AVETE SENTENZIATO CHE CHARLIE NON PUO’ E NON DEVE VIVERE !!! “SAREBBE MEGLIO CHE VI LEGASTE AL COLLO UNA MACINA DA MULINO E VI GETTASTE NEL PIU’ PROFONDO DEL MARE” – ALTRE NEWS


AVETE SENTENZIATO CHE CHARLIE NON PUO’ E NON DEVE VIVERE !!! “SAREBBE MEGLIO CHE VI LEGASTE AL COLLO UNA MACINA DA MULINO E VI GETTASTE NEL PIU’ PROFONDO DEL MARE” – ALTRE NEWS

AVETE SENTENZIATO CHE CHARLIE NON PUO’ E NON DEVE VIVERE !!! “SAREBBE MEGLIO CHE VI LEGASTE AL COLLO UNA MACINA DA MULINO E VI GETTASTE NEL PIU’ PROFONDO DEL MARE” – ALTRE NEWS
[ “AZIMUT-NEWSLETTER” : 2 LUGLIO 2017 ]
 
———————————————————————————————————-
GLI << SFASCISTI >>
 
Renzi, provano riscrivere passato,noi scriviamo futuro (ANSA) GLI << SFASCISTI >>
 
Giuliano Pisapia © ANSA GLI << SFASCISTI >>
 
Funerali di Letizia Laurenti, vedova Enrico Berlinguer (ANSA) GLI << SFASCISTI >>
anteprima di web – servizio tra breve in rete
 

Associazione Azimut | Raccolta di e-mail dell … – WordPress.com

https://azimutassociazione.wordpress.com/

Raccolta di e-mail dell’Associazione Culturale Azimu

 
———————————————————————————————————-
IN COPERTINA
 
AVETE SENTENZIATO CHE CHARLIE NON PUO’ E NON DEVE VIVERE ! ! !
 
” Sarebbe meglio che vi legaste al collo una macina da mulino e vi gettaste nel più profondo del mare”
———————————————————————————————————-
Risultati immagini per charlie lon dra
———————————————————————————————————-
DALLA PAGINA FACEBOOK DI MARIO MORMONE
———————————————————————————————————
Mario Mormone
( . . . )
Nicholas Francis (giudice inglese che aveva ordinato l’interruzione delle cure); e i giudici CEDU: Linos-Alexandre Sicilianos (Grecia); Kristina Pardalos (San Marino); Ales Pejchal (Rep. Ceca); Krzysztof Wojtyczek (Polonia); Armen Harutyunyan (Armenia); Tim Eicke (UK); Jovan Ilievski (Macedonia).
Questi sono i nomi degli assassini che hanno negato ai genitori di Charlie Gard di curare loro figlio condannandolo a morte.
Un ringraziamento speciale anche alle “guide spirituali” della Santa Romana Chiesa come Mons. Paglia che ha giustificato il fatto che sia un tribunale a decidere della vita e della morte, e al nostro Papa, troppo impegnato a parlare di migranti e pensioni d’oro.
Sic transeat gloria mundi.
———————————————————————————————————-
DALLA PAGINA FACEBOOK DI MAX FATI
———————————————————————————————————-
da “il Giornale” di Milano

L’arcivescovo di Bologna, Caffarra, su Charlie Gard: ” Fermatevi in nome di Dio!”

Francesco Boezi – Ven, 30/06/2017 

Caffarra prende posizione su Charlie. L’arcivescovo emerito di Bologna, già cardinale, che lo scorso Il 26 maggio ha presentato a papa Francesco la sua rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi bolognese per raggiunti limiti di età, ha voluto rilasciare al Giornale.it una dichiarazione in esclusiva sul caso di Charlie Gard, il bambino ricoverato a Londra cui verrà staccato l‘impianto di ventilazione che lo tiene in vita a seguito della decisione presa dalla Corte di Stasburgo e da quelle britannica.

Togli i peli con facilità
Scopri come depilare il tuo corpo in pochi semplici passi, senza uscire da casa.
Ford Fiesta a €9.950
Ford Fiesta Diesel e GPL, al prezzo del benzina. Solo con finanziamento Idea Ford a €9.950
Ads by 

L’appello dei genitori di far morire il piccolo in casa non è stato raccolto, ma pare che i medici abbiano deciso di prolungare la procedura, consentendo ai parenti di trascorrere qualche ora in più al capezzale del piccolo.


” Siamo arrivati al capolinea della cultura della morte. Sono le istituzioni pubbliche, i tribunali, a decidere se un bambino ha o non ha il diritto di vivere. Anche contro la volontà dei genitori. Abbiamo toccato il fondo delle barbarie”, aggiunge Caffarra, che continua: “Siamo figli delle istituzioni, e dobbiamo la vita ad esse? Povero Occidente: ha rifiutato Dio e la sua paternità e si ritrova affidato alla burocrazia! L’ angelo di Charlie vede sempre il volto del Padre. Fermatevi, in nome di Dio. Altrimenti vi dico con Gesù: ” Sarebbe meglio che vi legaste al collo una macina da mulino e vi gettaste nel più profondo del mare”.

Parole dure, quelle del cardinal Caffarra, che contribuiscono assieme ad altre dichiarazioni alla rottura del silenzio sul caso da parte della Chiesa. Altri, invece, continuano a ritenere utile, forse decisiva, una presa di posizione di Bergoglio sulla vicenda. Il mondo dei cattolici tradizionalisti, però, sta alzando il tiro sul tema e non sembra disposta a lasciar passare neppure un secondo per continuare ad operare un tentativo di rimettere la decisione sulle sorti di Charlie nelle mani dei genitori.

Max Fati
( . . . )·

Caffarra interviene con durezza sul caso del bambino ricoverato a Londra. Parole durissime contro la corti che hanno deliberato in merito
ILGIORNALE.IT
 
———————————————————————————————————-
DALLA PAGINA FACEBOOK DI VINCENZO MANNELLO
———————————————————————————————————-
Vincenzo Mannello
( . . . · 

Shared via AddThis

·

Charlie e #PapaFrancesco..nessun commento🙂

 
———————————————————————————————————-
DALLA PAGINA FACEBOOK DI EMMANUELA FLORINO
———————————————————————————————————-
Emmanuela Florino
( . . . ) 

Post di un PAPÀ DI CASAPOUND.

“Vorrei dire due parole sul bambino inglese:

Probabilmente non si sarebbe salvato, probabilmente la sua vita avrebbe cessato di esistere ugualmente lacerando il cuore dei genitori allo stesso modo, ma almeno in cuor loro avrebbero saputo che ogni strada era stata percorsa e ogni sforzo sarebbe stato fatto per salvargli la vita. Invece no, il tribunale inglese e la corte dei diritti europea si sono opposti a tali sforzi, riducendo la questione a costi/opportunità, non calcolando che quei genitori avevano già trovato la possibilità di curarlo.

Ora al netto della possibilità o meno che il bambino si potesse salvare realmente, in un continente dove ogni nefandezza e perversione viene coperta dalla storiella dei “diritti umani” con slogan che hanno il contenuto pari a quello di un sacco della spazzatura vuoto, “stay human” o “siamo tutti stocazzo”, questo bambino viene condannato ancor prima di tentare l’impossibile, legando metaforicamente, ma neanche troppo, le mani a chi gli ha dato la vita.

Questa è la vostra umanità, costi/opportunità, quindi i vari Roberto Saviano, Selvaggia Lucarelli e tutti i radical shit del cazzo che ogni giorno inondano il mondo con le loro cazzate a difesa dei diritti dei più perversi e sparuti gruppi di psicopatici, oggi non hanno nulla da dire.

Scusate il Pippone, ma se fossi stato il padre di quel bambino la possibilità di tentare l’impossibile sarebbe stato il minimo che avrei voluto fare.

#StayHuman #StoCazzo

Marco Casasanta

———————————————————————————————————-
DALLA PAGINA FACEBOOK DI PIETRO LIGNOLA
———————————————————————————————————-
Pietro Lignola ha condiviso il post di Rosanna Ruscito.

Rosanna Ruscito

“nessuno è Charlie, forse perché Charlie è bianco e la sua è una famiglia tradizionale composta da una mamma e un papà
———————————————————————————————————-
DALLA PAGINA FACEBOOK DI BRUNO TOMASICH
———————————————————————————————————-
 

Usano i bambini favorendo il lavoro degli scafisti per sradicarli dalla loro terra, usano i ventri delle donne per soddisfare l’orgoglio di maschi malati, uccidono la speranza credendosi infallibili giudici.

L'immagine può contenere: 2 persone

APPUNTI 2017 (52)

M’assale una rabbia indicibile quando penso alla sentenza con cui la corte europea dei diritti umani (sic) ha autorizzato i medici inglesi ad interrompere le cure al piccolo CHARLIE GARD, nato da appena 10 mesi. Firmandone in tal modo la CONDANNA a MORTE e senza tenere in alcuna considerazione la volontà dei GENITORI di voler continuare ad assistere il proprio figlioletto. E mentre la CHIESA CATTOLICA inglese ha protestato definendo straziante la decisione della corte, quella i-tagliana ha osservato – è proprio il caso di dirlo – un “religioso” silenzio. Che STRIDE fortemente con la loquacità e il vigore che contraddistinguono i vari mons. GALANTINO e CHI sta sopra di loro quando devono sostenere l’accoglienza dei finti profughi e l’introduzione dello ius soli. Alla prossima!

———————————————————————————————————-
DALLA PAGINA FACEBOOK DI CARMINE IPPOLITO
———————————————————————————————————-

Jorge Mario Bergoglio non è il mio Papa.
“Je suis Charlie Gard”
Vedi altre reazioni

———————————————————————————————————-
DALLA PAGINA FACEBOOK DI LUIGI BOBBIO
———————————————————————————————————-

Gli Stati, l’Europa ci posseggono, ormai. Sono i padroni delle nostre vite che accendono e spengono in nome di logiche esclusivamente economiciste. Già si parla di ” terminare ” gli anziani oltre una certa età in quanto improduttivi e costosi. Dell’essere umano a costoro non importa nulla! Satana è padrone del mondo ormai. Vero Bergoglio? MALEDETTI, CHE SIANO MALEDETTI!

L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta e sta dormendo
Mons. Eleuterio Favella

Fra qualche giorno questa foto sostituirà la Pietà di Michelangelo.
Miserere nostri, Domine! Miserere nostri!

———————————————————————————————————-
ALTRE NEWS
———————————————————————————————————————————————————————————