11 SETTEMBRE VIDEO – REVIVAL IL MIO CUORE BATTE A DESTRA – LA STORIA E ALTRE NEWS (“Disumano troppo disumano” – Recensione di Alessandro De Maio)


11 SETTEMBRE VIDEO –  REVIVAL IL MIO CUORE BATTE A DESTRA  – LA STORIA E ALTRE NEWS ( “Disumano troppo disumano” – Recensione di Alessandro De Maio ) – “AZIMUT-NEWSLETTER” : 11.09.’16 – 

11 SETTEMBRE VIDEO –  REVIVAL IL MIO CUORE BATTE A DESTRA  – LA STORIA E ALTRE NEWS ( “Disumano troppo disumano” – Recensione di Alessandro De Maio ) – “AZIMUT-NEWSLETTER” : 11.09.’16 – 
 

L’ENIGMA” 11 Settembre – La nuova Pearl Harbor” (?) Spazio libero …

https://azimutassociazione.wordpress.com/…/lenigma-11settembre-la-nu…

12 set 2013 – Documenti-Informazione ( “Azimut-NewsLetter” : 12 settembre 2013 ] an.arenella @libero.it L’ … VEDI TUTTO IL FILM : “11 settembre – La nuova Pearl Harbor” – 1/ 3 (Vers. integrale). … NUOVA “PIATTAFORMA” PER IL SITOASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE “AZIMUT” A NAPOLI … Video da Youtube …

[ vai sotto e clicca ]

Thursday, September 12, 2013
L’ENIGMA…..
“11 settembre – La nuova Pearl Harbor” – 1/3 (Vers. integrale)
A questo link puoi vedere il film completo, con la scaletta dettagliata dei capitoli:http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4317 S..
———————————————————————————————————————————————————————————
11 SETTEMBRE VIDEO –  REVIVAL IL MIO CUORE BATTE A DESTRA  – LA STORIA E ALTRE NEWS ( “Disumano troppo disumano” – Recensione di Alessandro De Maio ) – “AZIMUT-NEWSLETTER” : 11.09.’16 – 
——————————————————————————————————————————————————————————–
IN QUESTO NUMERO – P R O F E Z I E ?
1986
L’OPINIONE –  “UN MODELLO DA RIVEDERE”
( per leggere l’articolo, a firma Arturo Stenio Vuono, vedi : oltre )
Risultati immagini per vessillo del regno delle due sicile 
 
———————————————————————————————————-
DA “ARCHIVIO AZIMUT ONLINE” ( LINK )

la storia e i 68 anni di una grande idea ( un … – Associazione Azimut

https://azimutassociazione.wordpress.com/…/la-storiae-i-68annidiuna-…

10 gen 2015 – LA STORIA E I 68 ANNI DI UNA GRANDE IDEA ( UN MODELLO DA RIVEDERE – 1986 ) azimutassociazione@libero.i Anteprima di web .

———————————————————————————————————-
REVIVAL IL MIO CUORE BATTE A DESTRA
TRATTO DAL SERVIZIO
———————————————————————————————————-
[ “AZ.” ] IN QUESTO NUMERO – TRATTO DA << LA CONTEA >> ( MENSILE DI POLITICA E DI CULTURA / N.13 -14, GENNAIO – FEBBRAIO 1986 ) L’OPINIONE “UN MODELLO DA RIVEDERE”
( per leggere tutto – vedi : oltre ]
ERA IL 1986 – TRASCORSO CIRCA UN TRENTENNIO – GIA’ DIBATTITO APERTO A NAPOLI –LEGGI TUTTO.
[ PUO’, FORSE, FARE COMPRENDERE IL PERCHE’ DELL’INDOTTA DIASPORA SOCIALISTA E DELLA DESTRA COME DELLA VIOLENTA CONTRAPPOSIZIONE AL BERLUSCONISMO. IL PERCHE’ DELLA SCELTA DI GIORGIO ALMIRANTE SUL PRIMO FINI E LA SUA SUCCESSIVA LIQUEFAZIONE; L’ACCANIMENTO CONTRO BETTINO CRAXI LASCIATO MORIRE IN TUNISIA; IL PROGETTO DI PINUCCIO TATARELLA CHE MUORE TROPPO PRESTO; IL PRIVILEGIARE DI SILVIO BERLUSCONI, SINO A QUANDO FU POSSIBILE, GLI ESPONENTI POLITICI CHE PROVENIVANO DAL PSI E DAL MSI; L’ATTUALE RESTAURAZIONE – IN EDIZIONE RIVEDUTA E CORRETTA – DI UN PARTITO CATTOCOMUNISTA CHE,ORMAI, CI GOVERNA INCONTRASTATO CON SIGLA PD….]
———————————————————————————————————-
“UN MODELLO DA RIVEDERE” ( 1986 )
Arturo Stenio Vuono
Si va sviluppando, specie nell’area della sinistra non comunista. il dibattito sul problema della nuova rappresentanza politica rispetto al congelamento sociale prodotto dal congegno bipolare nella società italiana. Gli intellettuali di area socialista ripropongono, dal loro punto di vista, la questione preminente della natura confessionale che lega le ideologie dei due partiti maggioritari antagonisti del riformismo. Vi sarebbe, perciò, una coincidenza storica tra i pilastri portanti, Dc e Pci, dell’attuale forma democratica. Tuttavia è il caso di notare che il dibattito appare deviato quando si considera che il << bipolarismo imperfetto >> sia tale solo perchè determinato dall’impossibilità comunista di mirare al potere centrale a meno di non rinegoziare sulla propria natura marxiana. Il riformismo, perciò, tende ad innovare il funzionamento delle istituzioni, e, optando per una diversa cultura di governo detta del << decisionismo >>, appare intenzionato a produrre una concentrazione progressista-moderata al centro dello schieramento politico attuale. L’ambiguità di una tale linea, di cui diremo più avanti, fa in modo che si componga un progetto socialista della prassi il cui esito è dubbio per il pericolo di determinare una nuova << sistemazione regolata >> di tutta quell’area delle forze intermedie – definita di natura laico-socialista – in funzione della futura alternanza al governo della forza democristiana e comunista così conservate. Parlavamo di linea ambigua, non perchè sia dimostrabile la strumentalità cosciente di una tale posizione, ma per le ragioni che rendono la << politica della mediazione >> assolutamente insufficiente a perseguire il processo di revisione costituzionale e, col tempo, destinata a rivolgersi alla sola ricerca di un consenso marginale nelle aree di confine delle due forze bipolari stesse. Come dire che, al problema della governabilità, occorre aggiungere quello della legittima difesa per le nuove mistificazioni della cosiddetta << rivoluzione copernicana>> e, di riflesso, per la caduta del pregiudizio democristiano nelle < periferie avanzate >> che ci riportano, sempre,  al discorso obbligato sulle cosiddetta  << subalternità >> centriste e frontiste. Sussiste, quindi, il problema irrisolto se passare al lavoro di revisione costituzionale del modello o, di contro, insistere per una rapida modifica delle sue modalità di funzionamento. Agire, insomma, sulla sostanza della gestione del potere o su quella del sistema vigente? E’ indubbio che l’area di sinistra, oggi non più omogenea, propenda per la modifica dei meccanismi istituzionali del sistema ed aspiri a conservarne la struttura che si renderebbero, così, funzionali all’avanzamento contemporaneo della  nostra società. Tale atteggiamento di << trasformazione parziale >> non tiene conto dell’esigenza di un nuovo spirito costituente e lascia, perciò, irrisolto il problema della presenza di una destra e di una sinistra che vadano ad occupare i due poli della <<democrazia bloccata>>. Questione, questa, che può essere sollevata ma solo riducendo il dibattito politico all’essenzialità di una risposta conforme alle nuove attese e senza il ricorso alla << politica dei tempi brevi >> che, ancorchè rivolta a mutare il sistema bipolare, finisce per garantire le sole mutazioni elettorali. E’ ovvio che in Italia si passi a discutere di cose serie e che, al Msi e al Psi, si dia atto per la composizione di aree essenziali – rispettivamente di destra e di sinistra – che, per ragioni storico-ideologiche ed implicazioni di politica estera, appaiono tuttora negate dalle egemonie politiche arretrate. Che la frantumazione delle linee di politica tradizionale sia in atto è certo, cosìcchè  il << centro > è destinato a cedere tanto più forze a destra nella misura che alla progettualità socialista vadano forze dell’area di sinistra egemonizzata dal Pci, si pone – ormai – il problema di una futura collocazione, questa sì al centro, del residuo di forze politiche intermedie; ciò che si delinea è un adeguamento della società italiana ai processi, in atto, del postindustrialismo ed il resto dovrà avvenire, di volta in volta, per effetto dei  << trascinamenti successivi >>. Occorre, dunque, ridefinire le categorie del progressismo e del conservatorismo, dare avvio alla sistemazione della fenomenologia dei due atteggiamenti essenziali e condurre l’analisi da un punto di vista psicologico-sociale nonchè politico-ideologico. Caduto il concetto di classe ovvero lo schema fisso di identificazione delle classi sociali, sotto l’inarrestabile spinta dei sistemi innovatori della catena di produzione ( computerizzati, dell’elettronica applicata, della robotica, ecc. ), deve cambiare il modo di accostarsi alla questione della classica contrapposizione : conservazione-progresso, borghesia-proletariato, proprietari-prestatori d’opera. Il processo di revisione interessa la destra e la sinistra, come da noi prefigurate, nel senso di liberarsi, rispettivamente, da impostazioni teoriche legate alle elaborazioni contingenti che, di volta in volta, hanno oscillatlo fra il richiamo al principio dell’autorità, per la destra, e le tendenze terzinternazionalistiche e veteromarxiste per la sinistra.Un progetto di nuova statualità ripropone l’esigenza di un diverso modelllo costituzionale che privilegi la società civile, oltre l’attuale << sostanza democratica >> di quello vigente, affinchè tradizione e nuovo siano conciliati dalla funzione di interscambialità, nell”azione di governo, delle forze che vi affondano le radici ma che non temono di andare avanti.Il dibattito è aperto ma ancora agli inizi ed il cammino è lungo.
[ Testo dibattuto nel corso del seminario di studi Msi-Dn e pubblicato anche sul foglio sezionale << Notiziario >> : Intervento di Arturo Stenio Vuono-Segretario Politico della Sezione Territ.le Msi.Dn di Arenella “Aurelio Padovani” a Napoli ]
P R O F E Z I E ?
———————————————————————————————————————————————————————————
TRATTO DAL SERVIZIO
LA STORIA – RICORRENZE : 6 GENNAIO 1927 – 6 GENNAIO 2015
———————————————————————————————————————————————————————————
A TUTTI I PREFETTI DEL REGNO ( 6 GENNAIO 1927 )
<< UN REGIME COME QUELLO FASCISTA DEVE PORRE LA MASSIMA DILIGENZA E LO SCRUPOLO FINO ALL’ESTREMO PER QUANTO CONCERNE L’AMMINISTRAZIONE DEL PUBBLICO DENARO. PIU’ VOLTE DISSI CHE IL DENARO DEL POPOLO E’ SACRO! OCCORRE QUINDI CHE TUTTE LE GESTIONI AMMINISTRATIVE E FINANZIARIE – DAI COMUNI AI SINDACATI – SIANO OGGETTO DELLA PIU’ VIGILANTE ATTENZIONE E DEL PIU’ ASSIDUO CONTROLLO. UN PREFETTO FASCISTA DEVE TENERSI IN CONTATTO CON IL PODESTA’. TUTTI COLORO CHE AMMINISTRANO PUBBLICO DENARO DEVONO ESSERE DI SPECCHIATISSIMA PROBITA’. SOPRATUTTO NELL’ITALIA MERIDIONALE IL PREFETTO DEL REGIME FASCISTA DEVE INSTAURARE L’EPOCA DELL’ASSOLUTA MORALITA’ AMMINISTRATIVA, SPEZZANDO RISOLUTAMENTE LE SOPRAVVIVENZE CAMORRISTICHE ED ELETTORALISTICHE DEI VECCHI REGIMI. SIMULTANEAMENTE ALL’AZIONE DI CONTROLLO, SECONDO LE LEGGI ISTITUZIONALI DEL REGIME, IL PREFETTO FASCISTA DEVE PROCEDERE ALLE EPURAZIONI CHE SI RENDONO NECESSARIE ALLA BUROCRAZIA MINORE ED INDICARE AL PARTITO E AGLI ORGANI RESPONSABILI DEL REGIME GLI ELEMENTI NOCIVI. IL PREFETTO FASCISTA DEVE IMPORRE CHE SIANO ALLONTANATI E BANDITI DA QUALUNQUE ORGANIZZAZIONE O FORZA DEL REGIME TUTTI GLI AFFARISTI, I PROFITTATORI, GLI ESIBIZIONISTI, I VENDITORI DI FUMO, I PUSILLANIMI, GLI INFETTI DA LUE POLITICANTISTA, I VANESI, I SEMINATORI DI PETTEGOLEZZI E DI DISCORDIE E TUTTI COLORO CHE VIVONO SENZA UNA CHIARA E PUBBLICA ATTIVITA’ >> – [ BENITO MUSSOLINI ] –
[“AZIMUT” – ALTRO CHE LE ATTUALI CONTORSIONI CIRCA IL VARO DI COSIDDETTE “LEGGI ANTICORRUZIONE” : BLA-BLA-BLA E IL CHIACCHIERICCIO DELLE ATTUALI NOMENKLATURE]

———————————————————————————————————————————————————————————

TRATTO DAL SERVIZIO
1908483_809784499062883_1277494340246882276_n
IL MANIFESTO 
E I VIDEI : mai temere il confronto “pro” e “contro”…..

inno del movimento sociale italiano – YouTube

https://www.youtube.com/watch?v=B1MxBlFduQs

12 ott 2010 – Caricato da Riccardo Demo

ecco un’altro inno offerto dalla rete della associazione nazionale politicando.

Canto degli Italiani – Inno Movimento Sociale Italiano – YouTube

https://www.youtube.com/watch?v=lnJtCCzhs0A

03 giu 2011 – Caricato da 7I6R94F

2:42. Veniamo da lontano, inno Movimento sociale italianofiamma – Duration: 4: 02. Britney National …

INNO STORICO DEL MOVIMENTO SOCIALE ITALIANO – YouTube

https://www.youtube.com/watch?v=1d1dpkGHrYk

11 dic 2014 – Caricato da Steve Zanna

INNO STORICO DEL MOVIMENTO SOCIALE ITALIANO … Movimento Sociale Europeo Roma 10 …

Canto degli italiani – La-Destra – Inno M.S.I. – YouTube

https://www.youtube.com/watch?v=cqQEP-sQOSc

10 mar 2009 – Caricato da azdestra

GIORGIO sei nella storia ammirato per il coraggio civile e la rettitudine dell’agire. Ascolto tutti i giorni …

Canto Degli Italiani Ex Inno M.s.i – YouTube

https://www.youtube.com/watch?v=Rs-CDXC8KAY

24 lug 2013 – Caricato da Ciccio De Andre

3:47. Veniamo da lontano, inno Movimento sociale italianofiamma – Duration: 4: 02. Britney National …

Articolo 49: il Movimento Sociale Italiano – YouTube

https://www.youtube.com/watch?v=wIv3ayQ6pc8
24 lug 2016 – Caricato da Giovanni Aiello

Articolo 49: il Movimento Sociale Italiano” è stato il primo incontro, … socio del sodalizio organizzazione …

INNO DESTRA NAZIONALE 45 Giri CORO – YouTube

https://www.youtube.com/watch?v=kiPu8IsV_2c

09 dic 2012 – Caricato da vecchiomax59

Inno Della Destra nazionale. Gianna Preda … INNO DESTRA NAZIONALE 45 Giri CORO … Sign in …

Veniamo da lontano, inno Movimento sociale italiano fiamma – YouTube

https://www.youtube.com/watch?v=EsGR9VXtRU0

23 feb 2011 – Caricato da Britney National Party

COme diciamo nel video, non è per sostegno ad partito, ma per gradevolezza musicale…. e cmq sono …

Filmato MSI – YouTube

https://www.youtube.com/watch?v=f4P5byE9Scg
26 set 2015 – Caricato da Pietro Malucci GDRI

Filmato di presentazione del movimento sociale italiano. GIOCO DI SIMULAZIONE POLITICA “GDR …

Almirante – Il canto degli Italiani – YouTube

https://www.youtube.com/watch?v=snEhDdgNg_k

16 nov 2008 – Caricato da Benitina

Inno del Movimento Sociale. … Che l’Italiano non è mai stato un popolo coerente lo si sapeva già e lo …


——————————————————————————————————————————————————————————-
LE RIVISTE
ALCUNE DELLE PUBBLICAZIONI ( FINE ANNI SESSANTA E SUCCESSIVI ) EDITE DA ALTRE ORGANIZZAZIONI CHE NON FACEVANO CAPO AL MSI
———————————————————————————————————————————————————————————
CORRISPONDENZA REPUBBLICANA ( PERIODICO MENSILE )
Risultati immagini per corrispondenza repubblicana


Rivista trimestrale
di formazione politica


Direttore Politico
P. F. Altomonte

Direttore Responsabile
Romolo Giuliana

Amministrazione Roma, via D. Fontana, 12

Registrato il 9 Agosto 1968
al n. 12315 del Tribunale di Roma

Artigiana Grafica
Roma – Via Bonifacio VIII, 12

FNCRSI bollettino

quindicinale di informazione e di formazione politica per i Combattenti della Repubblica Sociale Italiana


Direttore Responsabile
Romolo Giuliana

Amministrazione: via Domenico Fontana, 12
00185 Roma

Iscritto al n. 11808 registro della stampa presso il tribunale di Roma il 7-11-1967

Tip. SEGRAF
Roma

EmmeRossa

bollettino interno di informazione e di orientamento della
F.N.C.R.S.I.


a cura della direzione nazionale di
ROMA


Via Domenico Fontana, 12

 
———————————————————————————————————————————————————————————
ALTRE NEWS
CORRISPONDENZE
——————————————————————————————————————————————————————————–

——– Original Message ——–

Subject: Russia e Usa accordo sulla Siria..#commentoflash
Date: Sat, 10 Sep 2016 17:56:15 +0200
From: Vincenzo Mannello <info@vincenzomannello.it>
To: ( . . . )
incredibile come gli Usa e gli occidentali parlino di Siria con tutti…eccetto che con Assad,l’unico legittimato a parlarne !! 

L’accordo Usa-Russia per cessate il fuoco,lotta comune ad Isis ed Al Nusra,aerei siriani a terra etc,anche se accettato da Damasco,non credo possa funzionare…
Occorre capire quali siano gli interessi globali russi. Sono però sicuro che se Putin acconsentisse alla frantumazione della Siria,sacrificando Assad,presto pagherebbe un grosso prezzo. 
A prescindere dal fatto che ritengo impossibile che Assad ceda e se ne vada..al massimo lo ammazzeranno e finirà peggio della Libia con gli Usa ed occidentali che pagheranno a loro volta un prezzo carissimo.
Grazie per l’attenzione
Vincenzo Mannello

—-Messaggio originale—-
Da: “Redazione Controcorrente” <redazione@controcorrentedizioni.it>
Data: 05/09/2016 19.15
A: “Redazione Controcorrente”<redazione@controcorrentedizioni.it>
Ogg: “Disumano troppo disumano” – Recensione di Alessandro De Maio

DISUMANO TROPPO DISUMANO 

di Andrea de Sanctis 

(edizioni Controcorrente)

 

Visionarie visioni laterali di una umanità troppo disumana.Niente di meglio che un piccolo gioco di parole per iniziare a descrivere quello che sembra una leggera favola esopica,  ma come quelle di 2.400 anni fa, è invece miniera di ritratti, caricature e frustate a usi e costumi umani sempre più disumani.Una fattoria degli animali nella quale l’unico animale da cortile è un giovane figlio di internet, intento a razzolare nell’aia di quella società che lo alimenta per divorarlo più grasso.L’autore, Andrea de Sanctis, alla sua prima pubblicazione, descrive in maniera semplice e scorrevole, il geniale allevatore di animali da cortile ed il suo subdolo ma raffinato potere. Lo stesso potere che ha da sempre attivato nelle masse quella cieca ovina obbedienza causa di crolli finanziari ed incolpevoli genocidi.Dieci euro dedicati al Genio e sregolatezza che probabilmente anima, o quanto meno affascina, l’autore e tutti noi che leggiamo di Galileo Galilei imprigionato; Giordano Bruno al rogo; Einstein bocciato in matematica; Esopo linciato a Delfi per il suo sarcasmo oppure di Nicola Tesla in lotta con la comunità  scientifica ma citato nel libro quale esempio di sfortunato genio e uomo del futuro.Eeeh già! Forse questo libro parla proprio di futuro, di polli e pollivendoli, di danaro e valori veri, di poker e riproduzione eterologa … Di Genio e della sua eterna fatica nel sopravvivere in un mondo dominato da Polli! Oppure no?

Alessandro De Maio

 

Pagine 84 – euro 10

Il volume può essere ordinato
a Controcorrente
per telefono: 081.421349
per Fax: 081.4202514
per posta elettronica: 
controcorrente_na@alice.it


OGGI
: 11 SETTEMBRE VIDEO –  REVIVAL IL MIO CUORE BATTE A DESTRA  – LA STORIA E ALTRE NEWS ( “Disumano troppo disumano” – Recensione di Alessandro De Maio )
– “AZIMUT-NEWSLETTER” : 11.09.’16 – 

——————————————————————————————————————————————————————————–
“AZIMUT” ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE NAPOLI – IN RETE :
 direzione responsabile: presidenza Associazione
 team azimut online:  Fabio Pisaniello webm. adm. des.
 Uff. Stampa Associaz. “Azimut” :   Ferruccio Massimo Vuono 
(Arturo Stenio Vuono :  presidente di “Azimut” – Napoli)
“AZIMUT” – VIA P. DEL TORTO, 1 –  80131 NAPOLI
[ ex : Prima Traversa Domenico Fontana )
TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081.7701332
 
 
 
Annunci

Un pensiero su “11 SETTEMBRE VIDEO – REVIVAL IL MIO CUORE BATTE A DESTRA – LA STORIA E ALTRE NEWS (“Disumano troppo disumano” – Recensione di Alessandro De Maio)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...