“CAOS DEGLI UOMINI E DISEGNO DI DIO” DI OLIVIERI GIANCARLANTONIO – QUARTA E ULTIMA PUNTATA


“CAOS DEGLI UOMINI E DISEGNO DI DIO” DI OLIVIERI GIANCARLANTONIO –  QUARTA  E ULTIMA PUNTATA

ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” NAPOLI
 
 “CAOS DEGLI UOMINI E DISEGNO DI DIO” DI OLIVIERI GIANCARLANTONIO –  QUARTA  E ULTIMA PUNTATA [ “AZ.” – 04.05.’16 ]
Risultati immagini per eltsin  Risultati immagini per cia agent logo
 
 
 
Risultati immagini per obama Risultati immagini per isis
 

Barack Obama 

Barack Hussein Obama II (/bəˈrɑːk hʊˈseɪn oʊˈbɑːmə/, ; Honolulu, 4 agosto 1961) – politico statunitense, 44º e attuale presidente Usa – tagliagole Isis e logo Cia agent –
 

Ma ora i calcoli appaiono sbagliati di grosso per intenderci, non è certo la prima volta nella storia recente che l’Agenzia libera bestie feroci su degli stati per terrorizzare e far tacere ogni critica al regime ivi posto al governo, vedesi Cile, Salvador, Honduras, Argentina ed altri di anni fa.

Quest’ISIS qui però non solo ammazza gratuitamente, fa schiave bambine per il mercato sessuale, fa a pezzi siti archeologici, sgozza ostaggi, brucia vivi prigionieri in gabbie di ferro ed altre cose nello stesso stile, tutto in nome d’una fantomatica guerra santa ed in diretta Tv o quasi.

Perciò s’accanisce contro città e comunità cristiane sirio-irachene, quasi tutte caldee di osservanza copto ortodossa, situate in maggior parte nella regione a cavallo tra Iraq e Siria, l’antica Assiria culla della cristianità, contro queste comunità sfodera ed attua un repertorio criminale, odioso e nefando che, alla crudeltà premette intenzionalmente la blasfemia.

Si vedono perciò cristiani decapitati, crocifissi e poi fucilati, impiccati, chiese fatte saltare in aria con i fedeli rifugiati dentro ed in generale efferatezze inaudite contro i cristiani d’ogni osservanza e solo per la loro fede, tant’è che anche l’ìneffabile  “Al Jazeera” nel darne notizia non può non far risaltare e specificare il fatto che le vittime hanno sempre rifiutato d’abiurare.

Questa chiesa assiro maronita che senza questa guerra non avremmo mai conosciuto e che sempre i regimi di Siria ed Iraq, per quanto non cristiani, hanno protetto e rispettato appare essere fucina di martiri perciò di santi, dai religiosi fino ai più umili fedeli uomini,donne o giovinetti e penso ma cosa aspetta Roma per canonizzarli?

Intanto la chiesa ortodossa russa e quelle greco ortodosse danno inizio a contatti volti a dirimere e  superare le loro divisioni, forse ancor più gravi che non quelle coi cattolici, la cosa avviene in un tempo relativamente breve, ora s’aspetta l’occasione per riprendere il dialogo con Roma.   

Alla fine di novembre del 2013 Putin fa visita al papa cui reca un’icona della Madonna, il papa la prende e l’osserva per poi posarla sul tavolo e voltarsi al che, Putin gli si rivolge e chiede “Santità vi piace l’icona ?” all’assenso del papa Putin si segna e chinandosi sull’icona la bacia, il papa capisce e ripete il gesto fatto da Putin.

Non si sa con certezza cosa i due si siano detti, é certo comunque che il papa è preoccupato per ciò che sta accadendo in Siria, specialmente per la persecuzione mirata che i cristiani stanno subendo nella area di confine tra Siria e Iraq ad opera dell’ISIS che, la controlla giungono molti appelli e da tutto il mondo qualcosa è necessario fare.

Fatto sta che qualche mese dopo la Russia annuncia in modo unilaterale l’intervento in Siria, con l’impiego di un contingente aereo in appoggio ad unità di terra iraniane ed hezbollah libanesi, per sostenere le truppe regolari siriane contro ISIS e tutto l’universo guerrigliero.

Quest’annuncio non suscita nessuna opposizione degna di nota è segno che, europei ed americani sono ben lieti che i russi vadano a sistemare l’ISIS, dato anche che Francia, Inghilterra ed Usa da mesi dicono di combatterlo e non cavano un ragno dal buco, anzi sembra proprio che ISIS anziché combatterlo l’aiutino in vari modi e da sempre sostengono la guerriglia siriana.

Credo però che in questa occasione Putin abbia anticipato Bergoglio, informandolo della decisione d’intervenire a difesa dei cristiani copto ortodossi siriani, chiedendo l’appoggio diplomatico forte anche del fatto che, in merito alla questione siriana il papa ha quale referente la Russia, anziché l’Occidente, fin troppo compromesso ed ambiguo.

Non fosse altro perché migliaia di miliziani ISIS provengono da Olanda, Italia, Francia, Germania, Belgio ed Inghilterra, immigrati di seconda o terza generazione quindi cittadini a tutti gli effetti di questi stati che, sono stati lasciati partire con troppo facilità.

Pensar male è peccato ma spesso s’indovina, può essere quindi che in Iraq e Siria i cristiani sono volutamente perseguitati?  Voglio dire può essere che l’atto costitutivo d’ISIS preveda lo specifico piano d’eliminare i cristiani dall’area in cui sono da secoli?  Alla fin fine questo Califfato (sic!) è sito proprio sui territori cristiani, sarebbe utile chiederlo a McCain o a Kerry.

D’altronde non sarebbe la prima volta nella storia recente che, esplicitamente o con vari pretesti,  l’ateismo al potere scatena vere e proprie persecuzioni avverse ai cristiani, spessoo cruente.

Per citarne alcune, i massacri di Parigi e di Vandea durante la Rivoluzione francese, o gli eccidi di sacerdoti e religiosi durante la conquista del Regno di Napoli accusati di correità coi briganti, o lo sterminio sistematico dei Cristeros in Messico fatto dall’esercito tra il 1926/29, o degli Armeni in Turchia fatto dai “Giovani Turchi” ai primi del novecento, manifestazioni tutte d’odio feroce ed ideologizzato verso la fede in Cristo e verso il suo popolo.

Comunque questa volta l’intervento russo vanifica il piano di sterminare e disperdere le comunità Cristiane delle origini dato che, le bande dei tagliagole ISIS e deii gruppuscoli guerriglieri ancor prima d’essere debellate in battaglia sono debellate dalle defezioni e dalle diserzioni, specialmente quelle dei “volontari” provenienti dall’Europa.

Per questo motivo in Europa c’è un gran ritorno di ex miliziani ISIS, sono tutti noti ma nessuno é arrestato o solo fermato, gli assassini come si sono lasciati partire si lasciano rientrare, salvo poi a stracciarsi le vesti dopo un’attentato e che questo avvenga a Parigi o a Bruxelles poco importa.

Hainoi! Occidente ignobile ed inguaribile Pinocchio, governanti e popoli che li sopportano.

Ormai siamo arrivati ai giorni nostri e dovremmo poter trarre conclusioni dagli avvenimenti e dai fatti rievocati, all’apparenza disgiunti ma che si sono rivelati legati in un disegno unitario che, può sfuggire nell’immediato ma poi appare e riempie sempre di meraviglia.

L’uomo a volte procede lungo sentieri perniciosi e oscuri sovente in malafede, coltivando sogni di potenza, controllo, sottomissione, sfruttamento del creato e di altri esseri umani, ma quando crede d’essere padrone ed arbitro del suo futuro si trova spesso faccia a faccia col destino,sopravvivendo al quale comprende come lui coi suoi sogni, sia stato un mezzo mai il fine della storia.

Seguendo le vicende di un’icona mariana scomparsa molto antica e venerata, abbiamo visto come queste s’intrecciano con le vicende dei singoli uomini, con quelle degli stati e del mondo, abbiamo anche visto come esse abbiano condizionato la vita di uomini famosi e potenti in tempi,circostanze e luoghi distanti e diversi tra loro.

Abbiamo visto come l’ansia d’una madre di battezzare il figlio, in condizioni avverse e pericolose, segna a più di sessant’anni la storia al punto che, pur nell’agnosticismo laico imperante imposto in Occidente dalla frammassoneria come unico pernsiero politicamente corretto, imprevisto un capo di stato dice senza perifrasi che, solamente i valori propri delle religioni storiche elevano le qualità morali dei cittadini, delle società, dei popoli e dichiara perciò di volerli perorare e difendere.

Le parole vanno prese per quelle che sono, si difende ciò che è minacciato e/o aggredito, in questo caso la denuncia è chiara, non è minacciato l’apparato ecclesiastico fin troppo blandito e lusingato quasi comprato, bensì i principi morali di fatto combattuti ed osteggiati in prima i principi naturali, che d’altronde s’inglobano in tutte le religioni storiche.

A fronte di ciò ci si aspettava che se un “campione della fede” doveva sorgere allora doveva essere dalle cattolicissime Francia e Spagna o Italia, oppure Stati Uniti, ovvero Onu, o Nato, tutti pronti ad ogni piè sospinto a rifarsi ai valori (sic!) della civiltà occidentale, é vero o no?

Manco per niente direbbero a Roma, esce invece dal profondo d’un mondo in cui l’ateismo veniva professato ed attuato in modo rigido e sistematico ed esce proprio dall’elites di quel mondo da cui la religione era combattuta e bandita, da quel Kgb che tra le sue peculiarità aveva anche quella non ultima d’osteggiare Dio ed i suoi fedeli.

Come ciò sia potuto accadere sfugge ad ogni logica ed ad ogni scommessa, non sono un teologo e non so spiegarvi quali strade percorra la Provvidenza ( come la mia nonna, mia mamma ed i miei maggiori, almeno quelli che ho conosciuto definivano l’intervento di Dio ) e neanche come faccia contemporaneamente a salvaguardare il nostro libero arbitrio.

So però che i nemici della Cristianità da un po’ sorgono nel suo interno, non usano armi ma i mass media coi quali controllano e condizionano il pensiero, le convinzioni, gli usi e i gusti della gente trasmettendogli orientamenti e suggerendo tendenze, specie in merito alla famiglia, alla sua natura, alla sua finalità sociale ed all’identità sessuale delle persone.

Sembra proprio che i governi europei seguano un protocollo tracciato e concepito da entità sovra nazionali che, mira a stravolgere i pilastri societari degli stati nei componenti elementari, quali la famiglia e le persone singole con riguardo ai minori indottrinati anche con i cartoons in Tv.

Sembra proprio così, come disse anche Putin al Valdai Club nel 2013, dove riferendosi ai governi euro atlantici afferma, “ Stanno applicando direttive che parificano le famiglie a convivenze di patners dello stesso sesso, la fede in Dio con la credenza in Satana.”, purtroppo non specifica  chi emana le direttive ed a cosa mira, ma noi un’idea ce l’abbiamo.

Governi troppo spesso agevolati dall’emulazione,verso la permissività di organismi religiosi, onde essere più graditi alla gente perciò, senso del peccato annacquato, Misericordia con poca Giustizia, comprensione per sesso e divorzio, debole difesa dei Sacramenti, esitante presa di posizione sulle finalità di specie, carica morale dei cristiani stravolta ed altro a confondere menti e coscienze.

Insomma un bel po’di casino o caos se volete (da non scambiare con Kaos che scienza e filosofia definiscono incipit dell’innesco di un processo creativo), caos umano che contrabbanda per bene ciò che è definito cattivo e viceversa, dove i politici pretendono d’insegnare la morale alla Chiesa e la Chiesa a sua volta la politica ai politici.

Caos che permea tutto, nel quale tanti perdono i riferimenti certi in merito ai principi che li hanno sempre guidati, caos che ci dà un mondo ove merito e crimine, spogliati da ogni veste morale che li distingue come bene e male ci sono presentati in modo asettico come “proprietà” dell’uomo in quanto specie animale e non già frutto della libera scelta.

Caos che mette in mare a milioni disperati in fuga , cui qualcuno ha tolto nei loro paesi convivenza civile e pace per dargli democrazia, miseria, fame, distruzione, morte e professionisti della guerra orfani d’Al Qaeda, caos che nomina al potere senza elezioni e la chiama ancora “democrazia”.

Caos che tutti condannano ma a cui nessuno dà un nome, neanche il papa peregrino su isole piene di dolore, come se è senza nome chi ha distrutto la Libia, o chi ha aizzato ed alimentato la guerra in Siria, o ha ideato l’ISIS, o ha indotto le primavere arabe, o ha concepito il piano di distruzione economica ed impoverimento del Sud Europa.

I nomi li hanno eccome tanti nomi, ma nessuno li accusa questi criminali,dato che crimini hanno commesso, vengono invece passati per grandi statisti, premi Nobel per la pace, eminenti politici, infaticabili artefici di pace e di progresso tra i popoli, appunto pace e progresso che conosciamo.

Allora comunque lo consideriate Putin è il solo finora ad aver messo questa gente dinanzi alle loro responsabilità ed essersi schierato contro la nazione-impero che, caduto il muro semina il caos nel mondo, aiutata da alleati come l’Italia, lacché inutile che niente guadagna e molto perde.

Per l’appunto Putin forse proprio perché giunto al potere non per giochi di palazzo ma per caso o per ventura caso e ventura che, noi dopo aver analizzato fatti ed avvenimenti storici pure remoti e gli uomini coinvolti, preferiamo definire Provvidenza o “Disegno di Dio”, senza tema d’apparire bigotti

 

Finito di scrivere a Cosenza il 30/04/2016  da  Olivieri Giancarlantonio

 
QUARTA  E ULTIMA PUNTATA 
 

Il caos degli uomini ed il disegno di Dio. [ continua ]

© Copyright   – Tutti i diritti riservati
 
[ è consentita la riproduzione : citando la fonte e con il benestare dell’autore ]
 

TERRA NATIA PROTETTA DA DIO – Associazione Azimut – WordPress …

https://azimutassociazione.wordpress.com/…/arrivederci-a-settembre-russi…

03 ago 2015 – ARRIVEDERCI A SETTEMBRE RUSSIA “TERRA NATIAPROTETTA … LE VIE DEL SIGNORE SONO INFINITE [ da “Azimut – archivio online” ].

 

“…Fatima, Roma, Mosca… apparizioni della Madonna ai tre bambini alla Cova da Iria (Portogallo)… l’avvento di quel periodo di pace promesso dalla Vergine Maria nel corso dell’apparizione del 13 luglio 1917, sarà possibile solo quando Papa Francesco romperà gli indugi e obbedirà pienamente a ciò che la “Madonna di Fatima” ha chiesto, cioè la consacrazione della Russia al suo Cuore Immacolato. Senza questa obbedienza di Bergoglio si avrà …l’alternativa tragica del famoso terzo segreto…quella “terza guerra mondiale” che, secondo Papa Francesco, si comincia a intravedere…” [ tratto dal servizio – “Azimut” ]

azimutassociazione@libero.it

 “Associazione Azimut”<associazioneazimut@tiscali.it>

Annunci

5 pensieri su ““CAOS DEGLI UOMINI E DISEGNO DI DIO” DI OLIVIERI GIANCARLANTONIO – QUARTA E ULTIMA PUNTATA”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...