GLI ANNI DELLA BUONA BATTAGLIA DISCRIMINE ESCLUSIONE NON HAN VINTO! – 02/05/2017


GLI ANNI DELLA BUONA BATTAGLIA DISCRIMINE ESCLUSIONE NON HAN VINTO! – 02/05/2017

 
Risultati immagini per antonio mazzone msi GLI ANNI DELLA BUONA BATTAGLIA DISCRIMINE ESCLUSIONE NON HAN VINTO! – 02/05/2017
 ( . . . ) evento.·
APR29

Sab 17:30 · Circolo Nautico Posillipo · Napoli, Campania
Antonio Mazzone ti ha invitato
 
( . . . )
da messaggio su facebook
Arena di Verona, Veriano Luchetti, Attila
———————————————————————————————————————————————————————————
NAPOLI – “PASSIONE POLITICA” ( ANTONIO MAZZONE ) UN LIBRO TUTTO DA LEGGERE LA PREZIOSA LUNGA INTERVISTA DI ALESSANDRO SANSONI ( NON SOLO L’AUTOBIOGRAFIA ) VIAGGIO NELLA DESTRA CHE FU
[ “AZ.” – 30/04/2017 ]
( . . . )  foto

 presentazione

L'immagine può contenere: 2 persone, persone sedute e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta, vestito elegante e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 7 persone, spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 2 persone, persone sedute, tabella e spazio al chiuso
+4
IL LIBRO:DI ANTONIO MAZZONE – A CURA  ALESSANDRO SANSONI- PREFAZIONE GENNARO SANGIULIANO [Edizioni Homo Scrivens Napoli – Aprile 2017 – pagine 292 – tiratura limitata -con raccolta foto archivio – “Nell’idea va riconosciuta la nostra vera patria” ( Julius Evola ) – presentazione a Napoli :29 aprile 2017]
———————————————————————————————————————————————————————————
Post

Associazione Azimut
Pubblicato da Arturo Stenio Vuono · 01/05/2017 ·
IL << CAMERATISMO >> ( Arturo Stenio Vuono )
Oggi due piccole eccezioni, fuori dalla nostra abitudine di non autocitarsi : sulla prima pagina aperta con la scritta “I libri sono la forma delle idee”, l’autore ha posto – per noi – una dedica, firmandosi, “Ad Arturo Vuono, vecchio e caro camerata – Un abbraccio” ( Antonio Mazzone ) ; in deroga al disposto << Riproduzione vietata ai sensi di legge >> : alla pag. 68 e seg. ( della CISNAL ) “Tra i molti bravi “sindacalisti nazionali” di Napoli è giusto ricordare.. ( . . . ) Arturo Stenio Vuono, molto stimato tra i ferrovieri, ( … ) “; e alla pag. 142 – 143 e seg. ( delle SEZIONI ) “Ai tempi della mia segreteria provinciale il partito aveva dei quadri di buon livello,sempre presenti, (… ) tra le sezioni che si distinguevano di più per attivismo, c’era ( . . . ) l’Arenella retta, (…) fino al bravo Arturo Stenio Vuono in tempi più recenti ( … )”; un grazie ad Antonio Mazzone ( che ha posto in massima evidenza l’importante e fondamentale funzione delle strutture sindacali e delle articolazioni territoriali di partito ), sia per la dedica di cameratismo che per avermi ricordato, tra i tanti, con le mie pregresse attività politiche – culturali – sindacali. —– Il mio << cameratismo >> , esercitato – per via della sola forza delle idee – , nell’ambito d’una democrazia e della costituzione repubblicana, senza mai consentire perciò – nel mio piccolo – a chicchessia il discrimine e l’esclusione, infatti non ha mai incrociato nemici ma avversari, tutti, rispettosi; inviso, per tale linea del confronto, a quel doppio estremismo di cosiddetti “intransigenti” ( ! ), alla destra della Destra e a sinistra della Sinistra, che – in verità – fuggivano da responsabilità d’una Politica, senza violenze e teorizzazioni dello << scontro >>, facendo il gioco del << sistema >> , e – per ragioni seppure opposte, confluivano negli attacchi sistematici al “moderato” ( ! ). Ne fui il bersaglio preferito per molti anni. —– Attacchi, di marca << anni di piombo >> , in particolare nei due periodi che segnarono le pagine più fertili delle mie attività : nel 1975, e seguenti, da quando alla guida del sindacato ferrovieri dell’Usfi-Cisnal , per le elezioni della commissione interna della Stazione di Napoli Centrale ( di cui fui il segretario ) , ne aveva visto il successo come << prima lista >>; poi nel 1993, e anni seguenti, da quando segretario della Sezione di Arenella, nelle elezioni amministrative risultò << primo partito >> il Msi ( di cui fui il capogruppo nel consiglio circoscrizionale ). —– Il libro di Antonio Mazzone – che già ho letto tutto d’un fiato – mi ha riportato ai tempi della buona battaglia e al mio percorso migliore, certo sacrificato ma affascinante; nella Cisnal, dal Msi al Msi-Dn, da An al PdL, e oltre. Grazie molte Antonio.
 
Commenti
Antonio Mazzone
Antonio Mazzone Meritavi forse ancor di più per quel che hai dato al nostro mondo caro amico e camerata di una vita
Arturo Stenio Vuono
Arturo Stenio Vuono FA LO STESSO Nessuna recriminazione e nessun rimpianto. Lascio una grande eredità di coerenza a mio figlio Ferruccio Massimo e ai tantissimi figli che ho allevato nel laboratorio della collina; proseguono sulla via maestra e stanno sulla dritta via. Uno migliore dell’altro.
[ CONTINUA ]
——————————————————————————————————————————————————————————–
Post

Associazione Azimut
Pubblicato da Arturo Stenio Vuono · 1/05/2017 ·

“UN FIGLIO DEL PARTITO”

Canto degli Italiani – Inno Movimento Sociale Italiano – YouTube

Tra breve in rete (  ): NAPOLI – “PASSIONE POLITICA” (ANTONIO MAZZONE) UN LIBRO TUTTO DA LEGGERE LA PREZIOSA LUNGA INTERVISTA DI ALESSANDRO SANSONI ( NON SOLO L’AUTOBIOGRAFIA ) VIAGGIO NELLA DESTRA CHE FU [ “AZ.” – 30/04/2017 ] – IL LIBRO:DI ANTONIO MAZZONE – A CURA ALESSANDRO SANSONI – PREFAZIONE

GENNARO SANGIULIANO

[Edizioni Homo Scrivens Napoli -Aprile 2017-pagine 292 – tiratura limitata – con raccolta foto di archivio – “Nell’idea va riconosciuta la nostra vera patria”
( Julius Evola ) – presentazione a Napoli :29 aprile 2017] ( . . . ) ]
Alessandro Sansoni 29/04/2017

Splendida serata e grande successo di pubblico oggi pomeriggio al Circolo Posillipo, per la presentazione dell’autobiografia di Antonio Mazzone, “Passione politica”. Insieme a Mimmo FalcoLuciano Schifone e Gino Agnese abbiamo ripercorso la storia della destra politica partenopea ed italiana dinanzi ad una platea attenta e competente. C’è ancora spazio per discutere di idee viso a viso con le persone. Non tutto è perduto…

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi e vestito elegante
L'immagine può contenere: una o più persone e persone sedute
L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 2 persone, persone sedute e spazio al chiuso
+12
——————————————————————————————————————————————————————————–
ALTRE NEWS – LINK
———————————————————————————————————————————————————————————
 

Leggere questo articolo ti fa porre una domanda.
Ma se queste notizie le conoscono tutti, come faccia Governo Italiano ad ignorare?
Se le conoscono, sono conniventi con questo personaggio malefico.
Fuori Soros dalle nostre vite!

 
Giuseppe Parente ha condiviso un link.
(G.p)Da Brescia a Matera, da Foggia a Treviso, da cinque anni Lotta Studentesca, organizzazione giovanile di Forza Nuova, manifesta, ogni …
Giuseppe Parente ha condiviso un link.
(G.p)Nella notte tra domenica 30 e lunedì 1 maggio i militanti di Azione Identitaria hanno affisso a Lamezia Terme uno striscione, al fin…
———————————————————————————————————-
DAL “SECOLO d’ITALIA” – LINK
———————————————————————————————————-
“E tu lì con noi…”: in migliaia a Milano ricordano Sergio Ramelli (2 video)

“E tu lì con noi…”: in migliaia a Milano ricordano Sergio Ramelli (2 video)

sabato 29 aprile 2017 

“E noi sempre in piedi, a gridare il suo nome…”: sono le parole del cantautore Skoll nelle sua canzone Anita, dedicata alla madre di Sergio Ramelli, il ragazzo 18enne assassinato a colpi di chiave inglese da Avanguardia Operaia a Milano nel lontanissimo 1975. Come accade ormai da molti anni, le comunità militanti milanesi, unite, hanno ricordato Sergio Ramelli, Carlo Borsani ed Enrico Pedenovi nell’anniversario del loro martirio. Per Ramelli sono passati 42 anni, per Pedenovi 41, poiché fu ucciso l’anno dopo mentre stava andando a pronunciare un discorso in memoria del giovane missino, e per Carlo Borsani sono passati ben 77 anni. Ma nessuno li ha dimenticati. Come dimostra la presenza di migliaia di giovani, venuti anche dal resto d’Italia, al solenne rito del “Presente!” che si è svolto davanti il luogo dove Sergio Ramelli fu massacrato. I giovani successivamente, alle 19,30, hanno assistito alla messa per i tre Caduti alla chiesa di San Nereo e Achilleo e successivamente hanno partecipato ai concerti dei gruppi alternativi che si sono esibiti. Anche quest’anno va dato merito alle comunità milanesi di aver saputo organizzare un ricordo solenne, civile, unitario.

Per Ramelli libri, opere teatrali, documentari e tante canzoni

Il caso Ramelli ha colpito e impressionato, oltre alla sua comunità, tutti quelli che ne sono venuti a conoscenza negli anni successivi, dopo che si era squarciato parzialmente il velo del silenzio e dell’omertà che per anni ha messo la sordina a tutti i ragazzi missini caduti per mano comunista o per mano delle autorità. Su Sergio infatti sono stati scritti un libro di Guido Giraudo, Andrea Arbizzoni, Giovanni Buttini, Francesco Grillo e Paolo Severgnini, Sergio Ramelli, una storia che fa ancora paura, un’opera teatrale di Paolo Bussagli, Chi ha paura dell’uomo nero, un documentario, Milano burning, storia di Sergio. E moltissime canzoni da parte dei gruppi musicali non conformi. Li vogliamo ricordare tutti: A Sergio, di Roberto Scocco, Dedicata a Sergio Ramelli, di Enzo Matarazzo, Sergio Ramelli, degli ZPM, Una canzone per Ramelli, di Giulio Lorani,Assemblea, di Giulio Lorani, Aprile 75, degli Alcazar, Sergio, dei Civico 88, Più caro agli dèi, di Skoll e Anita, dedicato alla mamma di Sergio, di Skoll. Infine, è uscita oggi, per conto dell’ editore Ferrogallico, la graphic novel dedicata alla vita e alla morte di Sergio Ramelli, scritto da Marco Carucci e Guido Giraudo e disegnato da Paola Ramella. Da parte sua la leader di Fratelli d’italia Giorgia Meloni ha scritto su twitter: “42 anni fa Sergio Ramelli non è morto: le sue idee vivono in noi e nel suo nome lottiamo per consegnare ai nostri figli un’Italia migliore”.

milano-ramelli

(foto dal sito sergio ramelli.it)

 
———————————————————————————————————-
L’EDICOLA
——————————————————————————————————————————————————————————————————————–
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata
Martedi, 2 Maggio 2017
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata

Nessun brivido, nessuna sorpresa nello spoglio delle schede alle primarie del Pd: Renzi ha ottenuto oltre il 70% dei consensi. Orlando è intorno al 21 ed Emiliano intorno all’8. Buona anche l’affluenza: quasi 2 milioni di voti, ma nel 2013 erano stati 3 milioni, segno evidente di un calo di tensione politica e di un disincanto crescente nel “popolo” del Pd.

Image
Image
Image
Image

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI

Image
Email
Facebook
Twitter
Google+
Secolo d’Italia
Registrazione Tribunale di Roma n. 16225 del 23/2/1976
​Redazione: Via della Scrofa, 39 – 00186 Roma
———————————————————————————————————————————————————————————
GLI ANNI DELLA BUONA BATTAGLIA DISCRIMINE ESCLUSIONE NON HAN VINTO! – 02/05/2017
———————————————————————————————————————————————————————————
“AZIMUT” ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE NAPOLI – IN RETE :
 direzione responsabile: presidenza Associazione
 team azimut online:  Fabio Pisaniello webm. adm. des.
 Uff. Stampa Associaz. “Azimut” :   Ferruccio Massimo Vuono 
(Arturo Stenio Vuono :  presidente di “Azimut” – Napoli)
“AZIMUT” – VIA P. DEL TORTO, 1 –  80131 NAPOLI
[ ex : Prima Traversa Domenico Fontana )
TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081.7701332
———————————————————————————————————-
UNA BUONA LETTURA – A PRESTO !

 

Annunci

2 pensieri su “GLI ANNI DELLA BUONA BATTAGLIA DISCRIMINE ESCLUSIONE NON HAN VINTO! – 02/05/2017”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...