VENTI DI GUERRA : AFGHANISTAN – COREA NORD – SIRIA L’EDICOLA E ALTRE NEWS : “Carlo di Borbone – Re di Napoli e di Sicilia” – Novità Controcorrente


VENTI DI GUERRA : AFGHANISTAN – COREA NORD – SIRIA L’EDICOLA E ALTRE NEWS : “Carlo di Borbone – Re di Napoli e di Sicilia” – Novità Controcorrente 

 
VENTI DI GUERRA : AFGHANISTAN – COREA NORD – SIRIA L’EDICOLA E ALTRE NEWS : “Carlo di Borbone – Re di Napoli e di Sicilia” – Novità Controcorrente 
[ “AZ.” – 14/04/2017 ]
 
anteprima di web – servizio tra breve in rete
VISITA IL SITO
Raccolta di e-mail dell’Associazione Culturale Azimu
 
 
IN COPERTINA
Mondo con il fiato sospeso, gli Stati Uniti lanciano la super-bomba. Video
VENTI DI GUERRA
AFGHANISTAN – COREA NORD – SIRIA
———————————————————————————————————————————————————————————
IN QUESTO NUMERO :
—-Messaggio originale—-
Da: “Controcorrente” <info@controcorrentedizioni.eu>
Data: 13/04/2017 13.01
A: “Controcorrente”<info@controcorrentedizioni.eu>
Ogg: “Carlo di Borbone – Re di Napoli e di Sicilia” – Novità Controcorrente
 
[ PER LEGGERE TUTTO VAI A DOPO L’EDICOLA ]
——————————————————————————————————————————————————————————-
VENTI DI GUERRA  ( . . . ) 
276261_1002645712_5204015_n E IRROMPE LA NUOVA AMERICA DI TRUMP – IL COMMENTO – “AZIMUT” – IL  PRESIDENTE Arturo Stenio Vuono 
 
In solo otto settimane, dopo gli otto anni a vuoto e del disastro di BombObama, il nuovo inquilino della Casa Bianca, isolazionista in economia e interventista in campo politico-militare, si muove con estrema rapidità e con decisionismo; ne consegue che lo scenario internazionale va mutando ; l’equilibrio tripolare è in formazione tra la democrazia di Trump, la cosiddetta << democratura >> di Putin e l’enigma della Cina “capital-comunista”. Gli organismi internazionali, dall’andamento lento, ne restano sostanzialmente esclusi e conteranno sempre di meno; quanto all’Europa, no comment, solo e soltanto – purtroppo – una nuova espressione geografica e basta. Un ritorno alle potenze – padrone del globo ? Giudizio, per ora, sospeso.Staremo a vedere. E vedremo quanto tutto ciò produrrà, in primis, in termini di equilibrio strategico e nucleare, l’azzeramento del terrorismo, rispetto dell’autonomia dei popoli e risoluzione della grande ondata migratoria. Ne riparleremo. A presto !
———————————————————————————————————-
AFGHANISTAN – COREA NORD – SIRIA ( tutte le ultime notizie tratte dal web )
[ VEDI : SOTTO ]
———————————————————————————————————-
COREA NORD
LINK

Corea del Nord, Nbc: Usa pronti a raid preventivo in caso di test nucleare
http://ow.ly/pbmb30aQGd4

Gli Usa sono pronti a un raid preventivo con armi convenzionali contro la Corea del Nord, se e quando i responsabili politici saranno convinti che…
ANSA.IT
 
 
LINK
SIRIA – L’attacco chimico dei giorni scorsi che ha suscitato indignazione internazionale e provocato i raid americani “è stato costruito al 100%”, anche perché le forze armate siriane non possiedono più armi chimiche: lo ha detto il presidente siriano Bashar al Assad in un’intervista all’agenzia France Presse citata dai media internazionali.
Siria © AP
 
Siria (ANSA)Mondo.

Il presidente siriano ha aggiunto che l’attacco Usa ‘non ha ridotto’ la potenza di fuoco delle forze governative

 

Le forze armate Usa fanno sapere che in seguito ad un raid aereo nel nord della Siria sono rimasti uccisi per errore 18 combattenti alleati impegnati nella lotta all’Isis. Secondo il Comando centrale statunitense, martedì scorso gli aerei Usa si sono fidati delle coordinate errate date loro dalle Forze democratiche siriane (Sdf), composte soprattutto da miliziani curdi. L’obiettivo era una posizione dell’Isis a sud di Tabqa, roccaforte dello Stato Islamico: le bombe sono invece finite sulle linee delle Sdf, causando 18 vittime.

L’attacco chimico dei giorni scorsi che ha suscitato indignazione internazionale e provocato i raid americani “è stato costruito al 100%”, anche perché le forze armate siriane non possiedono più armi chimiche: lo ha detto il presidente siriano Bashar al Assad in un’intervista all’agenzia France Presse citata dai media internazionali. Assad ha anche aggiunto che l’attacco Usa “non ha ridotto” la potenza di fuoco delle forze governative L’agenzia governativa siriana Sana afferma che “centinaia di persone, tra cui civili”, sono state uccise nell’est della Siria in un raid compiuto dalla Coalizione anti-Isis a guida Usa contro un “deposito di armi chimiche dello Stato islamico” nella regione di Dayr az Zor. Non si hanno conferme indipendenti della notizia.

“Molte persone sono morte soffocate per l’inalazione di gas tossici”, afferma l’agenzia Sana. Il raid sarebbe avvenuto ieri tra le 17.30 e le 17.50, afferma l’agenzia, sottolineando che secondo la nota dello Stato maggiore delle forze armate siriane “il deposito di sostanze velenose” colpito era a Hatla, ad est di Dayr az Zor, nell’omonima regione confinante con l’Iraq. Le informazioni non possono essere verificate in maniera indipendente.

Militari e intelligence Usa hanno intercettato comunicazioni di militari siriani ed esperti circa la preparazione per l’attacco con armi chimiche compiuto a Idlib la scorsa settimana. Lo ha riferito una fonte ufficiale americana alla Cnn. Le intercettazioni erano parte del materiale di intelligence visionato nelle ore successive allo stesso attacco allo scopo di stabilirne la responsabilità. La stessa fonte ha sottolineato che gli Usa non erano al corrente in anticipo del raid. Gli Usa solitamente raccolgono vaste quantità di comunicazioni intercettate in zone come Siria e Iraq, materiale che spesso non viene analizzato se non in caso di un particolare evento che richiede la ricerca di analisti di relative informazioni di intelligence. Secondo la Cnn non è emerso fino ad ora materiale intercettato a conferma di comunicazioni sull’attacco a Idlib da parte di militari o 007 russi. Secondo la fonte è probabile che i russi siano più attenti nell’evitare che le loro comunicazioni vengano intercettate.

Gli Stati Uniti solitamente raccolgono vaste quantita’ di comunicazioni intercettate in zone come Siria e Iraq, materiale che spesso non viene analizzato se non in caso di un particolare evento che richiede la ricerca da parte di analisti di relative informazioni di intelligence. Secondo quanto riferisce la Cnn, inoltre, non e’ emerso fino ad ora materiale intercettato a conferma di comunicazioni sull’attacco a Idlib da parte di militari o intelligence russi. Secondo la fonte citata dalla Cnn e’ probabile che i russi siano piu’ attenti nell’evitare che le loro comunicazioni vengano intercettate.+

AFGHANISTAN 

LINK

Asia.

Il presidente Usa: “Un’altra missione di successo, sono molto orgoglioso dei nostri militari”. E’ la prima volta dell’ordigno più potente, distrugge tutto nel raggio di centinaia di metri

La SuperBomba © ANSA

Gli Stati Uniti di Donald Trump hanno sganciato una bomba sull’Afghanistan orientale, nella zona di Nangarhar, con l’obiettivo di colpire l’Isis. Si tratterebbe di una cosiddetta bomba MOAB (la sigla significa ‘Massive ordnance air blast’, ma è stata ribattezzata mother of all bombs -madre di tutte le bombe), che pesa quasi 10 tonnellate e ha la forza di distruggere tutto nel raggio di centinaia di metri. Sarebbe la prima volta che viene utilizzata in combattimento.

ECCO GLI EFFETTI DI UNA MOAB – VIDEO DA YOUTUBE

Il portavoce della Casa Bianca Sean Spicer ha confermato in apertura del briefing quotidiano che gli Stati Uniti hanno colpito l’Afghanistan sganciando una bomba mirata a colpire “tunnel e grotte usate dai miliziani dell’Isis”. Spicer ha quindi sottolineato che nell’azione “sono state prese tutte le precauzioni per evitare vittime civili e danni collaterali”, rimandando poi al Pentagono per ulteriori dettagli.

“Un’altra missione di successo, sono molto orgoglioso dei nostri militari”.Così il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha risposto a domande dei giornalisti sulla ‘superbomb’ sganciata dagli Usa in Afghanistan, sottolineando che i militari hanno la sua “totale autorizzazione”, cioè carta bianca.

———————————————————————————————————-

ULTIMO NOSTRO POST SU FACEBOOK

———————————————————————————————————-

prossimo servizio in rete

———————————————————————————————————-

Risultati immagini per buona pasqua 2017 Risultati immagini per pasqua di resurrezione 2017
 
AUGURI PER LA PASQUA DI RESURREZIONE – [ “AZ.” – 13/04/2017 ]
Post

Associazione Azimut
Pubblicato da Arturo Stenio Vuono · 13/04/2017·

COSENZA LOMBARDI NON E’ PIU’

Pasolini e Ezra Pound – YouTube

AUGURI PER LA PASQUA DI RESURREZIONE – SE OGGI CI FOSSE LUI ( GIORGIO ALMIRANTE ) – LA DIPARTITA DI ANTONIO LOMBARDI ( TOTONNO – A COSENZA ) – L’EDICOLA E ALTRE NEWS [ “AZ.” – 13/04/2017 ) anteprima di web – servizio tra breve in rete VISITA IL SITO – IN COPERTINA [ NANI E GIGANTI ] – “Azimut” Napoli –

Associazione Azimut | Raccolta di e-mail dell … – WordPress.com

Continua a leggere

Tratta dalla celebre intervista di Pier Paolo Pasolini ad Ezra Pound, la lettura di un frammento del Testamento Spirituale del Poeta Americano, davanti all’ …
YOUTUBE.COM
COSENZA LOMBARDI NON E’ PIU’
Pasolini e Ezra Pound – YouTube
AUGURI PER LA PASQUA DI RESURREZIONE – SE OGGI CI FOSSE LUI ( GIORGIO ALMIRANTE ) – LA DIPARTITA DI ANTONIO LOMBARDI ( TOTONNO – A COSENZA ) – L’EDICOLA E ALTRE NEWS [ “AZ.” – 13/04/2017 ) anteprima di web – servizio tra breve in rete VISITA IL SITO – IN COPERTINA [ NANI E GIGANTI ] – “Azimut” Napoli –
Raccolta di e-mail dell’Associazione Culturale Azimu
SE CI FOSSE LUI – GLI AUGURI PER LA PASQUA E ALTRO – IL COMMENTO – “AZIMUT” – IL  PRESIDENTE Arturo Stenio Vuono : “Per prima facciamo i nostri auguri per la Pasqua di Resurrezione; gli auguri, cari lettori, vanno sempre fatti anche se le prospettive non sono lusinghiere. Ma oggi vogliamo parlarvi di altro. Manovre e manovrine, sempre imperando Renzi e Gentiloni, operando il comandante Padoan, tengono la falsa scena: come dire che la cantilena, ormai ultra quinquennale, giostra attorno al “meno tasse – equità – sviluppo – investimenti – lotta alla povertà” , et similia, e c’è veramente da scompisciarsi. Tutto ciò ci riporta alla passata dignità del leader che non faceva sconti all’inganno e alle bugie in danno del nostro popolo. Se – oggi – ci  fosse stato Lui, il grande Giorgio, europeista, antesignano, avrebbe di certo rigettato tutto dell’impalcatura Ue che ha da essere il supporto alla linea finanziaria, egemonizzata da bankster e dal mercato di prestito della moneta che violenta i mercati e l’economia reale, impedendo l’unione economica e politica del vecchio continente. Almirante, in parlamento, avrebbe marchiato di infamia, e di servilismo, l’operato d’una classe dirigente che si pasce dei cosiddetti “conti in ordine” ovverosia, in verità, dei conti – tutti – che non tornano in favore degli italiani; fregandosene di passare, per bocca di Lor Signori, quale euroscettico, sovranista, populista, eccetera. Oggi, cari lettori, tra le tante notizie, la dipartita di Antonio ( Totonno ) Lombardi – a Cosenza – che abbiamo appreso da un messaggio – facebook;; e non ci stupisce che sia calato il silenzio sulla morte di questo singolare anarco-comunista che abbiamo conosciuto nei nostri anni giovanili e che si legò, in particolare, negli anni sessanta, a Livio Maitan della << quarta internazionale >>. Il panorama della gioventù bruzia, ricco di esperienze culturali-politiche eterodosse a destra della destra e di eresie a sinistra della sinistra, non è stato mai sufficientemente indagato e se ne possono comprendere le ragioni; i gruppi che operavano nella città, infatti, esempio unico e raro di controtendenza, non si prestarono mai alle manovre del sistema di potere che partorirono la teoria dei cosiddetti “opposti estremismi” e incentivavano gli scontri violenti piuttosto che il confronto. Lombardi era, a suo modo, un comunista con purezza di cuore e uomo del dialogo. E’ giusto ricordarlo, in tutto il suo successivo percorso, e lo faremo con il contributo della nostra redazione online delle Calabrie ; non appena in grado e pervenendo il tutto dal nostro fraterno amico Giancarlantonio Olivieri ( da Cosenza ). Ancora tanti auguri a Tutti Voi , visitatori, per una lieta Santa Pasqua. A presto ! ” 

Associazione Azimut : < STORICA INTERVISTA DI PASOLINI A …

associazioneazimut.blogattivo.com/…/STORICA-INTERVISTA-DI-PASOLINI-A-PO…

STORICA INTERVISTA DI PASOLINI A POUND > – VIDEO SU STAMPA LIBERA E YOTUBE. BUONA DOMENICA ! Â [ AZIMUT-NEWS :12.08.’12 ] Â Â OGGI …

ANCORA SU POUND E PASOLINI [ PASOLINI SI RIVOLGE A POUND CHIAMANDOLO MAESTRO….. ] – [ DA “ARCHIVIO AZIMUT ONLINE ” ( LINK –  VEDI : SOTTO  ) – ] – OVVIAMENTE IL VIDEO INTEGRALE ( A CURA DI “STAMPA LIBERA” – DA NOI RIPRODOTTO ) POI NON E’ STATO PIU’ RESO DISPONIBILE DALLA TV DI STATO – Per leggere tutte le news ascoltare visionare e riflettere vai al sito –
———————————————————————————————————-
L’EDICOLA
———————————————————————————————————-
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata
Venerdi, 14 Aprile 2017
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata

Il trend positivo prosegue. Continua a crescere il centrodestra. Lo dimostrano i dati del sondaggio Index Research per il Secolo d’Italia sulle intenzioni di voto monitorate ogni settimana.

Image
Image
Image
Image

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI

Image

L’EDIZIONE DEL GIORNO

Il “Secolo d’Italia” è il quotidiano on line della destra italiana: fondato a Roma nel 1952, nel 1963 divenne l’organo di partito del Movimento Sociale Italiano – Destra Nazionale e nel 1995 di Alleanza Nazionale.

Nel 2009 è stato uno dei quotidiani del Popolo della Libertà. Attualmente è organo della Fondazione Alleanza Nazionale.

 

Image
Email
Facebook
Twitter
Google+
Secolo d’Italia
Registrazione Tribunale di Roma n. 16225 del 23/2/1976
Redazione: Via della Scrofa, 39 – 00186 Roma
——————————————————————————————————————————————————————————————————————–
DAGLI AMICI DI CONTROCORRENTE – NAPOLI
——————————————————————————————————————————————————————————————————————–
—-Messaggio originale—-
Da: “Controcorrente” <info@controcorrentedizioni.eu>
Data: 13/04/2017 13.01
A: “Controcorrente”<info@controcorrentedizioni.eu>
Ogg: “Carlo di Borbone – Re di Napoli e di Sicilia” – Novità Controcorrente
 
È in distribuzione
CARLO DI BORBONE
Re di Napoli e di Sicilia
di Guido Belmonte e Edoardo Vitale
Edizioni Controcorrente
Pagine 144 + 16 di illustrazioni a colori
euro 20
Il volume può essere ordinato
a Controcorrente
per telefono: 334.6149801
per posta elettronica: controcorrente_na@alice.it
——————————————————————————————————————————————————————————————————————–
VENTI DI GUERRA : AFGHANISTAN – COREA NORD – SIRIA L’EDICOLA E ALTRE NEWS : “Carlo di Borbone – Re di Napoli e di Sicilia” – Novità Controcorrente 
[ “AZ.” – 14/04/2017 ]
———————————————————————————————————-
“AZIMUT” ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE NAPOLI – IN RETE :
 direzione responsabile: presidenza Associazione
 team azimut online:  Fabio Pisaniello webm. adm. des.
 Uff. Stampa Associaz. “Azimut” :   Ferruccio Massimo Vuono 
(Arturo Stenio Vuono :  presidente di “Azimut” – Napoli)
“AZIMUT” – VIA P. DEL TORTO, 1 –  80131 NAPOLI
[ ex : Prima Traversa Domenico Fontana )
TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081.7701332
 
 
 
Annunci

Un pensiero su “VENTI DI GUERRA : AFGHANISTAN – COREA NORD – SIRIA L’EDICOLA E ALTRE NEWS : “Carlo di Borbone – Re di Napoli e di Sicilia” – Novità Controcorrente”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...