NATALE PASSATO TRA SERENITA’ E TRISTEZZA – FRANCIA SOTTO ATTACCO – Terra, Tradizioni e Cultura – Dibattito e concerto a Polvica di Tramonti


NATALE PASSATO TRA SERENITA’ E TRISTEZZA – FRANCIA SOTTO ATTACCO – Terra, Tradizioni e Cultura – Dibattito e concerto a Polvica di Tramonti

[ “AZIMUT-NEWSLETTER” – 9 GENNAIO 2015 ]
 
…Assalto al giornale Charlie Hebdo, 12 morti
Identificati i killer. Blitz Teste di cuoio a Reims… 
 
francia, giornale satirico, redazione, Sicilia, Il mondo in guerra, Mondo
FRANCIA SOTTO ATTACCO
———————————————————————————————————————
GIUSTA INDIGNAZIONE GENERALE PER LE VITTIME DI TERRORISMO…
…MA  – POI – SUVVIA : UCCIDERE UNO O MILLE DI CRISTIANI NON E’ UN REATO…SI PUOTE….
—————————–————————————————————————-
Tutto il mondo manifesta indignazione per quanto sta accadendo in Francia. Intanto, nella quasi indifferenza, Boko Haram fa strage di cristiani: 2000 morti!!
[ da messaggio “postato” su facebook ]
 ———————————————————————————————————————
LEHNER SU FRANCIA SOTTO ATTACCO….
———————————————————————————————————————
——- Original Message ——–
Subject: Lehner: il martirio dei combattenti islamici
Date: Fri, 9 Jan 2015 12:25:07 +0000
From: Giancarlo Lehner <giancarlolehner
To:  ( . . . )
Il supremo rispetto dovuto a tutte le religioni induce a favorire, in ogni modo, quanti si siano posti di buzzo buono sulla strada verso il Paradiso. Perciò, ai fondamentalisti islamici alla disperata ricerca del martirio, si dovrebbe venire incontro, martirizzandoli preventivamente, senza attendere che, a fin di bene (il loro) rendano martiri persone diversamente credenti. 

Giancarlo Lehner
 

——– Original Message ——–

Subject: Lehner sul pacifismo islamico
Date: Thu, 8 Jan 2015 13:52:41 +0000
From: Giancarlo Lehner <giancarlolehner
To:  ( . . . )


Premesso che gli esegeti possono far dire ciò che vogliono a qualsivoglia testo sacro, a coloro, Francesco I compreso, che spacciano il Corano in foggia di manifesto pacifista, è il caso di ricordare non l’interpretazione ma il testo letterale, dove – un esempio fra tanti – si esorta: 

« Uccideteli ovunque li incontriate, catturateli, assediateli e tendete loro agguati ». Le vittime designate, ovviamente, sono « coloro che non credono in Allah e nell’Ultimo giorno ».

 
Giancarlo Lehner
 
[ TRATTO DAL WEB ]
Charlie Hebdo, uccisi i terroristi a Dammartin e a Parigi. Morti 4 ostaggi

Doppio assalto della polizia a Dammartin-en-Goele e a Parigi.
Uccisi i tre terroristi che hanno tenuto in scacco la Francia per decine di ore: gli autori della strage di Charlie Hebdo e il killer di Parigi. Diversi ostaggi sono stati liberati, 4 sarebbero morti.

Cherif Kouachi, uno dei fratelli sequestratori, raggiunto al cellulare questa mattina da BFM TV, ha affermato di essere in missione per “al Qaida dello Yemen”.

“Sono un componente dello Stato islamico”: lo ha detto Amedy Coulibaly, che alle 15 di questo pomeriggio – mentre teneva in ostaggio le persone all’interno del supermercato kosher della Porte de Vincennes a Parigi – ha contattato BFM-TV.

I fratelli Kouachi sono usciti dall’azienda nella quale si erano barricati sparando ai poliziotti, prima di essere uccisi dalle forze speciali. A tenere in scacco le teste di cuoio era stato finora anche il killer della poliziotta di ieri, che aveva preso in ostaggio sei persone nel negozio kosher di Parigi, tra cui un neonato. Fino a qualche ora fa si erano tenuti invece a Dammartin dei difficili negoziati con gli autori del massacro di Charlie Hebdo, barricati all’interno di una stamperia a nord est di Parigi, dove avevano preso un giovane in ostaggio. Durante una conversazione telefonica, i due assalitori di Charlie Hebdo avevano detto di voler “morire da martiri”. Uno dei fratelli Kouachi, incrociato stamane da un commerciante di Dammartin, aveva detto: “Se ne vada, noi non uccidiamo i civili”.

———————————————————————————————————————
 LE REAZIONI
——————————————————————————————————————–
—-Messaggio originale—-
Da: no-reply@forzasilvio.it
Data: 09/01/2015 17.04
A: “Ferruccio Massimo Vuono”<massimovuono@libero.it>
Ogg: I terroristi islamici colpiscono le nostre tradizioni e la nostra libertà

Forzasilvio.it

Ferruccio massimo,“Che cosa si vuole colpire dell’Occidente, che cosa si vuole colpire dell’Europa?
Probabilmente qualcosa al quale noi stessi stiamo cercando di rinunciare. Io credo che noi, invece, dobbiamo rispondere con un maggiore orgoglio per le nostre tradizioni religiose, per le nostre tradizioni culturali, per le nostre tradizioni nazionali, e dobbiamo rispondere difendendo ed estendendo la difesa nei confronti di quell’attacco che viene condotto alle libertà individuali, alle libertà di espressione, alle libertà di manifestazione, alle libertà di stampa.
Mentre invece anche qui noto una repressione, un nascondere le nostre tradizioni, quasi come se ci fosse da vergognarsene anziché rivendicarle, ma questa è una tendenza non solo del nostro Paese, ma di tutta l’Europa, che proprio nella sua fase costituente ha voluto non espressamente richiamare le proprie radici culturali e religiose.”.

Questi i concetti dai quali Elio Vito è partito oggi in aula alla Camera per replicare alla informativa del ministro dell’interno, dopo l’attacco dei terroristi islamici a Parigi.

Una riflessione che si unisce a quella del presidente Berlusconi, il quale ha parlato di “una follia che, vanificando secoli di costruzione della civiltà e del diritto, mette a rischio ognuno di noi dal momento che non esiste, agli occhi di chi compie atti di questo genere, alcuna garanzia di pacifica convivenza, nel rispetto delle libertà politiche, civili e religiose di ognuno.”.

Leggi e commenta le riflessioni di Berlusconi e Vito. E’ prezioso conoscere la tua riflessione.

Grazie! Cordialmente,

on. Antonio Palmieri
responsabile internet Forza Italia

AVVISO: l’indirizzo e-mail da cui viene originata non e’ attivo per le vostre repliche.
Per annullare la tua iscrizione a Forzasilvio.it clicca qui:www.forzasilvio.it/utente/cancella

———————————————————————————————————————
…..E IN ITALY – IN TUTTE ALTRE FACCENDE AFFACCENDATI….
 [ VENTRE MOLLE DELL’EUROPA…E SE CI ATTACCASSERO ? ]
———————————————————————————————————————
[ DA MESSAGGIO “POSTATO” SU FACEBOOK ]
 

Si dia il via alla caccia... ;-) !!!

—————————————————————————————————————————-
[ “AZIMUT-NEWS” : 9 GENN. ’15 ]
FRANCIA SOTTO ATTACCO…..
———————————————————————————————————————————————————-
Il dolore di Hollande: "Un attacco alla nostra libertà"
FRANCIA SOTTO ATTACCO
 
( PUNTI DI VISTA )
 
1

——– Original Message ——–

Subject: Lehner: basta accogliere i futuri assassini di italiani
Date: Wed, 7 Jan 2015 14:33:09 +0000
From: Giancarlo Lehner <giancarlolehner@hotmail.com>
To:  ( . . . )


Alla luce della efferata strage di Parigi, anche al fine di evitare rappresaglie spontanee contro gli islamici integrati, i governi europei dovrebbero, legiferando di conseguenza, considerare complici dei criminali:  neonazisti, cattocomunisti, sinistre  vicine ad Hamas, Hezbollah, Fratelli musulmani e quant’altri gruppi, partiti, associazioni islamiche, nonché singoli Imam, che non stigmatizzino con decisione e subito, anche in foggia di manifestazioni e marce pubbliche, la barbarie del terrorismo fondamentalista. 

Le maggioranze liberaldemocratiche non possono lasciare ai lepenisti la difesa della civiltà e della libertà.

Il governo italiano, inoltre, dovrebbe rivedere immediatamente la stolta politica dell’accoglienza nei confronti dei migranti islamici, al cui interno è statisticamente certo che si annidino futuri assassini di innocenti cittadini italiani.

Giancarlo Lehner
 
2

——– Original Message ——–

Subject: già pubblicato su mio profilo Facebook…si autorizza eventuale divulgazione
Date: Wed, 7 Jan 2015 14:14:07 +0100
From: Vincenzo Mannello <info@vincenzomannello.it>
To:          ( . . . )  


Attacco a Charlie Hebdo
Parigi stamane,assalto terroristico al settimanale satirico Charlie Hebdo che,spesso,mette alla berlina i capi delle varie milizie musulmane jihadiste in lotta con l’Occidente : 12 morti e decine di feriti tra cui pure poliziotti di guardia.
Al momento non è stato rivendicato ma la matrice sembra proprio da ricercare tra i bersagli “stuzzicati” dal giornale.
È da sempre che,SENZA CHE SI POSSANO CONFIGURARE “SIMPATIE” CHE NON ESISTONO,il sottoscritto e pure altri “coraggiosi politicamente scorretti” in Italia ed Europa andiamo avvisando la pubblica opinione del pericolo che quotidianamente corre ogni nazione il cui governo partecipi alle continue “crociate” intraprese contro popoli o fazioni del complesso mondo islamico.
Che,per primi,MAI hanno attaccato obbiettivi occidentali sul continente.
Certo,a furia di intervenire in tutto l’Oriente ed in Africa aggredendo stati sovrani,rovesciando ed assassinando capi di stato e governi legittimi,appoggiando governi fantoccio ed armando tagliagola di ogni specie, normale che gli Usa ed i suoi servi europei rischino qualcosa.
Di relativamente poco pericoloso militarmente,mica i terroristi hanno (finora) ordigni nucleari e missili Cruise.
Ma di enorme impatto mediatico sulla opinione pubblica che,così,appoggerà ulteriori crociate in tutto il mondo…in una spirale di odio,vendette ed….affari per armi e petrolio.
Anzi,colgo l’occasione per ripetermi,trovo ancora strano (e molto fortunato) per noi comuni mortali occidentali che gli stessi capi jihadisti non abbiano portato la “guerra santa” nel cuore delle nostre città e per colpire i governi crociati in casa propria.
Rifletta chi legge : sono stati gli Usa e la Nato ad andare in Irak,Afghanistan,Somalia,Libia,Siria ed in mezzo mondo a bombardare ed uccidere pure migliaia di civili innocenti….non viceversa !!

Grazie per l’attenzione.
Vincenzo Mannello

—————————————————
CENTRO DI INIZIATIVE PER LA VERITA’ E LA GIUSTIZIA – NUOVO NUMERO ONLINE
—————————————————
 

——– Original Message ——–

Subject: Fwd: CIVG Informa N° 54
Date: Tue, 23 Dec 2014 13:06:47 +0100
From: “info@civg.it” <info@civg.it>
To: CIVG info@civg.it
—————————————————————————–
PERSONAGGI CHE CI (S)GOVERNANO…..
—————————————————————————-
[ LA “PASIONARIA”… ]
Seguici su OWeb - Attualità, informazione. guide pratiche e sviluppo web
[ DA MESSAGGIO “POSTATO” SU FACEBOOK ]
—————————————————————————–
OGGI
———————————————————————————————————————————————————-
PASSATO IL NATALE TRA SERENITA’ E TRISTEZZA -Terra, Tradizioni e Cultura – Dibattito e concerto a Polvica di Tramonti
[ “AZIMUT-NEWSLETTER” – 9 GENNAIO 2015 ]

L’INFORMAZIONE ONLINE NON CONFORMISTA – TRA CRONACA E STORIA – CONTRO IL SISTEMA DELLA MENZOGNA –
azimutassociazione.wordpress.com/

Raccolta di e-mail dell’Associazione Culturale Azimut (per Production Reserved)
———————————————-
 NATALE PASSATO TRA SERENITA’ E TRISTEZZA…
———————————————-

——– Original Message ——–

Subject: presepe in casa olivieri 2014
Date: Sun, 21 Dec 2014 14:13:42 +0000 (UTC)
From: Giancarlantonio Olivieri 
To: Associazione Azimut <associazioneazimut@tiscali.it>, Vuono <an.arenella@libero.it>


Eccoti il presepe di casa mia per questo Natale, festa che riafferma il nostro credo e la fede tramandataci dai nostri padri e il presepe nè è un simbolo nemmeno secondario,col presepe non solo onoriamo la nostra fede ma anche le nostre radici ribadendo la nostra identità.
Abbiti i miei migliori auguri unitamente alla tua famiglia e perchè no anche al blog che così tenacemente porti avanti in direzione “ostinata e contraria” ,Giancarlo
[ FOTO – PRESEPE TRA BREVE VISIONABILE IN RETE ]
P1040824
——————————————————————————————————


LINK

 
———————————————-
DA ROMA – GIANCARLO LEHNER
———————————————-
 
—-Messaggio originale—-
Da: giancarlolehner
Data: 28/12/2014 12.27
A: ( . . . )
Ogg: Lehner: Prodi al Colle

Romano Prodi, viste le risorse spiritistiche, sarebbe l’unico presidente della repubblica capace di rappresentare gli italiani tutti, i vivi ed i morti. E, poi, sta scritto: in Medium stat virtus.

 
Giancarlo Lehner
—-Messaggio originale—-
Da: giancarlolehner
Data: 27/12/2014 14.19
A: ( . . . )
Ogg: Lehner su se stesso

E’ uscito il mio primo ebook per i tipi della Mondadori. Il titolo spiega tutto: LA SUOCERA come pensiero e come azione.

Grato a quanti saranno almeno curiosi.
 
Giancarlo Lehner

——- Original Message ——–

Subject: Lehner: è un delitto salvare le volontarie
Date: Thu, 1 Jan 2015 11:11:18 +0000
From: Giancarlo Lehner
To:  ( . . . ,)


Se qualcuno affascinato dall’Islam se ne va a spasso in Siria e, poi, viene rapito dai suoi  stessi referenti, il cuore, certo, sanguina. Tuttavia, l’etica della responsabilità – ogni grullo paghi di persona la propria bischeraggine  – dovrebbe esortare a non versare neppure un centesimo per il riscatto.

Fra l’altro, quei denari, maledetti come tutte le follie a fin di bene, servirebbero ad uccidere, sterminare, produrre dolore, torture e sangue a centinaia e migliaia di esseri umani.
Uno Stato degno del proprio nome, davvero umano, serio e non rimbambito dal buonismo, dovrebbe astenersi dal mercimonio e dalle trattative diseguali, facendo tesoro del catastrofico errore del governo israeliano, che, per salvare la vita di un solo ebreo, scarcerando una miriade di terroristi,  ha messo a repentaglio, con centinaia di funerali già celebrati, molti, troppi, altri ebrei innocenti.

Chi paga i terroristi, ne diventa, ipso facto, complice.
Giancarlo Lehner


——– Original Message ——–

Subject: Lehner sui vigili romani
Date: Fri, 2 Jan 2015 12:54:21 +0000
From: Giancarlo Lehner
To:  ( . . . )
Nel dubbio chiedo a Civati, a Landini, alla Camusso ed ai giudici del lavoro del tribunale di Roma se i 17 vigili urbani crumiri ed asociali, che non si sono ammalati il 31 dicembre scorso , lasciando soli nel letto di dolore gli 87 colleghi infermi, siano o non passibili di sanzioni amministrative e/o penali per conclamato comportamento antisindacale.

 
Giancarlo Lehner
 

– Orig

inal Message ——–

Subject: Lehner: dove lo mandiamo Gianni Letta?
Date: Tue, 23 Dec 2014 12:31:07 +0000
From: Giancarlo Lehner
To:  ( . . . )


A Gianni Letta, noto segnalatore di Buzzi, il prefetto Pecoraro, a mo’ di rimprovero, avrebbe detto: “Ma chi mi hai mandato?”.
E noi quando ce lo mandiamo Letta zio?
Giancarlo Lehner


——– Original Message ——–

Subject: Lehner su Gianni Letta
Date: Mon, 22 Dec 2014 13:17:34 +0000
From: Giancarlo Lehner 
To: ( . . . )


Stando al Ros, a Buzzi bastava andare da Gianni Letta, per ottenere via libera per il placet prefettizio agli affari di mafia capitale. Magari si tratta di un errore dei Carabinieri, ma se i Ros non si sono sbagliati, allora è certo che si è sbagliato Berlusconi a circondarsi di gente come Letta zio.

 
Giancarlo Lehner
 
 

——– Original Message ——–


Subject: Lehner su Renato Farina
Date: Sun, 21 Dec 2014 09:53:13 +0000
From: Giancarlo Lehner
To:         ( …)
Renato Farina, certo è cattolico militante, ma nessuno � perfetto.  Giornalista  totale, preparato, arguto e motivato quant’altri mai, viene da tempo perseguitato soprattutto dai colleghi,  tanto da far pensare ai dissidenti dei Paesi della cortina di ferro, come Vladimir Konstantinovič Bukovskij. Questi fu liberato in cambio dello stalinista cileno Luis Nicolás Corvalán, Farina, per farlo lavorare in santa pace, potremmo scambiarlo con Giulietto Chiesa.

 
Giancarlo Lehner
 


——– Original Message ——–

Subject: Lehner: Antonio Razzi al Quirinale
Date: Sat, 20 Dec 2014 08:44:15 +0000
From: Giancarlo Lehner 
To: (…)  


L’uomo giusto al Quirinale per rappresentare l’ italianità odierna? E’ Antonio Razzi, il Calandrino solo apparente, capace, invece, di rimarcare l’irrisorietà della politica, di far ridere meglio e più del patetico Crozza, nonch� di prendere per il culo l’universo mondo.

Giancarlo Lehner
 
 
———————————-
DALLA SICILIA
VINCENZO MANNELLO
———————————-
 

——– Original Message ——–

Subject: tiriamole fuori,senza storie…
Date: Fri, 2 Jan 2015 15:43:25 +0100
From: Vincenzo Mannello <info@vincenzomannello.it>
To: ( . . . )


In mezzo al turbinare di notizie di fine anno,tra immagini drammatiche di naufragi e tempeste di neve,è sfilato pure il video diffuso dai sequestratori delle due  ragazze italiane tenute prigioniere,forse ad Aleppo.
Greta Ramelli e Vanessa Marzullo sono andate in Siria per appoggiare una fazione nemica di Assad e del governo siriano. Sono finite sequestrate da un’altra componente ribelle e verrebbe da scrivere che se la vedano tra “alleati”.
Però sono sempre due ragazze,da non abbandonare ad un già triste destino.
Partiamo da una pragmatica considerazione : l’Italia paga sempre per la liberazione degli ostaggi…. E,chiaramente,la maggioranza assoluta degli italiani non lo ritiene giusto perché sono soldi pubblici,di tutti noi.
Sapendo che in quei posti non ci si dovrebbe andare chi lo fa sa cosa rischia e perché. Dovrebbero pagare le famiglie o le associazioni per cui partono e,se lavoratori,le imprese per cui lavorano. Ricordo che,in Italia,è vietato pagare riscatti ma,evidentemente,la regola non vale in “zone di guerra”.
Però, dato  i governi se ne fregano sempre delle leggi e della volontà popolare, anche per questa volta si continui.
Renzi faccia pagare il riscatto e l’Italia si comporti come sempre ha fatto per gli ostaggi : sborsi i dollari….!!
Le ragazze già se la stanno vedendo sicuramente di brutto…si cerchi di salvarle senza moralmente infierire su di loro.

Grazie per l’attenzione.
Vincenzo Mannello

 

——– Original Message ——–

Subject: la Pillirina…respinge lo sfregio !!
Date: Tue, 23 Dec 2014 14:42:51 +0100
From: Vincenzo Mannello <info@vincenzomannello.it>
To: ( . . . )  


Accade a Siracusa dove una delle più belle coste marine della Sicilia detta “a Pillirina” (la Madonna Pellegrina di un vecchio santuario in loco) ha rischiato davvero grosso di vedersi deturpata da colate di cemento. Per carità, secondo le tesi dello svizzero-piemontese Emanuele di Gresy proprietario di Elemata Maddalena,la costruzione sulla scogliera e dintorni di un Resort a 5 stelle della Four Seasons avrebbe valorizzato i luoghi sollevandoli dallo abbandono in cui versano tuttora. E…,aggiungo io maliziosamente,il dettaglio di circa 50 ville previste nel piano edificativo avrebbe certamente dato un tocco di classe in più visto che,sicuramente,non si sarebbe trattato di edilizia “popolare”.
Sia ben chiaro,il finanziere svizzero mica è un folle…il progetto aveva trovato nel 2007 pure strada amministrativamente lecita per andare avanti quindi,giustamente dal suo punto di vista,aveva smosso tutte le acque (terrene) per portarlo a compimento. Sottolineo,per chi non lo sapesse,che mai però era stata rilasciata alla società interessata alcuna licenza edificatoria.
Caso raro in Sicilia ove di sgorbi e mostri piú o meno eco è lastricata la strada delle schifezze ambientali con tanto di timbro o sanatoria.
Infuriato l’alpestre imprenditore ha rinunciato alla benefica operazione spostandola altrove..,all’estero.
Ed ha preannunciato una citazione in giudizio al comune di  Siracusa per 119 milioni di danni.
Come finirà giudizialmente,visti i tempi biblici della giustizia,forse lo sapranno i posteri ma intanto segniamo a favore della gran parte dei cittadini,non solo siracusani,un punto a favore.
La Pillirina è salva,almeno per ora…,speriamo le istituzioni continuino a resistere al tentato scempio.
Che questa meraviglia della natura,circondata e lambita da un mare senza uguali,sia praticamente “dentro” Siracusa non ammette alcun tipo di disinteresse della comunità e tantomeno di essere lasciata nello stato di degrado attuale. Ma bensì recuperata,valorizzata e messa a disposizione del più gran numero possibile di cittadini siracusani e non.
Patrimonio di tutti,accessibile a tutti e senza particolari esborsi economici…i ricconi potranno venirci lo stesso e saranno i benvenuti😊

Grazie per l’attenzione
Vincenzo Mannello

Nel cogliere l’occasione per rivolgere i migliori auguri di Buone Feste allego pure un video che mostra di quale meraviglia trattasi.
http://youtu.be/TM9FJ8-r_yo

 
—————————————————————————-
PER GLI AMANTI DEL VERNACOLO CALABRESE
 
—————————————————————————-

——– Original Message ——–

Subject: n’annu i menu
Date: Wed, 31 Dec 2014 17:09:57 +0000 (UTC)
From: Giancarlantonio Olivieri
To: Associazione Azimut <associazioneazimut@tiscali.it>, Vuono <an.arenella@libero.it>
                     Capodanno
 
                     Amu sparatu botti e
                     arsu vamparini
                     ppi nì sicutà l’annu viecchiu
                     E n’augurà ch’iru ca vena
 
 
                     Però ppi mia
                     simu n’anticchia
                     ciutigni
 
                    Ppi brinnàri
                    a ra morte
                    ch’è n’annu
                    cchiù bicina.
                    
 
               Olivieri Giancarlantonio    Da “La bellezza del vernacolo”      Capodanno 2000 sempre
T’invio questa poesia che ho composto qualche tempo fa, ma che hainoi! è sempre attuale.
 
 

——- Original Message ——–

Subject: Regalo di Natale
Date: Thu, 25 Dec 2014 12:06:49 +0000 (UTC)
From: Giancarlantonio Olivieri
To: Vuono <an.arenella@libero.it>, Associazione Azimut <associazioneazimut@tiscali.it>


‘U Misi e Natali, nella tradizione popolare del cosentino

Venne diffuso, nel 1936, ad opera di qualche parroco, un opuscoletto, stampato in Cosenza, per i tipi de “La Provvidenza”, intitolato: “Novena del S. Natale e canzoncine popolari”. Le “canzoncine” sono quelle da me raccolte, con qualche variante, negli anni ’50, dalla viva voce di un’anziana donna originaria d’uno dei paesi della provincia.

Eccole:

Ora s’accosta la bramata ura
chi nàsciari volia lu Verbu Eternu,
Giuseppi ccu ‘Maria facianu strata,
ppe’ Bettilemmi, allu forti ‘e du viernu.

Si scrissi la seconda e la chiamata
secreta, nnicessaria ‘e du Guvernu;
nun pòttiru la sira fari via
e restaru a Bettilemmi alla strania.

Aviti vistu a Giuseppi e Maria
porta ppe’ porta circari riciettu?
Amici e parienti chi li canuscia’
tutti l’hanu cacciati ccu’ dispiettu.

Puru s’arridducianu a ‘n’osteria,
mentri chi riposavanu ccu’ affettu,
de nuovu furù cacciati ccu’ suspettu
de la gran fulla de li passeggieri.

Dissi Giuseppi: – O Diu dell’alto Cielu,
duvu puortu a Maria ccu’ tant’amuru?-
La notti lii fallisci lu penzieru,
de cchiù l’acqua e lu vientu li martura.

Mentri Giuseppi facia chissa preghiera
cumparvi ‘n angiulicchiu e lii dicia:
-Vua jati a Bettilemmi a tali banna…
cà là ci trovereti ‘na capanna…-.

Giuseppi, ccu’ la figlia de Sant’Anna,
puru s’arridducianu a ‘na furesta;
e tràsinu intr”a misera capanna,
ch’era suggetta assai alla timpesta.

E chilla Virginella veneranda
a menzannotti cunzulata resta:
de li visciari sua sacrati e puri
nascìu l’innamuratu Redenturi.

E l’angiuli cantavanu
e la gloria ‘e Diu sonava.

Oh! chilla santa notti de Natali
chi cumparìu ‘na stilla all’orienti,
dissiru li tre Magi: – O Redentore!
E’ natu lu Messia stamu cuntienti -.

Trìdici juorni ccu ‘penzieri uguali,
appriessu de la stella d’Orienti,
a ‘na misera grutta, ‘ncumpagnia
trovarunu Gesù ‘mrazza a Maria.

Gàsparu fu lu primu e li diciu:
-O dolci figliu de l’Eternu Patri,
cumu nascisti afflittu a ‘na stranìa,
tu chi guvierni li celesti squatri?-

-Iu t’ho purtatu la curuna mia,
alli piedi sacrati di tua matri;
iu t’ho purtatu ‘n’atra massa d’uoru,
chi m’arricchisci ‘st’arma quannu muoru-.

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8
 
—————————————————————————-
TRA I TANTI AUGURI RICEVUTO…..
——– Original Message ——–

Subject: auguri
Date: Mon, 22 Dec 2014 06:24:10 +0000 (UTC)
From: stenio vuono <stevu48@yahoo.it>
To: ( . . . )


Buon Natale
 

——– Original Message ——–

Subject: auguri natalizi
Date: Tue, 23 Dec 2014 13:17:44 +0100
From: ufficio stampa <ufficiostampa@alilauro.it>
To: associazioneazimut@tiscali.it


 ——– Original Message ——–

Subject: Auguri dal CSSEO
Date: Wed, 24 Dec 2014 15:26:45 +0100
From: CSSEO <info@csseo.org>
To: destinatari nscosti:;
Reply-To: info@csseo.org


——– Original Message ——–

Subject: Buon Natale
Date: Wed, 24 Dec 2014 12:11:48 +0100
From: Sede Nazionale Rinascita Popolare – Newsletter <sedenazionale@rinascitapopolare.it>
To: associazioneazimut@tiscali.it

 ——- Original Message ——–

Subject: Auguri Anida
Date: Wed, 24 Dec 2014 18:57:18 +0100
From: Nunzia Russo <anidanu@gmail.com>
To: (…)  
Staff ANIDA
 

——- Original Message ——–

Subject: Auguri ANIDA
Date: Wed, 24 Dec 2014 18:53:19 +0100
From: Daniele Sannino <anidadan@gmail.com>
To: ( . . . )  
Staff ANIDA

——————————————————————————————————————
MANIFESTAZIONI SVOLTE
——————————————————————————————————————

—-Messaggio originale—-
Da: redazione@controcorrentedizioni.it
Data: 23/12/2014 18.36
A: “Redazione Controcorrente”<redazione@controcorrentedizioni.it>
Ogg: Terra, Tradizioni e Cultura – Dibattito e concerto a Polvica di Tramonti

Terra, Tradizioni e Cultura
 
 
Sabato 27 dicembre 2014 – ore 19:00
Convento Francescano
Polvica di Tramonti (SA)
 
Pietro Golia
Giornalista, editore Controcorrente
 
intervista
 
Mimmo Della Corte
giornalista, autore di “SuperSud”
 
Sergio Bilotta
regista
 
Felicia di Paola
biologa, nutrizionista
 
 
A seguire
 
Concerto “Le Campane di Natale”
Eseguito dai cori:
San Francesco
Cattedrale di Ravello
Salesiani di Torre Annunziata
diretti da:
Maestro Giancarlo Amorelli
Musicista Giuseppe Collaro
 
La manifestazione si terrà nello storico Convento Francescano del 1473
famoso per aver ospitato il celebre Dottore della Chiesa
Sant’Alfonso Maria dei Liguori nel 1732-33, ricostruttore musicale 
del canto “Tu scendi dalle stelle”.

——————————————————————————————————————
REPORT FOTO DALLE CALABRIE

——– Original Message ——–

Subject: Cosenza calcio
Date: Thu, 1 Jan 2015 08:36:26 +0000 (UTC)
From: stenio vuono <stevu48@yahoo.it>
To: arturo vuono <ARTURVU99@yahoo.it>
Cc: “arturo s. vuono” <associazioneazimut@tiscali.it>

 

– Il pre-partita di Cosenza-Aversa Normanna allo stadio San Vito il 22 febbraio 2014 insieme a 25 tifoserie d’Italia e non solo
– 23 febbraio 2014 – la coreografia della Curva Sud Bergamini per il Centenario del Cosenza Calcio
– 23 febbraio 2014 – la veduta dall’alto dello stadio San Vito gremito da oltre 15.000 cuori rossoblu!
 
[FOTO-TRA BREVE VISIONABILE IN RETE]

————————————————————————-

IL SERVIZIO VOLGE AL TERMINE – A PRESTO RISENTIRCI !
———————————————————————————————————————————————————-
E.mail
————————————————————————————————————————————————————-
ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” NAPOLI
 direzione responsabile: presidenza Associazione
team azimut online:  Fabio Pisaniello webm. adm. des.
Uff. Stampa Associaz. “Azimut”: 
 
Ferruccio Massimo Vuono

 

(Arturo Stenio Vuono – presidente di “Azimut” – Napoli)
“AZIMUT” – VIA P. DEL TORTO, 1 – 80131 NAPOLI
TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081 – 7701332
Noi, noi non navighiamo “a vista”…
          
INFORMATIVA AI SENSI DEL D.LGS. 196/2003. Si informano i destinatari della presente email che gli indirizzi sono stati forniti direttamente dall’interessato o, in alcuni casi, reperiti direttamente in internet. Inoltre tali indirizzi vengono utilizzati unicamente per le comunicazioni di carattere politico, culturale, economico, etc., dell’Associazione e non verranno nè comunicati, nè ceduti a terzi. I titolari possono, ai sensi dell’articolo 7 del D.lgs. 196/2003 richiedere la cancellazione; comunicando, nei modi d’uso, agli indirizzi di posta elettronica : ogni loro decisione in merito.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...