SISTEMA OROLOGERIA : SPADA COME SPADA PER NON PERDERE OSTIA DE LUCA COME CLAVA PER INSIDIARE MUSUMECI L’EDICOLA E ALTRE NEWS


OGGI

SISTEMA OROLOGERIA : SPADA COME SPADA PER NON PERDERE OSTIA DE LUCA COME CLAVA PER INSIDIARE MUSUMECI L’EDICOLA E ALTRE NEWS [ “AZ.” – 10 NOV. ’17 ]

TUTTI A MANOVRARE – INDAFFARATI – PER ARGINARE IL CENTRODESTRA : LO SCENARIO SOTTERRANEO CUI SI AGGIUNGE L’INCIUCIO TRA I GIRILLINI E GLI SCISSIONISTI DEMOCRAT MENTORE IL PRESIDENTE DEL SENATO GRASSO [ “Azimut” – Napoli ]

“AZIMUT” HA SCRITTO :

L’EVENTO SICILIANO TRA LUCI E OMBRE – MA MUSUMECI INATTACABILE – E LA GRANDE EBOLLIZIONE DEL QUADRO POLITICO NAZIONALE

[ “AZ.” – 8 NOVEMBRE 2017 ]

——————————————————————————————————

QUELLO CHE PIU’ CONTA E’ LA PRIMA DICHIARAZIONE DEL NEO GOVERNATORE DELLA SICILIA : “Sarò il presidente di tutti i siciliani, di coloro i quali hanno ritenuto di sostenermi e di votarmi e anche di coloro i quali, legittimamente, hanno ritenuto di votare per altri o addirittura di non partecipare al voto”

QUEL CHE COLPISCE : ” …coloro i quali, legittimamente, hanno ritenuto ( . . . ) di non partecipare al voto” ( . . . ) – PER QUANTI CI RIGUARDA NOI AVEVAMO SCRITTO “A CALDO” :

LA SICILIA HA VOTATO(ANTEPRIMA DI QUEL CHE AVVERRA’ IN PRIMAVERA ?)

Arturo Stenio Vuono – OGGI

[ “AZ..” 06/11/ ’17 ]

A PARTE CHE MUSUMECI VA VERSO LA VITTORIA, SE I TRE BLOCCHI ANDRANNO IN REPLICA – VOTANDO SOLO LA META’ DEGLI ISCRITTI NELLE LISTE ELETTORALI – SARA’ UN VERO REBUS; IN SICILIA, INFATTI, OLTRE IL 53% HA DISERTATO LE URNE, E LA GOVERNABILITA’, COSI’ STANDO LE COSE, DIPENDE – COME SEMPRE – DALL’AREA DELL’ASTENSIONE CHE DOVREBBE MUOVERSI PER DARE, INVECE, FIDUCIA ALLA PROPOSTA IN FORMAZIONE DI UN NUOVO CENTRODESTRA E GARANTIRE UNA MAGGIORANZA AUTONOMA.

SICILIA HA VOTATO (ANTEPRIMA DI QUEL CHE AVVERRA’ IN PRIMAVERA ? ) – INTERVENTI DI LEHNER LIGNOLA E NARDIELLO – L’EDICOLA – LA STORIA E ALTRE NEWS [ “AZ.” – 06/11/2017 ]

7 ]

——————————————————————————————————

IN COPERTINA

FRANCIA – TERRORISMO ( LA ZONA INTERESSATA VISTA DALL’ALTO )

———————————————————————————————————————————————————

[ tratto dal web ]

Intorno alle ore 16, precisa BFM-TV, un’auto si è scagliata contro un gruppo di persone davanti al liceo Saint-Exupéry di Blagnac, nel dipartimento di Haute-Garonne, vicino Tolosa. Tre studenti cinesi sono rimasti feriti nella collisione, due di loro sono gravi.

Autista fermato, ‘atto deliberato’ – Il conducente dell’auto che si è lanciata contro degli studenti a Tolosa è stato fermato e ha detto di aver agito deliberatamente. Secondo le prime informazioni di Bfm Tv, l’uomo non è schedato con la lettera ‘S’ degli individui a rischio radicalizzazione. La polizia lo ha potuto fermare senza particolari difficoltà. Del caso si occupa la polizia giudiziaria di Tolosa. Secondo Europe 1, si tratta di un uomo di 28 anni, già noto alla polizia, che ha detto di aver “ricevuto ordini”.

[ OVVIAMENTE SEGUIRA’ LA SOLITA TREMEBONDA VELINA DI MODA : MALATO DI MENTE OPPURE LUPO SOLITARIO… ( “Azimut” – NAPOLI ) PER NON DISTURBARE IL MANOVRATORE…]

———————————————————————————————————————————————————–

PRIMO PIANO

———————————————————————————————————————————————————–

[ DAL “SECOLO d’ITALIA” ]

MA SPADA ERA GRILLINO…

“Denuncerò per diffamazione la signora Giuliana Di Pillo, che è arrivata a insinuare che io sia tra i ‘mandanti morali’ dell’aggressione ai danni di una troupe Rai. Fratelli d’Italia non ha nulla a che fare con alcuni personaggi che, invece, in passato hanno chiaramente espresso una simpatia nei confronti del Movimento 5 Stelle, come documentato da interviste e articoli di stampa.facilmente reperibili sul web.Quella foto che ritrae il candidato di CasaPound Luca Marsella a braccetto con l’esponente degli Spada, è diventata un caso politico nazionale ancor prima che il picchiatore della discussa famiglia nomade si rendesse protagonista di quel vergognoso gesto violento contro il giornalista della Rai.”. Lo dice la presidente di FdI, Giorgia Meloni. Si fa quindi incandescente il clima a O s t i a , c o n u n a c a m p a g n a caratterizzata dal tentativo del M5S di strumentalizzare l’aggressione di Roberto Spada al giornalista Rai. “La signora Di Pillo risponderà in tribunale delle sue affermazioni”. Ecco il post della candidata M5S Giuliana Di Pillo che ha suscitato l’ira di G i o r g i a M e l o n i : “ D o p o i l r e c e n t e endorsement di Roberto Spada a CasaPound – ha scritto Di Pillo su Fb – avevamo condannato duramente il silenzio di Marsella, Picca e Meloni. L’episodio di oggi fa comprendere, se ce ne fosse ancora bisogno, quanto siano pericolosi certi soggetti

De Luca agli arresti ma attivo su Fb: io perseguitato. E cita Martin Luther King

giovedì 9 novembre 2017

“Io sono figlio del popolo. E sempre figlio del popolo rimarrò”. Lo scrive su Facebook Cateno De Luca, il neodeputato Udc siciliano da ieri agli arresti domiciliari per evasione fiscale che si definisce un perseguitato e si dice sicuro che anche questo procedimento “finirà come gli altri 14: archiviati o con sentenza di assoluzione”. De Luca ha poi citato Martin Luther King: “Un giorno la paura bussò alla porta. Il coraggio andò ad aprire e non trovò nessuno”.

Sabato mattina è in programma l’interrogatorio di garanzia.Con De Luca è finito ai domiciliari anche Carmelo Satta. I due sarebbero “promotori di un’associazione per delinquere finalizzata alla realizzazione di una rilevante evasione fiscale di circa 1.750.000 euro”, come dicono gli inquirenti. Le indagini hanno individuato un reticolo societario facente capo alla Federazione Nazionale Autonoma Piccoli Imprenditori e alla società Caf Fe.Na.Pi srl riconducibile, direttamente o indirettamente, a De Luca e Satta. Lo schema prevedeva, secondo l’accusa, la creazione di costi inesistenti, trasferendo materia imponibile dal Caf alla Federazione Nazionale, in virtù del regime fiscale di favore applicato a quest’ultima.

Un gruppo di sostenitori del politico si è riunito ieri sera sotto la sua abitazione a Fiumedinisi, mostrando uno striscione con la scritta: ‘Cateno siamo con te senza se e senza ma’. Lui si è affacciato al balcone senza dire niente.Poco dopo ha affidato il suo pensiero ai social: “Grazie di cuore per la splendida manifestazione di solidarietà, mi avete veramente commosso. Si va avanti senza se e senza ma”.

ULTIMA DAL WEB

Il deputato regionale siciliano del Centrodestra Cateno De Luca, arrestato recentemente con l’accusa di evasione fiscale, è stato assolto dal tribunale di Messina (presidente Mario Samperi) in un altro processo nel quale era imputato. Era accusato di tentativo di concussione, abuso d’ufficio e falso in atto pubblico. De Luca è stato assolto perchè il fatto non sussiste. Alla lettura della sentenza c’e’ stato un boato delle urla di gioia da parte di circa 150 persone, che stavano dentro e fuori l’aula del tribunale di Messina, che hanno così accolto la notizia dell’assoluzione.

———————————————————————————————————————————————————–

ALTRE NEWS