ATTACCATEVI AL TRUMP SALUTATEME A SOROS E REFERENDUM – TRA IL FACETO E IL SERIO E LA SATIRA E ALTRO


ATTACCATEVI AL TRUMP SALUTATEME A SOROS E REFERENDUM – TRA IL FACETO E IL SERIO E LA SATIRA E ALTR

ATTACCATEVI AL TRUMP SALUTATEME A SOROS E REFERENDUM – TRA IL FACETO E IL SERIO E LA SATIRA E ALTRO [ “AZ.”:11.11.’16 ]

– https://azimutassociazione.wordpress.com

 

Risultati immagini per referendum scheda con vota no

ATTACCATEVI AL TRUMP SALUTATEME A SOROS E REFERENDUM – TRA IL FACETO E IL SERIO E LA SATIRA E ALTRO [ “AZ.”:11.11.’16 ]
( , , , )
Lucio Valerio Gargiulo
( . . . )

foto di Lucio Valerio Gargiulo.
( da messaggio “postato” su facebook )
Allora ricapitolando…In Ungheria non sanno votare, in Francia non sanno votare, in Germania non sanno votare, in Inghilterra non sanno votare, in Polonia non sanno votare, in Austria non sanno votare,in Islanda non sanno votare,in Danimarca non sanno votare e oggi scopriamo che anche negli Usa non sanno votare….

Ora non è per caso che Voi non sapete governare?
Ora non è per caso che Voi non sapete fare i giornalisti?
Ora non è per caso che Voi non sapete fare gli economisti


( . . . )
Ora non è per caso che Voi non sapete rappresentare il popolo?
Ora non è per caso che Voi non sapete fare politica?
Allora comunque vada…..ATTACCATEVI AL TRUMP…!!!
 
REFERENDUM 4 DICEMBRE 2016
 
AZIMUT” ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE NAPOLI 
Associazione Azimut, Naples, Italy.
“AZIMUT” – VIA P. DEL TORTO, 1 –  80131 NAPOLI
[ ex : Prima Traversa Domenico Fontana )
TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081.7701332
 
“NO”
LA LEZIONE AL DUO USA E AI VEDOVI INCONSOLABILI ITALY
“…per l’Italia foriero di un bel NO! per il 4 dicembre p.v. che mandi a casa il logorrico prestidigiatore Matteo e tutta la sua congrega di belle (si fà per dire) figlioccie, insieme a lo Re tutt’ora presente….” ( da messaggio ricevuto )
( . . . )

( . . . )
GOOD MORNING USA…..
Esprimo il mio più più sentito cordoglio a Giovanna Botteri, Maria Luisa Rossi Hawkins, Onlio Alan Friedman, Lucia Annunziata, Lilli Vagabonda Grüber,Antonio Monda, Vittorio Zucconi,Gerardo Greco,Antonio Di Bella, Corradino Augias, Gianni Riotta, Beppe Severgnini, Saviano, le redazioni di La Repubblica,Corriere della Sera, La Stampa, Sky, Rai News 24, Tg1,2 e 3, La7,8 e 9…Il Sole 24 Ore, NYTimes, Washington Post, Financial Times, Wall Street Journal, CNN e ovviamente e non per ultimo a Obama, Michelle, Bill, Chelsea e l’indimenticabile HILLARY…….

P.S. Salutateme a Soros !!! (da messaggio “postato” su facebook )

————————————————————————————————————————————————————-
L’HA DETTO VERAMENTE…..
————————————————————————————————————————————————————-
Risultati immagini per renzi azimutRisultati immagini per renzi satira
 
Il referendum del 4 dicembre non sarà per l’Italia l’equivalente della Brexit o della vittoria di Donald Trump. Così Matteo Renzi risponde alla domanda che nelle ore successive all’elezione del tycoon a presidente Usa ha tenuto banco per tutta la giornata nella politica italiana. Sono elezioni “profondamente diverse”, ha quindi sottolineato il premier. E anche, lascia intendere, a prova di populismi, perché in Italia il Sì equivale a “cambiare”.
foto di Michele de Simone.
 

Arturo Stenio Vuono
Scrivi un commento…[il nostro è : SENZA PAROLE…]
————————————————————————————————————————————————————-
( da messaggio “postato” su facebook ) –  la foto di Network Tricolore.
( . . . )

TANTO PER FAR INCAVOLARE QUALCUNO, AHAHAHAHAH

L'immagine può contenere: 1 persona , meme e sMS
Network Tricolore

( . . . ) · 

Sul web gira questa vignetta. E’ molto carina e quindi ve la proponiamo. Dai, un sorriso fa sempre bene…

————————————————————————————————————————————————————-

——– Original Message ——–

Subject: Lehner: Bergoglio plagia Pol Pot
Date: Fri, 11 Nov 2016 11:47:44 +0000
From: Giancarlo Lehner 
To:  ( . . . )

Tutti i credenti, ma in primis i cristiani, sono stati il bersaglio dei comunisti: milioni di sacerdoti e di fedeli trucidati in Urss, in Cina, in tutti i paesi comunisti, essendo ritenuti rei confessi del crimine di credere in una divinità diversa da Lenin, Stalin, Mao, Castro, etc. etc. 

Oggi, a riprova dei lavori in corso per distruggere la verità insieme a Santa Romana Ecclesia, c’è un diabolico pontefice che avvalora la bestemmia di una presunta identità tra vittime e carnefici, ovvero tra cristiani e comunisti. 

Inoltre, rubando le parole a Pol Pot, che in nome della guerra alla ricchezza macellò oltre un terzo della popolazione cambogiana,  Bergoglio demonizza il denaro. 

Una tragedia culturale e morale, nonché uno psicodramma, insomma, pur con risvolto comico, visto che Jorge Mario confida tanto odio verso la cartamoneta a un tal Eugenio Scalfari, un nababbo che i suoi euro li conta a milioni.

Giancarlo Lehner

——– Original Message ——–
 
Subject: I: Lehner: giornalisti supplenti di Madonna
Date: Thu, 10 Nov 2016 08:03:08 +0000
From: Giancarlo Lehner 
To:  ( . . . )
L’elezione di Trump ha esonerato Madonna dagli esami orali. 
In compenso – e qui si apre la dolente questione della professionalità, della correttezza e dell’indipendenza dei giornalisti -, migliaia di firme di quotidiani e settimanali hanno configurato la vera, rifinita, completa fellatio a mezzo video e/o stampa.
Giancarlo Lehner
————————————————————————————————————————————————————-
[ DA MESSAGGIO “POSTATO” SU FACEBOOK ]
————————————————————————————————————————————————————-

LA “FORZA” DEL POPOLO DEI “DIMENTICATI”…

Cari amici, la vittoria, contro tutti i pronostici della vigilia, di Donald Trump sulla candidata Democratica Hillary Clinton alla presidenza degli Stati Uniti d’America, ha sconvolto il mondo.La Hillary era appoggiata da tutti coloro che vedevano in Trump il nemico numero 1 della democrazia, della “Globalizzazione a qualsiasi costo”, dei diritti per tutti …Per la Hillary si erano schierati, come mai era accaduto prima, tutti i principali organi d’informazione. Il New York Times, la dava addirittura vincente con l’85% delle preferenze.Per la Hillary era sceso in campo il jet set della società americana e, a parte alcune eccezioni, tutto lo Star System di Hollywood. ( PER LEGGERE E VISIONARE TUTTO – CLICCA LINK )

————————————————————————————————————————————————————-
L’OPINIONE

——– Original Message ——–

Subject: Trump..una riflessione “differente”
Date: Fri, 11 Nov 2016 11:47:44 +0100
From: <info@vincenzomannello.it>
To: ( . . . )

Trump Presidente degli Stati Uniti..ancora oggi mi prendo (secondo mie modestissime possibilità) gioco degli “esperti, commentatori, conduttori, politici e scienziati vari” che,solo per presunzione ideologica e/o incapacità di analisi,hanno dimostrato quanto siano lontani dalla comprensione di realtà popolari negli Usa, in Italia, Occidente e nel mondo.

Eppure,ad essere modesti e sinceri,non ci vuole molto a capire cosa stia accadendo..basta non avere il paraocchi e cercare le informazioni ovunque e da chiunque,mettendo da parte le proprie idee e cercando perlomeno di comprendere quelle degli altri,senza per questo accettarle.

So che è semplice scriverlo e più difficile realizzarlo,subentrano troppi interessi professionali oppure odi inveterati che ciascuno di noi può avere..però è cosi !!

Per tornare a Trump,scusate la disgressione, ora occorre sintetizzare ciò che (secondo me) potrà accadere..

Premetto che ritengo (estremizzando) che gli Usa siano la principale causa di molti (non tutti) mali del mondo fin dal giorno della loro fondazione ed arrivando ai giorni nostri.

Perché e per come non lo discuto ora, trattasi di premessa a “cosa potrà accadere con Trump”, faccio notare che TUTTI i Presidenti Usa hanno condotto o portato in guerra gli States, compresa la sanguinosissima e devastante Guerra Civile (forse,avesse vinto la Confederazione sarebbe stato diverso).

Quello in carica, il Nobel per la Pace BombObama, ha sulle spalle l’aggressione alla Libia, con linciaggio di Gheddafi compreso, nonché lo scatenamento del macello in Siria per ripetere il tutto contro Assad. Se aggiungiamo le “primavere arabe”, il golpe in Ucraina e quello tentato in Turchia,l’Irak, l’Afghanistan ed altri casini nel mondo.., non credo proprio possa aver fatto meglio di Reagan,Bush e soci vari.

Trump come si comporterà in politica estera (quella economica ed interna la esamineremo successivamente) ?? Le premesse sarebbero interessanti : disimpegno dal teatro di guerra medio-orientale e lotta al “terrorismo”, in auspicabile accordo con la Russia di Putin.

In parole povere :  fine della aggressione alla Siria, ritiro effettivo delle truppe americane da Irak ed Afghanistan e pure da Libia, Arabia Saudita, Giordania e compagnia bella..cosa desiderare di più (almeno da parte mia e di quelli fortemente critici verso l’imperialismo yankee) ??

Se aggiungiamo la sbandierata intenzione di limitare la Nato in Europa, quasi quasi si potrebbe ipotizzare una svolta epocale nel mondo..

Ci sarà e/o sarà veramente possibile ??

Come già ipotizzato (per le testate indipendenti che hanno avuto la bontà di pubblicare) il 29 settembre scorso la elezione di Trump, ho però pure segnalato la vera bomba atomica esplicitata nel suo programma e ribadita a Netanyahu : la promessa di riconoscere Gerusalemme come capitale di israele !!

Trump potrebbe pure attuare (più o meno rapidamente) il disimpegno da Irak e Siria in accordo con Putin, lasciando ai governi in carica (Assad ed Al Abadi) ed ai russi il compito di combattere in loco il terrorismo (non solo di Isis).

Potrebbe quindi ampliare il “distacco” dai paesi islamici all’Africa settentrionale e della Penisola Arabica (io,pur non contando niente,ne sarei soddisfatto)..

Ma se riconoscesse, con atto unilaterale ed in spregio all’Onu, Gerusalemme capitale di israele rischierebbe davvero di trascinare il mondo intero in una avventura dagli esiti comunque nefasti.

Vero è che #Gerusalemmeoccupata dagli israeliani è sempre più una colonia ebraica imposta con le armi e “sopportata” dalle Nazioni Unite e dai paesi musulmani alleati degli Usa, persino Putin approva lo “status quo”.

Ma sono assolutamente sicuro che un riconoscimento Usa scatenerebbe un pandemonio di rivolta nel mondo (non solo) islamico di portata storica. Ed oggi, rispetto al 1948, anche i paesi islamici sono meglio armati (dagli americani) e persino i possibili “terroristi” antisionisti hanno missili in grado di colpire Tel Aviv..

Considerando che gli israeliani sono potentemente armati e supportati dalla finanza mondiale,quindi arrogantemente consci della loro superiorità pure atomica, ipotizzo un futuro apocalittico da questa eventuale messa in atto della promessa elettorale di Trump..

Catastrofismo di un ignorante ?? Quasi,quasi me lo auguro..non per me ma per figli e nipoti..

Grazie per l’attenzione

Vincenzo Mannello

————————————————————————————————————————————————————-
————————————————————————————————————————————————————-
[ DA MESSAGGIO “POSTATO” SU FACEBOOK ]
————————————————————————————————————————————————————-
————————————————————————————————————————————————————-
PER IL NO
————————————————————————————————————————————————————-
————————————————————————————————————————————————————-
PER IL NO
Stefano Pisaniello
( . . . )· Napoli ·

Vi aspetto sabato mattina all’Augusteo per dire NO ad una riforma che PENALIZZA oltremodo il SUD, che NON ELIMINA il BICAMERALISMO ma semplicemente ELIMINA la possibilità che i cittadini possano scegliersi i SENATORI, che NON TAGLIA i COSTI della politica.

#NO alle BUGIE di RENZI. #VotaNO

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
————————————————————————————————————————————————————-

Referendum, respinto il ricorso sul quesito

10 novembre 2016
Referendum, respinto il ricorso sul quesito

Il giudice del Tribunale Civile di Milano Loreta Dorigo ha respinto il ricorso presentato dal presidente emerito della Corte Costituzionale Valerio Onida, che aveva impugnato il quesito referendario del prossimo 4 dicembre chiedendo di rinviare la legge di indizione del referendum alla Consulta.

 

Le motivazioni della sentenza – “Il diritto di voto non pare leso dalla presenza di un quesito esteso e comprensivo di un’ampia varietà di contenuti” recita la decisione del giudice di Milano. Nelle motivazioni del provvedimento si legge come sia “del tutto evidente che competerà a ogni singolo elettore formulare una valutazione complessiva di tutte le ragioni a favore e di quelle contrarie di tutte le parti di cui è composta la riforma”. Dorigo ha inoltre spiegato che la “natura oppositiva del referendum costituzionale” verrebbe “a mancare e ad essere irrimediabilmente snaturata laddove si ammettesse la parcellizzazione dei quesiti”.

 

Il perché del ricorso – Valerio Onida aveva presentato il ricorso sostenendo che la singola domanda sulla scheda non lasciasse ai cittadini la possibilità di esprimersi sui molti punti della Costituzione modificati dal ddl Boschi: “Con un quesito così eterogeneo non si rispetta la libertà di voto degli elettori – aveva detto il presidente emerito della Consults – il vizio è di voler fare una grande riforma mentre lo spirito dell’articolo 138 è la revisione puntuale di singoli aspetti della Costituzione, della sua manutenzione. Non del suo cambiamento complessivo, quasi che occorresse una nuova costituzione”.

 Ormai la frittata è fatta, difficile era poter smontare l’astuzia della scheda ingannevole ed il quesito farlocco. Non serve ripetersi, ai nostri lettori e visitatori abbiamo già detto tutto sul trabocchetto che Renzi ha costruito per fuorviare il giudizio degli italiani. Sarà lo stesso, per lui, una Caporetto. Basta votare e un “NO”.
————————————————————————————————————————————————————-
ATTACCATEVI AL TRUMP SALUTATEME A SOROS E REFERENDUM – TRA IL FACETO E IL SERIO E LA SATIRA E ALTRO [ “AZ.”:11.11.’16 ]

————————————————————————————————————————————————————-
VISITA IL SITO E LEGGI TUTTO – clicca link
 
Associazione Azimut, Naples, Italy.
 
UNA SCELTA DI CAMPO – NOI VOTIAMO << NO >> 
“AZIMUT” ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE NAPOLI – IN RETE :
 direzione responsabile: presidenza Associazione
 team azimut online:  Fabio Pisaniello webm. adm. des.
 Uff. Stampa Associaz. “Azimut” :   Ferruccio Massimo Vuono 
(Arturo Stenio Vuono :  presidente di “Azimut” Napoli )
UNA SCELTA DI CAMPO – NOI VOTIAMO << NO >> 
 
FINE SERVIZIO – A PRESTO  !
Annunci

Un pensiero su “ATTACCATEVI AL TRUMP SALUTATEME A SOROS E REFERENDUM – TRA IL FACETO E IL SERIO E LA SATIRA E ALTRO”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...