FAMILY DAY ROMA 2015 ANCORA SULL’EUROPA TRA PASSATO ( AL PRESENTE ) E FUTURO ALTRE NEWS


FAMILY DAY ROMA 2015 ANCORA SULL’EUROPA TRA PASSATO ( AL PRESENTE ) E FUTURO ALTRE NEWS [“AZ.”-22.06.’15]

   
 
  Associazione Culturalsociale “Azimut”
Napoli

Family day. "Siamo un milione". "Il festival dell'omofobia" - Video O G G I

[ “AZ.” ] – FAMILY DAY ROMA 2015 ANCORA SULL’EUROPA TRA PASSATO ( AL PRESENTE ) E FUTURO ALTRE NEWS [“AZ.”-22.06.’15]
 
Sondaggio Demos: il Pd scende al 32%, la fiducia in Renzi al 41%. In forte crescita il M5SMATTEO – IL BARONETTO… IN CADUTA LIBERA VERTICALE IRREVERSIBILE – FINIRA’ PRIMA DI QUANDO SI PENSI – AL TERMINE DELLA CORSA UN POST CON LA DICITURA “SLOGGIATO” – STATENE CERTI ! 
——————————————————————

IN AUSTRIA – [ ultima dal web ]

—————————————————————————————-Tre persone sono morte e altre 34 sono rimaste ferite dopo essere state investite stamane a Graz da un Suv guidato a folle velocità da uno sconosciuto nel centro del capoluogo della Stiria. Lo ha reso noto il governatore del Land, Hermann Schuetzenhoefer. L’uomo “ha volontariamente” guidato il mezzo contro i passanti ed era “armato di un coltello”, con il quale ha minacciato gli agenti che sono poi riusciti a bloccarlo, riferiscono i media austriaci.  Il governatore Schuetzenhoefer si e’ detto “scioccato, colpito e sconvolto” dall’episodio avvenuto stamane nel centro del capoluogo Graz, che ha provocato tre morti e 34 feriti. Sul posto si trovano nel frattempo 50 ambulanze, 16 sanitari del pronto intervento e medici che hanno soccorso i passanti coinvolti nella folle corsa del suv. Sul posto e’ stata approntata anche una unita’ di crisi. Disturbi psichici avrebbero spinto l’uomo di 26 anni al volante del suv a lanciarsi nella corsa folle nel centro di Graz. “Si tratta di una psicosi con risvolti familiari”, ha detto il capo della polizia regionale, Josef Klamminger, durante una conferenza stampa.[ ultima dal web ]

…………………………………………………………………………………………….
avviso : se trovi spazi in bianco prosegui il servizio continua
——————————————————————
IL FATTO DEL GIORNO
[ da Roma – Giancarlo Lehner ]

——– Original Message ——–

Subject: Lehner: onore a Vittorio Pisani, non alla Procura di Napoli
Date: Sat, 20 Jun 2015 10:15:55 +0000
From: Giancarlo Lehner 
To:  ( . . . )


Vittorio Pisani, già capo della Mobile di Napoli, invece di ricevere riconoscimenti per la sua straordinaria intelligenza investigativa contro la camorra, nel 2011, fu infangato da un pentito, dai pm e dal gip del Tribunale partenopeo con un’accusa infamante, un rinvio a giudizio, la richiesta di una pena di 4 anni, più 5 anni di interdizione dai pubblici uffici. Ora, è stato assolto con formula piena anche in Appello. Sarebbe troppo attendersi una qualche assunzione di responsabilità da parte degli accusatori?
Giancarlo Lehner
 
[ DA “AZIMUT – ARCHIVIO ONLINE : QUANDO L’AMICO LEHNER SCRISSE A VUONO IUNIIOR – E A LUI “…..MANCO’ LA FORTUNA, NON IL VALORE…”
( replica – leggi ) – ]
 

INEDITO – IN ESCLUSIVA : VOJTYLA – LEHNER / FORZA MASSIMO ! ( MASSIMO VUONO – CANDIDATO )

GIANCARLO LEHNER, 

DAL NOSTRO AMICO: <L’AGENTE DI KAROL VOJTYLA  IN UNIONE SOVIETICA>: PER IL VECCHIO E IL NUOVO TESTAMENTO… [ Giancarlo Lehner , oggi deputato per <Campania 2 > ]

 

Original Message From: Giancarlo Lehner To: arturo stenio vuono Sent: Saturday, May 07, 2011 2:01 PM

Subject: RE: ANTEPRIMA WEB / PUBBLICAZIONE IN SITO-BLOG

Caro Massimo,

ti voglio fare un regalo beneaugurante, raccontandoti quello che un tuo fautore, sicuro del tuo successo elettorale perché meritato, fece per Karol Wojtyla.  Era il 1989 e nell’Urss di Gorbaciov, nonostante tutte le allucinazioni occidentali, credere in Dio era ancora una professione di fede assai perigliosa. All’amico Andrej Mironov spaccarono tutti i denti perché si ostinava a ribadire d’essere cristiano. Andrej, con la bocca piena di sangue, continuò a ripetere: io credo in Cristo. Andrej fu l’ultimo prigioniero politico dell’Urss di Gorby. Io ero, allora, a tratti, corrispondente da Mosca dell’Avanti!, ma anche quando scrivevo nella sede romana di via Tomacelli non ero tenero con i comunisti. Tenevo una rubrica firmata « – Slam – » , titolata « – Vento dell’Est – » , e tutti pensavano che dietro quello pseudonimo si celasse il direttore Antonio Ghirelli.  Non so come l’avesse capito, ma Giovanni Paolo II sapeva che dietro quella firma c’ero io. Il Pontefice, lettore assiduo dei miei corsivi, incaricò Irina Alberti, già segretaria di Solgenitsyn e direttrice del “Pensiero russo”, giornale stampato a Parigi ed unico a raccontare per anni la verità sui Paesi della Cortina di ferro e sulla Chiesa del silenzio, di contattarmi per un incarico speciale. Caro Massimo, Irina Alberti, l’intellettuale russa di fede cattolica e grande amica del Papa, si mise in contatto con me, attraverso il genero e sua figlia, per chiedermi di prendere dei rischi per un’iniziativa bella e nobile. Il Santo Padre voleva che io facessi stampare e distribuire, clandestinamente e illegalmente, un milione di copie del Vecchio e del Nuovo Testamento in Unione sovietica. Il Pontefice – mi fece sapere Irina Alberti – pregava per me, perché potessi concretare l’iniziativa, uscendone illeso. Portai a termine l’incarico e mi legai per sempre, io israelita, alla grande, eccezionale figura di Giovanni Paolo II. Essendo, per natura, umile, modesto e sobrio, non racconto nulla dei pericoli e degli incidenti di percorso capitatomi in Urss, né mi sono mai vantato d’aver messo in gioco la mia libertà ed anche la vita per la riuscita del progetto di Karol Wojtyla. Ecco Massimo, puoi tranquillamente dire in pubblico che Giancarlo Lehner, l’agente di Wojtyla in Unione sovietica, un titolo che nessun altro può vantare, ti appoggia e fa votare per te, perché ne sei degno e te lo meriti, al Comune di Napoli – per la quinta Municipalità dell’Arenella e Vomero. Karol mi voleva bene e conto che voglia bene anche ai miei amici. Forza Massimo

…………………………………………………………………………………………….
…E SUONO’ LA DIANA DEI CATTOLICI
———————————————————————————————————————————————————————————
IN COPERTINA – TRA LO SBIGOTTIMENTO  FURIOSO DEI MEDIA E LE SOLITE BAVOSE REAZIONI – 
VADE RETRO SATANA ! ! !
C’E’ LA BENEDIZIONE DEL VATICANO
———————————————————————————————————————————————————————————
[ ROMA – SABATO 20 GIUGNO 2015 – TRATTO DAL WEB ]
————————————————————————————————————————————-
Fate pure ma non toccate i bambini !
ERA ORA – FINALMENTE !
avviso : se trovi spazi in bianco prosegui il servizio continua
————————————————————————————————————————————-

PRIMOPIANO

Un momento della manifestazione 'Difendiamo i nostri figli' a Roma (ANSA)

#FAMILYDAY
Cronaca.

La Cei cauta, ma c’è la benedizione del Vaticano. Gay center: ‘Noi #FamilyGay’. Gli studenti: “Ennesima iniziativa omofoba”

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

“Siamo un milione”. A dirlo, all’apertura del Family Day in corso a Roma è il portavoce del comitato “Difendiamo i nostri figli!” Massimo Gandolfini. “Con questo evento – ha spiegato chiediamo che si tuteli e si rispetti la famiglia fondata sul matrimonio e si ribadisca il ruolo centrale dei genitori. Rigettiamo con forza il tentativo di infiltrare nelle scuole progetti educativi che mirano alla destrutturazione dell’identità sessuale dei bambini. Sono teorie senza basi scientifiche”. Quagliariello,dopo diluvio,sole a p.San Giovanni  – “Dopo il diluvio, una piazza San Giovanni meravigliosa e piena di sole! La forza della natura! #FamilyDay #stopgender #siamounmilione”. Lo scrive su twitter Gaetano Quagliariello, coordinatore nazionale del Nuovo Centrodestra.“Ci troviamo a dover fare i conti con l’ennesima iniziativa omofoba e di censura condotta ai danni dell’educazione laica all’identità di genere e alla sessualità”. E’ quanto dichiara Ilaria Iapadre, Responsabile Area Tematica Lgbt dell’Unione degli studenti, commentando il Family day di Roma. “A detta del Comitato promotore della manifestazione, nelle scuole vi sarebbero progetti di educazione alla affettività e sessualità che, col pretesto del contrasto al bullismo e alla discriminazione, veicolerebbero, spesso all’oscuro di madri e padri, teorie frutto d’uno sbaglio della mente umana. Dietro questa affermazione falsa e tendenziosa si cela in realtà la volontà di mantenere il costrutto del genere saldamente ancorato alle sue basi meramente sessuali e biologiche, affinché continui ad essere una gabbia che impone ruoli prefissati e genera violenza, isolamento, emarginazione e discriminazione”, prosegue la nota. “Come Unione degli Studenti continueremo a mobilitarci contro chi millanta l’esistenza di un’ideologia gender. Non c’è niente di ideologico nel lottare per il riconoscimento dei diritti LGBTQI. Denunciamo come questo argomento venga usato a mo’ di spauracchio da chi vuole colpire tutti coloro che rivendicano la propria libertà di amare e di autodeterminarsi. Ribadiamo l’urgenza di un programma di educazione sessuale laica e di saperi di genere nelle scuole e nelle università, nonché l’aggiornamento dei materiali didattici, in rispetto del Codice Polite, per favorire lo sviluppo dell’identità di genere e rimuovere gli stereotipi presenti in tali strumenti che pesano sulla formazione di ogni studentessa e studente fin dalla tenera età”, conclude Iapadre.Gay Center, nostra risposta twitter #FamilyGay – Il Gay Center risponde via twitter al Family Day di oggi a Roma. Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center lancia sui social l’hastag #FamilyGay. “Per noi ogni giorno è #FamilyGay. Twitta anche tu il tuo amore per i tuoi diritti e per la tua famiglia”. “La manifestazione di oggi – dice Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center – è un salto nella preistoria dei diritti civili. In più c’è da chiedersi se Alfano ed Ncd sono al Governo o già in campagna elettorale per intercettare un voto d’opinione anti gay che comunque nel Paese è largamente minoritario e che lo vede alleato più di movimenti estremisti come Militia Christi – cosa che non si addice molto a un Ministro dell’Interno – che del Pd di Renzi. Le famiglie gay sono una realtà a prescindere da chi vuole cancellarle. Come sono una realtà i giovani che dalle scuole ai social network cercano risposte alla cultura della discriminazione e dell’omofobia. #FamilyGay è la nostra risposta”.

CATTOLICI IN PIAZZA, CAUTA LA CEI, MA C’E’ LA BENEDIZIONE DEL VATICANO

Nasce all’interno del mondo cattolico la manifestazione che si terrà oggi pomeriggio a Roma contro il ddl Cirinnà, a difesa della famiglia tradizionale, e contro la diffusione del gender nelle scuole. Ma l’organizzazione è stata, almeno all’inizio, più un passaparola sui social che una vera e propria mobilitazione istituzionale. Non dunque proprio il Family Day che aveva visto nel passato la Chiesa schierarsi compatta.Cauta la Cei con il segretario generale, monsignor Nunzio Galantino, che più volte ha fatto sapere di condividerne i contenuti ma non le modalità. Ma la ‘benedizione’ arriva invece dal Vaticano con un messaggio del presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, monsignor Vincenzo Paglia. E anche il Vicariato, che poi è la diocesi del Papa, nei giorni scorsi ha fatto circolare una lettera in cui invitava a sostenere la manifestazione. Lettera che è stata veicolata in molte parrocchie di Roma. Tra i movimenti cattolici ci si muove un po’ in ordine sparso. Se a piazza San Giovanni in Laterano ci saranno le famiglie numerose dei Neocatecumenali, non ci sarà invece Comunione e Liberazione. Non aderisce il Forum delle Famiglie che però garantisce la presenza in piazza dei propri dirigenti, se pur a titolo personale. E la stessa partecipazione in ordine sparso, o meglio, trasversale, si registra nel mondo politico. Proprio qualche giorno fa, in vista della manifestazione di domani, è nato con un centinaio di iscritti tra deputati e senatori il ‘Comitato parlamentare per la famiglia’, con adesioni da Area popolare, Forza Italia, Lega, gruppo misto e Per l’Italia. Tra i promotori Alessandro Pagano (Ap), Maurizio Gasparri, Maurizio Sacconi, Carlo Giovanardi, Roberto Formigoni, Paola Binetti, Eugenia Roccella.Tutto nasce dall’idea di alcune personalità che si battono contro la diffusione della teoria del gender nelle scuole e contro il disegno di legge Cirinnà che equipara il matrimonio costituzionale, così come lo conosciamo oggi, ad altre forme di unioni, comprese quelle tra persone dello stesso sesso. “Difendiamo i nostri figli”, è lo slogan della manifestazione di domani che vede tra i promotori Simone Pillon, Gianfranco Amato, Giusy D&primeAmico, Toni Brandi, Filippo Savarese, Costanza Miriano, Mario Adinolfi, Jacopo Coghe, Maria Rachele Ruiu, Paolo Maria Floris, Alfredo Mantovano, Nicola Di Matteo. Portavoce del comitato è il neurochirurgo Massimo Gandolfini. Il dicastero di Paglia ha inviato ai promotori un messaggio ufficiale in cui sottolinea che “i nostri figli hanno il diritto di essere sostenuti da una famiglia fondata seriamente sul matrimonio”, e per questo il vescovo augura alla manifestazione “un pieno successo, con la certezza che porterà un contributo prezioso alla vita della Chiesa e di tutte le persone che hanno a cuore il bene dell’intera umanità”. “Non ho nessun dubbio nel dire che è una manifestazione positiva – dice l’arcivescovo di Bologna, il cardinal Carlo Caffarra – perché non possiamo tacere. Guai se il Signore ci rimproverasse con le parole del profeta: cani che non avete abbaiato”. E anche la diocesi del Papa è scesa in campo con una lettera agli insegnanti di religione: “Il Vicariato di Roma non è tra i promotori ufficiali dell’iniziativa, ma la appoggia” ed esorta a “partecipare a questa mobilitazione, quantomeno per esprimere che i temi sensibili dell’educazione non possono essere imposti dall’alto”.

[ da messaggio “postato” su facebook ]
 

 [ da Cosenza ]

Pasquale Perri ha condiviso un link.
La manifestazione odierna a piazza San Giovanni, volutamente apolitica e senza sigle, è un evento ‘in positivo’, un movimento pacifico che nasce dal basso e che chiama a raccolta uomini e donne, laici e cattolici, credenti e non credenti. L
WWW.AVVENIRE.IT
avviso : se trovi spazi in bianco prosegui il servizio continua
 
—-Messaggio originale—-
Da: info@alleanzacattolica.org
Data: 20/06/2015 6.19
A: <an.arenella@libero.it>
Ogg: ACList11/2015: OGGI a Roma in piazza San Giovanni e in streaming suwww.difendiamoinostrifigli.it
——————————————————————
DIRITTI SENZA DOVERI 
——————————————————————
[ da messaggi “postati” su facebook ]
 
clicca sulla parola in piccolo video

Maddalena Provenzano ha condiviso il video di Catena Umana.
Le forze dell ordine a do stanno???????????

119.196 visualizzazioni

Abbiamo diritto alla casa, Diritti..loro hanno solo diritti…e’ i doveri?
La pazienza sta per finire. Catena Umana

 
  • Maurizio E Emanuela secondo me avete diritto a due calci nelle palle,voi e quelli del governo che vi permettono di fare questo!!!!!!!!!!!
  •  

clicca sulla parola in piccolo video

———————————————————————————————————————————————————————————
ANCORA SULL’EUROPA – TRA PASSATO ( AL PRESENTE ) E FUTURO
———————————————————————————————————————————————————————————
da messaggio “postato” su facebook
clicca sulla parola in piccolo video

L’USURA E IL RICATTO:ORA TOCCA AI FRANCESI SUBIRE. SE NON CI RIBELLIAMO SAREMO PRESI PER IL COLLO E RESI SCHIAVI UNO PER UNO!!

618 visualizzazioni

Putin: “Gli Stati Uniti stanno ricattando le banche francesi affinché la Francia non consegni alla Russia le navi portaelicotteri Mistral”. NF – Nazionalisti Friulani

avviso : se trovi spazi in bianco prosegui il servizio continua
———————————————————————————————————————————————————————————
1 –( AL PRESENTE ) ULTIME SULLA QUESTIONE GRECA – 20 giu.’15 – LINK ( clicca e leggi )
———————————————————————————————————————————————————————————
 

Altre notizie su ultime notizie dalla grecia


…………………………………………………………………………………………….
avviso : se trovi spazi in bianco prosegui il servizio continua
…………………………………………………………………………………………….
2 – TRA PASSATO E FUTURO
[ tratto dal web – stralci ]

SCOPERTA SHOCK!La Germania accettò l’euro in cambio del fallimento dell’Italia,tramite un patto con la Francia.A loro servivamo deboli!Ecco perchè. ( . . . )

( . . . ) vi renderete conto della mostruosità del progetto che ha demolito l’Italia (industriale) a partire dalla fine degli anni ’80.

In sintesi ( . . . ), l’Italia voleva cambiare la sua economia in meglio, affinché fosse più competitiva e meno dipendente dall’Europa. Poi la Germania si è riunita, e Kohl fece un accordo con Mitterand. La Francia avrebbe appoggiato l’unificazione tedesca, ma in cambio la Germania avrebbe dovuto rinunciare al marco.

La Germania accettò, ma come contropartita ulteriore chiese alla Francia un progetto di deindustrializzazione dell’Italia, poiché se l’Italia si fosse mantenuta forte dal punto di vista produttivo-industriale, l’accordo tra Kohl e Mitterrand sarebbe rimasto lettera morta e la Germania avrebbe pagato pesantemente sia la rinuncia al marco che la sua riunificazione.

Da qui la svendita dei nostri gioielli alla fine degli anni ’80, sotto una duplice pressione: esterna (l’abbiamo letta) e interna, di quegli affaristi cioè che con la privatizzazione a prezzi di saldo avrebbero fatto un bel po’ di grassi affari alle spalle della collettività. Beh, che dire? ( . . . ) confermato di fatto quanto già fu dichiarato da Visco e Prodi. Ci hanno letteralmente fregato e continuano a fotterci. Infatti un’Italia fuori dall’euro, visto il nostro apparato industriale, poteva fare paura a molti, incluse Francia e Germania che temevano le nostre esportazioni prezzate in lire. Ma Berlino ha consapevolmente gestito la globalizzazione: le serviva un euro deprezzato, così oggi è in surplus nei confronti di tutti i paesi, tranne la Russia da cui compra l’energia. Era un disegno razionale, serviva l’Italia dentro la moneta unica proprio perché era debole. In cambio di questo vantaggio sull’export la Germania avrebbe dovuto pensare al bene della zona euro nel suo complesso,ma così non è stato,ci hanno distrutto e ora ci lasciano marcire in eurozona,dopo essere stati usati…

……………………………………………………………………………………………
avviso : se trovi spazi in bianco prosegui il servizio continua
…………………………………………………………………………………………….

————————————————————————————————————————————-SUI MIGRANTI – ANNESSI E CONNESSI

————————————————————————————————————————————-

[ tratto dal “Secolo d’Italia” ]

Tra una zuppa di latte e un hamburger la Boldrini attacca gli italiani “razzisti”

Tra una zuppa di latte e un hamburger la Boldrini attacca gli italiani “razzisti”

sabato 20 giugno 

 

Ha osservato tante piante, ma proprio tante la presidente della Camera Laura Boldrini all’Expo. Oltre 300 specie, per essere precisi. Le ha analizzate una dopo l’altra. E ha avuto in dono un Bonsai di ulivo, che l’ha aiutata ad essere ancora più “buonista” nei confronti dei migranti e ancora più “cattiva” nei confronti di quegli italiani che protestano per la presenza dei centri di accoglienza.

 

La Boldrini assaggia la zuppa di latte e dice che…

Ma sì, ha detto a più riprese, non c’è emergenza in Italia, dobbiamo tutti «imparare a stare insieme». L’emergenza, secondo la Boldrini,c’è nel Mediterraneo e non qui da noi. Anzi, il nostro Paese ha accolto pochi migranti, solo lo 0,1 per cento della popolazione. Parole ribadite anche a cena: Laura Boldrini ha voluto visitare infatti il Refettorio Ambrosiano e si è fermata a cenare con alcuni degli ospiti. Ad accoglierla, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia con la moglie. La cena è stata preparata da uno chef giapponese che ha cucinato unazuppa di latte in stile giapponese, un hamburger farcito con salsa Teriyaki a base di soia, un dessert fatto di pane secco intinto nel cioccolato e una macedonia guarnita con gelato. E fra la zuppa di latte e il gelato la Boldrini non ha perso l’occasione per dire che «l’accoglienza sarebbe possibile se non ci fosse chi mette benzina sul fuoco». La colpa è perciò di chi protesta contro i migranti e delle forze politiche che si fanno portavoce di questa protesta. Di conseguenza, la colpa è degli italiani “razzisti”.

Ma le sue parole non passano inosservate

«La presidente della Camera Laura Boldrini, nel corso della visita in Centrale, ha affermato che l’emergenza non esiste e che c’è ancora molto posto per ospitare i profughi. Parole che lasciano di stucco. Purtroppo, l’emergenza c’è eccome», ha commentato Mariastella Gelmini. E su Facebook la risposta di Matteo Salvini: «Secondo la signora Boldrini, in Italia non c’è nessuna emergenza immigrazione, anzi dovremmo accoglierne ancora di più. Sarà il caldo? ».

da messaggio “postato” su facebook [ vedi : sotto ]
clicca sulla parola in piccolo video
  • avviso : se trovi spazi in bianco prosegui il servizio continua
clicca sulla parola in piccolo video
18.128 visualizzazioni

La rabbia di Tor Sapienza
Catena Umana

  • .
  • Emanuela Di Bacco se tornano ricominciamo!! marino avvisato!
     
  • Luigi Favarin I sinistri vogliono la guerra sociale, la guerra dei poveri! È in corso una destabilizzazione sociale!
     
  • Giancarlo Puglia Il pd sta lavorando attivamente per scatenare la guerra civile in Italia,auguriamoci che non succeda ma se si scatena nessuno dimentichi mai chi ha voluto questa iattura per le famiglie italiane.Nessun perdono e comprensione per chi in malafede ha operato contro i propri cittadini con l’unico obiettivo dell’arricchimento personale hanno trasformato l’Italia in un inferno.
    foto di Giancarlo Puglia.
  • avviso : se trovi spazi in bianco prosegui il servizio continua
  •  
———————————————————————————————————————————————————————————
EVENTI IN CAMPANIA
———————————————————————————————————————————————————————————


Da: azimutassociazione@libero.it
Data: 20-giu-2015
“Associazione Azimut”<associazioneazimut@tiscali.it>
Ogg:
da messaggio “postato” su facebook

Anche quest’anno andrà in scena la manifestazione EcoLogicaMente, giunta alla V° Edizione, evento che porta nelle piazze e nei luoghi più belli e suggestivi della Campania i temi della sostenibilità e della green economy, con particolare riguardo alla promozione delle eccellenze eno-gastronomiche del territorio e delle buone pratiche ambientali.
Questa edizione di EcoLogicaMente avrà luogo il 20 e 21 giugno 2015 a Castel Volturno (CE) presso l’Ecoparco del Mediterraneo.
– Eventi, incontri, presentazioni, degustazioni e vendita di prodotti bio e km0, con la Rassegna dell’Agricoltura Biologica Campana.

– Corsi di degustazione di olio, vino e miele biologico.
– Benessere naturale: naturopatia, la nutraceutica, cosmetica naturale, massaggi, test dei cristalli, oli essenziali, essenze, terapie naturali, yoga;
– Artigianato “domestico”, arte ed ecosostenibilità;
– Pranzi e cene vegetariane (Tenuta Pavoncelli);
– Area per cani, in collaborazione con FOOF – Museo del cane;
– Laboratori per bambini (Nautilus Village)
– Sport: tour in bici, vela, canoa, wakeboard, flyboard, beach volley e tanto altro.

Sabato 9.30 alle 22 e domenica dalle 9.30 alle 20. 

Ingresso gratuito.

————————————————————————————————————————————————————-
NOSTRE E.MAIL ANTEPRIMA DI WEB DELLA SETTIMANA CHE SI CHIUDE
————————————————————————————————————————————————————-
PER LEGGERE TUTTO – VISITA IL SITO : 
  Associazione Culturalsociale “Azimut”
Napoli
1
INVASIONE IMMIGRAZIONE ACCOGLIENZA E BUSINESS IL CASO CAMPANIA ANTONIO SASSO MAESTRO DI GIORNALISMO E ALTRE NOTIZIE [ “AZ.” – 15.06.’15 ] 
 
2
GLI ARTICOLI DELLA DOMENICA IL GIORNALE DI MILANO TRIPLA INDECENZA E ALTRE NEWS [ “AZ.”-16.06.’15 ]
 
3
AMMINISTRATIVE RENZIE FONZIE KO E LE PRIME LEGNATE ALTRE NEWS [ “AZ.”-17.06.’15 ]
 
4
INTERVENTI LIGNOLA NARDIELLO VUONO TRATTI DAL ROMA DI NAPOLI E ALTRE NEWS [ “AZ.” – 17.06.’15 ]
 
 
LA VERITA’ SULLA SIRIA LA MATTANZA DEI CRISTIANI NEL MONDO LA SCOMPARSA DI RUTILIO SERMONTI  FORUM BELGRADO ITALIA SULL’ISIS ANCHE NEI BALCANI E ALTRE NOTIZIE 
[ “AZ.” – 19 GIU. ’15 ]
 
 O G G I

FAMILY DAY ROMA 2015 ANCORA SULL’EUROPA TRA PASSATO ( AL PRESENTE ) E FUTURO ALTRE NEWS [“AZ.”-22.06.’15]
————————————————————————————————————————————————————-
ALTRE NEWS – CORRISPONDENZE E MESSAGGI
————————————————————————————————————————————————————-
avviso : se trovi spazi in bianco prosegui il servizio continua

——– Original Message ——–

Subject: INVITO WORKSHOP: Gestione Efficiente di Applicazioni e Dati, 1 luglio – Antonio Ascione presenta NCMs al IX Premio Best Practices dell’Innovazione
Date: Sat, 20 Jun 2015 03:58:21 +0200
From: “SMSengineering Marketing” <marketing@smsgroup.eu>
To: associazioneazimut@tiscali.it
Reply-To: marketing@smsgroup.eu


Gestione Efficiente di Applicazioni e Dati, le Soluzioni Dell integrate dalla SMS Engineering
Napoli, 1 Luglio 2015, ore 9:30-13:00 Sala Cenzato, Unione Industriali di Napoli – P.zza dei Martiri 58, Napoli

L’IT delle organizzazioni aziendali necessita sempre più di flessibilità per erogare servizi e applicazioni; si ha l’esigenza di rispondere in tempi rapidissimi ad ogni cambiamento e richiesta.  Dell risponde a tale esigenza accompagnando i clienti sia nell’evoluzione, sia nella rivoluzione del loro Data Center. Introducendo nuove architetture di Software Defined, Dell permette alle aziende di controllare e ottimizzare i carichi di lavoro critici per il business, massimizzando le prestazione delle applicazioni chiave e dei database. Le soluzioni Dell di Application Performance Monitoring consentono inoltre di catturare l’esperienza degli utenti che fruiscono delle applicazioni o dei servizi chiave, evidenziando problemi e semplificando gestione e controllo dell’ambiente, mantenendo consistente il monitoring delle prestazioni applicative.

( . . . )

AGENDA

09:30-10:00 Registrazione
10:00-10:45 SALUTI
Dott. Gaetano Cafiero, Presidente Sezione ICT Unione Industriali di Napoli
Dott.ssa Susanna Moccia, Presidente GGI Unione Industriali di Napoli
Ing. Francesco Castagna, CEO SMS Engineering
10:45-11:30 Cristiano Cafferata, Software Group Team Leader, Dell Italia
Le soluzioni di  Perfomance Monitoring e la Security di DELL integrate dalla SMS Engineering
11:30-11:45 Coffe Break
11:45-12:15 Marco Castellitto, Enterprise Solutions Consultant, Dell Italia
La strategia e le soluzioni Dell Enterprise
12:15-12:30 Gianluca Cacciano IT Manager, GA.FI. SUD
Testimonianza di Impresa sulle Soluzioni DELL integrate dalla SMS Engineering
12:30-12:45 Paolo Fiorentino, Delegato regione Campania ASSORETIPMI
L’ Information Technology per la gestione delle Reti di Imprese
12:45-13:00 Carlo Di Stasio, Commissione Innovazione Tecnologica, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli
Dai software tradizionali al modello cloud computing, l’evoluzione del data management nella libera professione

RSVP: m.canestro@smsengineering.it

( . . . )

Ing. Massimiliano Canestro
SMS Engineering – Vice President
AFCEA Naples Chapter Secretary
Rating Advisor

www.smsengineering.it – m.canestro@smsengineering.it
PEC: massimiliano.canestro@ordingna.it

Napoli  D:+39 0810155611  F:+39 0810155666  M:+39 3485905083
London  D:+44 2032393730  F:+44 2033180740  skype: m.canestro

 
 
   
Massimo Iaquinangelo
19 giugno alle ore 17.16
 
Come sarà la Libia nel 2016

http://www.ilfoglio.it
Edizione online del Foglio quotidiano – Direttore Claudio Cerasa
 
   
Massimo Iaquinangelo
19 giugno alle ore 8.51
 
Ue, approvata operazione militare contro gli scafisti nel Mediterraneo

http://www.rainews.it
I rappresentanti dei 28 paesi della Ue, riuniti nel Comitato politico e di difesa (Cops), hanno appr…
 
     
   
 
 
   
Massimo Iaquinangelo
19 giugno alle ore 6.45
 
Calendario degli esami di profitto agg. 11/03/2015

scienzepolitiche.dip.unina.it
CALENDARIO GENERALE ESAMI DI PROFITTO A.A. 2014/2015 CALENDARIO DEGLI ESAMI PER SESSIONE (ESTIVA / …
 
   
 
 
   
     

avviso : se trovi spazi in bianco prosegui il servizio continua

Facebook Logo Nuovi “Mi piace” per Associazione Azimut
Ciao Arturo,
A Vladimir Ronin piace Associazione Azimut.
 
Aggiorna la tua Pagina
Vedi tutte le notifiche
 
Grazie,
Associazione Azimut

avviso : se trovi spazi in bianco prosegui il servizio continua
—————————————————

avviso : se trovi spazi in bianco prosegui il servizio continua
————————————————————————————————————————————————————-
AUGURISSIMI A TUTTI
————————————————————————————————————————————————————-
IL PRESIDENTE ARTURO STENIO VUONO – ASSOCIAZIONE “AZIMUT” NAPOLI
LE LIETE RICORRENZE DEI NOSTRI AMICI IN QUESTO SCORCIO DI GIUGNO – COMPLEANNI – SEGUONO PER IL PROSSIMO MESE DI LUGLIO : BENEDETTO CASILLO – TONINO SICOLI –  ALFONSO GIFUNI – ENRICO CELLA – LUIGI MERCOGLIANO – FRANCESCO D’ERCOLE –  ANNALISA FERRARA – CARLO LAMURA  – EMANUELE BRANDI – SILVIO BRUNO GERIA – GIOVANNI BRIGANTE CAUDINO PANCIONE – RODRIGO RODRIGUEZ – GAETANO DANIELE – ITALO ZICARO – PAOLO CUZZOLA – VALERIO VUONO – VINCENZO DRAGO – ROBERTO RUSSO – GENNARO CASTIELLO – MARIA GABRIELLA LABOCCETTA – UGO MARTIRE ( vedi foto : sotto )
Compleanni di oggi
20 giugno 2015
Prossimi compleanni
MARTEDÌ 23 GIUGNO

Compie 44 anni

Compie 67 anni
MERCOLEDÌ 24 GIUGNO

Compie 71 anni
Più avanti a giugno
  • Antonello Perillo Bis
  • Carlo Consiglio
luglio
  • Benedetto Casillo
  • Tonino Sicoli
  • Fratelli D'Italia Ottaviano
  • Alfonso Gifuni
  • Umberto Minopoli
  • Enrico Cella
  • Luigi Mercogliano
  • Francesco D'Ercole
  • Annalisa Ferrara
  • Carlo Lamura
  • Emanuele Brandi
  • Silvio Bruno Geria
  • Giovanni Brigante Caudino Pancione
  • Rodrigo Rodriguez
  • Nuovo Centrodestra Lattarico
  • Gaetano Daniele
  • Italo Zicaro
  • Paolo Cuzzola
  • Valerio Vuono
  • Vincenzo Drago
  • Roberto Russo
  • Roberto Russo
  • Gennaro Castiello
  • Maria Gabriela Laboccetta
  • Ugo Martire
settembre
  • Enzo Fasano
  • Fabio Chiosi
  • Claudio Renzullo
  • Patrizia Volpicella
  • Ilia Olivieri
  • Antonio Sasso
  • Pasquale Spina
  • Alessia Defeo
  • Dino Simonelli
  • Claudio Gaudino
  • Angelo Pompameo Profilo Pieno
  • Sergio Bolletti Censi
  • Massimiliano Palumbo
  • Ida Molaro
  • Vincenzo Galdieri
  • Nunzia Giovanni Brasiello
  • Maria Rosaria Carfagna
  • Massimo Abbatangelo
  • Claudio Guardabassi
  • Faust Luise
  • Giulia Boncompagni
  • Silvio Berlosconi
I NOMINATIVI DI GIUGNO E LUGLIO PUBBLICATI ( VEDI ANCHE FOTO : SOPRA ) – ALTRI PER L’AGOSTO E SETTEMBRE ( DI CUI ALLE FOTO ) : NOMINATIVI NEI PROSSIMI SERVIZI
————————————————————————————————————————————————————-
IL SERVIZIO VOLGE AL TERMINE – A PRESTO !
————————————————————————————————————————————————————-
ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” NAPOLI
 direzione responsabile: presidenza Associazione
team azimut online:  Fabio Pisaniello webm. adm. des.
Uff. Stampa Associaz. “Azimut”: 
 
Ferruccio Massimo Vuono
 
FINE SERVIZIO
 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...