In nome di Dio andatevene! “STELLE CADENTI” E IL “BUON FERRAGOSTO”


Dal lunedì 13 al venerdì 31 Agosto 2012 , per una salutare e breve pausa, il team “azimut online” si concede un meritato riposo;  con i primi di settembre, la ripresa a < pieno regime > dei servizi in rete, il ritorno in web, pubblicati in sito – blog.

an.arenella@libero.it – 10/08/2012

IN NOME DI DIO ANDATEVENE ! “STELLE CADENTI” E IL “BUON FERRAGOSTO”. VIDEO: < SE GOVERNA LA FINANZA >… etc.

[ “AZIMUT-NEWS”: venerdì, 10 AGOSTO 2012

L'affondo di Napolitano:  ? ? ? ? ?

VIETATO VOTARE ! ! !

PROVVEDE :

IL < “CHIAMATO”…CONDUCATOR > ( ! ) …

DELLA (SENZA DEMOS)CRAZIA…


 B U O N   F E R R A G O S T O   !

“AZIMUT” – ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE – NAPOLI. COMUNICATO

Dal lunedì 13 al venerdì 31 Agosto 2012 , per una salutare e breve pausa, il team “azimut online” si concede un meritato riposo;  con i primi di settembre, la ripresa a < pieno regime > dei servizi in rete, il ritorno in web, pubblicati in sito – blog.
L’Ufficio Stampa, se del caso, provvederà all’invio di E.mail ai nostri “contatti”, la presidenza dell’associazione – ove necessiti – provvederà a inviare comunicati. In presenza di eventuali situazioni straordinarie, tuttavia, si provvederà – possibilmente – con servizi monotematici < una tantum >.
“Buone Vacanze” a Tutti !


AUGURISSIMI A TUTTI I LORENZO

 Ferragosto e la notte di San Lorenzo
10 AGOSTO: LA NOTTE DI SAN LORENZO. Ogni anno, la notte del 10 agosto, gli occhi di tutti noi si rivolgono al cielo, per cogliere al volo una stella cadente.
http://digilander.libero.it/acqua67/ferragosto%20notte%20san%20lorenzo.htm – Copia cache – Pagine simili



SE GOVERNA LA FINANZA….
OMAGGIO PER TUTTI I NOSTRI AMICI ( VISITATORI, LETTORI E NON LETTORI, “CONTATTI” ) : VIDEO – RECENTE – PER L’INTERVISTA TV AL PRESIDENTE DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE.

IL VIDEO
PER L’INTERVISTA A NOSTRO SUD – VEDI : SOTTO – CLICCA E ASCOLTA [ E, POI, RIFLETTI( VEDI : IL SERVIZIO ODIERNO ): LA NOSTRA – QUOTIDIANA – RASSEGNA ( SULLE NOTIZIE – DAL WEB / CON COMMENTI – INTERVENTI, ETC. )


 IL PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE “AZIMUT”
Arturo Stenio Vuono
SE GOVERNA LA FINANZA….
1° parte intervista ad Arturo Stenio Vuono
Intervista a Nostro Sud. Programma condotto da Pietro
2° parte intervista ad Arturo Stenio Vuono
Intervista a Nostro Sud. Programma condotto da Pietro

IN NOME DI DIO ANDATEVENE !

Quirinale: troppe fiducie, colpa di emergenza e mancate riforme I “ratificatori” – “imposti a dar fiducia” ( già ) sono in vacanza ! ! !
IN NOME DI DIO ANDATEVENE ! DISCORSO DI OLIVER CROMWELL AI PARLAMENTARI, 1653 :
“Voi siete un gruppo fazioso, nemici del buon governo, banda di miserabili mercenari, scambiereste il vostro Paese con Esaù per un piatto di lenticchie; come Giuda, tradireste il vostro Dio per pochi spiccioli. Avete conservato almeno una virtù ? C’è almeno un vizio che non avete preso ? Il mio cavallo crede più di voi; l’oro è il vostro Dio; chi fra voi non baratterebbe la propria coscienza in cambio di soldi ? E’ rimasto qualcuno a cui almeno interessa il bene della Repubblica ? Siete diventati intollerabilmente odiosi per l’intera nazione; il popolo vi aveva scelto per riparare le ingiustizie, siete voi ora l’ingiustizia ! Ora basta ! Portate via la vostra chincaglieria luccicante e chiudete le porte a chiave. In nome di Dio, andatevene !”

[ Oliver Cromwell (Huntingdon, 25 aprile 1599 – Londra, 3 settembre 1658) è stato uncondottiero e politico inglese. Dopo essere stato alla testa delle forze che abbatterono temporaneamente la monarchia inglese, instaurando la repubblica del Commonwealth of England, governò Inghilterra, Scozia e Irlanda con il titolo di Lord Protettore, dal 16 dicembre 1653 fino alla morte, avvenuta probabilmente a causa di malaria. Dopo la sepoltura la sua salma fu riesumata e sottoposta al rituale dell’esecuzione postuma. ]


AZIMUT” – ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE ]
 Immagine del profilo Immagine del profilo 2° parte intervista ad Arturo Stenio Vuono Crea  il tuo  blog 
COORDINATORI TEAM ONLINE AZIMUT / AUGURANO A TUTTI “BUONE VACANZE” / IL “BUON FERRAGOSTO” – CH’E’ PURE FESTA DELL’ASSUNTA – / CON UNA DOPPIA RACCOMANDAZIONE: NON DIMENTICARE – MAI – LA SOLENNITA’ RELIGIOSA E FARE – SEMPRE –  GLI INTERESSI – ITALY.

 


 Azimut” – associazione  |  Associazione CulturalSociale Napoli
<<  La Storia non ha i binari obbligati come le ferrovie  >>
direzione responsabile: presidenza Associazione
 team azimut online: Fabio Pisaniello webm. adm.
 Uff. Stampa Associaz. : Ferruccio Massimo Vuono 
[Legum omnes  servi sumus ut liberi esse possimus]
 (Arturo Stenio Vuono – presidente di “Azimut” – Napoli)
TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081. 770 13 32
Uff. Stampa . E.mail : massimovuono@libero.it
FINE INTERVENTO
Annunci

PRIMA CHE L’ITALIA BRUCI! BUONANOTTE SOLE, DOMANI (DI NUOVO) SORGERAI! E IL … “BUONE VACANZE”!


associazioneazimut@tiscali.it – scritto : 09/08/2012

“Vuono Arturo Stenio”
“AssociazioneAzimut”  – Napoli
PRIMA CHE L’ITALIA BRUCI ! BUONANOTTE SOLE, DOMANI ( DI NUOVO ) SORGERAI ! E IL < CHIARIMENTO >… “BUONE VACANZE” ! 

[ Per invio E.mail ( anteprima di web ) : “AZIMUT-MEWSLETTER” : VENERDI’, 10 AGOSTO 3012 ]


PROCEDONO…..VERSO L’ULTIMA TAPPA DELLA < GRANDE SPOLIAZIONE > :

IN ITALLY…..” A S T E    &    G I O I E L L L I    D I    F A M I G L I A”

“PREDATORI” -“COLLETTI BIANCHI”:< TUTTA LA “TRIPPA” > ! ! !

“…CI SVUOTANO LE TASCHE…CI “SVUOTANO” LA VITA…”, E ADESSO “AI BENI” !

 

“…E DOPO < LE MANI SULE TASCHE >…ORA SVUOTANO-ANCHE-< PUBBLICI FORZIERI >…”


 Mario Draghi
 L’AMARO < “TORMENTONE” QUOTIDIANO & LA NOSTRA “ROVINA” >…L’OPERA “MIRABILE” DEI < ROBOTICI ILLUMINATI > E DEI LOR “COMPAGNI DI MERENDA”…..
  ARTURO STENIO VUONO* : NON CONDIVIDIAMO, OVVIAMENTE, PARTE DELLA FORMA DEL MESSAGGIO – UNO DEI TANTI – CHE VENGONO POSTATI SU FACEBOOK,  ESPRESSIONE DELLA RABBIA LEGITTIMA DI TANTI E TANTI ITALIANI; L’EPITETO ( INGIURIOSO ) E LO SCURRILE ( IL VOLGARE ), PERO’, DEVE ESSERE “PERDONATO” POICHE’ LA SOSTANZA, EVIDENTEMENTE, E’ DA CONDIVIDERSI TOTALMENTE. * presidente Associazione “Azimut”.

[ ULTIMA – NOSTRA – EMAIL ]
Associazione Azimut – August 07, 2012

Lehner sul doping – sport, su  Casini, su Mario Monti – il male necessario, sui parenti dei giudici assassinati, sull’Ilva, su Antonio Tajani –  QI da anello mancante; e altre notizie…
[ “Azimut-NewsLetter”: martedì, 7 agosto ’12 ]
[ ULTIMO – NOSTRO – SERVIZIO, IN SITO BLOG ]
 Camorra: Riesame, Mandara torna libero
PUBBLICATO

Messaggio originale

Da: fabiopisaniello – Data: 04/08/2012 23.28 A: “Associazione Azimut”, Arturo Vuono” Ogg: < MALAGIUSTIZIA > : “CASO MANDARA”…


Da: Associazione Azimut
A: Undisclosed-Recipient@yahoo.com
Inviato: Sabato 4 Agosto 2012 20:18

Oggetto: Fw: < MALAGIUSTIZIA > : “CASO MANDARA”… ( “ROMA”, “IL MATTINO”, “IL GIORNALE”, “LIBERO”, “IL DENARO” ), L’ < UNIVERSO CAOS >, La Dittatura dei Banchieri…[“AZ.-NEWS”:5 AGO.’12]

A P P E L L O
 
Quirinale: troppe fiducie, colpa di emergenza e mancate riforme
PRIMA CHE L’ITALIA BRUCI !
Alle urne ! ! !
Vedrete che, in tal caso, tutti i c.d.”borsaioli” (non quelli dello “scippo” ma dei noti < affari >) scenderanno a “…più miti consigli”; e, nella delineata ipotesi d’una nuova – futura – legittima compagine governativa, eletta dal < popolo sovrano >, sarà proprio – perciò – e unicamente il  nuovo governo a potere “sparare a pallettoni”, avendone tutta – e intera – l’autorità, potendosi dimostrare che i solerti – zelanti < mercatisti >  ( sic ! ) , a tutt’oggi, il  “grande bluff” ( ? ? ? ! ! ! ) impugnavano solo una “scacciacani” : contrabbandata da “revolver puntato alla nuca”.   [ “Azimut” – archivio : stralcio da uno dei servizi ].

Dalla Germania critiche bipartisan all'intervista di Monti Allarme della Bce: rischio insolvenza per le imprese italiane
< SFRATTO : “AD HORAS” ! >

S A R A’….. (da messaggio su facebook, in lingua napoletana…)
 MEMENTO : Barnard – 16 dic 2011 – (So bene che non siete capaci di reagire, non lo fareste neppure ad appiccarvi fuoco, inutili vigliacchi. Non mi scrivete.) Paolo Barnard …

 REPETITA IUVANT

Da un nostro editoriale – replica doverosa

[ “Azimut” – archivio ]
May 03, 2012
C H I A R I M E N T O
Più chiari di così ! ? Non ci pare ! ! !
     Lettori, visitatori, collaboratori e molti dei nostri “contatti”, ci premono e ci chiedono chiarezza e sintesi; volentieri, non ci neghiamo, non dispiace ripeterci. — Per favore, tutto concesso e ogni dialogo ammesso, ma non considerateci nel novero degli ingenui, dei “pinocchio” e di
< apprendisti stregoni >; che, facendo – solo – il gioco dei
< vetero repubblikanes >, hanno “lavorato” egregiamente per eliminare il cosiddetto…… < male assoluto > , per liberarci del vituperato… < cavaliere >, e insediando il “contabile – professore”  : cioè tutto il < bene assoluto > ( sic ! ). —      Tenteremo, per una volta tanto, a esplicitare – in modo semplice – sulla scia del Santo Francesco d’Assisi, che parlava agli uccelli, etc. ( spiegarsi….. com’è difficile, converrete,  farlo con i nostri simili ! ). Compito, perciò, meno complicato e a facilitare chi vuole intenderci.
    Spesso, in questi – ultimi – mesi, “batti e ribatti”, nostra la linea che “..la logica non ha colore…”, abbiamo scritto e detto che si resta parte del Popolo della Libertà, senza se e ma, però esplicitando –  duramente e ….
decisamente, la ferma e logica – coerente – doverosa opposizione al < passaggio della campanella >> ; e che, invero, malissimo  ha fatto il solo e uscente < leader eletto > ad “assecondare”  o ad “abdicare”  (!)  oppure a “piegarsi”.
    Che, noi, avessimo più ragioni da vendere, perciò, in ultimo, s’è visto in questo < Primo Maggio > , “Festa del (non) Lavoro” : solito il “rituale”, il “corteo di turno” , conseguenti i vari annessi e connessi, etc., nel cui ambito – in primis – il capo dello Stato ha ri-pronunciato il notissimo < sermone >…  a pro’ del “lavoro per i giovani”;   e i sindacati, per il tramite della loro guida < una e trina >, hanno partorito il solito “pannicello caldo” , “…campa cavallo… che l’erba cresce…”, della prossima < tredicesima detassata > ( ohibò ! ).
    Quì, evidentemente, è tutto un bluff ( ! ). Squilli di tromba, ripetuti, annunciano – ma non si vede….. nulla all’orizzonte – equità, sviluppo, occupazione; ben’altro, in verità, si persegue:che, una “grande indigestione”  per l’enorme massa del danaro, “imprestato 1%” (sic!) , utile a “far cassetta” delle banche che si limitano al “gioco dello spread”, e basta; incassano la loro beneamata  differenza dell’introito ( presente… e futuro… ) e ringraziano; insomma, quanto agli “usurai interessi” – sui titoli pubblici – pagheremo e pagheranno i nostri figli, e i figli dei nostri figli. Come non accorgersi di quale < missione > è investito il “governo tecnico” ?
    Lo < Stato – “cravattaro” > , poi, strangola, come più puo’, pretendendo di riscuotere ma di non dare corso ai pagamenti, innumerevoli, di quanto dovuto ; e, per intanto, bando alle chiacchiere e a tutte le funisterie, il < debito pubblico > cresce e “straripa” !
    Per tacitare la famelica macchina della  spesa pubblica  , l’ < apparato > e clientele nonchè il “diffuso parassitismo”, con buona pace di tutti i “parolai” che esondano, intanto, s’invia la Guardia di Finanza… a “rastrellare spiccioli”, si eccita vieppiù l’Agenzia delle Entrate per la  cosiddetta < caccia all’evasione > ….( evadere il fisco, significa possesso del danaro che non si versa; e il “trasgressore” – occorrerebbe provarlo – dove lo nasconde ? ); poi, tutti i lavoratori, dipendenti o autonomi, devono pagare il “pizzo” (con l’accise sul carburante e lo… “strapotere delle note 7 sorelle”…….  ) per potersi portare sui luoghi di lavoro… : dove già il loro magro reddito è tassato; i cittadini devono sobbarcarsi, al posto delle già note addizionali ( erano solo a integrazione dei < trasferimenti > dello Stato ) , una serie odiosa  ( ! ) di “balzelli”……; una doppia o tripla tassazione; etc.; chi ha una sola casa, e non per “una tantum”  ( che l’Ici non fu mai abolita per coloro che incassavano ) , deve – comunque sia – versare il resto. Pagare e “zittire”. Corre una strana aria : da odiosa e vecchissima – come la storia insegna -“tassa del macinato” …e, disubbidendo, da “latente minaccia” (!) alla
 < Bava Beccaris > !
    In questo “irreale” e squallido scenario, dove i nostri eletti non sono – ormai – che una pura, inutile, e solo semplice comparsa, l’esecutivo tecnico ( ! ) ricorre, pure, al…
< soccorso tecno – grigio > e si avvale , sempre, innanzitutto e sopratutto, del < soccorso rosso >; il popolo è confuso, frastornato, vuole uscire dal “tunnel” ma non sa come; in Francia, solo l’ultimo esempio, a prescindere dal prossimo esito finale, il sano e chiaro < pragmatismo lepenista > ha mancato per un solo soffio ( se il “socialista” prevarrà, tuttavia, sarà per soli due motivi: lo sfidante s’è guardato bene dal “masticar sinistra”, e per le “schede bianche” di chi è convinto – nella fattispecie – che “…se non è zuppa…è pan bagnato…” ).In Italia manca tale perspicacia:restiamo, per tradizione, disposti ad “innamorarci” del < guitto – capopolo di turno >; e “cadiamo nella trappola” degli…. “eroi a chiamata” , oltre che dell’ < incendio a comando > ( dove stanno, da mesi e mesi, tutti gli ineffabili…
 < antagonisti > ? Nel c…! ).
    Noi, vale ricordarlo, apparteniamo – invece – a un’armonica, antica, < scuola > che ha fatto laStoria…….
 ( checchè se ne dica ! ) ; in economia, nulla concedendo alla nota < collettivistica filosofia > dell’apparato pubblico che accompagna “dalla culla alla morte” ; e  abbiamo – da sempre – sposato una  più che logica (!)  < soluzione > : ma non solo del “…laisser faire…”, “…laisser aller…”, e che siano pure, ma nella forte priorità della < cornice > : ovverosia che, in tutti i casi di < superiore interesse >, nazionale,  resti salvo ed egemone, “ogni eccezione rimossa”, l’intervento dello Stato.
    In Politica, alla guida del < primato >, per la
< democrazia diretta >, che, però,  si esprime e che si invera secondo tempi – luoghi – circostanze,eccetera  ( via via diverse ), fermi, radicalmente tenaci avversari d’una qualsiasi, altra, forma; ovvero di coloro che agiscono, contrariamente, per “delegare il governo” a “opzioni anonime” e all’arcinota azione dei < poteri forti >.
    Tutto ciò detto e chiarito , non volendo “nasconderci dietro un dito”……. , concludiamo nel volere ribadire,
< chiaro e tondo > , che non temiamo alcunchè; intanto a rivolgerci, e per prima, com’è nostro inalienabile dovere – diritto, a Giorgio Napolitano che ha tutto il sacro dovere della pronta e indifferibile verifica :  che il < nominato >,
l'< indicato >, il < ratificato > – scaduto ogni termine – deve dar conto del proprio operato…
( seppure esercitato per conto altrui  e “imposto” da Altri ) ; e, in mancanza, deve essere “licenziato” !
    Vogliamo dire, per essere ancor più chiari, che il presidente della repubblica non può…. – ulteriormente – rinviare a sentenza il < SuperMario – “il migliore” – “leader a 5 stelle” > ; e dato che, a parte il pur benevolo altelenare del differenziale ( sostanzialmente, in ogni caso, “inchiodato” intorno ai 400 /500 punti ),  e con l’aggiunta di “disattenzione” della suprema Corte Costituzionale ( non più impegnata a esaminare il punto e la virgola, di ogni e qualsiasi provvedimento ), che l’andamento di “toga – toga” ormai non fa più storia ( “…il bastone e la carota…” ), il predetto novello < uomo della provvidenza > ha fallito, quindi, in tutto, per continuare – imperterrito – a garantire, esclusivamente, vantaggi su vantaggi, soltanto a chi vuole tutta “la trippa”; quanto, poi, alle due Camere, in preda alla propinata morfina letale che ne consente il “durare” …
ma “vegetando”, è certo che gli eletti non potranno che emettere – nel prosieguo – il pedissequo precetto, alla sentenza, di “sgombero” del Palazzo Chigi ( pena il rendersi complici, sino alle estreme conseguenze….., del danno – su danno – all’intero popolo italiano. Vedrete che, in tal caso, tutti i c.d.”borsaioli” (non quelli dello “scippo” ma dei noti < affari >) scenderanno a “…più miti consigli”; e, nella delineata ipotesi d’una nuova – futura – legittima compagine governativa, eletta dal < popolo sovrano >, sarà proprio-perciò- e unicamente il  nuovo governo a potere “sparare a pallettoni”, avendone tutta – e intera – l’autorità, potendosi dimostrare che i solerti – zelanti < mercatisti >  ( sic ! ) , a tutt’oggi, il  “grande bluff” ( ? ? ? ! ! ! ) impugnavano solo una “scacciacani” : contrabbandata da “revolver puntato alla nuca”.
    Chi vuol dare lo < scacco matto >, dunque, si faccia avanti !
    Prima che sia troppo tardi !
    Mettendo alla prova, e il fronte del < si > , e il fronte del < no >, e scoperchiando la solita e … quotidiana filastrocca  –  querula e petulante – del ventriloquo, cosiddetto “terzopolista”, tale solo per “restare a galla”, cosicchè dal mostrarsi “…più papisti del papa..”  e “…più realisti del re( Mario)…”. < Pontificando >, pure, incessantemente. Roba da chiodi ! ! !
    In un modo, o nell’altro, dunque, i “manchevoli” vanno cacciati ! Tutti ! ! !
    Il ripristino dello < stato quo ante >, converrano – ne siamo certi –  i molti,  cioè , tutti coloro che restano
< intellettualmente onesti > ( “a destra”, al < centro >, come “a sinistra” ), si pone quanto mai urgente, anzi urgentissimo. Non ci si addice il “ritorno” , tuttora in…. opera, ai curatori che tengono le redini ( …si fa per dire ) ma dell’ < Italietta > : proconsoli o “affidatari”, vassalli, valvassori, valvassini – che siano – e < livrea – serventi >; e a guida in politica interna, e in politica energetica, e in politica economica, come in politica estera.
    Non possiamo, non dobbiamo e non vogliamo che, già passati dallo < stato clientelare > ( ! ) allo < stato assistenziale > ( ! ) , ci si ritrovi – ora – con lo < stato fiscale >; e, poi, inevitabilmente, con l’odioso  “sbocco”
che, nascendo dagli inviti alla “delazione” , porta alla dimensione di solo < stato di polizia > !
    Le ragioni del nostro, pregresso, sostegno al legittimo esecutivo – come al legittimo ed unico eletto premier – consisteva, sino a prova contraria, per via dei motivi che – sinteticamente – abbiamo dovuto… , ancora una volta, ricordare ( non “col senno di poi” , già con i nostri editoriali, sin dal novembre dello scorso anno, e a < futura memoria > ). Sta di fatto che, in merito, chi governava per una nazione, libera (! ) e autosufficiente, costi quel che costi, certo avrebbe fatto meglio a continuare – e portare a termine – una decisiva linea da…… < poderosissimi …. scocciatori > ; non fu meglio, e utile, conveniente – poi – “interromperla”.
    Noi, noi non abbiamo fatto parte e non facciamo parte, non faremo ( mai ) parte delle notissime e diverse – numerose “schiere interessate” di < apologeti acritici > oppure dei < detrattori per pregiudizio >. —– Ci ha affascinato, sempre, l’Uomo Libero ! Lungo una difficile – se non impossibile – < traversata >…  : che, già ad ogni “tappa”, incrociò dure minacce su minacce e ( da Altri ) la disumana “violenza belluina” ; i reiterati …
tentativi, in < democrazia > ( la “Loro” ), accompagnati dalle più infamanti accuse, per il tentato… e coatto < scioglimento > della nostra, la tanto purissima, irriducibile, militanza. Noi, noi siamo stati, sempre, con la Destra ! ! !
    Rispondemmo, a suo tempo, e all’occorrenza, che – a riguardo – ci si potevano , semmai, sciogliere… solo i “lacci delle nostre scarpe” ! Figurarsi, quindi, oggi ( ! ).
    Più chiari di così ! ? Non ci pare ! ! !

LA ” LOCANDINA”


Ferruccio Massimo Vuono e altri 4 amici hanno scritto sulla Bacheca di Alessandro Sansoniper il suo compleanno.

Alessandro Sansoni
Compleanno: 9 agosto
Scrivi sulla bacheca di Alessandro
  AUGURISSIMI , DA ARTURO STENIO VUONO, UN “FELICE COMPLEANNO” !

[ “AZIMUT” – ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE ]
 www.associazioneazimut.blogattivo.com
 Immagine del profilo Immagine del profilo 2° parte intervista ad Arturo Stenio Vuono Crea
il tuo
blog 
COORDINATORI TEAM ONLINE AZIMUT / AUGURANO A TUTTI “BUONE VACANZE”
[ VI OFFRIAMO L’OCCASIONE DELLA MEDITAZIONE ESTIVA ( CON VIDEO ) ; vedi : oltre – al termine del servizio – dopo la “locandina redazionale” – per fine messaggio ] – Associazione Azimut Napoli –  August giovedì 09, 2012 – ASCOLTATE L’INTERVISTA TV – VUONO SENIOR ]

 Azimut” – associazione  |  Associazione CulturalSociale Napoli
<<  La Storia non ha i binari obbligati come le ferrovie  >>
direzione responsabile: presidenza Associazione
 team azimut online: Fabio Pisaniello webm. adm.
 Uff. Stampa Associaz. : Ferruccio Massimo Vuono 
[Legum omnes  servi sumus ut liberi esse possimus]
 (Arturo Stenio Vuono – presidente di “Azimut” – Napoli)
TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081. 770 13 32
Uff. Stampa . E.mail : massimovuono@libero.it

OMAGGIO PER TUTTI I NOSTRI AMICI ( VISITATORI, LETTORI E NON LETTORI, “CONTATTI” ) : VIDEO – RECENTE – PER L’INTERVISTA TV AL PRESIDENTE DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE.
IL VIDEO

Arturo Stenio Vuono

SE GOVERNA LA FINANZA…

1° parte intervista ad Arturo Stenio Vuono

http://www.youtube.com

Intervista a Nostro Sud. Programma condotto da Pietro
2° parte intervista ad Arturo Stenio Vuono

http://www.youtube.com

Intervista a Nostro Sud. Programma condotto da Pietro

PER L’INTERVISTA A NOSTRO SUD – VEDI : SOPRA – CLICCA E ASCOLTA [ E, POI, RILEGGI ( VEDI : SOPRA ): LA NOSTRA – QUOTIDIANA – < GALLERIA > ( SULLE NOTIZIE – DAL WEB )


FINE INTERVENTO

LEHNER SUL DOPING – SPORT, SU CASINI, SU MONTI, SUI PARENTI GIUDICI ASSASSINATI, SULL’ILVA, SU TAJANI…; E ALTRE NOTIZIE…


Associazione Azimut – August 07, 2012
Lehner sul doping – sport, su  Casini, su Mario Monti – il male necessario, sui parenti dei giudici assassinati, sull’Ilva, su Antonio Tajani –  QI da anello mancante; e altre notizie…
[ “Azimut-NewsLetter”: martedì, 7 agosto ’12 ]
Associazione Azimut – anteprima di web : Tuesday, August 07, 2012
MA QUALE 2013 ?
FATE PRESTO !

 

Monti telefona a Berlusconi e prova a chiarire:

… MONTI TELEFONA A BERLUSCONI E PROVA A CHIARIRE: “SONO DISPIACIUTO”…

Il premier dopo l’intervista al WSJ: “Considerazioni su spread non avevano carattere politico”. Ma è bufera. Il Pdl insorge: alla Camera manda sotto il governo e al Senato fa mancare il numero legale.  

ARIDATECE ER PUZZONE BERLUSCONI! – YOUTUBE

http://www.youtube.com/watch?v=58eAfnDKEGM25 dic 2011 – 2 min – Caricato da teledurruti
Teledurruti- Giorgio Bracardi: “Aridatece er puzzone Berlusconi!” teledurruti. Subscribe Subscribed …


Associazione Azimut – August 07, 2012
Lehner sul doping – sport, su Casini, su Mario Monti, il male necessario, sui parenti dei giudici assassimati, sull’Ilva, su Antonio Tajani, QI da anello mancante; e altre notizie…
[ “Azimut-NewsLetter”: martedì, 7 agosto ’12 ]

[ “AZIMUT” – ASSOCIAZIONE CULTURALSOCIALE ]
 www.associazioneazimut.blogattivo.com
 Immagine del profilo Immagine del profilo 2° parte intervista ad Arturo Stenio Vuono Crea
il tuo
blog 
COORDINATORI TEAM ONLINE AZIMUT / AUGURANO A TUTTI “BUONE VACANZE”
[ VI OFFRIAMO L’OCCASIONE DELLA MEDITAZIONE ESTIVA ( CON VIDEO ) ; vedi : oltre – nel corpo del servizio ] – Associazione Azimut –  August 07, 2012 – ASCOLTATE L’INTERVISTA TV – VUONO SENIOR

Dalla Germania critiche bipartisan all'intervista di Monti Spending review, il governo pone la fiducia alla Camera
< SFRATTO : “AD HORAS” ! >

 IN COPERTINA – LA COERENZA
   
[ “Azimut” – Napoli ( Associazione CulturalSociale ) : FOTO TRATTA DAL WEB : BETTINO CRAXI ( IN TUNISIA ) CON GIANCARLO LEHNER ( IN VISITA ) SOLIDALE….]
[ a fianco foto – attuale parlamentare del < centrodestra >, per “Campania/2”, quella del deputato, per la Calabria ( Cosenza ), Luigi Filosa che fu in parlamento ( vedi: mappa aula Camera ) – eletto nel 1948 per il Msi – per molti versi,etc., tanto simile a Lehner ]
FOTO TRATTE DAl WEB [ a corredo : messaggi Lehner – vedi: sotto ]
 
Wall Street Journal: Monti parla duro e sfida la Germania Ilva, Ferrante:  
  

A NAPOLI – LA < CARTA SCEC >….
Original Message From: “o.g” To: Vuono Cc: Associazione Azimut
Sent: Monday, August 06, 2012 1:01 PM
Subject: sconto sulla spesa
 Messaggio inoltrato Da: “m.a.” A: “o.g.”
Inviato: Domenica 5 Agosto 2012 20:43
Oggetto: sconto sulla spesa
Caro Arturo ma che diamine avete questo a Napoli e mi devono informare dal Minnesota?Apri il post che ti invio e capirai e come se ti inviassi uno sconto sulla spesa.Saluti Giancarlo

Da: Giancarlo Lehner Oggetto: Lehner sul doping soltanto nello sport
Data: Martedì 7 agosto 2012, 12:01

Drogarsi è reato soltanto nel pianeta dello sport, dove vige, talora, la pena di morte, vedi Pantani.
Eppure, anche nel mondo della tv, dello spettacolo, del cinema, della musica, della moda, etc. etc. l’assumere, ad esempio, cocaina può giovare alle proprie prestazioni, sino al punto di battere, in maniera sleale e truffaldina, la concorrenza. Perché solo gli atleti debbono essere linciati e demonizzati? Perché uno showman od un cantante strafatto fa tenerezza e non viene esposto al pubblico ludibrio?Perché non introdurre l’antidoping in tutte le giungle nelle quali sgomitare a danno degli altri è la prima regola per sopravvivere?
Giancarlo Lehner
Original Message From: Giancarlo Lehner
Sent: Monday, August 06, 2012 11:29 AM
Subject: Lehner su Casini
Nessuno tocchi Caino, pardon, Casini, per una strategia politica del tutto assente nel suo apparato neurologico. Si avvia a commettere un delitto, certo, ma venialmente tattico ed a fin di bene familistico.
Pierferdinando, altro che stoico impegno in nome di interessi nazionali, posti di lavoro, futuro dei giovani, riduzione del debito pubblico… Egli vuole (e deve) solo garantire la rielezione dei suoi quattro gatti e ritiene che buttarsi a sinistra, come minacciava Totò, sia il modo giusto per mantenere in vita se stesso e la propria famigghia parlamentare.
Purtroppo, per lo sfortunato Casini, il delitto si rivelerà un casino, imperfetto, avventato ed inutile: ci penserà l’eterogenesi dei fini – non del povero Gianfranco derubricato, stando a Granata, a portaborse di Di Pietro – a smontargli, vanificargli, ridicolizzargli il movente.
Giancarlo Lehner
Da: Giancarlo Lehner
Oggetto: Comunicato Lehner su Mario Monti, il male necessario
“Data: Lunedì 23 luglio 2012, 13:17

Scomparso, tra orrore e vergogna, il comunismo; rimasto orfano, il capitalismo ha pensato bene di distruggersi dall’interno.
Di qui, la crisi globale senza fine; di qui, i partiti politici della guerra fredda divenuti obsoleti e del tutto ridicoli. Un ex peone comunista come Bersani, fossile tale e quale a Vendola e Grillo, ed a gli altri zombies alla Benigni colpiti in testa dal Muro di Berlino, potrebbe mai governare la guerra civile ad oltranza tra i super-poteri, per citarne solo due, di Wall Street e della City di Londra?
In gioco, c’è qualcosa di più epocale delle unte salamelle dei festival dell’Unità, delle cozze pelose del Pd barese o di come finanziare illegalmente il Pci attraverso le Coop rosse.
In gioco, c’è la terza guerra mondiale finanziaria di tutti i grandi della Terra contro tutti gli altri grandi della Terra.
Ergo, mancando la trippa per gli inadeguati gatti politicanti, in attesa dell’implosione del capitalismo finanziario, non resta che affidarci, per rimaner vivi ancora per qualche anno, al Governo targato Goldman&Sachs, Trilateral, Bilderberg, Ior, ovvero l’Esecutivo sostenuto da uno degli eserciti belligeranti di prima linea.
Giancarlo Lehner
Da: Giancarlo Lehner
Oggetto: Lehner sui parenti dei giudici assassinati

Data: Martedì 31 luglio 2012, 17:18

Il familismo amorale, sciagurato babbo di tutte le mafìe e, talora, delle antimafìe, si manifesta anche nella strumentalizzazione della propria parentela con un magistrato assassinato, per propalare, coperti dal cognome, insinuazioni false e tendenziose, allarmismi terrificanti e dietrologie destabilizzanti.
Giancarlo Lehner
Da: Giancarlo Lehner
Oggetto: Lehner sull’ILVA

Data: Giovedì 2 agosto 2012, 12:03
Contando sulla probabilità che qualche giudice cosciente restituisca il lavoro ai dipendenti dell’ILVA, c’è da chiedersi quale schizofrenia abbia invaso una magistratura, che, a Milano, se ne frega dello smog cancerogeno, sentenziando a vantaggio dei diritti di una piccola azienda, un garage; mentre, a Taranto, sacrifica una grande, grandissima azienda che dà da mangiare a migliaia di esseri umani in nome dell’aria pulita.
Di cancro, insomma, si può, spesso, volentieri e legalmente, morire a Milano. A Taranto, si può e si deve morire di fame, giammai di tumore, duramente proibito dai controllori di legalità.
Viene da dire che le insidiose battute di Berlusconi sugli angoli alterni interni della psiche togata, col passar del tempo, assumono il rigore di una risonanza magnetica.
Giancarlo Lehner
Da: Giancarlo Lehner
Oggetto: Lehner su Antonio Tajani, QI da anello mancante
Data: Giovedì 2 agosto 2012, 13:34

Se costituisse reato la propalazione di corbellerie, Antonio Tajani sarebbe già da tempo recluso nelle patrie galere, regime 41 bis.
L’ultima bojata pazzesca riguarda le cosiddette “primavere arabe”, cioè le false rivoluzioni che hanno distrutto ogni forma di laicità nei Paesi arabi, un tempo vicini all’Occidente, ora prossimi al nazionalsocialismo iraniano.
Ebbene, Tajani, quoziente d’intelligenza da anello mancante, si è di  molto rallegrato, perché, secondo lui, salafiti, fratelli musulmani, amici di Al Qaeda e quant’altri fondamentalisti primaverili avrebbero incrementato l’afflusso turistico in Europa.
Forse,  intendeva il turismo dei kamikaze, certo è che Tajani nuoce gravemente al pensiero logico, al Pdl,  a Berlusconi, all’Italia, essendo, anzi, vista la considerazione che hanno di lui a Bruxelles, una delle patologie scatenanti lo spread.
Giancarlo Lehner

    

LETTO DA UN MESSAGGIO SU FACEBOOK
L’unica risposta possibile alla dittatura dei banchieri è la rivolta del popolo, la ribellione populista che insorge contro l’economia usuraia. organizziamoci per fronteggiare questa emergenza
LA DITTATURA DEL TURBOCAPITALISMO FINANZIARIO! (di Raffaele Bruno) La globalizzazione ha prodotto un mostro, il turbocapitalismo finanziario che sta determinando un anomalo sistema comunista che fa si che i popoli siano impoveriti, ingrigidi, rassegnati, dominati da burocrazie tecnocratiche, da una nomenclatura senz’anima e senza cuore che amministra il governo e governa per conto di una oligarchia invisibile. Ma il muro di menzogne, di inquità e di neoschiavitù imposto ai popoli prima o poi dovrà crollare poiché la turbofinanza è la negazione dell’economia e del lavoro. E’ un mercato universale che abbatte tutti i confini, con la globalizzazione vuole rendere tutti gli uomini uguali nella povertà e nella perdita della loro identità e storia. Questo mercato sta tendendo a realizzare sempre di più una società sovietizzata, burocratizzata, priva di sogni, di identità e di speranza. A questo progetto nefasto dobbiamo rispondere valorizzando l’identità dei popoli, le loro tradizioni e le loro comunità solidali. Un pugno di oligarchi esercita un dominio irrazionale, illimitato, prevaricatore, odioso: è la dittatura dei banchieri. In Grecia e in Italia stanno pserimentando governi tecnici con sistemi di coercizione e manipolazione senza precedenti. E’ una fase di eclissi della democrazia, di perdita della sovranità nazionale, monetaria e popolare. E’ un momento di difficile comprensione nel quale si ripresentano i rischi di un precedente disegno totalitario, quello comunista. Il comunismo di stato, alla fine del suo percorso storico conosce lo stesso destino di dominio tecnocratico e burocratico del capitalismo finanziario, Il collettivismo radicale comunista e le privatizzazioni radicali del capitalismo finanziario portano al medesimo epilogo di povertà diffusa, di standardizzazione e di infelicità egalitaria. L’unica risposta possibile alla dittatura dei banchieri è la rivolta del popolo, la ribellione populista che insorge contro l’economia usuraia. organizziamoci per fronteggiare questa emergenza!

Raffaele Bruno


   

… le due città giapponesi di Hiroshima e Nagasaki distrutte…

[ UN COMMENTO – TRATTO DA MESSAGGIO FACEBOOK / VEDI: SOTTO ]

LA STORIA – RICORRENZE
Andrea Di Nino ha pubblicato qualcosa in LA DESTRA DALLA TOSCANA ALL’ITALIA
A guerra praticamente conclusa gli americani...Andrea Di Nino 6 agosto 10.54.44
A guerra praticamente conclusa gli americani sganciarono due bombe atomiche su città giapponesi, una il 6 agosto e una il 9. Morirono 300.000 persone e un milione perse la vita negli anni successivi a causa delle radiazioni. Nessun tribunale di guerra internazionale trattò mai questo olocausto. Noi lo ricordiamo ogni anno e gridiamo: TORA! TORA! TORA!
Hobbit – Lady U$A

http://www.youtube.com
Videoclip UFFICIALE della canzone Lady U$A di “Viaggio al termine della notte” del gruppo “Hobbit”. …

Original Message From: ADP Eventi – To: associazioneazimut@tiscali.it
Sent: Sunday, August 05, 2012 12:30 PM
Subject: Enrico Vanzina Protagonista della Terza Edizione del “Capri Cine Galà”

Associazione Culturale “Aurea A”

Comunicato stampa

ENRICO VANZINA PROTAGONISTA DELLA TERZA EDIZIONE DEL “CAPRI CINE GALA’”

Capri, 5 agosto 2012

La terza edizione del “Capri Cine Galà”, che ha avuto come protagonista lo sceneggiatore e regista Enrico Vanzina, ha confermato il suo successo con un affollato parterre che si è ritrovato nella sala del teatro del grand hotel Quisisana di Capri, l’artistico spazio disegnato da Giò Ponti, sede ufficiale dell’evento che ha richiamato pubblico scelto, colto, raffinato, elegante e mondano e che rappresenta l’appuntamento clou dell’estate caprese. Sul palco in un talk-show interessante e seguito dal pubblico, condotto brillantemente da un effervescente Valerio Caprara, il critico cinematografico e professore di storia del cinema, si è parlato della commedia all’italiana che vide il padre dei fratelli Vanzina, il grande Steno, precursore con una serie di film che ebbero per protagonisti Totò e Alberto Sordi, ma anche Aldo Fabrizi, Renato Rascel. Faccia a faccia fra tre grossi esperti della storia del grande schermo, Valerio Caprara, il giornalista e critico Fabrizio Corallo e ovviamente Enrico Vanzina, prima che iniziassero a scorrere le immagini del film scelto per il “Cine Galà” di quest’anno”: “Il cielo in una stanza”, prodotto da Aurelio De Laurentiis nel 1999, sceneggiato e diretto dai fratelli Carlo ed Enrico Vanzina. Il film ha raccolto gli applausi degli invitati, circa trecento ospiti che hanno partecipato al galà nelle sale del Quisisana, un evento organizzato da Annalisa De Paola e da “Adp Eventi” e ideato dall’associazione “Aurea A”.  Enrico Vanzina, inoltre, ha parlato con Valerio Caprara del suo libro “Una famiglia italiana” che contrappunta, da un’autoironica angolatura personale, i periodi cruciali della storia del nostro cinema. Tra i presenti numerosi rappresentanti delle istituzioni a partire dall’assessore regionale alla cultura Caterina Miraglia, e dal vicesindaco e assessore alla cultura di Capri Marino Lembo, l’assessore regionale all’urbanistica Marcello Taglialatela, il consigliere regionale Luciano Schifone, il presidente della Camera di Commercio di Napoli Maurizio Maddaloni. Presenti l’avvocato Francesco Caia, presidente dell’ordine degli avvocati di Napoli, con l’avvocato Francesco Barra Caracciolo, il professor Adolfo D’Errico Gallipoli presidente della sezione di Napoli della Lilt (Lega italiana lotta ai tumori) Napoli, la presidente della società Funicolare di Capri Anna La Rana con la figlia Brunella De Nardo e abituali frequentatori dell’isola amici di Annalisa De Paola tra cui la giornalista televisiva Mariolina Sattanino,  il celebre artista Enzo Gragnaniello e ed il cantautore napoletano Ciro Sciallo. Gran finale sulla terrazza di casa De Paola dove con un party con gli ospiti si è concluso il “Capri Cine Galà 2012”.

Clicca qui per la fotogallery

Press e comunicazione

ADP Eventi  – Annalisa De Paola 335 7703934 – 3478565954 info@annalisadepaola.com


Messaggio originale- Da: lepanto@lepanto.org – Data: 07/08/2012 11.40 – A:  Ogg: Prima vittoria sul Progetto di Legge Radicale per le coltivazioni di droga

Caro amico, gentile amica,

sono in grado di darle una buona notizia.

I radicali si sono resi conto che, grazie all’opera di denuncia, il tentativo di far passare la depenalizzazione di coltivazioni sia di coca che di oppio e cannabis e’ fallito ed hanno ridimensionato le loro istanze.

Ne e’ prova la protesta della prima firmataria del Progetto, la esponente radicale Rita Bernardini che, il 2 agosto scorso in Commissione Giustizia alla Camera, ha rilevato come “da parte della Commissione continua ad essere trascurato il disegno di legge in esame, al cui esame non si riesce a passare neanche quando è posto all’ordine del giorno”.

Per questo l’esponente radicale, eletta nelle fila del Pd, ha presentato una nuova proposta di Legge: la n. 5380, “Norme per la legalizzazione della coltivazione e del commercio dei derivati della cannabis indica”.

Io e lei quindi non dobbiamo abbassare la guardia dopo questa prima vittoria.

Il nostro impegno si deve moltiplicare perche’ l’on. Bernardini ammette che questa Proposta e’ “volta a legalizzare e, quindi, a depenalizzare la coltivazione e il commercio dei derivati della cannabis indica”.

Legalizzazione della produzione e vendita proibita anche dalle Convenzioni Internazionali e giustificata con il luogo comune che pretende che la criminalita’ organizzata cessera’ di interessarsi di droghe una volta che la produzione e il commercio di queste verra’ riconosciuto dallo Stato come un Diritto !

Caro amico, gentile amica, il Centro Culturale Lepanto, insieme con lei, si sta impegnando per salvare la nostra nazione dalle enormi conseguenze di questa legalizzazione che costituirebbe anche uno scandalo mondiale.

Per questo le chiedo di sostenerci ancora per una nuova vittoria con:

– rosari e preghiere con questa intenzione specifica;

– diffondendo tra amici e conoscenti oggi stesso questo nuovo allarme.

Noi continuiamo, anche in agosto, l’opera di informazione e sensibilizzazione di esponenti istituzionali e della Societa’ Civile su questa nuova battaglia in difesa dell’integrità fisica e morale dei bambini che non dobbiamo perdere.

Continuero’ a tenerla informata degli sviluppi che potra’ leggere anche sul sito associativo www.lepanto.org.

Grazie ancora del suo fattivo, e decisivo, sostegno.

In unione di preghiera,

Suo,

 

Fabio Bernabei
Presidente Centro Culturale Lepanto

OMAGGIO PER TUTTI I NOSTRI AMICI ( VISITATORI, LETTORI E NON LETTORI, “CONTATTI” ) : VIDEO – RECENTE – PER L’INTERVISTA TV AL PRESIDENTE DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE.

IL VIDEO

Arturo Stenio Vuono

SE GOVERNA LA FINANZA….

1° parte intervista ad Arturo Stenio Vuono
Intervista a Nostro Sud. Programma condotto da Pietro
2° parte intervista ad Arturo Stenio Vuono
Intervista a Nostro Sud. Programma condotto da Pietro

PER L’INTERVISTA A NOSTRO SUD – VEDI : SOPRA – CLICCA E ASCOLTA [ E, POI, RILEGGI( VEDI : SOPRA ): LA NOSTRA – QUOTIDIANA – < GALLERIA > ( SULLE NOTIZIE – DAL WEB )


LA ” LOCANDINA”


L’ODIERNO SERVIZIO TERMINA MA LEGGI – DOPO LA “LOCANDINA REDAZIONALE” – Maria Gabriella Mariani chiude la rassegna 2012 “Concerti al Tramonto” con Chopin e Liszt. Venerdì 10 agosto ore 20 Villa San Michele

 Azimut” – associazione  |  Associazione CulturalSociale Napoli
<<  La Storia non ha i binari obbligati come le ferrovie  >>
direzione responsabile: presidenza Associazione
 team azimut online: Fabio Pisaniello webm. adm.
 Uff. Stampa Associaz. : Ferruccio Massimo Vuono 
[Legum omnes  servi sumus ut liberi esse possimus]
 (Arturo Stenio Vuono – presidente di “Azimut” – Napoli)
TEL. 340. 34 92 379 / FAX: 081. 770 13 32

Uff. Stampa . E.mail : massimovuono@libero.it
Original Message From: Villa San Michele – Anacapri
To: associazioneazimut@tiscali.it Sent: Tuesday, August 07, 2012 2:49 PM Subject: Maria Gabriella Mariani chiude la rassegna 2012 “Concerti al Tramonto” con Chopin e Liszt. Venerdì 10 agosto ore 20 Villa San Michele

Villa San Michele

COMUNICATO STAMPA

Maria Gabriella Mariani chiude la rassegna 2012 “Concerti al Tramonto” con Chopin e Liszt

Una stagione ricca di pubblico e ospiti vip

Venerdì 10 agosto ore 20 Villa San Michele

Ultimo appuntamento con la kermesse musicale Concerti al Tramonto di Villa San Michele. Una stagione che volge al termine rivelatasi ricca di successi, grazie al cartellone di musicisti internazionali che ha appassionato il pubblico, sempre più numeroso, e ha coinvolto personaggi noti, che spesso hanno affollato il parterre per assistere agli appuntamenti organizzati dalla Fondazione Axel Munthe. Tra questi l’attore Alessandro Preziosi con tutta la famiglia, il fotografoFerdinando Scianna con consorte, il regista Eduardo Tartaglia con sua moglie, l’attrice Veronica Mazza, la senatriceDiana De Feo, il notaio Sergio Cappelli.

“Un bilancio più che soddisfacente – sottolinea il Console di Svezia, Peter Cottino – che, a dispetto della crisi, ci incoraggia a incrementare ogni anno gli eventi a Villa San Michele, scelta anche da altre istituzioni culturali, come il Napoli Teatro Festival Italia o il Premio Capri, quale palcoscenico ideale. La storica manifestazione “Concerti al Tramonto” è ormai riconosciuta come vetrina musicale, non solo campana, di talenti svedesi”.

Venerdì 10 agosto alle ore 20.00, sulla suggestiva terrazza panoramica, sarà dunque la pianista e compositrice Maria Gabriella Mariani, a chiudere gli appuntamenti musicali al calar del sole, affrontando brani dal repertorio di due autori tra i più amati e noti di tutti i tempi: Liszt e Chopin.

Apprezzata dal pubblico e dalla critica per la poliedricità del suo talento, l’artista si offrirà un ampio ventaglio di tipologie espressive, da quella eminentemente ritmica di Pour jouer, impegnativo brano in 3 tempi di cui ne è lei stessa autrice, a quelle melodiche, quanto esplosive, dei celeberrimi brani di Liszt e di Chopin in programma. In Pour jouer, ritroviamo suggestioni di sapore romantico, ma anche citazioni fortemente contrappuntistiche e jazzistiche. Il brano nasce dall’intento della Mariani di trasformare esperienze di vita, ricordi, incontri e narrazioni, in un ampio racconto musicale, fortemente evocativo. La brillante Tarantella del compositore polacco – op. 43 -, la Canzone di Pulcinella sempre della Mariani, e il funambolesco quanto celeberrimo Napoli tratto dagli Années de Pélerinage di Liszt, coronano la performance musicale con un omaggio agli incantevoli scenari dell’isola e alle festose atmosfere delle estati anacapresi.

Maria Gabriella Mariani, pianista con esperienze internazionali, collaborazioni importanti e tanti concorsi vinti, è artista dalla sensibilità raffinata e profonda la cui singolare dedizione alla ricerca musicale, associata ad un bagaglio culturale ampio, talvolta sconfina in ambiti interdisciplinari. Le sue composizioni pianistiche sono state eseguite per importanti associazioni in Italia e all’estero. E’ autrice della raccolta Riflessi. Storia di storie senza storia, tredici novelle di cui quattro trasformate in musica e già presentate con successo alle Stagioni del Teatro San Carlo-Extra 2011 e 2012. I lavori testimoniano la scelta di un percorso artistico e narrativo, in cui il linguaggio della musica e quello della parola si intrecciano e si completano, creando un insieme inscindibile.

Concerti al Tramonto, manifestazione di musica classica e jazz, organizzata dalla Fondazione Axel Munthe, diretta del sovrintendente Peter Cottino, anche per quest’anno ha affidato la direzione musicale al pianista svedese Love Derwinger, ed è realizzata con il sostegno del Consiglio della Cultura dello Stato Svedese, con il patrocinio dell’Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano.

Per l’acquisto dei biglietti (prezzo concerti € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria un’ora prima o, in prevendita, presso il bookshop del museo, tutti i giorni dalle 9 alle 18. Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l’ultima corsa marittima. Per informazioni: tel. 081.8371401 www.villasanmichele.eu

Clicca qui per la fotogallery

Luca Grossi

Villa San Michele
V.le Axel Munthe 34
80071 – Anacapri (NA)
Tel. +39 081 837 1401 Fax +39 081 837 3279
http://www.villasanmichele.eu

FINE INTERVENTO

Raccolta di e-mail dell'Associazione Culturale Azimut

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: