processo contro la Montedison di Marghera che ha segnato lo spartiacque dei procedimenti giudiziari sulla salute e sicurezza sul lavoro.

Leggi tutto

Due Battaglioni e due squadroni del MUP (Polizia ucraina) fuggiti da zone di combattimento in DONBASS

RusVesna
10/10/2014

Il capo dell’Amministrazione statale della regione di Lugansk, Gennady Moskalj, si è appellato al Procuratore ucraino Vitaly Yarema con la richiesta di arrestare  i membri del MUP, che sono fuggiti dal campo cosiddetto “ATO” ( Operazione Anti Terrorismo), nei pressi del villaggio Černuhino nella regione di Lugansk. Durante la visita di lavoro del capo dell’amministrazione statale regionale di Lugansk, al villaggio Černuhino, è apparso chiaro che non tutte le unità di polizia, sono disposte a combattere nel Donbass. Un distaccamento di unità MUP di Poltava, così come un battaglione del MUP “Kiev-2” hanno recentemente lasciato le loro posizioni.

Leggi tutto

Con i Comuni contro le nuove istanze di ricerca idrocarburi “Muro Lucano” e “La Bicocca”

olambientalista

 

Le due istanze di ricerca Muro Lucano e la Bicocca

La Ola, Organizzazione lucana ambientalista, esprime il proprio “no” alle nuove istanze di permesso idrocarburi “Muro Lucano” (comuni di Muro Lucano, Balvano, Baragiano, Bella, Castelgrande, Laviano, Pescopagano, San Fele) e “La Bicocca” (Melfi, Rapolla e Barile) per le quali la Regione, nonostante i pareri contrari dei comuni già espressi nella fase di screening, ha deciso di attivare la Valutazione di Impatto Ambientale. Oggi pomeriggio, infatti, sono stati convocati d’urgenza due consigli comunali aperti, indetti dai primi cittadini di Muro Lucano (ore 18,00) e Melfi (ore 15,00) e che vedranno la partecipazione dei sindaci interessati dalle due istanze di permesso di ricerca, presentate rispettivamente dalla Italmin Exploration e dalla Delta Energy.

Leggi tutto

Una chiesa andata in fiamme, un convento, un cimitero colpiti vicino all’aeroporto di Donetsk

Sunday Morning TV

Russia Insider riporta un filmato di venerdì 31 ottobre, con quello che definisce “il più strano cessate il fuoco immaginabile”. Nei pressi dell’aeroporto di Donetsk, un bombardamentodell’esercito ucraino colpisce rispettivamente un convento femminile, un cimitero e dei civili, tutto con munizioni incendiarie illegali. Assieme al video (in russo con sottotitoli in inglese, e che contiene anche un’intervista a un soldato locale), non si può non farsi alcune domande, cercando di capire il perché di questi bombardamenti violenti e irrazionali, si può ipotizzare che sono atti che servono a screditare Poroshenko, o a mostrare che non ha il controllo dei suoi comandanti militari.

Leggi tutto

Il Consiglio di Cooperazione del Golfo

Angelo Travaglini
Quadro Generale

Del “Gulf Cooperation Council” (GCC), istituito con l’accordo firmato l’11 novembre del 1981 ad Abu Dhabi, dopo che nel maggio dello stesso anno i Capi di Governo avevano manifestato la volontà di formalizzare i loro intenti in tal senso, fanno parte sei Paesi arabi, bagnati dalle acque del Golfo Persico e dell’oceano Indiano. Essi sono l’Arabia Saudita, Bahrein, Kuwait, Emirati arabi uniti, Qatar e Oman, membri della Lega araba e uniti da sistemi politici affini, contraddistinti, seppur in misura differenziata, da autoritarismo e politiche repressive nonché da una matrice sunnita fortemente e severamente condivisa. Lo spazio territoriale del suddetto organismo è molto vasto (2.500.000 kmq) mentre la consistenza demografica si aggira su valori proporzionalmente piuttosto bassi (39 milioni).

Il Consiglio di Cooperazione del Golfo, la cui sede centrale è a Riyadh, capitale dell’Arabia saudita, nasce all’indomani del successo della rivoluzione islamica in Iran nel 1979, con il rovesciamento del regime filo-occidentale dello Scià e con l’inizio, un anno dopo, della guerra, durata otto anni, tra la Repubblica islamica e l’Iraq di Saddam Hussein. In quell’occasione il dittatore iracheno beneficiò del sostegno dichiarato dell’Occidente, del blocco sovietico e di tutto il mondo arabo, fatta eccezione per il regime baathista siriano di Hafez al-Assad, il padre dell’attuale uomo forte a Damasco, e per lo schieramento irredentista curdo.

Leggi tutto

Terrore nazista nella regione di Zaporozhye: furto con scasso, rapina, stupro e diventano luogo comune

Voicesevas
9 settembre

Pro-ucraino formazioni paramilitari nel sud-est dell’Ucraina, controllate dalle autorità ucraine, ritengono che il loro privilegio di essere “custodi e protettori della Ucraina unificato.” Nel frattempo, il tasso di criminalità è nettamente aumentato nella zona con i fatti che indicano che la presenza di paramilitari aggrava la situazione.

settore destro

Novità in questo senso si apre sempre più nei media e sui social network. Ad esempio, nella città di Berdiansk (regione di Zaporozhye) una sessantina di ruffiani sono segnalati per rapire due giovani donne per la strada. I loro corpi senza vita sono stati successivamente trovati gang-violentata; tuttavia, quando i loro parenti hanno cercato di ottenere aiuto dalla forze dell’ordine hanno dovuto lasciare a mani vuote l’edificio della polizia. Essi tendono a credere che il motivo di tale trattamento favorevole è che i criminali appartenevano al gruppo ultra-nazionalista “Settore Destra.”

Il giornalista Boris Korchevnikov, che è stato citato nel Riassunto delle Milizie di Novorossia e il social network VKontakte, ha scritto: “Non c’è nessuna guerra in Berdyansk settore destro, 60 persone, ha rapito due giovani donne e violentata a morte i loro corpi.. oggetto di dumping via. parenti delle vittime hanno presentato denunce alla polizia, ma gli agenti li strappati. ”

Leggi tutto

Le madri sono orgogliose di avere giovani così consapevoli

madres.org
30/10/2014

Discorso di Evel Petrini Giovedi 30 Ottobre 2014 nella Plaza de Mayo a Buenos Aires.

Buon pomeriggio compagni. Come fosse  nostra, e in parte lo è, abbracciamo e salutiamo con tutta la nostra gioia e la nostra forza, per la vittoria, il popolo brasiliano e il suo presidente Dilma rieletta. Complimenti per la vittoria e auguri per la continuità del governo. Non sarà facile, ma siamo sicuri che esso opererà nel modo migliore, questo il popolo gli ha chiesto e ha riconfermato la sua fiducia. Questo è un buon auspicio anche per l’unione latinoamericana, UNASUR, MERCOSUR, per il nostro paese e speriamo bene per le votazioni in Uruguay, senza dubbio è una spinta per i latino-americani, un altro passo verso l’unione della patria grande.

Leggi tutto

Mujaheddin bosniaci hanno inondato la Siria

srbin.info e telegraf.rs

Media bosniaci hanno riportato che dai Balcani alla Siria sono andati circa 300 mujaheddin, per lo più provenienti dalla Bosnia-Erzegovina, l’Albania, la Macedonia e la Serbia sudoccidentale ( le regioni abitate da musulmani come il Sangiaccato) e dal Kosovo. Nel caso della Bosnia, la metà dei mujaheddin che combattono in Siria provengono da Sarajevo e dei suoi dintorni.

Il numero di cittadini bosniaci che combattono contro il presidente Assad in Siria, soprattutto come membri del Fronte Al Nusra, che è classificata come organizzazione terroristica, è di gran lunga superiore a quanto riportato dai media, secondo i servizi segreti.

Leggi tutto

L’Occidente dovrebbe collaborare con i BRICS, dichiara Malcolm Fraser, ex Premier australiano, alla conferenza dello Schiller Institute

Movisol

6 novembre 2014

L’ex Premier australiano Malcolm Fraser (dal 1975 al 1983) ha inviato un messaggio di saluto alla conferenza dello Schiller Institute tenutasi nei pressi di Francoforte il 18-19 ottobre, in cui presenta una alternativa alla politica dell’attuale Premier Tony Abbot, che ha promesso di “placcare” Vladimir Putin quando si recherà in Australia per il vertice del G20. Fraser ha anche ribadito il suo appello per una separazione netta tra banche commerciali e banche d’affari secondo il modello Glass-Steagall. Ecco il suo messaggio:

Leggi tutto

Le madri di Srebrenica ricevono stipendi per le loro attività mediatiche. Come diventare milionari in Bosnia.

Gray Carter

Il seguente articolo era stato scritto da un blogger musulmano bosniaco qualche anno fa, l’avevo letto e poi l’avevo dimenticato. Poi ho sentito da diverse fonti la stessa (o almeno molto simile) storia e così mi sono ricordato di quell’articolo, così l’ho tradotto e pubblicato. Leggete cosa quest’uomo ha detto:

“Sono completamente disgustato guardando le Madri in lutto di Srebrenica, sono stufo di enormi quantità di menzogne che noi, persone semplici, siamo costrette a sentire e ingoiare; mi si dice: Non essere ingiusto, lascia stare, erano tempi molto duri … ma non sono io colui che è ingiusto, ma esse lo sono, e io odio l’ingiustizia e la menzogna…

Prima di tutto ringrazio sia il caro Allah, che Bakir e lo show televisivo “60 minuti”, perché è l’unico ad avere il coraggio di calpestare tutte le loro bugie. Credo che assolutamente nessuno avrebbe il coraggio di dire qualcosa contro quelle dolenti che hanno costruito una potente lobby intorno, e messo tutto il mondo intorno a loro. Solo chi ha coraggio può dire qualcosa contro di loro.

Leggi tutto

www.civg.it | contatto | Facebook

Se non vuoi più ricevere questa newsletter comunicalo a info@civg.it

——————————————————————————————————————-

ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” NAPOLI

 direzione responsabile: presidenza Associazione

team azimut online:  Fabio Pisaniello webm. adm. des.

Uff. Stampa Associaz. “Azimut”:  Ferruccio Massimo Vuono

(Arturo Stenio Vuono – presidente di “Azimut” – Napoli)

“AZIMUT” – VIA P. DEL TORTO, 1 – 80131 NAPOLI

TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081 – 7701332

———————————————————————————————————————

FINE SERVIZIO – 19 NOVEMBRE 2014 – “AZIMUT”

Noi, noi non navighiamo “a vista”…      

INFORMATIVA AI SENSI DEL D.LGS. 196/2003. Si informano i destinatari della presente email che gli indirizzi sono stati forniti direttamente dall’interessato o, in alcuni casi, reperiti direttamente in internet. Inoltre tali indirizzi vengono utilizzati unicamente per le comunicazioni di carattere politico, culturale, economico, etc., dell’Associazione e non verranno nè comunicati, nè ceduti a terzi. I titolari possono, ai sensi dell’articolo 7 del D.lgs. 196/2003 richiedere la cancellazione; comunicando, nei modi d’uso, agli indirizzi di posta elettronica : ogni loro decisione in merito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...