AMMINISTRATIVE 2016 A NAPOLI “SIAMO VINCOLI O SPARPAGLIATI” ( ? ) PECCATO ! ! ! ALTRE NEWS


AMMINISTRATIVE 2016 A NAPOLI “SIAMO VINCOLI O SPARPAGLIATI” ( ? )
PECCATO ! ! !  ALTRE NEWS

AMMINISTRATIVE 2016 A NAPOLI “SIAMO VINCOLI O SPARPAGLIATI” ( ? )
PECCATO ! ! !  ALTRE NEWS [ “AZIMUT-NEWSLETTER” : 9 MAGGIO 2016 ]
 
“SUD ALZA LA TESTA! ” E “NOSTALGIA DEL FUTURO” – CON IL CENTRODESTRA “PRIMA NAPOLI”  – “RIVOLUZIONE CRISTIANA”  – AMMINISTRATIVE NAPOLI
[ “AZIMUT-NEWSLETTER” : DOMENICA 8 MAGGIO 2016 ]
 
UNA BUONA DOMENICA E UNA BUONA LETTURA !
  Risultati immagini per vessillo regno delle due sicilie
[ “AZ.”-NEWS” : 8 MAGGIO 2016 ]
se trovi spazi in bianco
prosegui ugualmente
il servizio continua

———————————————————————————————
IN COPERTINA
———————————————————————————————-
Risultati immagini per gianni lettieri sindaco di napoli
( . . . )

( . . . )

Facciamo GRANDE Napoli.
‪#‎staVOTAlettieri‬

 Risultati immagini per gianni lettieri sindaco di napolifoto di Antonio Borzacchiello.
VIDEO
———————————————————————————————————————-
276261_1002645712_5204015_n “AZIMUT” IL PRESIDENTE ARTURO STENIO VUONO – AMMINISTRATIVE NAPOLI – LA NOSTRA SCELTA.
“( . . . ) …Domanda delle cento pistole : veramente il centrodestra vuole vincere a Napoli ? e quando si porrà termine a questo inutile e sterile, deteriore, intollerabile nepotismo? Peccato ! ! ! Ovviamente non ci saranno risposte…” ( . . . )*Ciò, nondimeno, è doverosa ed opportuna la segnalazione, noi ora assenti dalle liste in lizza ( con un grazie ai diversi pressanti inviti rivolti a “Vuono Ferruccio – detto Massimo” ) , di qualche candidatura valida e meritevole, per il municipio ( 2 ) e alla quinta municipalità ( 3 ) – ( . . . )
———————————————————————————————————————-
( 2 )
AL COMUNE – CON GIANNI LETTIERI CANDIDATO SINDACO
———————————————————————————————————————-
( . . . )
VIDEO
  ——————————————————————————————————————–
( 3 )

l'immagine del profilo di Giuseppe Sasso

ALLA QUINTA MUNICIPALITA’ – ARENELLA VOMERO
CON SASSO CANDIDATO PRESIDENTE

Malaunità – Eddy Napoli / videoclip ufficiale (sottotitoli in italiano …

05 gen 2012 – Caricato da Angelo Forgione

video del brano di Eddy Napoli sulla vera storia dell’unità d’Italia e del processo risorgimentale.

VIDEO
———————————————————————————————————————
( . . . )
foto di Giuseppe Sasso.
VIDEO
———————————————————————————————————————-
AMMINISTRATIVE 2016 A NAPOLI “SIAMO VINCOLI O SPARPAGLIATI”  ( ? ) PECCATO !
Peccato ! ! ! Che non si sia fatto un solo blocco : Civismo – centrodestra e destre
———————————————————————————————————————-
l'immagine del profilo di Marcello Taglialatela
 

VOGLIONO LA CONFUSIONE
E LO FANNO APPOSTA

Ora tutti si lamentano delle enormità numerica di liste e candidati che si presentano a queste elezioni, ma pochi sottolineano che questo sistema è stato voluto ipocritamente da quanti dicevano di volere un voto “pulito’.

Registrare migliaia e migliaia di candidati non è un esercizio di democrazia bensì un abbassamento della qualità della campagna elettorale.

Altro…

 

STANCHI MORTI MA MOLTO CONTENTI DEL LAVORO FATTO

Un grazie di cuore alle centinaia di candidate e di candidati che hanno raccolto l’invito di Giorgia Meloni ad emulare gli italiani che non si arrendono al governo degli incapaci.

Abbiamo presentato due liste al comune ed oltre 15 nelle municipalità.

Altro… 

l'immagine del profilo di Stefano Pisaniello

Ringrazio in quanti, decine e decine davvero, nelle ultime ore mi hanno voluto confermare o riportare la propria stima ed il proprio incoraggiamento attraverso sms, chiamate, messaggi social, per la scelta di IMPEGNARMI in prima persona durante la prossima competizione amministrativa napoletana che porterà al rinnovo del consiglio comunale della nostra città.

Cosi come ringrazio il mio partito, la mia comunità politica ed umana, quella di Fratelli d’Italia – Alleanza Naziona

Altro…

 

RAFFAELE BRUNO CANDIDATO A SINDACO DI NAPOLI: NELLA NOSTRA CITTA’.

Altro...

foto di Movimento Idea Sociale Napoli.


Peccato ! ! ! ( pure ) che manchi la lista “Noi con Salvini”
 
 
AMMINISTRATIVE 2016 A NAPOLI “SIAMO VINCOLI O SPARPAGLIATI”  ( ? ) PECCATO !
 
———————————————————————————————————————-
ALTRE NEWS [ “AZIMUT-NEWSLETTER” : 9 MAGGIO 2016 ]
 

——– Original Message ——–

Subject: Speciale Elezioni Comunali
Date: Sun, 08 May 2016 05:29:06 +0200
From: “Secolo d’Italia” <newsletter@secoloditalia.it>
To: “associazioneazimut@tiscali.it” <associazioneazimut@tiscali.it>
Reply-To: newsletter@secoloditalia.it


Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata
Domenica, 8 Maggio 2016
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata

Scaduto il termine per la presentazione delle liste alle elezioni comunali, ecco come si configura il quadro delle principali sfide nelle città chiamate al voto. Si tratta di un test per il governo, ma anche per il centrodestra diviso e alla ricerca di un nuovo equlibrio. 

Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Email
Facebook
Twitter
Google+
Secolo d’Italia
Registrazione Tribunale di Roma n. 16225 del 23/2/1976
Redazione: Via della Scrofa

Prepariamoci TUTTI alla battaglia del NO al referendum di ottobre !

Ricordatevi anche di questo quando sarete chiamati a votare la Riforma costituzionale di Renzi…
Votate NO per non legittimare il Partito Democratico e le sue aberrazioni…
http://www.ilgiornale.it/…/juncker-ai-governi-ue-non-ascolt…

Parlando a Roma il presidente della Commissione Europea ha esortato i primi ministri degli Stati Ue a “non perdere di vista il sentimento comune europeo”: “Ascoltate troppo l’opinione pubblica interna”
ILGIORNALE.IT
Giovanni Gentile ha condiviso il post di Renato Braccini.
foto di Renato Braccini.
foto di Renato Braccini.
Renato Braccini ha aggiunto 2 nuove foto.

8 Maggio.Festa della MAMMA—-Tanti auguri a tutte le mamme del mondo……un particolare ricordo alla mamma di 5 figli ,Rachele Mussolini, che tra i drammi fam

Altro…

——– Original Message ——–

Subject: Lehner: la nonna è sacra, Bergoglio no.
Date: Sat, 7 May 2016 09:50:29 +0000
From: Giancarlo Lehner 
To: ( . . .  ) 


L’aver paragonato l’Europa, per svilirla, ad “una nonna vecchia e sterile” definisce  la miseria intellettuale e morale di chi pronuncia siffatto disprezzo per l’eterno femminino, sempre più regale quando più incanutisce. In difesa di tutte le nonne e, in ispecie, di Assuntina Marziali, splendida, preziosa, amorosa nonna di 93 anni, non posso non dare a costui del demente, dello stolto e dello scellerato, augurandogli di rinsavire, ascendendo finalmente all’umanità, all’equilibrio ed alla fede cattolica di nonna Assunta.
Giancarlo Lehner

——– Original Message ——–

Subject: : Lehner: premio Carlo Magno a chi distrugge
Date: Fri, 6 May 2016 11:13:13 +0000
From: Giancarlo Lehner
To:  ( . . . )

Carlo Magno fu il costruttore dell’Europa. 
Il premio a lui intitolato, in questi tempi di demenza orizzontale e di servilismo verticale, si dà, invece, ai distruttori del Vecchio Continente. 
Ebbene, la teutonica Merkel e l’ilota obamiano Renzi optano per due candidati: Attila e Jorge Mario Bergoglio. Dopo aver appurato la tragica dipartita di Attila, il premio di distruttore magno l’hanno assegnato all’eversore di Santa Romana Ecclesia.
Giancarlo Lehner
 
 
—-Messaggio originale—-
Da: NINO LUCIANI <nino.luciani@alice.it>
Data: 07/05/2016 19.40
A: <universitas5@universitas.bo.it>
Ogg: Sul braccio di ferro tra Studenti e Rettore dell’unibo, in corso da settimane

ASDU – Associazione Scientifica Docenti Universitari
Sede in Bologna
Presidente prof. NINO LUCIANI
347 9470152

Ai Colleghi Professori e Ricercatori delle Universita’ italiane

Oggetto: Braccio di ferro tra “Studenti” e “Rettore dell’unibo”, in corso da settimane

1) Vi segnaliamo :

a) di avere pubblicato su Facebook  ( https://www.facebook.com/ASDU-Associazione-Scientifica-Docenti-Universitari-988839411193093/ ) la Dichiarazione sotto riportata.
b) che sulla pagina Facebook della Associazione tutti possono intervenire e commentare;
2) Per memoria, ASDU e’  l’ Associazione ( creata nell’unibo) dei professori e ricercatori in quiescenza (a cui possono iscriversi anche i colleghi non in quiescenza ed i dirigenti amministrativi, di tutte le universita’).

Cordialita’. Luciani

______________
DICHIARAZIONE della ASDU :

Universita’ di Bologna

Sul braccio di ferro in corso da settimane tra “Studenti” e “Rettore”

(Sui particolari, vedi la Nota sotto la Dichiarazione)

L’università italiana sta vivendo un momento di notevoli difficoltà che hanno riproposto, anche a Bologna, temi sui quali appare del tutto normale lo sviluppo di un’ampia dialettica e di un effettivo confronto volti a sciogliere positivamente i nodi di una vita istituzionale molto problematica che accomuna tutti gli atenei del paese. Come è accaduto anche di recente, il mancato rispetto delle regole nel confronto che deve essere di necessità aperto e democratico (ci riferiamo in particolare alla vicenda che ha riguardato le lezioni del professor Panebianco al quale rinnoviamo la nostra solidarietà) genera la sollecitazione a fare ricorso al consueto meccanismo provocazione-repressione che non porta alcun vantaggio alla condizione dell’università. La nostra comunità di studenti e docenti ha una lunga tradizione di studio e di cooperazione nel corso della quale non sono mancati confronti che hanno portato con sé momenti di tensione e di difficoltà. E’ nostra convinzione che questa tradizione e l’ingente patrimonio che ha accumulato vadano consolidati e rinnovati avvalendosi della collaborazione attiva di tutte le componenti universitarie e di tutte le istituzioni di una città che molto deve alla sua Università. Una comunità educante che guarda verso un futuro molto problematico per le giovani generazioni, una città interessata alla valorizzazione del suo prezioso patrimonio di sapere e di civiltà, devono saper trovare in un franco dialogo, e dunque al di la del presidio dei luoghi e dell’agitazione di generiche forme repressive, il metodo per affrontare e risolvere insieme, nel rispetto pieno delle regole democratiche, le questioni che numerose si presenteranno anche nell’imminente futuro.

__________
NOTA.

1.- In queste settimane, si è verificato un braccio di ferro tra il nuovo rettore dell’Ateneo di Bologna e un gruppo di “studenti”. Tutto inizia con la contestazione a un docente, noto giornalista che tiene un corso sulle strategie della guerra, materia delicata in questo periodo internazionale: le sue lezioni a Scienze politiche vengono interrotte. Il docente riceve ampia solidarietà tra i colleghi ma si trova a fronteggiare la situazione da solo, salvo il tardivo intervento di un prorettore. Quasi contemporaneamente il nuovo Rettore ricorre all’utilizzo di vigilantes appartenenti ad agenzie private e ovviamente armati per sorvegliare edifici e Scuole nel plesso centrale dell’università: un tipo di iniziativa della quale non si ha memoria. Viene, poi, interrotta dagli “studenti” una riunione del Senato accademico. A Scienze politiche segue un convegno sulla web security: tra i relatori il ministro Alfano. Di nuovo tensione e polizia che deve presidiare la sede.Nello stesso tempo il Rettore riceve il leader della Lega Salvini. Per evitare scontri degli studenti con la polizia in zona universitaria, il Rettore sposta l’incontro alla sede decentrata di Ingegneria: e gli scontri con la polizia si spostano a Ingegneria, le lezioni a Ingegneria vengono sospese dalla polizia.

E’ di stamane la notizia che la Procura portera’ a processo 15 studenti per resistenza e lesioni personali a Vigilantes (spintoni e lancio di uova contro due vigilantes).

2. Ultimo, ma non ultimo. L’ASDU riunisce i professori e ricercatori anziani, parte dei quali ha avuto ruoli e, così, anche gia’ conosciuto scontri e occupazioni studentesche, ma senza lasciarsi sfuggire i fenomeni.
Subject: bandiera nera sul Chiapas ??
Date: Sat, 7 May 2016 14:20:11 +0200
From: Vincenzo Mannello <info@vincenzomannello.it>
To: ( . . . )


Approda in Messico la “caravella Al Baghdadi”,esattamente nel Chiapas del mitico  “subcomandante Marcos” di rivoluzionaria memoria…e pianta il vessillo nero dello Stato Islamico in quella terra tanto lontana da Raqqa e Mosul.Credo di essere tra i pochissimi,in Italia,ad aver raccolto questo segnale che proviene da fonti tutte da verificare ma estremamente importanti per quel che potrebbero significare qualora fossero (come ritengo probabile) attendibili almeno come progetto…e che sintetizzo ai lettori per non confonderli.
Messico ed America Centrale sono storicamente zone “turbolente” dal punto di vista storico, segnate profondamente da fortissime disuguaglianze sociali con riflessi conseguenti di assetti politici precari. Inutile ricordare le pratiche coloniali della Spagna e degli Usa per riportare alla mente il susseguirsi di rivoluzioni e colpi di stato che hanno condotto allo assetto attuale di tutto il Centro America.Allora cosa ti pensa il Califfo (almeno,così sembra) ??  “Esportiamo la nostra missione” nel Chiapas,lì dove gli eredi dei Maia non hanno perso la voglia di ribellarsi alle vergognose forme di sfruttamento del governo centrale messicano…ma che non trovano più convincenti e sufficienti le azioni e le proposte dei guevaristi di turno per riscattarsi dallo sfruttamento liberalcapitalista.Non sono musulmani ?? Convertiamoli…,sembra incredibile ma pare stia accadendo !!Una volta riusciti nel primo passo, passare ad un indottrinamento jihadista non verrà difficile,viste le condizioni vergognose i cui gli  “infedeli” tengono contadini e non di quella parte del Messico meridionale. In verità si parla di qualche centinaio di “convertiti” già belli e pronti…forniti pure di “istruzioni per l’uso”.Prima di tutto espansione verso il confinante Guatemala con attacchi armati alle infrastrutture governative,specie caserme ed aeroporti…il resto verrebbe da se !!Un “Califfato” mexico-guatemalteco che attirerebbe come mosche decine di migliaia di nuovi guerriglieri da tutte le parti della America Latina (e non solo).Riscrivo,per non essere tacciato di divulgazione di “cazzate”,..aspettiamo conferme o smentite,ma non dalle solite fonti “governative”…piuttosto dai futuri avvenimenti “sul campo”.Per quanto di mia possibilità,cercherò di seguire la attuazione di questa strategia che a me sembra tutt’altro che folle…vi immaginate un “Califfato” non esageratamente lontano da una nazione dove già vivono decine di milioni di musulmani…gli Stati Uniti d’America ??

Grazie per l’attenzione
Vincenzo Mannello
———————————————————————————————————————-
[ DA MESSAGGIO DI PREAVVISO SU FACEBOOK – UNO STRALCIO DEL NOSTRO PROSSIMO SERVIZIO CHE ANDRA’ mIN RETE ]

https://azimutassociazione.wordpress.com – NAPOLI AMMINISTRATIVE 2016 -ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” NAPOLI – Arturo Stenio Vuono – “SUD ALZA LA TESTA! ” E “NOSTALGIA DEL FUTURO” – CON IL CENTRODESTRA “PRIMA NAPOLI” ( Alessandro Sansoni al Comune ) – “RIVOLUZIONE CRISTIANA” – ALLE MUNICIPALITA’ ( Arenella – Vomero : con Sasso Presidente Bruno Guida )
“AZIMUT” IL POST DEL PRESIDENTE – AMMINISTRATIVE NAPOLI – Il nostro osservatorio, in collina, ha già ampiamente monitorato l’ennesimo tormentone partenopeo; e poco dobbiamo aggiungere. La corsa e la giostra, altro turno – altro giro, oggi ( 1 ) inaugura quel che, poi, sarà il più problematico esito finale per il governo del comune e delle dieci municipalità cittadine. Per esperienza sappiamo bene com’è difficile il coniugare una linea politica, in uno con un programma, con l’esercizio spicciolo del preferenzialismo. L’ultima occasione di verifica, registrandone lo svantaggio per chi si muove in alternativa ai padroni del vapore, fu nel 2011 con la candidatura di Vuono iunior per il PdL ( preceduta nel 2006 per An – per due volte trovandosi – per “tabulato pubblico e media” – con zero voti nella propria sezione elettorale, e in altre, e con la revisione che non viene mai pubblicizzata – capite ?) ; d’altronde gli specialisti della questua preferenziale, cui non ha mai interessato operare per modificare gli equilibri, risultano essere sempre gli stessi e, com’è noto. la fanno da padroni e gli eletti sono sempre gli stessi con pochissime eccezioni. I ricorsi sempre “in prescrizione”(!) – *Ciò, nondimeno, è doverosa ed opportuna la segnalazione, noi ora assenti dalle liste in lizza ( con un grazie ai diversi pressanti inviti rivolti a “Vuono Ferruccio – detto Massimo” ) , di qualche candidatura valida e meritevole, per il municipio ( 2 )e alla quinta municipalità ( 3 ). La vicenda elettorale di Napoli, più complicata rispetto alle altre città, si appesantisce anche per l’assalto alle candidature e l’esorbitante numero delle liste presentate per concorrere ( 4 ); con quale esito finale, assai difficile prevedere ( 5 ). Molto abbiamo scritto e in particolare per l’intricato incrocio tra civismo e centrodestra che, come da noi previsto, non ha trovato completamento e di certo la migliore soluzione ( 6 ). Napoli, tuttavia, ha necessità acchè siano indicati precisi e dettagliati programmi di intervento e noi, a riguardo, ne offriamo nuovamente uno per la “Collina” dove,da sempre,operiamo (7 ) che, come al solito, non avrà alcuna risposta (!).Quel ch’è certo, nel surplus di partiti e coalizioni, è per ora un vantaggio pro lo spregiudicato uscente Luigi de Magistris che ha imbarcato tutti e il tutto; e che ha tentato e tenta di tutto ( 8 ), viaggiando con il vento in poppa. Napoli, comunque sia, non può rappresentare una pagina a se stante ed isolata da quel che, in un contesto nazionale, avviene a Roma e, per riflesso, nelle altre città – con soluzioni variegate – ch’è solo l’assaggio di quel che potrà avvenire per le risultanze delle amministrative in tutta la penisola; e dopo questa primavera con l’eventuale rielaborazione – o meno – d’una neo coalizione del centrodestra e, in ultimo, con il referendum confirmativo ottobrino ( 9 ). Il 2016, dunque, non s’è presentato sinora col ramoscello d’ulivo e ognuna della resa dei conti lo chiuderà con conseguenze definitive e non più rinviabili. – P.S. – per intanto la solita cronaca quotidiana del guazzabuglio partenopeo(10) – [ per le note dalla n°1 alla n° 9 – vedi : oltre )
* prima ancora Vuono senior – candidature : Lista civica Cosenza ( 1970 ) – per il Msi-Dn Camera dei deputati Circoscrizione Napoli Caserta ( 1979 ) – Amministrative Napoli comunali ( 1983 ) – Amministrative Napoli Circoscrizionali Arenella ( 1987) – Amministrative Napoli Circoscrizionali Arenella (1993 – trovandosi, per “tabulato pubblico e media”………………… capite ? ) ed eletto in Consiglio, solo per caso, grazie a un ricorso di altro candidato ( la revisione attribuì – anche per lui – le “preferenze mancanti” ); dal 1993 al 1997, capogruppo del Msi – primo partito – e poi di An, portavoce unico del “Polo” di centrodestra in consiglio; ma non presentato, nel 1997, come d’obbligo, quale candidato alla presidenza-circoscrizione(capite?)
* a “Vuono Ferruccio – detto Massimo” – così indicato in lista PdL per le amministrative 2011 – alla V^ Municipalità di Arenella-Vomero ) :

IN ESCLUSIVA – INEDITO: Vojtyla – Lehner… | Associazione Azimut
https://azimutassociazione.wordpress.com/…/in-esclusiva-ine…-…
08 mag 2011 – VOJTYLA – LEHNER [ in esclusiva ] – anteprima di web – UNA … per voi Tutti: ecco L’INEDITO: Vojtyla – Giancarlo Lehner…la rivelazione…

[“AZ.”] – Come avevamo scritto, per le nostre anticipatrici analisi, a riguardo della disarticolazione del centrodestra partenopeo, si conferma sia la corsa – fuori dalla coalizione attorno al civismo di Lettieri – di Fratelli d’Italia, e sia la decisione di rinuncia a liste ispirate a Noi con Salvini ( già misurata l’improbabile sufficiente accoglienza dei napoletani ); discorso a parte per “Rivoluzione Cristiana” di Rotondi cui non è stato riconosciuto un giusto ruolo, per le municipalità .Peccato ! In quanto alla Collina, quinta municipalità di Arenella – Vomero, a parte la frammentazione nelle altre zone, è pacifico che chi voglia vincere per il Sindaco ha necessità d’una forte affermazione in questo territorio; però, nuovamente, si conferma l’enigma di candidature alla presidenza della municipalità affidata a personaggi, con tutto il rispetto, imposti da coloro che van per la maggiore, i quali finiscono sempre per essere perdenti, in partenza, solo interessati a sedere nel futuro consiglio come eletto – battuto. Peccato ! Domanda delle cento pistole : veramente il centrodestra vuole vincere a Napoli ? e quando si porrà termine a questo inutile e sterile, deteriore, intollerabile nepotismo? Peccato ! ! ! Ovviamente non ci saranno risposte.
[SUI QUOTIDIANI CITTADINI TROVI TUTTE LE NOTIZIE SULLE LISTE,eccetera ]

Raccolta di e-mail dell’Associazione Culturale Azimut
AZIMUTASSOCIAZIONE.WORDPRESS.COM
  • DOMANDA DELLE CENTO PISTOLE : VERAMENTE IL CENTRODESTRA VUOLE VINCERE A NAPOLI ?
azimutassociazione@libero.it

 “Associazione Azimut”<associazioneazimut@tiscali.it>

Associazione Azimut, Naples, Italy.  
  
 
AMMINISTRATIVE 2016 A NAPOLI “SIAMO VINCOLI O SPARPAGLIATI”  ( ? ) PECCATO ! ! !  ALTRE NEWS [ “AZIMUT-NEWSLETTER” : 9 MAGGIO 2016 ]
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...